COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Finalmente lo racconto anch'io, ma ditemi se facciamo bene!
#1
Vittoria da ieri sta seduta da sola, perlomeno sul passeggino perché non ho modo di provare il seggiolone visto che siamo in vacanza.
Gli assaggi sono iniziati circa un mese fa con la frutta: mentre la mangiavo io lei mi guardava, io ho provato e le è piaciuta.
Ai pasti è sempre in braccio a me. Da 10 gg il suo interesse, già presente, è molto aumentato. Ha capito che quando si apparecchia si sta per mangiare (credo) perché non vede l'ora di iniziare, sgambetta e si sbraccia freneticamente finché non inizia a mangiare. Io non so se ha capito che si mangia o che si gioca... Fatto sta che il riflesso di estrusione è lievissimo, quasi assente direi. Io le do micro pezzetti dal mio dito alla sua bocca perché mi sembra che così mangi di più rispetto alla forchettina. Ancora non le do niente in mano perché ho paura e perché butta per terra dopo un po', quindi mangia tutto tramite me. Ieri addirittura ha mangiato 7 penne! Oggi un pezzo grande più o meno come un pacchetto di sigarette di fettina di carne. Ora, questi micro pezzetti non li mastica... Cioè il gesto di masticare lo fa, ma ovviamente lascia tutto intero. La carne un po' la premastico, la pasta no e il resto neanche. Finché è in braccio io le porgo il dito, lei apre la bocca e gnam. Quando finisce non apre più la bocca e io mi fermo. Va bene così?
Il fatto che lei per ora non mastichi può comportare una digestione difficoltosa? Poi, nonostante quelle 7 penne e la carne di cui sopra, la quantità di latte artificiale seguita è stata la stessa solita. Non sta mangiando troppo secondo voi? :O
Insomma io vorrei sapere se andiamo bene così o se sarebbe meglio metterla in seggiolone e lasciare che faccia lei, prendendo pezzi di dimensioni che sceglie lei, a costo magari di non riuscire a mangiare manco mezza penna. Lei allunga la manina verso il mio piatto ma l'intento è di prenderlo e buttarlo a terra. Io invece facendo come faccio penso di aiutarla a mangiare, ma vorrei un confronto!
Grazie Smile
Non so perché dal cell non è venuta la firma, cmq ha 6 mesi oggi!
Vittoria è con noi dal 15/02/2012! - * I figli sono l'ultima occasione per diventare persone migliori *
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
(15-08-2012, 11:14 23)Cecilia76 Ha scritto:  Io le do micro pezzetti dal mio dito alla sua bocca perché mi sembra che così mangi di più rispetto alla forchettina. Ancora non le do niente in mano perché ho paura e perché butta per terra dopo un po', quindi mangia tutto tramite me.

Non è importante quanto mangia,è importante l'esperienza del cibo in tutta la sua complessità.Ciò vuol dire che devi assecondare il naturale desiderio di tua figlia di conoscere:la tavola,le posate,gli odori,il CIBO.Deve poter frugare,sbriciolare,spezzettare,leccare,capire che rumore fa quando cade (il cibo,le posate),assaggiare,manipolare...
Leggi anche "autosvezzamento ovvero..."
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Beh in braccio finora ha avuto poche possibilità di smanacciare... A me sembra che lei voglia proprio mangiare, e se il mio dito non si sbriga lei protesta pure! Ma quindi devo proprio lasciarla lì da sola senza fare niente oltre che mettere nel piattino? Sad
Vittoria è con noi dal 15/02/2012! - * I figli sono l'ultima occasione per diventare persone migliori *
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Non esiste una regola, Cecilia... Qualunque cosa che vada bene a lei e anche a te e' quella giusta. Come dice Cancy, la quantita' non e' cio' che conta, e senz'altro almeno ci proverei a lasciarla fare da se' [erche' secondo me e' importante e per altro permette di mangiare anche a te Smile pero' ha ancora solo 6 mesi e magari, se per ora sei comoda cosi', potete aspettare di essere tornati a casa e essere rilassati tra le mura casalinghe per farlo.
Anche Miss C ha iniziato proprio cosi'.
[Immagine: vDMJp1.png] [Immagine: 6DRT.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
ciao! siamo più o meno sulla stessa barca Smile la mia bimba ha 6 mesi e mezzo e, da circa 1 mese e mezzo mangia la frutta (una o due volte al giorno ... dipende) ha assaggiato mele, pere, banane, albicocche, prugne, susine, cocco, uva e fichi ... ciucciando i pezzi che si poteva e finendo poi il pezzo con l'aiuto del cucchiaino (tipo raschiando la metà albicocca per intenderci) ... vero che il cucchiaino sarebbe quasi bandito ma lei gradisce. (a dir la verità io vado li vicino, lei allunga la manina e lo prende finendo il percorso)

