COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

autosvezzamento e nido
#1
Eccomi, appena iscritta, già cerco consiglio. Il mio piccolo ha poco piu' di 5 mesi, é nato l'11/03, é allattato al seno, da qualche tempo gli do un po' di frutta, volevo aspettare i 6 mesi per lo svezzamento ma lo vedo molto interessato al cibo e avrei l'intenzione di provare.
Il suo seggiolone é da sempre posizionato a tavola con noi, cosi ieri ho provato a dargli il polpettone di tonno e ha apprezzato.
Ho solo una perplessità, tra tre settimane inizio l'inserimento al nido xché il 16/09 riprendo a lavorare e lui dovrà assolutamente pranzare al nido, come posso regolarmi? Non riusciro' mai a tirare una quantità di latte sufficiente per colazione, pranzo e merenda tale da permettergli di fare solo assaggi. E poi al nido non so se potranno avere la giusta attenzione all'autosvezzamento.
Avevo pensato di fargli fare la pappa a pranzo e autosvezzare la sera, é una sciocchezza? Sono confusa...
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Ciao e benvenuta :-)
Sarebbe consigliato l' allattamento esclusivo fino ai 6 mesi. Te lo ricordo solo perché non vorrei che la tua voglia di anticipare dipendesse più che altro dall'imminente inserimento al nido. Se invece l' iniziativa parte proprio da lui allora é diverso...
Parli di tirarti il latte. Ma quando andrà al nido avrà i6 mesi compiuti. La colazione non la farà effettivamente a casa con LM? Se cosí fosse per la merenda poi non ci saranno problemi, penso proprio che accerterà di buon grado quello che gli verrà proposto al nido.
E per il pranzo uguale. Al nido mangerà quello che gli verrà offerto mentre a casa farai AS. Non é affatto sciocco. A volte succede cosi anche quando sono le nonne ad occuparsene :-))).
Io al colloquio pre-inserimento parlai con la sua maestra dell'AS (lui entrava a 10 mesi, facevo AS da circa 2 mesi, prima uno svezzamento classico che non funzionava) giusto per dirle che su richiesta di mio figlio gli potevano dare il cibo dei grandi (e infatti é capitato spesso che mi abbiano detto, per esempio, 'oggi mamma pappa schifata e ha voluto gnocchiiii!' e io ridendo 'eh, ti credo!! Vuoi mettere??').
Io ti direi anche tu parla già di questa tua scelta e magari quando sentirai che siete pronti potrai chiedere di far sostituire le pappe col cibo dei grandi.
Buona continuazione :-)
"scuterina" giugno 2008
"memeo" aprile 2012
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Grazie per la risposta cosi' veloce.
Effettivamente anche io mi sono chiesta se i segnali del bimbo siano tali solo perché visti dalla parte della mamma che deve tornare al lavoro e non vuole delegare al nido lo svezzamento.
Cosi' oggi ho fatto una prova: a pranzo fusilli al pomodoro per tutti.
come suggerito da questo sito gli ho messo davanti un fusillo per volta, faticava a prenderli e portarli alla bocca, e questo mi ha un po' frenata, poi il colpo di genio... smette di provare con le mani e cerca di mangiare direttamente dal tavolo.
allora "mi permetto" di imboccarlo ed ha mangiato cinque fusilli protestando se tra uno e l'altro non ero sufficientemente veloce.
Dopo i fusilli si e' addormentato mentre lo allattavo e dorme da due ore...MAI successo.
Visto l'esperimento mi sentirei di dire che è pronto e sarei del parere di continuare a farlo mangiare con noi concludendo i pasti col latte, che ne dite?

Per quanto riguarda il latte della colazione, purtroppo io esco di casa alle 5.45, tutti i giorni, per andare al lavoro, quindi tirerei il latte x la colazione che poi gli darà il papà..
Pensavo poi di fargli dare frutta alla merenda del mattino e latte a quella del pomeriggio.
volendo potrei provare ad allattare io al pomeriggio, ma ora che lo porto a casa saranno le 16.30 (prendo lui alle 15.30 e suo fratello alle 16.00 alla materna), non sarà tardi visto che ceniamo alle 19?

