COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Asilo: "no vuole, no piace"
#1
Ciao a tutte, pensavo che ormai l'andare all'asilo fosse una conquista riuscita e definitiva...e invece dopo la pausa di natale di 2 settimane e una settima di mani piedi bocca, Giulio non vuole più andarci! Non vuole uscir di casa e arrivati la' scoppia in lacrime. La maestra mi dice che come entra in classe smette di piangere, gioca ed è contento. Quando la vado a prendere e' tranquillo e mi racconta cosa ha fatto, ma vi assicuro che la mattina arrivar la' e' un incubo. Oggi piangendo mi ha detto proprio "no vuole, no piace". Cosa mi consigliate di fare, farlo stare un po' a casa o portarlo ugualmente forzandolo? Grazie!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Farlo portare dal papa'?
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
(28-01-2013, 12:57 12)alessimdon Ha scritto:  Farlo portare dal papa'?

..già provato, é lo stesso!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
a 2 anni e 3 mesi, sicuramente un pò parla, puoi provare a chiedergli "cos'è che non ti piace?". Con Cucciola comincia abbastanza a funzionare, ci vado camminando sulle uova, sopratutto se devo suggerire "non ti piace questo? non ti piace quello?". Cucciola si è espressa molto chiaramente: "vojio casa, mamma vieni con me guardare ciù (TV)", e così ho potuto spiegare che a tutti piace stare a casa tutt'insieme, che a ciascuno ogni tanto "non piace" andare a lavorare, o a fare quello che ciascuno fa per tutti gli altri, ma che non si può tirarsi indietro, se no poi se ciascuno si tira indietro da quello che deve fare per il mondo, non funziona più niente, il dottore non ti cura, e il conducente del tram non fa andare il tram, ecc. ecc. (ma ocio, eh, non significa che lei non è "brava" a voler stare con mamma, anzi, anche mamma vorrebbe tanto stare con Cucciola, è solo che bisogna essere onesti e coraggiosi e rinunciare un pochino, che poi non è tanto male, stare con le educatrici che le vogliono molto bene e giocare e divertirsi, e mangiare la pappa buona, e fare la pennica (che invidiaaaaa!).
Se poi c'è qualcosa obiettivamente che non va (può essere una maestra che lo ha offeso nei suoi sentimenti, un compagno che gli ha fatto torto, un gioco nel quale si sente a disagio), conoscendolo bene e usando prudenza, puoi forse cercare di fartelo dire.
"non piace" è una espressione che credo possa voler dire tante cose nella bocca di un cucciolo.
Ale e Cucciola (1/1/11)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
A noi è successo da quando rimasi incinta. Allora decidemmo che l' avrebbe portata papà. I primi giorni furono urla ma poi tutto si risolse. Quando vado a prenderla ci vuole almeno mezzora per riuscire ad uscire, ma la prendo con più filosofia. Però ancora adesso, se capita che a portarla sia io, riattacca a piangere.
E' successo anche che piangesse prima di uscire di casa ma con qualche escamotages ce la siamo sempre cavata!
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Noooo, Cucciola quando la vengo a prendere, appena suono il campanello sento la cavalcata e lei che clama "la mia mamma!", e poi mentre la vesto dice "andiamo a casa da papà, e pao, e ciù (la TV) e babbotale (l'albero di natale che ancora non abbiamo disfatto). La mezz'ora, semmai, la perdiamo fuori nel cortile a fare settecentomila "plaplaf" nella megapozzanghera.
Ale e Cucciola (1/1/11)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Anche io ho pensato possa essere legato alla mia gravidanza...ora la pancia si vede parecchio. Anche G di solito viene accompagnato dal papà, ma questa settimana e' in viaggio per lavoro...in piu' sono stati qui i nonni 3 settimane, forse queste partenza lo hanno scombussolato povero e ora sente maggiormente il distacco da me oppure ha paura che vada via anche io. Vedremo nei prossimi giorni...per ora non mollò e lo porto anche se piange...
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
anche Ale ha fatto così:vacanze,malattie e un po' troppi impegni miei....ergo piango e non voglio andare all' asilo.Quando ha ingranato col ritmo e con una bella dose di coccole e attenzione é tornato ad andare con piacere
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Era in questa discussione che avevo detto "mia figlia non ha MAI pianto per andare all´asilo"? Beh, me la son tirata. La settimana scorsa per tre giorni scene del genere, "mamma coccole", non mi mollava mai, e pianti quando sono andata via... non avevo calcolato il fattore vacanze, aggiunto a una settimana di malattia anche lei. In piú é tornata e all´asilo ha trovato una maestra nuova, all´inizio in co-presenza con la vecchia, ma quando si é trovata con solo la nuova (dolcissima tra l´altro), é stato forse troppo. Comunque la maestra, carinissima, 5 minuti dopo mi ha mandato un mms con foto della bimba sorridente, o che si mangiava il panino della colazione e scritto "non devi preoccuparti, é giá passato tutto". Peró é vero, ci si sente male quando piangono, anche se si sa che smettono.
Stamattina invece ci ha cacciati via (c´era anche il papá) perché voleva andare con la maestra a sentire la musica.. speriamo di essere tornati alla normalitá..
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
...Giulio oggi ha pianto di meno...speriamo di tornare alla normalità anche noi!
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)