COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

dubbi, potete aiutarmi?
#1
Noi siamo autosvezzanti da circa un mese. Ormai mia figlia si sta specializzando a prendere le cose con le sue manine (una tenerezza!) però...

...però mia sorella che ha una bimba della stessa età della mia è stata a un corso di disotruzione pediatrica (io pure l'ho fatto tempo fa) e l'hanno terrorizzata. L'autosvezzamento è pericolosissimo, mai dare pezzi, dare il tozzetto di pane è pericolosissimo...

...però mia figlia mangia pochissimo ma proprio poco, che so, ieri sera avrà mangiato 10 gr di petto di pollo e due pezzetti di patata lessa. Mio latte a volontà ma sicuro che basta? lei è sempre stata piccolina, al dieci percentile di peso, ma vedendo gli altri bimbi belli cicciotti e grossi che si mangiano piattoni di crema di riso con l'omogenizzato dentro, il parmigiano, l'olio poi il vasetto di frutta...la mia non è che avrà carenze?
[Immagine: x5xxp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
i dubbi vengono ma cerca di pensare che, anche se mangiasse le pappe, tua figlia rimarrebbe comunque secchetta e mai cicciottella. Se poi non volesse le pappe e mangiasse poco anche di quelle? Difficilmente un bimbo che non mangia molti cibi solidi mangerebbe di più in altro modo. E comunque nessuno ti vieta di fare, per lei e per voi, un piatto più ricco che possa equivalere alla pappa e magari facile da mandare giù come una vellutata di zucca con formaggio e avena, zuppe di legumi frullate, gateau di patate. Insomma, se pensi che la fatica sia legata alla consistenza esistono milioni di piatti da grandi che abbiano consistenze simili alle pappe.
Ma se pensi che il latte possa non bastargli chiediti come sono sopravvissuti i milioni di bambini allattati quando non c'era il frullatore!
Per quanto riguarda il discorso disostruzione a me ha convinto molto l'idea che, se allenato da subito, il bambino impari prima e meglio a gestire il riflesso che gli impedisce di strozzarsi...e devo dire che questa è la mia esperienza. Certo, o ci si fida o non ci si fida.
[Immagine: 67rgp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Sollevi un dubbio non da poco e che ha messo in crisi molte mamme.
Non lo so se i bimbi che vengono su a omogeneizzati e creme di riso siano meglio o peggio.di sicuro sono tendenzialmente più cicciottelli perché mangiano cose più facili. Ti renderai conto ben presto che se fai un piatto di passato di verdure con la pasta ne mangerà molto di più che un piatto di pasta normale. Ma non credo che sia un modo giusto. Credo che debbano imparare da subito a regolare fatica, quantità, senso di sazietà.
La tua bimba è magrolina e probabilmente sarebbe lo stesso se mangiasse le pappe. Tu la costringeresti a mangiare? Non credo proprio.
Il tuo latte basta di sicuro perché è quello che serve alla tua bambina, non negarlo mai e sii fiduciosa.
L'autosvezzamento è anche credere nelle capacità del bambino. Se hai paura puoi fare pezzetti piccoli, sminuzzare a coltello, fare passati e gateau come dice Laura, cucinare più "facile" e uguale per tutti. Non credere che i bambini svezzati a pappe non si strozzino. A volte è più pericolosa una cosa molle di una solida. E in ogni caso, dovranno cimentarsi anche loro con i solidi e fare lo stesso uguale passggio, mica che la pappetta fa esperienza!
Hai letto il documento per pediatri e genitori sul blog? E il libro di Piermarini oppure quello di Gonzalez?

