COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Ho un bimbo precoce???
#1
Ciao a tutte,
mi chiamo Angela e sono la mamma di Elena 25 mesi e Filippo di quasi 4 mesi. Elena e' stata svezzata in modo classico almeno all'inizio, poi incuriosita da una mia amica che faceva AS abbastanza rapidamente siamo passati a darle cio' che mangiavamo noi e devo dire che non abbiamo mai avuto problemi e e' una bimba che mangia davvero tutto. Filippo e' allattato al seno a richiesta e per lui abbiamo deciso di fare AS, ho gia' letto vari libri ma...i qiesti giorni ci ha un po' spiazzato! CI eravamo riproposti di continuare con l'allattamento esclusivo almeno fino a 6 mesi, negli ultimi giorni quando noi siamo a tavola e lui lo prendiamo in braccio tende le mani verso il nostro cibo. Ho provato a fargli ciucciare una banana ed ero sicura che la rifiutasse (non prende il ciuccio e non ha mai voluto biberon con mio latte tirato) invece e' impazzito e cercava in tutti i modi di succhiarla e ne ha staccato anche un pezzetto. Io sono rimasta un po' cosi, non me l'aspettavo e mi chiedo anzi chiedo consiglio a voi se sia giusto assecondarlo (solo con la frutta ovviamente) o aspettare almeno un altro mese. Ci tengo molto all'allattamento e non vorrei che iniziando dalla frutta inizi uno svezzamento precoce.
Tutti i consigli sono ben accetti!

Angela
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Innanzitutto ciao e benvenuta.

Effettivamente 4 mesi paiono pochi però sei tu ad avere sott'occhio tuo figlio e a saper valutare se sia davvero pronto, magari è effettivamente precoce quindi è giusto assecondarlo in questa sua precocità... io lo lascerei fare, solo così ti accorgi se sta cosa sia o meno un fuoco di paglia. Poi comunque con l'autosvezzamento si fanno passi in avanti e passi indietro quindi non starti a fare menate sulle conseguenze sul vostro allattamento... andrà semplicemente come dovrà andare, se segui il tuo bimbo sbagliare non puoi
Alessia + Emma (01.11.06) + Tobia (01.05.10)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Concordo con aleberto. probabilmente vuole semplicemente giocare al gioco che fate voi (mangiare). Comunque sia conctinuate a farlo stare con voi, ma scommetto che tra un po' si stuferà e passerà ad altro.

Benvenuti!!

PS

Ma chi è l'amica che fa AS? La conosciamo?
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
(29-03-2011, 11:09 23)aleberto Ha scritto:  Innanzitutto ciao e benvenuta.

Effettivamente 4 mesi paiono pochi però sei tu ad avere sott'occhio tuo figlio e a saper valutare se sia davvero pronto, magari è effettivamente precoce quindi è giusto assecondarlo in questa sua precocità... io lo lascerei fare, solo così ti accorgi se sta cosa sia o meno un fuoco di paglia. Poi comunque con l'autosvezzamento si fanno passi in avanti e passi indietro quindi non starti a fare menate sulle conseguenze sul vostro allattamento... andrà semplicemente come dovrà andare, se segui il tuo bimbo sbagliare non puoi

Questo è vero, soprattutto la parte che ho evidenziato è sacrosanta, ma al fatto che abbia SOLO 4 mesi e che quindi non è probabile che il suo apparato digerente abbia ancora raggiunto la maturità sufficiente per altro che non sia latte (sia LA o LM) io darei più importanza.

I bambini, certo in parte dipende dall'indole, possono essere molto curiosi di tutto e il fatto che gradisca gusti nuovi non significa di per se' che sia pronto a mangiare, tuttavia, certamente, è un buon presupposto per il suo futuro apprezzamento della tavola.

Però, io darei maggior importanza anche agli altri fattori capaci di dare indicazioni preziose circa l'essere effettivamente pronto o meno ad integrare la sua alimentazione di latte.

