COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Che fare per la stitichezza (cronica) a 6 mesi??
#1
Ciao a tutti
sto seguendo il forum da poco tempo, ma sono convinto sostenitore dell'autosvezzamento.
Il piccolino (6 mesi fatti oggi) è contentissimo, si mette sul seggiolone con noi a tavola e mangia di tutto, sia imboccato, sia da solo portandosi il cucchiaino alla bocca.
Per il momento pochi cibi duri, il piu' delle volte parte delle nostre zuppe, yogurth e frutta.
L'altro giorno siamo stati al ristorante serbo e si è lanciato su sarme, ghibanizza e feta serba, uno spettacolo ;-)
Il problema è la stitichezza..
E' sempfre stato stitico, allattato misto con formula e latte materno, evacuava ogni 3/4gg. Una volta è rimasto senza 8gg. Quando va fa delle palle dure e lui poveraccio urla.
A questo punto la madre si è messa in allarme e sta iniziando a dubitare del metodo...
Oltre a ciò ci si è messo anche il pediatra, che tramite consulto email ci consiglia pappe di mais e tapioca e ci ha consigliato di non dare yogurth che non va bene l'inverno.. Ed è pure naturopata/omeopata..
A questo punto, che fare?
Il piccolo cresce forte, ha aumentato l'incremento di peso in questi ultimi 20gg.
Mangia veramente di gusto un po' di tutto.
Pensavo di andare di prugne e mela cotta e di evitare il riso. Ma lo yogurth, per il quale va pazzo, che faccio personalmente a partire da ottimo latte sloveno intero e fermenti di una nota marca bio, no? Va veramente evitato?
Grazie per ogni consiglio
Pietro
[Immagine: ZRv2p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
ciao!
ti racconto la ns esperienza:
noi abbiamo avuto problemi con la stitichezza paradossa, ossia per eccesso di fibre. abbiamo ridotto i cibi ad alto contenuto di fibre ed aggiunto olio di oliva a crudo e la cosa si e' sistemata. viola inoltre aveva una piccola ragade interna che le dava fastidio, per cui tratteneva e poi finiva per farla durissima.
lasciando stare le pappette di mais e tapioca (Big Grin ) potreste fare delle prove, aggiungendo mela cotta e prugne, poi togliendo lo yogurt, poi riducendo le fibre, poi cercando di aumentare i liquidi (latte di mamma in primis). e vedere man mano come reagisce. ho imparato che ogni bimbo e' a se', anche in fatto di stitichezza e bisogna cercare di capirli man mano.
noi avevamo anche usato per la ragade una crema omeopatica (rattania, o qualcosa del genere) che nel giro di qualche giorno ha risolto completamente il problema. visto che il ped e' omeopata potreste chiedere. magari se si scarica cosi' duro potrebbe avere il ret
ah, io col mio ped avevo mentito, dicendo che nonostante le pappette non si scaricava bene! cosi' mi ha preso sul serio Wink
Padellina 001_wub 26 9 2011
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
la mia prima bimba non autosvezzata ha sofferto tanto di stitichezza e ho risolto o comunque l'ho aiutata tanto con l'acqua (semplice acqua da bere più volte durante la giornata) e con la posizione (seduta sul wc davanti a me appena vedevo che spingeva senza pannolino ovviamente). Alla fine abbiamo capito che la stitichezza cronica era dovuta a un'intolleranza al lattosio veramente importante, che probabilmente aveva dalla nascita, nonostante la allattassi io. Tolti i latticini e poi passata l'intolleranza (dopo i due anni e mezzo) ha iniziato a scaricarsi normalmente. La posizione ha comunque aiutato a non peggiorare la situazione, evitando ragadi & co. Ho premesso che non era autosvezzata per farti capire che nel nostro caso nonostante l'inserimento graduale dei cibi non si era capito comunque quale fosse il problema; i sintomi erano oltre alla stitichezza il pianto, in particolare la sera dopo cena (e infatti la cena era a base di pappa con formaggio che peggiorava la situazione) e la notte, brusco rallentamento nella crescita (in un mese dal 75° percentile di peso era passata sotto al decimo, prendendo solo 50 gr in un mese).
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
@cristina81
il piccolo è stitico da appena nato ed all'inizio è stato tirato su a latte materno e basta.
Come avete realizzato che aveva una ragade interna? Si vede se ha le ragadi? Da cosa si notano?
Elimino lo yogurth, quindi confermi che non è il massimo in questo periodo?

