COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

dietrologie varie
#1
Tongue 
Buongiorno a tutti,
forse un post un pò polemico, sebbene io mi trovi bene, abbia autosvezzato mio figlio e trovi spunti interessantissimi e risposte utili e cortesi, SEMPRE!
Perchè spesso in questo forum (ma come in molti altri) c'è della "dietrologia" su alcune cose?O comunque ci si fissi su certe cose e su certi "luoghi comuni" più o meno reali e verificabili?
Esempi:
-i pediatri prendono la percentuali e/o i regali dalle case produttrici di alimenti per bambini....non conosco i meccanismi ma effettivamente come fa un eventuale agente di tali case a verificare che il pediatra consigli i suoi prodotti (visto che lo fa a voce alle pazienti e che poi non è verificabile che la paziente compra quello che lui consiglia?si fidano della parola del pediatra?impossibile ai tempi d'oggi, nessuno dà niente per niente...)
-oh le multinazionali....paiono sempre maligne e succhiasoldi a scapito dei bambini, su tutto ciò le riguardi...così maligne che la marca non è nemmeno pronunciabile! Non che io sia a favore, veramente non mi interessa nulla di ciò che fanno...io ho una testa per decidere per conto mio, le multinazionali che facciano quello che vogliono. E non sono cinica o menefreghista, sono realista.
-questione allattamento: GUAI a toccare l'allattamento al seno, l'allattamento ad oltranza, chi la pensa diversamente è ritenuto quasi uno sciocco.....io tuttora allatto ma che ci siano persone che la pensano in modo diverso da me o che facciano diversamente, non mi interessa! PErchè sentirsi arrabbiati? Perchè giudicare? PErchè scandalizzarsi? Perchè tentare di fare opera di catechizzazione pensando che il proprio metodo e le proprie scelte siano quelle giuste in assoluto? C'è chi i figli li cresce "naturalmente"...e per naturalmente intendo spontaneamente ovvero senza informarsi più di tanto, seguendo l'istinto e con tanto amore...senza leggere libri e siti che parlano di bambini&co...
-tata lucia, "io e il mio bambino" e programmi/riviste "commerciali" sono il male.....io l'autosvezzamento l'ho conosciuto grazie ad un articolo di "io e il mio bambino"...e comunque ci trovo articoli interessanti...tata lucia ha la sua esperienza, ha 3 figli e penso sia una che si tiene aggiornata, al passo con i tempi....35 anni di esperienza non vengono cancellati da giudizi di chi ha 2/3/4 anni di esperienza (perchè ha figli di 2/3/4 anni e ritiene di aver visto tutto)
- Estevill....Satana sulla terra....io ho letto il suo libro fate la nanna, la prima parte l'ho ritenuta utile, la seconda un pò da nazista...ma secondo me il metodo non è da eliminare del tutto...però il concetto generale che regna è Estevil=Satana, a priori!
-i pediatri/ginecologi non seguono le linee dell'OMS, danno consigli inutili, sbagliati, etc.......mah....di sicuro ci sono quelli che hanno comprato la laurea o cose simili, ma veramente TUTTI sono così inaffidabili? Raramente qui si trova un giudizio positivo a riguardo.
-in generale noto che chi sceglie una linea, un metodo, per allevare, crescere, educare i figli si attiene a quella linea, scartando a priori altre possibilità, seguendo proprio in tutto e per tutto il metodo..io ritengo che sia giusta una giusta via di mezzo, scelgo per le varie fasi, per i vari argomenti (allattamento, spannolinamento, svezzamento, etc..) quello che più si addice meglio a me e mio figlio, quello che credo sia giusto applicare per lui, con lui, in quel momento.....faccio un esempio di tali "metodi": allattamento al seno difeso a spada tratta, amici de LLL, amici del co-sleeping, amici della lotus bitrh, della nascita in casa, amici della fascia, contro la medicalizzazione,amici dell' EC, amici di Gonzales e compagnia bella, nemici delle multinazionali, nemici dei vaccini,etc....ma ha un nome questo metodo a proposito?