Mi riferisco alla perdita del riflesso di estroflessione (utile per poppare), quello che lo porta, ad esempio, ad accogliere il cucchiaino, con la lingua e alla capacità di stare seduto da solo (per capirci senza supporti come per esempio in mezzo ad un tappeto) e di mantenere la posizione.
In questo modo si ha la certezza che sia passato alla maturazione della capacità di gestire un boccone e passi al riflesso della "masticazione", per così dire, e abbia maturato la capacità di partecipare attivamente all'inghiottimento di cibo con la padronanza dei muscoli addetti e conseguentemente limitando il rischio di soffocamento.
Che io sappia, sembrerebbe siano questi i 3 indicatori base attraverso cui la natura permette di comprendere che un bambino è veramente pronto ad assumere cibi: non lo pensate anche voi?

Nella mia esperienza, ho visto che il mio piccolo, pur curioso dai 5 mesi e anche piuttosto goloso (di pappe, pane, frutta....) in realtà quando poco tempo fa ha imparato veramente a stare seduto anche indipendentemente dal seggiolone, allora sì che ha iniziato a gustare il "cibo" e a padroneggiare il boccone!!!! Avevo sopravvalutato le sue potenzialità (cuore di mamma, ma la natura ha i suoi tempi legittimi)...ma ora procede con grande soddisfazione sua e nostra!!!!

Vorrei aggiungere, ma naturalmente è solo una mia opinione, credo che il vero significato di "autosvezzamento" sia proprio "io-mi svezzo- da-solo" e non "mi fanno svezzare con l'autosvezzamento", cioè, non si fonda su un metodo da applicare, ma sul lasciare fare alla natura il suo corso pur mantenendo, come è stato dalla preistoria, il controllo sul bambino perché non corra rischi nocivi per lui.
E questo, è l'unico intervento, ma fondamentale, che sia stato probabilmente mai richiesto ai genitori di qualunque cucciolo. Non si darebbe in mano ad un bambino un coltello solo perché curioso, si aspetterebbe di essere sicuri che sia in grado di manovrarlo senza rischi, no?
E così che credo vada inteso il processo di "integrazione dell'alimentazione" di un bambino, lasciarlo fare, quando è pronto e non fargli provare tutto per metodo, a prescindere.
Anche perché altrimenti, potrebbe essere dannoso e, per giunta, così, credo che si rischierebbe anche di ripetere l'errore dello svezzamento tradizionale che "detta" i tempi che ora si stanno correggendo (non prima dei 6 mesi) perché si sa che erano troppo precoci, ma si applicano sempre acriticamente e, cioè, senza valutare se i 6 mesi di un bambino corrispondano effettivamente allo sviluppo contemporaneo di tutti i "requisiti di sicurezza".
Scusate il mio accanimento (e soprattutto non è una critica a te Angela, ma è una serie di considerazioni di carattere più generale, cara, scusami se è capitato nel tuo post!), ma mi preoccupa vedere mamme (e forse non è esattamente il tuo caso) che per l'emozione di novità, decidono di svezzare i figli secondo i tempi della vecchia impostazione dello svezzamento precoce a dosaggio "terapeutico" che cerca di limitare i danni potenziali (anche all'intestino) con cibi meno dannosi possibile a bambini non-ancora-pronti, ma lasciando mangiare loro di tutto, cosa ottima, ma solo quando saranno naturalmente pronti per farlo.

Sono davvero preoccupata che molte mamme, nella confusione, fraintendano....o sbaglio io????Heart
Ps.

