COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Crisi di mamma
#1
Ciao a tutti.. ho bisogno di qualcuno che mi dica cosa devo fare sono arrivata ad un punto di non ritorno, pur sapendo di sbagliare profondamente vado avanti ad oltranza perchè "così è più facile" mi sono stancata di combattere contro tutto e tutti e allora ho scelto la via più semplice!!! Vi spiego il mio problema:

Ormai mio figlio ha due anni e mezzo e usa il cibo come ricatto. Lui non ha mai mangiato volentieri è sempre stata una lotta fin dal principio. Ho cercato in tutti i modi di praticare l'autosvezzamento ma mi è sempre uscito a metà nel senso che gli ho sempre dato tutto quello che mangiamo noi ma sempre imboccato e pulito subito dove sporcava. Ora siamo arrivati a questo punto "è pronto in tavola, lo faccio sedere sul seggiolino, accendo la tv, lui si imbambola, io lo imbocco" se la roba che gli do va bene apre la bocca altrimenti fa richieste di altri cartoni "voglio peppa, voglio minions, voglio masha" e finchè non ha quello che vuole non mangia! Ora voi mi direte: Basta che spegni la tele se c'ha voglia mangia se no si arrangia. Bene, No! Non è così semplice perchè primo non ce la faccio secondo ho IL MONDO contro, primo tra tutti il papà che mi mette più ansia lui che tutti. Poi ci sono i nonni con quella maledetta frase "l'importante è che mangia" Ogni volta che vado a prenderlo, la nonna mi fa un resoconto dettagliatissimo di tutto quello che si è mangiato compreso il pezzettino minuscolo di formaggio o una fogliolina di insalata e dicendomi che all'inizio mangia con gusto ma verso la fine deve insistere perchè si stanca, non perchè non ha più fame, perchè è pigro e vuole essere sollecitato. Io so che non è così ma nessuno mi ascolta, so che sono io la madre ma ormai non so più come fare e mi sono arresa. Ormai è talmente abituato a mangiare davanti alla tele che se non gliela accendo grida fa il pazzo e o accendo oppure lo faccio scendere e continua la scenata sul pavimento senza mangiare (cosa che non è mai successa perchè alla fine cedo sempre) Orami sono in un punto morto, non posso più tornare indietro sarà così per sempre dovrò cercare di fare meglio se un giorno avrò un secondo bambino ormai con lui ho fallito, ha due anni e mezzo e non è ancora in grado di mangiare da solo.. odio la telvisone, se fosse per me nemmeno ci sarebbe a casa mia!!!