So che scrivo su un sito in cui molti seguono un metodo, scrivo qui proprio per capire cosa spinge, chi segue un metodo, a scegliere un metodo per allevare vostro figlio e non semplicemente il buonsenso e l'istinto (e sia chiaro, con questo non voglio dire che non avete buonsenso e istinto, altrimenti non vi leggerei, ci tengo a ribadirlo!), con l'aiuto di una corretta informazione.
E cosa vi spinge a seguire a priori, per chi lo fa, dei "luoghi comuni" più o meno verificabili
Spero di non aver offeso nessuno e che non mi bandiate dal forum!
ciao!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Interessante punto di vista!! devo ammettere che anche io condivido molto di quello che hai scritto!!! Big Grin
Anche io mi informo e scelgo man mano che ho bisogno i "metodi" più congeniali a me e a mia figlia.
Io ad esempio amo la mia pediatra, guardo tata Lucia con molto interesse, non condivido il co-sleeping se non nei primissimi giorni di vita, ho allattato per 8 mesi e da qualche giorno ho smesso per motivi personali (che tra l'altro mi sono stati contestati qua sul blog) ma in ogni caso credo che non avrei allattato oltre l'anno, ritengo i vaccini fondamentali perchè, senza probabilmente la popolazione mondiale sarebbe decimata, e poi cos'altro non ho letto estivill perchè non ne ho avuto fortunatamente bisogno e l'EC è l'unico mio cruccio, l'avessi scoperto prima forse ci avrei provato anche io Big Grin

Per il resto credo che il buon senso debba prevalere, il problema di internet e dei blog in generale e che si raccontano spesso storie negative, si riversa tutto il mondo degli insoddisfatti e di chi "le cose non sono andate bene" o che è insicuro sul proprio operato e che cerca di trovare le risposte confrontandosi con gli altri e per qualcuno il rifugio in un metodo standardizzato è una sorta di ancora di salvezza contro la non accettazione di non essere perfetti e quindi di poter sbagliare.

Per intenderci, le milioni di donne che svezzano i loro figli senza problemi in modo tradizionale non viene neanche in mente di passare da questo blog e se ci passasse e non avesse la giusta apertura mentale probabilmente ci riterrebbe dei fanatici!! Eppure non credo che i milioni di bambini svezzati in modo tradizionale siano per forza meno sani della mia!!
Elisa e Nadia 27/09/2011

[Immagine: iO9ap2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
per prima cosa io mi sento di dire che hai fatto benissimo a scrivere e che nessuno ti certo per questo ti radierà dal blog! Laugh io ovviamente ti risponderò per quello che concerne il mio pensiero e ciò che mi riguarda, poichè certe mie scelte genitoriali rispecchiano in realtà molte delle cose che nomini.

- per ciò che riguarda i pediatri è vero e stravero che sono soggetti alle continue pressioni degli agenti farmaceutici. Ovviamente non è direttamente "verificabile" (tranne in casi particolari) quante volte il pediatra consigli o meno un farmaco o un prodotto, ma c'è un'altro tipo di verifica: quella della vendite! se le vendite di un determinato prodotto allora "la campagna promozionale" ha dato i suoi frutti. per non parlare dle fatto che le case farmaceutiche e affini regalano viaggi, computer ecc proprio per fidelizzare i pediatri, nessuno è obbligato ad accettare questi regali ovviamente, ma moltissimi lo fanno. Se poi sei medico e vuoi fare che ne so un evento, una raccolta fondi, un convegno, pubblicare un libro, fare ricerca...vai dalle case farmaceutiche e queste i soldi quasi sicuramente te li danno. Per non parlare che la maggior parte dei convegni e dei corsi di aggiornamento per i medici sono quasi sempre sponsorizzati dalle stesse casa farmaceutiche Glare Mi pare ovvio che tutta questa situazione generei parecchi conflitti di'interesse e situazioni che danno adito a corruzione e disonestà. Qualche giorno fa parlando con un rappresentante farmaceutico (chiamarlo informatore scientifico è quanto di più inessato si possa dire! Smile) lo provocavo scherzosamente sul discorso farmaci e gli dicevo bè "basta che vai dal dottore gli regali un bel viaggetto e improvvisamente le vendite del tuo farmaco aumentano sul territorio..." e lui mi ha risposto: " bè dipende dal medico!" ed aveva perfettamente ragione! dipende dal medico! non tutti si lasciano coinvolgere in queste cose ma moltissimi sì, purtroppo, ed è la salute della gente che ci va di mezzo.

