COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Confronto svezzamento-autosvezzamento
#1
Al traguardo dell'anno posso fare un confronto tra lo svezzamento dei due figli: il primo svezzamento tradizionalissimo, il secondo autosvezzamento.

Autosvezzamento: pro e contro

Entrambi hanno voglia di mangiare, ma sull'autonomia non ci sono paragoni.

Il confronto che mi viene è sul fisico dei miei figli: il grande a un anno pesava 11 kg ed era una palla, la faccia tondissima, il secondo è più magro e sfinato e pesa giusto 9 kg.
La differenza che mi salta in mente è la quantità di proteine che il primo si è preso nel primo anno di vita, mentre il secondo con l'autosvezzamento mangia poche proteine animali e tanto tanto latte.
POi leggere qui di tanti bambini che non sono per nulla "obesi" mi fa pensare che davvero ci possa essere un collegamento.

Quali sono i vostri riscontri?
J aprile 2008 e G dicembre 2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
che tutte le nuove conoscenze portano a dire di ridurre le proteine nella dieta!
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
La piramide alimentare nnasce da studi sulle necessità naturali dell'essere umano.
Loro sono totalmente naturali se noi non interferiamo e la piramide alimentare ce l'hanno nell'istinto.

E sì, c'è sicuramente un collegamento.
Imparare a mangiare a richiesta secondo le esigenze istintive fin dal latte, li fa crescere con un senso dei pasti più sano.
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Anche Giulio é piú magro dei suoi coetanei autosvezzati, in effetti tutti cresciuti con una quantitá incredibile di carne tritata nelle pappa.
E anche Giulio ha cominciato solo da un paio di mesi ad apprezzare e mangiare con gusto la carne (che naturalmente viene dopo nell'alimentazione)
Un'altra cosa che ho notato é che i bimbi svezzati in modo tradizionale non masticano!! Buttano giú i pezzi di cibo interi.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Ragazzi, non so se centra, ma io noto differenze ABISSALI nella gestione dei pezzetti di cibo. Conosco bimbi che a 9-12 mesi e oltre non vogliono saperne dei pezzetti di cibo, nemmeno la pastina "apposta". Se trovano pezzi dentro la pappa li sputano o si arrabbiano o mettono tutto da parte e poi sputano in blocco! Mangiano solo se il tutto è frullato o sminuzzato...la mia autosvezzata invece mastica (e ha solo gengive!), deglutisce tutto senza problemi e comunque usa da sola (più o meno...) anche il cucchiaino, se c'è minestrone o zuppa. Ha 7 mesi.

Tutte le "guerre" che si fanno prima per il cucchiaino, dopo per imporre l'alimentazione normale, con i pezzetti, sono totalmente inesistenti nell'autosvezzamento e questa non è una cosa da poco...

Ho un'amica educatrice al nido che ogni volta che vede mangiare di gusto la mia cucciola vorrebbe farle un video per mostrare ai genitori che i bambini possono mangiare roba solida senza morire!! Però quando le ho detto che non le farò mai pappette perchè non ne ha bisogno, ha risposto che lei non è ancora pronta per questo e non riuscirebbe a fare come faccio io, con suo figlio...vabbè, non è mamma comunque! Magari quando lo sarà cambierà idea!
[Immagine: a4q19azs8ukls9pg.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Daniele ha mangiato invece tante proteine da subito, a questo punto devo dedurre purtroppo? Io propongo sempre primo, secondo e verdura, a volte frutta (ma spesso quella è un fuori pasto). Lui proprio snobba il primo e si strafoga di secondo, che sia uova, formaggio o carne (il pesce a quanto pare non gli piace). Meno male che gli piacciono molto anche i legumi, che quindi vanno a sostituire spesso le altre proteine animali.
Non noto grosse differenze con la sorella svezzata in modo tradizionale, a parte la gestione dell'imbocco. Daniele lo accetta solo se proprio non ce la fa da solo, Amelia adora essere imboccata; lei però è pigra su molte cose, quindi non so se c'entra.
Il fatto è che molte mamme confondono lo svezzamento tradizionale con pappete fino a un anno o più, ma non è così! La mia bimba, seppur svezzata in modo tradizionale a 5 mesi, ha iniziato a mangiare cereali in chicco e tritato a 6 mesi e primo e secondo separati a pezzetti a 7 mesi e mezzo. In più la pediatra mi faceva dare frutta e verdura di stagione, non secondo schema. E da che ne so fan tutti così, sono le mamme che sentono solo quel che vogliono sentire e fa loro comodo a volte. Io mi informavo, le chiedevo: ma questo lo può mangiare? Lei mi prospettava i pro e i contro e così via. Neanche sapeva cosa fosse il miglio la pediatra!!! Si è informata e mi ha dato l'ok. E così con tutto il resto.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Io con daniele esattamente come ameliaedaniele con Amelia. Solo con un mese o poco più di ritardo visto che Daniele è atopico ed io e il papà allergici: anche io semolini di cereali "strani" (idem sulla non conoscenza della pediatra che normalmente svezza a 4mesi) e mangiare "simil adulto" prima dell'anno. frutta di stagione: a otto mesi si è "affogato" (ho scoperto qui cosa gli era veramente successo) col cantalupo a pezzi.
Daniele era più ciccione ma mangiava circa dieci volte quello che mangia la sorella che è più magra di tutti i bambini che conosco. Non so se per il fatto di farle gestire i pezzettini ma a me sembra che abbia una motricità fine impressionante: riesce a staccare le testine ai minifigures lego e cerca già di rimetterglli i capelli. Se mette i pezzettini in bocca e li ritira fuori con maestria. Forse sono incosciente ma meglio che impari a gestirli presto: se togliamo il lego a Daniele scappa di casa o chiama il telefono azzurro.