Em3600Em3600Em3600Em3600
Benvenuta, Angela!!!!!
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Ciao a tutti, ho scritto ieri un post molto simile a quello di Angela: anche Giulio, 5 mesi e una settimana, é molto curioso e ieri, guardandomi con occhi sgranati mentre mangiavo una pera, ho provato a fargliela assaggiare. Tuttavia penso sia ancora presto, e concordo con quanto detto sopra. Io penso che Giulio lo faccia davvero solo per curiositá e non perché giá pronto, e non vorrei davvero forzarlo all'autosvezzamento...altrimenti si perde tutto il senso. Sta quasi seduto da solo, ma ancora parecchio in avanti e dopo un po'cade di lato, e poi tira fuori la lingua se gli avvicino qualcosa, segno che non ha perso il riflesso delle suzione.
Cosa ne pensate mamme esperte?
Grazie!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Ciao!
La mia bimba si è svezzata a 4 mesi e mezzo rubandomi di mano una pesca ciucciandola voracemente. E recentemente abbiamo ritrovato un video all'età di 4 mesi meno 1 settimana in cui tendeva le mani verso i piatti e si metteva alacremente a ciucciare il bordo sporco di sugo. (Sono sempre di corsa e riesco a scrivere poco ma prima o poi lo carico). Prima dei sei mesi ha avuto due periodi piuttosto lunghi di disinteresse assoluto.
Ha fatto assaggi salutari fino ai 6 mesi circa quando si è messa ad assaggiare, e poi mangiare, con maggiore regolarità.

Per la mia esperienza vi posso dire: tranquilli!!!
Assicuratevi che quel che mangiano gli adulti sia sano e lasciate che chieda e provi se ha voglia. Non vi allarmate quando verrà il momento in cui si disinteresserà. Tenetelo con voi durante i pasti e tutto verrà da se'.

Anche io mi ero spaventata per l'allattamento ma stai tranquilla. Nonostante N si sia svezzata presto, prende ancora il mio latte più che volentieri e diverse volte, sia di giorno che di notte. L'allattamento segue binari suoi diversi dai pasti dei genitori. Allatta a richiesta e vedrai che non ci saranno problemi.

Buon appetito!!!
N. 12/03/2010
E. 03/03/2013
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Ragazze, sto riorganizzando la mia risposta e ripostandola nella sezione in cui si parla di autosvezzamento e se avete da fare osservazioni o critiche (benvenga tutto), fatelo pure nel nuovo 3d appeno lo invio, povera Angela, questa è solo la sua presentazione!!!!Undecided
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Anche io sono nuova per cui poco esperta, ma forse in parte la mia esperienza seppur diversa può servire.
Ha 3 mesi e mezzo il pediatra mi dice di inziare la frutta....mi da la sua ricettina....mezza pera grattata con il biscottino 4 mesi....dopo tre giorni aggiungi mezza mela...poi mezza banana....e non dargli il latte dopo se non non capisce!!!!!!
Noi siamo un po' indecisi, ci sembra presto così posticipiamo e iniziamo a 4 mesi compiuti. Elio non aveva dato cenni di interesse al nostro cibo, ha ancora il riflesso di suzione, ma la frutta la mangia volentieri!
Dopo un paio di settimaneleggendo uppa, scopro che l'OMS consiglia solo latte fino a sei mesi leggo alcune cose di piermarini e faccio marcia indietro, niente frutta o altro fino a 6 mesi circa.
A 5 mesi e mezzo Elio da chiaro interesse di essersi stufato del latte, comincia a guardarci quando mangiamo, ma non chiede, gli ripropongo la frutta, ora il riflesso di suzione è sparito, apre la bocca e sembra apprezzare, non sta ancora seduto bene da solo e il resto del cibo non sembra piacergli molto.
ora a 6 mesi e una settimana, sta seduto da solo, se gli offro da mangiare non solo apre la bocca ma si protende verso il boccone e ha iniziato ad assaggiare un po' di tutto con gusto....ieri pollo arrosto e carote con i capperi!
con il senno di poi posso dire che la differenza tra le varie tappe è veramente evidente e in effetti solo ora che ha raggiunto "tutti i requisiti" sembra essere davvero pronto!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Grazie di avere scritto la tua esperienza, procederemo anche noi con molta calma!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
non devi forzare mai il tuo bambino ma questo significa che non devi dare se non vuole ma anche che se chiede tu devi darglielo.
cosa fai? per un mese gli neghi quello che hai nel piatto e poi glielo dai?
il mio piccolo divoratore ha iniziato a 4 mesi e 3 settimane (nato pretermine di 4), l'ho lasciato fare, all'inizio erano super ciucciate di cibo e poco finiva nel pancino ma intanto ha iniziato a conoscere il bel gioco che fanno i genitori
[Immagine: py4yilnlrfogzc73.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)