-bè per l'allattamento al seno...io sono una tettalebana mi pare chiaro Biggrin tmepo fa sul blog venne pubblicato un bellissimo post sul tema, ed è esattamente come la penso. Purtroopo in questa civiltà siamo arrivati al paradosso di dover difendere ciò chè NATURALE e FISIOLOGICO per il cucciolo d'uomo! ma l'allattamento al seno dovrebbe essere la norma non l'eccezione! Se si vede un bambino di un anno o due con un biberon in bocca nessuno dice niente, se si vede un bambino allattato al seno...apriti cielo! La norma è il latte materno non il latte artificiale e su questo non ci piove. Poi potrei citare le direttive OMS ecc ecc ma per me anche se non ci fossero non cambierebbe nulla. Il latte vaccino è fatto per i vitelli, il latte materno per i cuccioli d'uomo. Ora mi potrei dilungare per 3 pagine a parlare dell'argomento, di quanto fa bene a madre figlio di come è composto ecc ecc. ma ovviamente vi risparmio lo sproloquio. Tolti problemi medici ed altri eventi veramente avversi, non c'è nessuna ragione per cui una donna non dovrebbe allattare il proprio bambino. Questo non toglie che una donna non sia libera di decidere. ma sarebbe coem decidere per una protesi piuttosto che camminare con la propria gamba: La protesi grazie a Dio che esiste, ma si usa quando davvero ce n'è il bisogno.

-Tata Lucia & C. è un programma del cavolo fatto per raggiungere determinati ascolti. E' priama di tutto un personaggio creato a tavolino. Presa coscienza di questo magari può essere piacevole guardarlo (anche io ogni tanto lo vedo), è enterteinment puro e semplice e quando i due piani, quello televisivo e quello della realtà si confondono, è là che nascono i problemi. Wink
Le riviste per l'infanzia sono un cumulo indistinto di pubblicità, e chiunque abbia studiato un po 'di comunicazione sa come vanno certe cose...onore ad UPPA che almeno è immune da tutto ciò, anche se non sempre condivido in toto ciò che c'è scritto.

- Estvill non è Satana, è peggio! perchè Satana ammesso che esista, toccherebbe agli adulti che hanno sbagliato, invece Estvill tocca a dei poveri bambini innocenti che nulla hanno fatto di male se non mostrare e dichiarare i propri bisogni. Sull'argomento orami esistono decine e decine di articoli di pediatri, psicologi, ricercatori che si schierano contro Estvill. Anche Hitler non è che ha fatto tutto di male eh! però non per questo vorremmo che venisse dichiarato innnocente, o no? Wink

- Rileggendo il punto uno si capisce poi anche il perchè moltissimi, ma non tutti, ginecologi, pediatri, ecc sono dei gran cialtroni. Sta a noi essere informati, sapere quali sono i nostri diritti, sapere quello che vogliamo per la nostra salute e quella dei nostri figli e scegliere il medico di conseguenza. E' la semplice legge della domanda e dell'offerta. Se non vogliamo più i cialtroni sta a noi non permettergli più di esistere.