(10-12-2011, 12:33 00)ameliaedaniele Ha scritto:  Daniele ha mangiato invece tante proteine da subito, a questo punto devo dedurre purtroppo? Io propongo sempre primo, secondo e verdura, a volte frutta (ma spesso quella è un fuori pasto). Lui proprio snobba il primo e si strafoga di secondo, che sia uova, formaggio o carne (il pesce a quanto pare non gli piace). Meno male che gli piacciono molto anche i legumi, che quindi vanno a sostituire spesso le altre proteine animali.
Non noto grosse differenze con la sorella svezzata in modo tradizionale, a parte la gestione dell'imbocco. Daniele lo accetta solo se proprio non ce la fa da solo, Amelia adora essere imboccata; lei però è pigra su molte cose, quindi non so se c'entra.
Il fatto è che molte mamme confondono lo svezzamento tradizionale con pappete fino a un anno o più, ma non è così! La mia bimba, seppur svezzata in modo tradizionale a 5 mesi, ha iniziato a mangiare cereali in chicco e tritato a 6 mesi e primo e secondo separati a pezzetti a 7 mesi e mezzo. In più la pediatra mi faceva dare frutta e verdura di stagione, non secondo schema. E da che ne so fan tutti così, sono le mamme che sentono solo quel che vogliono sentire e fa loro comodo a volte. Io mi informavo, le chiedevo: ma questo lo può mangiare? Lei mi prospettava i pro e i contro e così via. Neanche sapeva cosa fosse il miglio la pediatra!!! Si è informata e mi ha dato l'ok. E così con tutto il resto.

Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Io ho esperienza solo con il primo figlio, e diciamo che non ho fatto ne autosvezzamento ne svezzamento tradizionale (la mia pediatra mi aveva dato lo schema e dovevo iniziare addirittura dal liofilizzato!!!!)
Io gli ho sempre dato cose cucinate apposta per lui (lesse, in padella o al forno ma senza sale e con pochissimo olio), però sempre a pezzi! a 7 mesi gli davo una banana intera in mano e la mangiava, a 9 /10 mesi mangiava la pasta intera (penne rigatoni mezze maniche, non spezzavo nulla!). L'unica volta che gli ho spezzato gli spaghetti ma li sono mangiati io, e lui ha voluto i miei perchè era piu divertente il fatto che fossero lunghi! (una mia amica spezza ancora gli spaghetti ai figli di 5 e 9 anni!!)
A poco piu di un anno sapeva usare benissimo forchetta e cucchiaio, perchè comunque gli ho sempre lasciato pasticciare molto, anche se a volte c'erano cose che difficilmente si potevano mangiare con le mani...
al nido non ha mai avuto problemi, semmai inizia adesso che ha quasi 4 anni ad avere preferenze...
sabrina
Daniele 25.02.2008
Mattia 19.08.2011
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
In realtá la principale differenza tra autosvezzamento e svezzamento tradizionale non é la dimensioni dei pezzi o se mangino o meno da soli. La differenza é che con l'As si seguono i loro ritmi e tempi e non si impone il cibo, ma si aspetta che siano loro chiederlo e a decidere quando lasciare il latte e fare pasti completi col cibo da grandi. La seconda differenza e che non si cucina apposta per loro, ma da subito mangiano tutto quello che c`e' in tavola (spezzettato, schiacciato, in mano, premasticato, con il cucchiaino...insomma come preferiscono).
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
io ad Amelia ho praticamente dato cibo normale a 7 mesi e mezzo, quindi alla fine non fa tantissima differenza; sulla quantità ero un po' più in ansia, perchè mangiava pochissimo, anche se alla fine c'entrava poco il tipo di svezzamento, aveva proprio un problema.

Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Confronto begolo giuliana 11 1.664 18-07-2011, 02:01 14
Ultimo messaggio: begolo giuliana

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)