anche se ero molto tentata da autosvezzamento, circa 10 giorni fa, ho provato a darle i papponi ... come dicevo in un mio vecchio post la mia paura era quella di abituarla per il nido (che inizierà a metà settembre) ... risultato PESSIMO! ce credo ... fanno schifo e non è cibo vero! cmq ... ho provato circa 5 giorni (non come il post/video però!!!) lei dopo il primo assaggio (a qualsiasi ora del giorno le posso proporre un cucchiaino con qualcosa dentro e se lo pappa...) bocca chiusa, mugugni, sputi vari e facce schifate ...

è stata lei a portarmi verso l'autosvezzamento quindi, in questi ultimi giorni abbiamo fatto diversi assaggi ma come Cecilia76 anche io porgo il cibo con il dito e/o cucchiaino (solo alcuni tipi di frutta li ho dati con il pezzo grosso). ha assaggiato pasta al pesto, pane, robiola, zucchine e carote lesse, pollo al vapore tritato, un pezzo di pomodorino ... tutto super apprezzato! Tongue

oltre al dubbio di Cecilia76 il mio è ... ma i pezzi quanto grandi/piccoli devono essere?? potete fare qualche esempio pratico? sarebbe di aiuto ... anche perchè è una cosa che mi angoscia abbastanza, tipo la pasta che ha assaggiato l'ho tagliata in pezzi molto piccoli e ne ho dato uno alla volta

che dire ... grazie delle dritte in anticipo!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Non ce la faccio... Purtroppo mi ritiro.
Pensavo di essere lanciatissima, ho letto, ho riletto, la teoria la so tutta ma, al primo pezzo troppo grosso di pesca, me la sono fatta sotto Sad Però ho mimetizzato alla grande! Tutti gli altri hanno palesato il loro spavento mentre io ero la faccia della manzitudine, la vostra parola magica. Beh, non fa parte di me, non ci riesco. GIA' non ci riesco, e Vittoria sta seduta dall'altro ieri.
Ma chi ho creduto di essere? Il punto non è avere la fiducia in loro, è in me che non ne ho, è nelle mie (non) capacità di saper intervenire in caso di pericolo, è chiedermi se vale la pena rischiare grosso... Per cosa, poi? Che problema c'è se le porgo un dito perché lei ha voglia di mangiare quello che stiamo mangiando noi? Vado contro la sua natura permettendo di mangiare cibo buono, sano, insieme a noi e nella quantità che vuole lei? Sì, perché io quando lei gira la testa non le do più niente, non insisto.
Dov'è che non rispetto i suoi tempi? Le do in mano pezzi grossi, va bene. Ma se stacca un pezzo troppo grosso, perché vedo che ci si butta con voracità sul pezzo, perché devo rischiare il soffocamento 9 volte su 10? Che male c'è, invece, a darle micro pezzetti, poi micro pezzi, poi pezzetti e poi infine pezzi, aumentando di volta in volta la dimensione? Perché il cucchiaino o la forchettina sono il male in terra? A lei piace tenerlo dalla mia mano, le piace intercettare il mio dito, aprire la bocca, mangiare e guardarci soddisfatta...
Non so se la mia è una crisi della prima ora, scaturita dalla prima difficoltà incontrata. Ma chi me lo fa fare di sfidare il destino? Tra l'altro io non allatto, non le sto togliendo tette né tutti i celeberrimi vantaggi del latte materno. Mia figlia prende artificiale da quando è nata! E io di artificiale vorrei non ci fosse nulla nella sua vita. Che male c'è se stasera ha mangiato tantissimo col mio dito e poi ha lasciato metà dose di latte? Scusate, ma io ho visto quel mezzo biberon lì e non sono mai stata così contenta d'aver dovuto buttare il latte.
Non fraintendetemi, la mia non è una critica, ci mancherebbe! È che voglio capire bene qual è la strada giusta per noi.
Vittoria è con noi dal 15/02/2012! - * I figli sono l'ultima occasione per diventare persone migliori *
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
confermo .... stesse paure, ansie e perplessità ... ieri sera pomodorini e cetrioli (tagliati piccoli..) imboccata con il mio dito ... tentativo di tosse e lei che diventa tutta rossa ... persi in un secondo 10 anni di vita ...