- non so quale linea intendi, per quello che mi riguarda posso dirti che ho cambiato più opinioni da quando sono mamma, da due anni e mezzo a questa parte, che in tutta la mia vita! Per quanto riguarda le mie scelte genitoriali sono generalmente guidate da una consapevolezza e una ricerca verso ciò che è "naturale". Per naturale intendo fisiologico, ciò che è "norma di natura". Io sono per il cosleeping, per l'allattamento al seno, no vaccini, per una sacralità della nascita ...ecco magari non tutti siamo d'accordo su determinati punti, ma un genitore che si pone delle domande, che cerca delle risposte è già per me un ottimo genitore anche se approdiamo a delle risposte diverse! Io non seguo un "metodo" anche perchè parlare di metodo con i bambini non ha per me nessun senso (quella è Tata Lucia! Laugh 9 Ciò che io non comprendo è il genitore passivo, poco elastico, che non osserva il proprio figlio...detto questo si capisce perchè magari uno poi sceglie l'AS o fa determinate scelte! se osservi tuo figlio magari lo vedi che ad un certo punto si sbraccia per la pasta che sta in tavola!
Poi ad un certo punto intrapresa questa "strada" certe decisioni si maturano quasi in automatico...se non mi piace la medicalizzazione, faccio AS sarà pure quasi ovvio che non mi piacciono granchè le multinazionali ( c'era un video nella sezioen apposita che avevo postato un bel po' di tempo fa, un film inchiesta che parla proprio di questo, dal titolo Food) e magari nel limite del possibile evito i loro prodotti. Poi se proprio vogliamo dare un nome a chi fa certe scelte possiamo parlare di Natural Parenting Attachment, ma è per me un' etichetta che mi sta stretta. Per esempio io non amo il Lotus Birth (non l'avreste mai detto eh? Biggrin ) mi pare un'esagerazione, una forma estrema..avete mai visto un gatto o una cavalla che se ne va in giro col proprio cucciolo e la placenta sotto sale? Smile Però sinceramente non mi da fastido che qualcuno la pratichi, non è certo una cosa dannosa per nessuno e ognuno fa come crede.
Nella vita ognuno fa delle scelte e queste scelte sono tanto più libere quanto è il livello di informazione nell'ambito in cui vengono prese. Punto, basta, semplicemente. Ad ognuno le sue. Wink
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
rispondo per l'allattamento: anche io sono una tettalebana convinta. Su certe cose si può discutere, sulla fisiologia no. E chi la pensa in un modo diverso può portare tutte le ragioni dell'universo, ma non può negare il fatto che l'allattamento al seno è fisiologico.
Le multinazionali? Han fatto bene a modo loro, ma lo scopo è vendere e questo è vero per forza perchè se no sarebbe onlus mentre invece sono spa.
I pediatri? La mia è stupenda e non sentirai mai dire nulla di diverso su di lei. E' d'accordo con me su tutto? No, ma ci si può parlare. La pago? Si e no, è una pediatra normalissima dell'asl con taaanta esperienza.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
E' un pò il messaggio che aveva dato arkadian tempo fa (in un post) e più recentemente nel blog, quando parlava di cosa serve/non serve per fare autosvezzamento. E diceva (in tono ironico) non serve portare in fascia, non serve fare co-sleeping, non serve non vaccinare. Perchè aveva notato, come te, una certa.. diciamo così.. deriva da parte degli utenti del forum in queste direzioni.

Penso che spesso molte di queste cose vadano a braccetto (non necessariamente tutte) perchè prevedono il mettersi in ascolto delle esigenze del bambino, il cercare di fare le cose il più possibile secondo natura, il cercare di fare le cose ragionando con la propria testa e non seguendo pratiche tramandate in massa.. detto questo, io sono per la libertà personale, ho fatto alcune di queste scelte, ma non tutte. Per dire non abbiamo fatto co-sleeping, ma direi che una sera su tre sofia viene a letto con noi comunque.. usiamo la fascia quando è comodo, ma abbiamo anche consumato il passeggino, ho fiducia nella medicina, ma non necessariamente nei medici, per questo i vaccini li ho fatti e li farò, però valuto sempre cosa mi dice la pediatra. La mia pediatra è brava a curare le malattie, ma un pò fredda e rapida.. il mio giudizio su molti pediatri (e ginecologi) viene da letture che faccio su forum, quando sento consigli dati su allattamento, per esempio, che fanno (a me) accapponare la pelle.. le multinazionali, diciamo che è un concorso di colpa, loro devono fare profitto, e inventano cose che non servono (l'olio d'oliva per bambini per esempio), poi un medico le consiglia e una mamma li compra..

Sull'allattamento mi dichiaro invece anch'io tettalebana... e concordo in toto con quanto detto da rossanalib e ameliaedaniele. Ovviamente ci sono casi in cui è impossibile, ci sono casi in cui un allattamento parte con difficoltà e grazie a pessimi consigli finisce subito, non voglio fare di questi casi una colpa. Anche io non vedo nessuna ragione per non allattare quando possibile, non allattare sarà anche una scelta della mamma, ma cosa avrebbe scelto il bambino se avesse potuto?
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Quoto le altre, ma 'sposo' Rossanalib! Smile

(01-06-2012, 02:47 14)VALE2011 Ha scritto:  So che scrivo su un sito in cui molti seguono un metodo, scrivo qui proprio per capire cosa spinge, chi segue un metodo, a scegliere un metodo per allevare vostro figlio e non semplicemente il buonsenso e l'istinto (e sia chiaro, con questo non voglio dire che non avete buonsenso e istinto, altrimenti non vi leggerei, ci tengo a ribadirlo!), con l'aiuto di una corretta informazione.

