COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Come in un film... dell'orrore!
#1
Vecchie volpi, fuori tutte le vostre astuzie! Chiedo lumi su questa situazione:
anche Giovanni, evviva evviva, ha iniziato gli assaggi da una decina di giorni. Successone! Il piccino, oltre a essere davvero competente, ha dimostrato anche un grande appetito!
Ora mi consetirete un passo indietro.
G ha iniziato con le coliche gassose a 5 giorni e da lì le abbiamo tamponate con il Colikind, ma mai risolte, al punto che, a 5 mesi compiuti con ancora 6-7 poppate al giorno, sentirlo strillare come un'aquila imperiale dopo un'ora di ogni pasto stava diventando un vero film dell'orrore.
Per fortuna il bébé è precoce (te credo! è nato di 10 mesi) e a 5 m + 8 gg si è tuffato sul nostro cibo!
Come se niente fosse, dalla sera alla mattina, il paradiso! Niente più contorsioni, dondolii per il corridoio, massaggi alla pancia, difficoltà a scaricarsi: una festa!
Oggi, per una serie di cicostanze, ha saltato gli assaggi e si è fatto una giornata di sola tetta.
Non l'avesse mai fatto: siamo ripiombati nell'incubo coliche (ma saranno poi tali?) come nei giorni peggiori.
Dato che:
- non ha la dermatite atopica (ha avuto e ha, però, la crosta lattea)
- ha assaggiato senza reazioni avverse e con grande piacere yogurt, grana, stracchino e gelato
mi/vi domando:
- il collegamento tra coliche/latte materno si può fare a questo punto?
- è intollerante al lattosio? Non sembrerebbe...
- cosa fa una mamma che non può dargli gli assaggi a fare, seppur occasionalmente nelle emergenze, le giornate all tetta?
- la pediatra mi direbbe che, con lo svezzamento tradizionale, il problema non si pone, perché prenderebbe ancora per poco il mio latte un paio di volte al giorno se e finché c'è (di solito 8 mesi).
e quindi eccovi la domanda fatidica:
- come fare? Dargli il LA? Mi sembra però un peccato dato che non l'ha mai preso...
001_unsure
[Immagine: an1cHun003D1105OTNkaHw4OTY4MDkzYXxJbCBwc...aSBoYQ.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Mah, a me pare strana sta cosa, però non ho le competenze tali per giudicare, che ne dici di iscriverti su questa lista? http://it.groups.yahoo.com/group/ali_ba_ba/ che è appunto a tema allattamento e alimentazione dei bambini? Oltre a genitori piuttosto attenti vi partecipano operatori sanitari e pediatri, credo che qualcuno ferrato per risponderti potrà esserci. Devi chiedere l'iscrizione poi una volta che ti è stata concessa (di solito piuttosto velocemente) puoi scrivere il post e attendere risposte. Se vuoi comunque posto anche postare io i tuoi questiti, dimmi tu
Alessia + Emma (01.11.06) + Tobia (01.05.10)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
(05-04-2011, 09:13 21)Cecilia Ha scritto:  Vecchie volpi, fuori tutte le vostre astuzie! Chiedo lumi su questa situazione:
anche Giovanni, evviva evviva, ha iniziato gli assaggi da una decina di giorni. Successone! Il piccino, oltre a essere davvero competente, ha dimostrato anche un grande appetito!
Ora mi consetirete un passo indietro.
G ha iniziato con le coliche gassose a 5 giorni e da lì le abbiamo tamponate con il Colikind, ma mai risolte, al punto che, a 5 mesi compiuti con ancora 6-7 poppate al giorno, sentirlo strillare come un'aquila imperiale dopo un'ora di ogni pasto stava diventando un vero film dell'orrore.
Per fortuna il bébé è precoce (te credo! è nato di 10 mesi) e a 5 m + 8 gg si è tuffato sul nostro cibo!
Come se niente fosse, dalla sera alla mattina, il paradiso! Niente più contorsioni, dondolii per il corridoio, massaggi alla pancia, difficoltà a scaricarsi: una festa!
Oggi, per una serie di cicostanze, ha saltato gli assaggi e si è fatto una giornata di sola tetta.
Non l'avesse mai fatto: siamo ripiombati nell'incubo coliche (ma saranno poi tali?) come nei giorni peggiori.
Dato che:
- non ha la dermatite atopica (ha avuto e ha, però, la crosta lattea)
- ha assaggiato senza reazioni avverse e con grande piacere yogurt, grana, stracchino e gelato
mi/vi domando:
- il collegamento tra coliche/latte materno si può fare a questo punto?
- è intollerante al lattosio? Non sembrerebbe...
- cosa fa una mamma che non può dargli gli assaggi a fare, seppur occasionalmente nelle emergenze, le giornate all tetta?
- la pediatra mi direbbe che, con lo svezzamento tradizionale, il problema non si pone, perché prenderebbe ancora per poco il mio latte un paio di volte al giorno se e finché c'è (di solito 8 mesi).
e quindi eccovi la domanda fatidica:
- come fare? Dargli il LA? Mi sembra però un peccato dato che non l'ha mai preso...
001_unsure