Uff... che confusione...

dimenticavo, visto che tra un mese andro' piu' di tiralatte che di poppate vere, dite che varrebbe la pena prendere qualche bustina di integratore x il latte?

Grazie grazie grazie!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Ciao e benvenuta.

Io sono rientrata a lavoro con cucciola quasi settemessenne. Al nido prendeva le pappe e a casa facevamo AS. Non è una sciocchezza, è il meglio che possiamo fare. Mi ero solo premurata che al nido non la forzassero a mangiare e le facessero assaggiare il cibo dei più grandicelli quando lo chiedeva.
Certo, prima del nido a casa le avevo preparato qualche pappa per pranzo, giusto per abituarla e per vedere come reagiva - per il primo periodo le piacevano anche. Poi siamo passate al menù dei grandi, anche a nido.

Non so che dirti sugli integratori per aumentare la produzione di latte...ma funzionano? Mah...

Allattarlo alle 16.30 non è tardi per la cena - ha altre occasioni nella giornata per mangiare cibi soliti, il LM invece ti consiglierei di darglielo appena ne avrete occasione. Avrà anche voglia di coccole dopo la giornata all'asilo...che c'è di meglio di una buona poppata?

In bocca al lupo.
[Immagine: eNortjKzUjK0NDA1MVeyBlwwFZgC1w,,80.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Allora sarottella,
Mi sembra che per l'AS il messaggio che ti ha mandato tuo figlio éabbastanza chiaro. E via con gli assaggi allora!
Per la colazione sei a posto. Per le merende fai come preferisci ma secondo me anche se gli farai dare il latte al pomeriggio, comunque, quando andrai a prenderlo al nido il suo pensiero più o meno esplicito appena ti vedrà gli occhi sarà 'tettaaaaaa' :-D . Il mio si faceva di quelle poppate i primi tempi! Andava in estasi!
Per gli integratori non saprei. Io direi che il seno nel giro di qualche giorno dovrebbe adattarsi alle nuove richieste...almeno così é stato per me. Anch'io avevo un mare di pensieri per il nido ma poi si é tutto sistemato da sé. Stai tranquilla!
Ah. Per quanto riguarda le pappe di prova a casa....vedi tu, se ti fa stare più tranquilla provare. Ma il mio per esempio a casa non le mangiava mentre al nido no problem. Molto giusto invece precisare che non si insista se non vuole mangiare...cosa che comunque in genere là non capita....sarà la compagnia :-)
"scuterina" giugno 2008
"memeo" aprile 2012
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
(19-08-2013, 02:48 14)sarottella Ha scritto:  visto che tra un mese andro' piu' di tiralatte che di poppate vere, dite che varrebbe la pena prendere qualche bustina di integratore x il latte?

I ritrovati per aumentare la produzione di latte sono una fregatura atti a spillare soldi.
Per aumentare la produzione di latte (ammesso che ce ne sia bisogno, e non mi sembra il tuo caso) è necessario attaccare spesso il bambino. Se questo, per vari motivi, non è possibile, anche il tiralatte può aumentare la produzione, soprattutto se è uno di quelli professionali che di solito si affittano in farmacia.

Nel tuo caso, nell'eventualità che si verifichi un lieve calo di produzione a causa della lontananza, basta assecondare il bambino e farlo ciucciare quanto vuole. La produzione si assesta sulla richiesta, e la richiesta è comunque giornaliera e costante.
A.
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Autosvezzamento e Nido Giuggi 6 1.031 06-10-2014, 01:21 01
Ultimo messaggio: Nuova
  autosvezzamento e asilo nido lina 7 1.199 03-06-2014, 10:30 10
Ultimo messaggio: alessimdon
  Autosvezzamento e nido: un problema? cloudy 9 2.352 18-02-2010, 01:58 01
Ultimo messaggio: cloudy

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)