Ti correggo, una finezza, eh, ma a questo punto sostanziale.
Non seguiamo un METODO.
Ci troviamo d'accordo su una linea di pensiero che poi in realtà assume varie e tutte ragionevoli declinazioni: la natura e il rispetto di ogni essere vivente, compreso il bambino.

Cosa spinge a farlo?

"semplicemente il buonsenso e l'istinto (...), con l'aiuto di una corretta informazione.".
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Quoto e le altre e aggiungo che probabilmente sembriamo "schierate" perchè interveniamo più spesso in quelle discussioni su cui siamo più ferrate/esperte.Cioè cosa rispondo a fare in un post su EC se uso gli usa e getta?Oppure intervengo sull'allattamento perchè allatto,per professione mi capita di sentire le mamme che ne parlano,ma non mi salterebbe in testa di fare l'esperta su LA.Mio figlio dorme con me quando vuole e io dormo con lui quando voglio,ma non mi sento inquadrata nel co-sleeping perchè uso tranquillamente la culla.Ho la fascia e il passeggino e a seconda dei casi uso l'uno o l'altro.Faccio AS ma vendo omogeneizzati,sono tettalebana e vendo LA.MI piace il cioccolato e il colore blu.Ho avuto l'orecchino al naso e un pircing all'orecchio,ogni tanto guardo SOS tata.Nessuna di noi rientra in un metodo,proprio perchè usiamo la nostra testa e non prendiamo per oro colato tutto quello che ci dicono.Mio figlio è vaccinato,io ho fatto volontariamente il vaccino antiepatite b,ora mi sto informando meglio ma chissàper il prossimo.Semplicemente ha ragione ChiaraC:mettersi in ascolto delle esigenze del bambino
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Citazione:tata lucia ha la sua esperienza, ha 3 figli e penso sia una che si tiene aggiornata, al passo con i tempi....35 anni di esperienza non vengono cancellati da giudizi di chi ha 2/3/4 anni di esperienza (perchè ha figli di 2/3/4 anni e ritiene di aver visto tutto)

Uh di esperienza fatta di luoghi comuni sono pieni studi pediatrici e schermi televisivi.
Bisogna 'studiare', sai, per capirlo......magari te ne accorgerai da sola. Nessuno vuole convincere nessuno.
Però la consapevolezza di quanto vale quello che qualcuno ci dice arriva quando finalmente cascano le fette di salame dagli occhi e si acquistano gli strumenti critici per districarsi fra vera e falsa scienza.
Ognuno sceglie ciò che crede meglio per sé e suo figlio, la speranza è che chiunque lo faccia con cognizione di causa.


(01-06-2012, 02:47 14)VALE2011 Ha scritto:  c'è della "dietrologia" su alcune cose?O comunque ci si fissi su certe cose e su certi "luoghi comuni" più o meno reali e verificabili?
....
E cosa vi spinge a seguire a priori, per chi lo fa, dei "luoghi comuni" più o meno verificabili
Non condivido questo presupposto.
Almeno non è questo secondo me il contesto in cui si possa fare questa obiezione.
Scusa, sai, ma proprio contro i luoghi comuni la nostra 'battaglia' di trincea.

Ma faccio a te questa domanda.

Cosa ti spinge a vedere dietro a buon senso e corretta informazione solo dei 'luoghi comuni'?



Per il resto, credo (mia opinione personale) che finché non vengono identificati e verificate attività di trolling, flammering e contravvenzione a qualche legge, nessuno venga bannato per aver espresso un opinione.
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
(02-06-2012, 01:15 01)Linda Eva Ha scritto:  Per il resto, credo (mia opinione personale) che finché non vengono identificati e verificate attività di trolling, flammering e contravvenzione a qualche legge, nessuno venga bannato per aver espresso un opinione.

Oddio e cosa sono????
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(02-06-2012, 01:16 01)cancy Ha scritto:  
(02-06-2012, 01:15 01)Linda Eva Ha scritto:  Per il resto, credo (mia opinione personale) che finché non vengono identificati e verificate attività di trolling, flammering e contravvenzione a qualche legge, nessuno venga bannato per aver espresso un opinione.

Oddio e cosa sono????

Strane 'malattie' del web! Big Grin
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Frutta fresca e varie zadiesmith 6 990 08-02-2010, 07:35 19
Ultimo messaggio: zadiesmith

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)