Io in generale sono molto scettica rispetto alle coliche; nel senso che credo siano mooolto più rare di quanto oggi vengano diagnosticate. Nel caso specifico cmq un passaggio al LA non è detto che cambierebbe la situazione. io ti posso parlare della mia esperienza personale di intolleranza al lattosio e crosta lattea che mio figlio ha avuto a periodi alterni fino a un paio di mesi fa. Io sono intollerante al lattosio e ho scoperto che lo è anche lui. L'ho capito in maniera "empirica":ovvero quando era più piccolo e soffriva di reflusso vedevo che in certi giorni era più forte e capitava sempre in corrispondenza delle giornate in cui io mangiavo latticini. Lo stesso per la crosta lattea. compariva o si aggravava sempre in concomitanza con il consumo di latticini. Da quando mio figlio aveva 2 mesi e mezzo (quando finalmente ho capito la relazione reflusso-lattosio) fino a 5-6 mesi non ho più mangiato latticini e la situazione è migliorata tantissimo!!! poi con L'AS non mi sono posta tanti problemi perchè mio figlio in generale snobba i latticini, però le volte che mangiava yogurt o parmigiano ecco ricomparire la crosta lattea. Io nel tuo caso probabilmente farei così: innanzitutto se non lo fai già, dai un solo seno per poppata, poi per un periodo proverei ad escluderei latticini sia nella tua che nella sua dieta. Vedi se cambia qualcosa, se non cambia nulla almeno il dubbio dei latticini te lo sei tolto! Wink
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Grazie aleberto del consiglio: do senz'altro un'occhiata alla lista. Se vuoi anticipare la mia "questione" ti ringrazio molto per la tua cortesia!
Cara rossanalib, mi hai dato lo spunto interessante dei latticini: dato che io non li amo affatto, ma mi sento "moralmente" obbligata verso lo yogurt mattutino per l'aiuto alle funzioni intestinali, eliminerò anche quello.
Invece il tesorino sembra prediligerli nei suoi primi assaggi, così come li adora mio marito, ma forse non sono l'ideale.
La pediatra mi ha sempre detto che l'addome è "globoso e meteorico" e quindi in effetti è davvero in subbuglio, povero cicci. Sostiene che potrebbe anche esserci una parziale riduzione del latte nelle ore diurne - le peggiori in quanto a pianti e company - e che si avvicina il momento di una integrazione che lei preferirebbe fosse fatta non di LA ma di pappa. Mi dice inoltre che G ormai dovrebbe fare pasti un po' meno frequenti e che questo potrebbe essere un altro segnale di minor produzione di latte.
Però l'istinto, o meglio, la stanchezza, mi hanno portato a dargli un seno a pasto, come dicevi tu: troppo faticoso dargli le due parti, altrimenti dopo io sono sfinita! Grazie ancora!
[Immagine: an1cHun003D1105OTNkaHw4OTY4MDkzYXxJbCBwc...aSBoYQ.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
considera che anche se facessi uno svezzamento tradizionale mica detto che tuo figlio si svezzerebbe secondo i "tuoi" tempi e non i "suoi"! Potrebbe richiedere lo stesso diversi mesi!
Anche in caso di intolleranza ai latticini l'addome potrebbe presentarsi globoso e meteorico, a questo punto credo sia veramente il caso di toglierti il dubbio. Per la produzione di latte in sostanza funziona così: più tuo figlio chiede più ce n'è! meno chiede meno se ne produce. è un meccanismo perfetto che se non viene inficiato (con aggiunte per esempio) funziona benissimo. quindi se ti dicono che i pianti possono dipendere da una minore produzione di latte...puoi semplicemente mandarli a ca***e!!!! Big Grin allatta a richiesta e non ti preoccupare di questo Wink
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
(05-04-2011, 11:20 23)Cecilia Ha scritto:  .
Però l'istinto, o meglio, la stanchezza, mi hanno portato a dargli un seno a pasto, come dicevi tu: troppo faticoso dargli le due parti, altrimenti dopo io sono sfinita!