Sul latte ti dico una cosa, io ho faticato ad allattare e la mia piccola ci metteva parecchio a poppare. Dopo i primi mesi di autosvezzamento mi ha praticamente mollata. Ha mantenuto poppata mattino e sera (cinque minuti eh... mica mezzore) fino a novembre scorso. Poi solo mattino. Ed ora abbiamo finito. Non è quindi detto che il tuo latte "serva" così tanto.
Viceversa ci sono mamme che allattano come se il bimbo mangiasse doppio!
Io, per non sapere leggere nè scrivere, mi fido del bambino, nessuno è maggior competente in materia!
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Concordo in tutto. Secondo me prima imparano a gestire i pezzi meglio é. E se non sbaglio c´é proprio una finestra (6-10 mesi? Non ricordo bene) in cui il riflesso é piú forte, quindi il rischio che qualcosa vada di traverso é minore, e intanto imparano. Io trovo piú pericoloso iniziare a dare un pezzo a un bambino di un anno che per 6 mesi ha mangiato solo cose cremose o liquide.
Per quanto riguarda il peso, ti posso dare l´esempio contrario. Mia figlia (la seconda) é coetanea della tua, ha appena compiuto 7 mesi. Stasera a cena ha giocato con una fetta di cetriolo e pasticciato con qualche pezzettino di torta di riso (non ti so proprio dire la quantitá ma non si discosterá molto dai tuoi 10 grammi di pollo e due pezzi di patata lessa). Ed é credo al 90 percentile.. ok, non so il percentile, ma so che ha appena fatto la visita dei 7 mesi e pesa un po´di piú di sua sorella a 11 mesi... é massiccia, ma é nata grossa (piú di 4 kili) e sta seguendo la sua curva. Se la tua é nata piccola non saranno le pappe a cambiarla, guarda magari la vostra costituzione. E non pensare che io posso permettermi di darle da mangiare cosí perché tanto ha delle scorte, mentre chi é al 10 deve stare attento. Era solo per farti un esempio di una bambina che é cicciotta senza mangiare piattoni di crema di riso e omogeneizzati e vasetti di frutta. È costituzione, e al momento principalmente latte di mamma.
Un´ultima cosa. Un vasetto di omogeneizzato non sono 40 grammi? Considera che metá é acqua. Se poi pensi che ci sono dei pediatri che "prescrivono" mezzo vasetto di omogeneizzato vedi che i tuoi 10 grammi di pollo non sono poi poca cosa, e sono stati mangiati in modo consapevole (sapevano di pollo, avevano la consistenza del pollo...)
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Chiara rules!
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
(11-02-2014, 01:48 13)celia Ha scritto:  ...però mia figlia mangia pochissimo ma proprio poco, che so, ieri sera avrà mangiato 10 gr di petto di pollo e due pezzetti di patata lessa. Mio latte a volontà ma sicuro che basta? lei è sempre stata piccolina, al dieci percentile di peso, ma vedendo gli altri bimbi belli cicciotti e grossi che si mangiano piattoni di crema di riso con l'omogenizzato dentro, il parmigiano, l'olio poi il vasetto di frutta...la mia non è che avrà carenze?

Vai tranquilla, se ti può consolare la mia è al percentile 1 sia di peso che altezza (quindi almeno un bambino più magro e più basso c'è 001_smile ). se guardi le quantità di cibo ti sembrerà sempre poco, probabilmente le nostre bambine sono "bricioline" (la mia più grande è sempre stata così, mai superato il 3° percentile, neanche ora che ha quasi 6 anni). Io faccio spesso la vellutata come suggerito da Laurag, ci metto verdure, cereali (fiocchi d'avena, riso integrale,...) legumi e poi frullo perché lei ama la consistenza densa della vellutata, però le offro sempre anche il cibo solido: ad esempio una sera ho fatto le farfalle al ragù e se ne è mangiata 8 (e dico 8!!) intere! però il giorno dopo, le penne in bianco le ha schifate e si è pappata volentieri la vellutata di ceci e riso (e il quantitativo che mangia lei è sempre poco poco per le "dosi pediatriche" ma d'altronde se le guardo lo stomaco penso: non è possibile che ce ne stia di + se no scoppia!).
Va molto a giorni quindi, naviga a vista e stai serena: se la vedi attiva vuol dire che non le manca niente (pure il mio pediatra si è rassegnato - restiamo il suo cruccio ma ormai a 11 mesi se ne è fatto una ragione nonostante continui a prospettarci un controllo auxologico)
Raffaella
(Kitty Cat mag 2008 + Tilly feb 2013)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
cos'è un controllo auxologico?
[Immagine: 67rgp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
(12-02-2014, 10:45 22)Laurag Ha scritto:  cos'è un controllo auxologico?

In pratica una serie di esami che servono a stabilire se ci sono problemi nella crescita: analisi urine, eventuale eco alle vie urinarie, analisi per celiachia a tiroide...
per il momento restiamo in attesa: il pediatra non si spiega perché la bambina non prende peso (ovviamente ogni volta mi dice: "è proprio sicura di voler continuare ad allattare?"); in effetti alla sua età è 6,6 kg per 66 cm di altezza, dunque proporzionata ma "migolina". io gli faccio sempre notare che non sta ferma un minuto, cammina e dunque consuma certamente un sacco di calorie, inoltre è costituzionalmente così, come me e l'altra bambina, ma si sa, se non rientrano nelle tabelle il dottore vuol sempre andare a fondo. Adesso a fine marzo la vuole ricontrollare. Staremo a vedere.
Raffaella
(Kitty Cat mag 2008 + Tilly feb 2013)
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Aiutarmi con i vostri diari gapazerotre 3 809 14-04-2010, 03:50 15
Ultimo messaggio: Chiara

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)