Scusate se ho scritto tanto ma avevo tanto bisogno di sfogarmi!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Da stamattina sto cercando una risposta costruttiva... Mi sono anche andato a rileggere questa vecchia discussione:
http://www.autosvezzamento.it/forum/Thread-chiedo-a-voi-un-consiglio
Nicole, cosa (non) è successo negli ultimi 18 mesi? Mi pare che le cose siano rimaste com'erano, anzi peggiorate. È così?
BM 06-09
C (ex PA) 20-10-11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Io ci ho provato veramente ma da sola non ce la faccio ho bisogno di sostegno purtroppo non ho un carattere così deciso! Ti racconto cosa è successo oggi a cena: ci sediamo a tavola gli metto il piatto davanti con la forchetta e dico buon appetito lui fa un assaggio e poi mi chiede la crosta del grana finito che ha accidentalmente visto a tavola (di solito nascondo tutto quello che non voglio dargli) gliela do e mio marito inizia a dirmi che non è igienico che fa schifo così gliela tolgo dalle mani dopo che gentilmente non me la voleva dare, reazione? Scenata isterica con piatto volato a terra in mille pezzi e pasta irrecuperabile lo prendo in braccio incavolata nera e lo butto letteralmente nel letto intanto che pulisco il casino poi lo rimetto a tavola di mangiare non se ne parla vuole i taralli gli dico che non ci sono,altra scenata lo faccio scendere lo tengo in braccio e riesco a fargli mangiare qualche pennetta mentre gli parlo della giornata passata tutto a un tratto vuole vedere le foto al computer "no Gianluca prima finiamo di mangiare poi le guardiamo" puntualmente smette di mangiare poi accetta un Po di pollo fritto giusto x giocarci e schifarlo un Po dopodiché scende e va a giocare con i lego insistendo x farmi giocare con lui io dico di no perché devo finire di mangiare papà ci va mentre mangia uno spicchio mela lui gliela ruba dalle mani e se la mangia mentre gioca! Risultato gli ho dato il latte prima della nanna e amen se avessi lasciato la tv accesa tutto questo non sarebbe successo e lui avrebbe mangiato!!! Come faccio?
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
E' molto difficile dare consigli... Ci vuole sicuramente un clima più tranquillo ai pasti.
Partiamo dal pratico per limitare i danni e piano piano magari migliora il clima ai pasti...
Crosta di grana: non direi che una crosta di grana è antigenica, se gliela dai poi non toglierla. Se tuo marito non vuole allora deve pensarci lui a non far vedere le cose che non vuole e mettersi il cuore in pace una volta che la sta mangiando.
Piatto finito a terra a pezzi: magari per un periodo usa i piatti in plastica.
Cibo finito in terra: conviene fare una ciotola di servizio con tutta la pasta o il resto del cibo, da cui tutti si servono. Metti poca pasta (ma poca poca, una cucchiaiata) alla volta nel piatto del bimbo. Magari metti anche i giornali per terra così eviti di dover pulire tutto.
Interruzioni del pasto: lì è più difficile, ma tu e tuo marito dovreste evitare di alzarvi per tutta la durata del pasto. Ci si alza da tavola solo quando si è finito di mangiare. Quindi pulizia per terra dopo (ok, con i cocci per terra è un po' pericoloso, quindi no - ma vedi punto prima) e niente mangiare dopo che ci si è alzati.
TV: questa è l'unica cosa che ti direi di perseverare, niente tv ai pasti. Alla fine sei riuscita a parlare un po' della giornata.
Cita messaggio
Piaciuto da: arkadian
#5
Ciao, secondo me ci sono troppe questioni tutte incrociate in gioco.
So benissimo che è facile dall'esterno, ma proviamo a fare un'analisi di quello che succede.
1) Non colpevolizzarti e non dichiarare fallimento. In questo modo scarichi anche su tuo figlio il tuo malumore. Tutti facciamo/abbiamo fatto errori, i bambini fortunatamente sono resilienti e cresceranno nonostante i nostri errori. Non pensare che sia troppo tardi: si fa sempre in tempo a cambiare atteggiamento, se si pensa che sia sbagliato :-). Se cerchi nel forum trovi i post di Linda Eva che ha "autosvezzato" il suo primo figlio insieme al secondo.
2) La tua situazione non è facilissima, oltretutto hai un figlio nel pieno dei TT: lui in questo momento sta affermando la propria personalità. E' questo il suo "Lavoro" e quello che "deve" fare. E' sano che faccia cosi':-). Tu pero' sei l'adulto.
3) Sporco: ma che te ne frega?
4) I parenti/marito. Se TU sei convinta puoi provare a cambiare registro. Tuo marito è sempre presente ai pasti? La possibilità che il tuo bambino vada a scuola e pranzi li' esiste? prova a fare squadra col marito.
Io comunque procederei cosi':
a) butta la televisione. Sempre. Ora. Senza nessun tipo di compromesso. Uguale per cellulare ed altre distrazioni. A tavola si mangia.
b) leggi "Il mio bambino non mi mangia" di Gonzalez. (anche se su alcune cose è datato).
c) se riesci a leggere l'inglese prova le pagine di "the feeding doctor": i suoi consigli (semplificando) di chiamano DOR: division of responsability. Tu decidi Cosa e quando, tuo figlio SE e Quanto mangiare. Lei consiglia di mettere a tavola tutto quello che hai deciso si mangi a quel pasto (compreso le'ventuale dessert se si usa averlo) in piatti da portata. Tuo figlio si serve (da solo) di quello che eventualmente vuole. Sorriso, accettazione (tuo figlio non ha bisogno di mangiare per avere il tuo amore e la tua approvazione), lasciarlo sperimentare questa nuova "liberta'".
d) Non aspettarti subito il "Miracolo". Ci vorra' tempo. All'inizio aspettati una regressione e passi indietro. Tocca a te decidere se ne vale la pena (per me si, ma è una scelta personale e farla o non farla non ti rende un genitore ne' migliore ne' peggiore).
e) se ancora lancia: piatti di plastica (eventualmente anche per tutti... ci sono quelli di melammina dura da campeggio). Ma dove sta seduto di solito? A due anni e mezzo gli puoi dire: non ti alzare perchè ci sono i cocci a terra e potresti farti male. Non è un bebè che lo devi "costringere" a letto.
f) fai un diario di quello che succede. A volte immersi nel problema non si riesce a vedere abbastanza con distacco. Facendo un diario potresti scoprire i progressi che ci sono.
In bocca al lupo
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da: arkadian
#6
Tra l'altro, se non cambi approccio adesso, stai pur certa (ma proprio certa... è praticamente una garanzia) che con il secondo figlio sarà tutto uguale, se non altro perché non appena cresce un pochino (2-3 anni) vedrà quello che fa il fratello e lo copierà in tutto e per tutto.