... ad ogni modo ogni bambino sa manifestare il suo "volere o non volere" altro cibo indipendentemente da dito o cucchiaino sta soprattutto a noi adulti ascoltare le sue non parole
Liz
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Direi come prima cosa di rilassarti. :-). A parte che non ci sono i "dieci comandamenti" :-) questo è un forum molto garbato dove non viene messo alla gogna nessuno.
Oltretutto nessuno ha mai detto di non tagliuzzare (anzi il piermarini lo suggerisce). La cosa più importante è guardare tua figlia e ascoltare la sua richiesta. Nessuno ha mai detto di non usare posate ma solo che le posate "finte" non servono. Io per un periodo pur di mettere a tacere mia madre :-) per un periodo per le minestre ho anche usato il cucchiaino di silicone! solo che quello è fatto per bambini di tra mesi ed era una tragedia perché cascava tutto! Se devi morire di infarto non dare cose a pezzi: dopotutto tua figlia è piccolissima! Certo se te li richiedesse più o meno esplicitamente provaci. Comunque la frutta è difficile e scivolosa. Un pezzone di carne da succhiare o una crosta di pane sono più adatti. O i soliti fusilli. Comunque molti sono passati dalla paura dello strozzo: fai una ricerca e non ti sentirai sola!
Per il discorso sostituzione: Il latte, materno o artificiale è ciò che è quello più completo almeno fino all'anno e il resto è complementare. Oltretutto molti incominciano a prenderne di meno all'inizio perché spinti dalla curiosità per poi tornare "indietro". Se avvenisse: non ti avvilire e non ti preoccupare: succede e non pensare di aver sbagliato ma anche li segui tua figlia.
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
ciao cecilia, anche per me la paura dello strozzarsi è quella che mi ha tenuta bloccata all'inizio dell'AS. Ma poi, grazie alla mia piccola peste ho imparato da lei che cosa è meglio darle più o meno grosso. e piano piano, adesso 9 mesi e mezzo, va moooolto meglio, per me ovviamente Tongue_smilie stai iniziando adesso vedrai che piano piano migliorerà e se leggi qui tante ci sono passate e ti incoraggiano. buon tutto 001_smile
[Immagine: ovvupwre8xnaeuxc.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Cecilia... sei un fiume in piena adesso, tranquillizzati e ricordati che non devi dimostrare a nessuno quanto sei brava/coraggiosa(???)/rilassata ecc Smile non e' che uno a casa fa i compiti dopo aver studiato per dimostrare al forum quando e' riuscito a forzare se stesso... no Smile non e' cosi'. Fai quello che credi, che ti senti giusto e che a tua figlia piace. Stop. Non e' una gara, non e' uno sport, non e' un gruppo di frikkettoni che fanno le cose strane, non e' la moda alimentare del momento: si tratta di accompagnare tua figlia alla scoperta del cibo, di stare con lei mentre impara a mangiare, aiutandola quando serve, supportandola quando c'e' bisogno, rimanendo a guardare quando vuole.

Provo a risponderti, ma ci sono mille spunti in quello che scrivi e non so se ci riesco. Proviamo.

(17-08-2012, 12:26 00)Cecilia76 Ha scritto:  Pensavo di essere lanciatissima, ho letto, ho riletto, la teoria la so tutta ma, al primo pezzo troppo grosso di pesca, me la sono fatta sotto Sad

Ma la domanda e': al di la' delle paure di tutti, come se l'e' cavata Vittoria? L'hai vista in difficolta'? Hai trovato che fosse turbata?
La tua paura era una paura preventiva o e' accaduto qualcosa che ti ha spaventata?
La paura e' un sentimento non meno nobile di altri, e va certamente rispettata (se crediamo tanto nella natura delle cose, anche nella paura dobbiamo credere visto che e' il salvavita numero 1 :-)), ma non dobbiamo caderne in balia.

Citazione:chiedermi se vale la pena rischiare grosso... Per cosa, poi?

Non credo affatto che si stia rischiando grosso, non se si sta attenti, ma al "per cosa poi?" be'... e' facile rispondere, e il perche' lo sappiamo tutti. per altro ognuno di noi ha dei perche' che premuono piu' di altri...


Citazione:Che problema c'è se le porgo un dito perché lei ha voglia di mangiare quello che stiamo mangiando noi? Vado contro la sua natura permettendo di mangiare cibo buono, sano, insieme a noi e nella quantità che vuole lei? Sì, perché io quando lei gira la testa non le do più niente, non insisto.
Dov'è che non rispetto i suoi tempi?