@ameliaedaniele
già, acqua, a sentire i fanatici dell'allattamento al seno è da evitare come il demonio, inquanto "distrae" il bimbo dal desiderio del latte materno..
Come avete capito che la piccola era intollerante al lattosio? Avete fatto delle prove? Ve le ha suggerite il pediatra?
Potrei propendere per questa ipotesi, dato che mia moglie è fortemente intollerante al latte di mucca (non a quelli di pecora e capra). A lei si sviluppano ampie zone irritate pruriginose e se le gratta a volte fino al sanguinamento.
Il piccolo invece no, non ha alcuna eruzione cutanea e neppure alcun arrossamento o irritazione nella zona pannolino.
E' stato allattato per un mese e mezzo con solo latte materno e poi, dato che cresceva veramente poco (circa 10g al giorno - era sotto il 3° percentile) abbiamo iniziato a dare aggiunte di formula con il DAS (Dispositivo Allattamento Supplementare), non con il bieron per non compromettere la produzione del (poco) latte materno.
Si è provato di tutto, dalla formula adatta a bimbi stitici (credo mettano delle fibre) ai probioti, a prodotti omeopatici per la stitichezza (non lassativi)... Nessun risultato.
Ad oggi continua ad alimentarsi con seno/das ed abbiamo iniziato a fargli assaggiare quello che noi mangiamo, ovvero zuppe di leguminose, verdure cotte, zuppe con riso, banana, pera ecc..
In più per dargli un po' di più quando non siamo a tavola e si vede la voglia di cibo avevo iniziato a dargli appunto lo yogurth intero naturale, con frutta spappolata, per il quale stravede.
Mia moglie mi dice che l'ultima volta che ha evacuato ha pianto tantissimo per la cacca dura.
E' da dire che anche Davide piange parecchio prima di andare a dormire (a prescindere da quello che gli si da da mangiare e comunque anche solo con la poppata) ma non lo fa la notte quando si sveglia (di media una volta massimo due) per poppare.
Ma leggendo mi sembra sia un fattore comune di molti piccoli la paura di addormentarsi di sera.

Quindi,
niente pappine di riso che è "otturante". Il pediatra consigliava "minestrina di carota e zucchina, con crema di mais e cucchiaino d'olio", vabbè si può provare, magari facendola con la farina di mais bio per la polenta..
Poi mele e prugne cotte, con acqua abbondante più volte al giorno (abbiamo anche provato col kiwi, vediamo se sortisce effetto).
Per il resto?
Verdura cotta tipo broccoli che si gestisce da solo? Avete altri consigli??

Grazie ancora cristina81 e ameliaedaniele per le cortesi risposte.
Buona giornata
Pietro
[Immagine: ZRv2p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Aspetta. Stiamo parlando di due problematiche diverse. L'acqua interferisce e non si da in bambini solo allattati al seno, e per cui non si e' cominciato lo svezzamento. Ameliaedaniele ti parlava di sua figlia quando era ormai svezzata e faceva svezzamento ad eliminazione (cosi' evitiamo di chiamarlo classico;-P): togli una poppata e lo sostituisci con un pasto solido.
Comunque, prova a fare una ricerca perche' e' un fenomeno comune. Oltretutto un bambino completamente allattato al seno (anche se non e' il vostro caso) puo' scaricare anche una volta a settimana senza che si parli di stitichezza. La storia dello joghurt non la sapevo. A me ad esempio funziona il kiwi, avevo letto una volta anche della marmellata di kiwi. C'era un articolo illuminante di uppa sulla cacca.
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Che io sappia lo yogurt non dà stitichezza indipendentemente dalla stagione, intolleranza a parte ovviamente.. prova a farlo con il latte di capra!
Là mia bimba (8 mesi, lm esclusivo fino ai 6) ora è regolarissima, fino a prima dello svezz andava ogni 2 3 gg.. forse era intollerante al mio latte????
[Immagine: foxfoxsbu20100225_0_Fanco+is.png]