Fai iscrivere il marito al forum Smile
BM 06-09
C (ex PA) 20-10-11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Io so che avete ragione!!! Voglio assolutamente cambiare approccio.. ho parlato seriamente con mio marito e forse sono riuscita a convincerlo a venirmi incontro anche se sarà difficile (in pratica devo combattere con due individui Lol ). Spero di non dilungarmi troppo ma vorrei farvi presente che anche per mio marito è stato difficile lo svezzamento, temo che i miei suoceri influiscano negativamente sotto questo punto di vista (nonostate il lavoro dei nonni lo svolgono egregiamente) mio marito ha sempre avuto letteramente paura del cibo ed è un po migliorato solo dopo sposato purtoppo questa cosa è di famiglia perchè l'approccio è sempre stato sbagliato e automaticamente sta succedendo anche con mio figlio!!!
Scusate se magari vi annoio ma vorrei raccontarvi com'è andata ieri sera anche perchè se ho dei sostenitori forse potrei di giorno in giorno rinnovare la mia determinazione a continuare verso questa strada.

Ieri sera ho cucinato la pasta con tonno e pomodorini, patate novelle al forno e finocchi gratinati.
Ho preso il suo piatto e l'ho messo lontano dalla sua vista, davanti a lui ho messo un piattino più piccolo con dentro solo tre fusilli così da riempilo ogni volta che finiva quelli. Già partiva male perchè non li voleva, TELEVISIONE SPENTA, gli parlo della giornata e provo a propoglielo io con la forchetta e lo mangia. Poi arriva lo zio a salutarci e mentre parla assaggia una patata che avevo lasciato appoggiate sul piano da prendere dopo. Mio figlio mi chiede quelle, gliele do e ne mangia una intera a intervalli, poi inzia a chiedere la tele, non cedo, frignetta un po ma ogni tanto butta in bocca qualcosa. Poi mi chiede la musica! Io li non so che fare, penso: va bhe un po di musica non fa male! SBAGLIATISSIMO.. Mi ha chiesto settanta volte di ascoltare nella vecchia fattoria e mangiava solo quanto finiva la canzone e dovevo farla riiniziare. Da questa vicenda ho capito che bisognerà evitare pure la musica anche perchè mentre mangiava ballava sul seggiolone!!! Morale della favola si è mangiato un quarto di piatto di pasta tre patate novelle, pane e un micro pezzettino di banana, alla vista dei finocchi ha esclamato "Blhea schifo".

Mio marito è stato un po meno rompino però ogni tanto gli diceva di mangiare e partecipava al suo balletto Blink 

Al consiglio che mi avete dato di mettere tutte le portate sul tavolo e poi sceglie lui cosa vuole mangiare vi chiedo una cosa, ma anche il pane? Noi il pane lo mangiamo sempre ma solo dopo aver terminato il primo solo che di solito a lui glielo nascondo perchè se lo vede mangerebbe solamente quello. Come mi comporto in questo caso?