Non c'e' nessun problema infatti :-) lo dicevo anche nella risposta precedente. Siete contente in due, che vuoi di piu'? E' ancora davvero MOLTO piccola e e' probabile che piu' avanti voglia iniziare ad essere piu' autonoma, tu vedrai le sue abilita' modificarsi ed evolvere, dalla bambinetta che succhia un pezzetto di frutta dal dito della mamma potra' diventare la bambinetta che addenta il frutto intero tra qualche mese, tu devi solo essere aperta alle modifica, tutti qua. Non c'e' NIENTE che non va nella forchettina o nel cucchiaino, non sentirti sotto esame! Smile

Citazione: perché devo rischiare il soffocamento 9 volte su 10? Che male c'è, invece, a darle micro pezzetti, poi micro pezzi, poi pezzetti e poi infine pezzi, aumentando di volta in volta la dimensione?
...
Ma chi me lo fa fare di sfidare il destino?

Non rischi il soffocamente 9 volte su 10.
Personalmente, sono convinta che i pezzi piccoli siano molto piu' rischiosi, e credo fermamente che crescere i figli a pappe fino ad abbondantemente oltre l'anno (non e' il tuo caso) li metta si' a rischio.

Citazione:Tra l'altro io non allatto, non le sto togliendo tette né tutti i celeberrimi vantaggi del latte materno. Mia figlia prende artificiale da quando è nata! E io di artificiale vorrei non ci fosse nulla nella sua vita. Che male c'è se stasera ha mangiato tantissimo col mio dito e poi ha lasciato metà dose di latte? Scusate, ma io ho visto quel mezzo biberon lì e non sono mai stata così contenta d'aver dovuto buttare il latte.

Che male c'e'? Nessuno!!
L'ha lasciato? Era contenta? Bene.

Posso farti una filippica infinita sul perche' ritengo che sia meglio che mangino da soli e che mangino principalmente quello che riescono a mangiare autonomamente, con aiuto esterno ridotto all'osso, ma l'essenza delle cose sta nella diversita' dei bambini E dei genitori. A voi va bene cosi'? Tu non insisti MAI perche' mangi di piu'? Ottimo.

La sola cosa che dobbiamo NOI pero' *sempre* ricordarci e' di sdradicare una volta per tutte dalla nostra testa l'equazione ha mangiato tanto = io sono felice. I nostri figli non sono a rischio di morire di fame, e' un pericolo che davvero non corrono, e questo istinto (?) primordiale a volerli veder mangiare non ci serve piu', se non a farli ingrassare oltremisura.



(16-08-2012, 08:56 20)LizPed Ha scritto:  ma i pezzi quanto grandi/piccoli devono essere?? potete fare qualche esempio pratico? sarebbe di aiuto ... anche perchè è una cosa che mi angoscia abbastanza, tipo la pasta che ha assaggiato l'ho tagliata in pezzi molto piccoli e ne ho dato uno alla volta

Ciao Lizped, come al solito... dipende dal bambino. In linea generale dipende molto dallo sviluppo motorio: un bimbo molto piccolo (5-6 mesi)ma molto curioso, magari e' piu' sensato aiutarlo con pezzettini piccoli di cibi morbidi che possa far girare in bocca (una mezza unghia di frutta matura, per dirti), ma io sono dell'idea che piu' i pezzi sono grandi e meglio e': un pezzo di frutta morbida che gli stia nella mano sbucando fuori un po' in modo che possa appoggiarci la bocca e' la cosa piu' facile, perche' gli consente di fare da solo e avere l'esperienza del cibo a 360 gradi e non comporta nessun rischio.
I pezzi piccoli sono difficili da gestire in bocca per un piccoletto che non ha pratica, tendera' a mandare giu' tutto e via. Ci riduciamo cosi' a dargli da mangiare eliminando la componente che importanetissima della conoscenza di cio' che ha davanti. Inoltre sono pezzetti che si possono incastrare ad essere potenzialmente pericolosi, mentre un toccone di un cibo che poi in bocca tende a sciogliersi puo' farlo tossire ma non e' un pericoloso.

[Immagine: vDMJp1.png] [Immagine: 6DRT.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Vi racconto e vi chiedo sarottella 8 1.298 20-09-2013, 07:33 19
Ultimo messaggio: Laurag
  Vorrei cominciare anch'io Regina Puntaspilli 12 1.628 25-01-2013, 10:30 22
Ultimo messaggio: LizPed
  facciamo il punto: consigli acqualimpida 23 2.737 11-10-2012, 07:44 19
Ultimo messaggio: alessimdon
  Vorrei anch'io iniziare!! miu_miu 6 1.006 24-09-2012, 11:45 11
Ultimo messaggio: madregeisha
  Ditemi che siamo nella norma... chiaraC 24 3.993 28-05-2011, 11:42 23
Ultimo messaggio: chiaraC
  vi racconto una storia.. mini-me 3 669 14-04-2010, 04:42 16
Ultimo messaggio: niketta

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)