[Immagine: catcatcrd20120612_1_Alessandra+is.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
la mia bimba soprattutto non cresceva, comunque intolleranza alle proteine del latte vaccino e intolleranza al lattosio sono due cose diverse e tua moglie pare abbia la prima.
L'acqua si deve dare, se si inizia lo svezzamento! Se no certo che fa la cacca dura!!! Ci sono bambini che preferiscono comunque il seno, ma proporre sempre.
L'aveva capito la pediatra, comunque, si; nessun test di laboratorio, ma siamo andati ad eliminazione degli alimenti contenti lattosio. Lei non sopportava nemmeno il parmigiano 36 mesi sulla pasta. Un disastro! Dai due anni abbiamo piano piano reinserito tutto e ora è tutto passato (per fortuna). Ah, che io sappia lo yogurt non da stitichezza, anzi, aiuta.
Prima cosa prova con l'acqua pura, male non fa.
E altra cosa: la farina della polenta e la farina di mais e tapioca sono due cose completamente diverse, la pappa con la farina della polenta non la puoi fare Blink Quella per i bambini è precotta e trattata in modi particolari (industriali). C'è un procedimento per farla a casa, ma secondo me vi tirate matti per niente.
Il miglio è blandamente lassativo e si cucina o in polpette o come un normale risotto; ci puoi abbinare le verdure, viene buonissimo!
Ah, se non lo sapessi... acqua e limone anche aiuta, anche se le dicerie popolari dicono il contrario, e spesso ai bambini piace.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
premetto che ho letto velocemente... ma scusate ... lo yogurt quindi darebbe stitichezza in base alla stagione?????!!! ma daiiiiii ..
Liz
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
(05-03-2013, 01:30 13)alessimdon Ha scritto:  Oltretutto un bambino completamente allattato al seno (anche se non e' il vostro caso) puo' scaricare anche una volta a settimana senza che si parli di stitichezza. La storia dello joghurt non la sapevo. A me ad esempio funziona il kiwi, avevo letto una volta anche della marmellata di kiwi. C'era un articolo illuminante di uppa sulla cacca.
Già non è detto che sia stitichezza per la cadenza degli eventi, quanto piuttosto per la consistenza...
Il povero fa dei gianduiotti, la consistenza è simile..

Comunque giustamente, se già prima era stitico, adesso bisogna dargli acqua in aggiunta, anche se continua a poppare assieme agli alimenti "solidi"..
Per il momento non abbiamo ancora sostituito pasti, anche se il piccolo mangia poi gli viene offerto il seno e non disdegna Scared
@ameliaedaniele
non so bene se sia intolleranza alle proteine o al lattosio.. Lo yogurth di mucca non le fa un effetto mostruoso (alla moglie intendo) e mi sembra che sia soprattutto il lattosio ad essere modificato nella fermentazione lattica..
Perchè dici che non posso fare la pappa con la farina della polenta?
Se ci metto molta acqua dovrebbe rimanere bella fluida..
Io preferirei una farina di mais bio che ha passato una semplice macinatura.
piuttosto che una farina che ha passato processi industriali di affinamento/cottura
Qui vicino, in Slovenia, danno direttamente le fette di polenta Thumbup

Per lo yogurth e le stagioni..
Non so che dire, abbiamo un pediatra strano..
Qui a Trieste è uno dei piu' ambiti, medico naturopata/omeopata/antroposofico..
Per l'intolleranza al latte mi ha detto che si può fare una ricerca in base al quadro sanguigno.
Ho appuntamento tra una settimana, vediamo che ne pensa delle teorie della Rapley e di Piermarini..
E di sicuro chiederò lumi sullo yogurth invernale 001_tongue

Ciao a tutt*
p
[Immagine: ZRv2p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Non sono esperta in quanto meridionale :-). Ma la polenta non precotta deve cuocere circa un'ora. Ti puoi imbarcare ma temo possa essere un consumo solo occasionale...
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Stitichezza da svezzamento.... Dora Ortelli 25 10.449 27-09-2011, 11:21 11
Ultimo messaggio: emilia
  stitichezza.... Sonia 4 1.119 14-06-2010, 03:17 15
Ultimo messaggio: LottaCate

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)