Lui ancora non va all'asilo e i pranzi settimanali li passa tutti dalla nonna, so per certo che lei insiste a fargli mangiare il più possibile con ogni mezzo, questo compromette il mio percorso? Purtoppo non posso vedere quello che fa e devo solo aspettare settembre che inizierà l'asilo poi sono certa che cambierà, ne sono certa!
Mia suocera non aveva fatto fare il prima anno di asilo a mio marito perchè non mangiava Scared e una volta mi ha detto che è preoccupata per quanto Gianluca inizierà l'asilo per questo motivo io le ho risposto che invece io non vedo l'ora proprio per lo stesso motivo!!! 
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
(12-01-2016, 11:00 23)arkadian Ha scritto:  Da stamattina sto cercando una risposta costruttiva... Mi sono anche andato a rileggere questa vecchia discussione:
http://www.autosvezzamento.it/forum/Thread-chiedo-a-voi-un-consiglio
Nicole, cosa (non) è successo negli ultimi 18 mesi? Mi pare che le cose siano rimaste com'erano, anzi peggiorate. È così?
->love  001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Huh
Buon pomeriggio a tutti,è la prima volta che scrivo qui sul forum...perdonate gli strafalcioni.....
Quello che vivi tu,io l 'ho vissuto da spettatrice....:
La famiglia di mio marito è molto superficiale su tutto....
Se pensano una cosa non cambiano mai idea,non ammettono di sbagliare....
Per loro non esiste ne svezzamento ne autosvezzamento,l'importante è che si mangi....
Così mi ritrovo un marito che adoro ma che ha forti problemi con il cibo(37 anni).... Una nipote di 16 perennemente a dieta.....due sorelle di 13 obese dall età di 7 anni e il piccolo di 6 anni che comanda tutti e non mangia niente tranne fast food.....
La mia piccola ha solo 5 mesi e 9 giorni e tutti loro si arrogano il diritto di dirmi cosa,quanto e quando farla mangiare.....ma io sono forte (almeno su questo).... E gli chiedo di fare i nonni piuttosto che gli zii e che di fare la mamma mi riesce già bene da sola.
Ritornando alla nostra risposta....tutti e 4 i miei nipoti si comportano così come tu descrivi tuo figlio....il più piccolo detta legge sulla tv anche dopo mangiato... Noi ci incontriamo anche 2/3 volte la settimana dai suoceri x stare insieme.....
In casa mia le "regole" sono diverse.....o meglio....sono io ad essere diversa....
Quando loro(tutti e 4) vengono da me,ovviamente dovranno mangiare quello che compro io(alimentazione sana e non "suppressate a tutte le ore").... Ma comprendo la loro età e provo a farli interagire con me.....non sono il tipo che parcheggia i piccoli,anzi sono la zia che gioca sempre con loro...
Quindi li rifornisco di grembiuli e li rendo partecipi(in minima parte) della cucina....loro si divertono e alla fine gli propongo qualcosa di nuovo e bello da vedere che non vedono l ora d mangiare,senza pensare che è sempre lo stesso cibo.....ad esempio....con le uova e dei pomodorini creiamo dei funghi....... Con i broccoletti le ossa degli adams....ecc....e mi comporto così da quando avevano un anno.... Lui ne ha 2 e mezzo giusto? Proporzionato alla sua età potresti farti aiutare a scrivere un menù o a disegnare qualcosa cn il cibo....tipo delle nuvolette con le mozzarelle ecc...non so se ti sarà d aiuto questa risposta....ma con loro funziona.... Thumbup
A presto
->love  001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Come vorrei avere la tua tenacia!!! Grazie per i consigli sicuramente ci provo può funzionare! Adesso sono tre sere che abbiamo iniziato con il cambiamento e ho notato che se scrivo qui i vostri consigli mi aiutano a tenere duro e continuare! Oggi piangeva perché voleva la tv ma non ho ceduto è voluto venire in braccio a me a mangiare e mentre cercavo argomenti di cui discutere ha mangiato anche se il più delle volte l ho dovuto imboccare ma mai forzandolo gli davo la pasta solo se apriva la bocca senza storie se no la rimettevo nel piatto.. ci ha provato con tv taralli e musica ma non ho mai ceduto! Ah cosa importante per merenda gli ho dato uno yogurt al miele, lui non mangia mai yogurt, ma ho voluto provare a lasciarlo fare da solo col cucchiaino ed ha mangiato tre cucchiaiate se lo imboccavo avrebbe detto schifo! Sono un po' più contenta stasera speriamo di non tornare nel baratro!
Cita messaggio
Piaciuto da: arkadian


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Sad Un po' in crisi mentina 7 1.272 13-07-2011, 06:52 18
Ultimo messaggio: Lyra
  CRISI framamma81 14 2.724 22-05-2011, 10:33 22
Ultimo messaggio: ameliaedaniele

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)