Anche noi ci siamo sintonizzati su un seno alla volta,i primi giorni giorni li offrivo entrambi ma il secondo veniva per lo più rimandato di un'ora.Ora siamo a quasi 9 mesi di allattamento e fa ancora 1 seno per volta ma mangia comunque 7 volte più un num imprecisato per addormentarsi più gli assaggi ai pasti dei grandi.Non ho capito perchè Rossana lo abbia consigliato:ci spieghi?Non è che avendo ridotto tu la quantità di latte per poppata (togliendo un seno)ancora non ha ristabilito l'equilibrio e piange per questo motivo?


(06-04-2011, 12:41 00)rossanalib Ha scritto:  considera che anche se facessi uno svezzamento tradizionale mica detto che tuo figlio si svezzerebbe secondo i "tuoi" tempi e non i "suoi"! Potrebbe richiedere lo stesso diversi mesi!
Anche in caso di intolleranza ai latticini l'addome potrebbe presentarsi globoso e meteorico, a questo punto credo sia veramente il caso di toglierti il dubbio. Per la produzione di latte in sostanza funziona così: più tuo figlio chiede più ce n'è! meno chiede meno se ne produce. è un meccanismo perfetto che se non viene inficiato (con aggiunte per esempio) funziona benissimo. quindi se ti dicono che i pianti possono dipendere da una minore produzione di latte...puoi semplicemente mandarli a ca***e!!!! Big Grin allatta a richiesta e non ti preoccupare di questo Wink

Quoto Rossana!!
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Il mio piccolo ha sofferto di "colichette" per una settimana. Poi ho eliminato i latticini (tranne il parmigiano di cui facevo grosse scorpacciate) e il problema si è risolto magicamente.

Inizialmente con l'AS avevo paura che potesse manifestare intolleranza ai latticini e infatti li ho introdotti con molta cautela. Ha avuto qualche episodio di diarrea, ma ora li mangia con gusto (soprattutto la ricotta) e non ha più problemi.

A volte sono episodi passeggeri, perchè l'intestino ha bisogno di tempo per "riconosere" gli alimenti.
Ps: nel mio caso, io non sono intollerante ai latticini, ma sospetto che lo sia mio marito il quale, pur adorandoli, si appesantisce molto ogni volta che li mangia!

Spero di esserti stat utile ...001_rolleyes
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
ho consigliato un seno alla volta perchè così sfrutta con l'allattamento tutti i tipi di latte che il seno produce e non prende solo il latte "più leggero" che potrebbe dare più fastidio per la maggior quantità di lattosio presente. Dare un seno alla volta non fa diminuire la quantità di latte, anzi! dare un seno alla volta è preferibile anche nei casi di reflusso.
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
ok,ho capito,per la storia del primo e del secondo latte.E' che davo per scontato che quandi il pupo si stacca dal primo seno dopo la poppata,si prova a offrire il secondo.Ero nel dubbio che magari il pupo si beveva entrambi e magari ora cecilia gliene dà solo uno,ci vuole un pochino per aumentare la produzione
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(06-04-2011, 03:12 15)cancy Ha scritto:  ok,ho capito,per la storia del primo e del secondo latte.E' che davo per scontato che quandi il pupo si stacca dal primo seno dopo la poppata,si prova a offrire il secondo.Ero nel dubbio che magari il pupo si beveva entrambi e magari ora cecilia gliene dà solo uno,ci vuole un pochino per aumentare la produzione

Infatti, ci è voluto un po'... però ora fa molta meno fatica a digerire è meno nervoso. E comunque da quando assaggia, spontaneamente "tira in là" la poppata successiva... poi di notte sembra voler recuperare!
Grazie a tutte del sostegno!
[Immagine: an1cHun003D1105OTNkaHw4OTY4MDkzYXxJbCBwc...aSBoYQ.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)