COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

indietro tutta
#1
Fabio ha 4 anni ed ha fatto autosvezzamento. Quando ha iniziato mangiava di tutto e con gusto. Adesso pero rifiuta le verdure. Io lo lascerei fare ma forse ricorderete il suo problema - non ancora risolto e che per di piu si e aggravato dopo il rientro all asilo dopo natale - del rifiuto di fare la cacca: per questo problema sta prendendo il macrogo che serve ad ammorbidire le feci ma se la sua alimentazione fosse piu ricca di fibre la situazione sarebbe molto migliore: meno farmaci e meno problemi al bagno. E allora per fargli mangiare le verdure qualche volta ricorro a dei giochini che neanche a 6 mesi facevo. Mi rendo conto che sto facendo delle stupidagini ma secondo me lui ha particolarmente bisogno di verdure.
A.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Ma con la frutta come si comporta? Anche BM, che ora ha 4 anni e mezzo, e' in fase "mangerei solo formaggio, piadina e pasta", e seppure mi sembra che tutto sommato abbia una dieta abbastanza varia, mangia molta meno verdura di quanto non mangiasse quando era piu' piccola. Ci sono sempre i suooi grandi preferiti, ma nel complesso e' interessata ad altre cose e il mangiare non e' piu' una scoperta (come e' normale e giusto che sia), ci presta poca attenzione. Pero' (arrivo al punto) e' sempre molto golosa di frutta.
Per introdurre piu' fibre nella sua dieta, potresti anche pensare a pasta, riso e pane integrali, alla frutta con la buccia, ai legumi...
[Immagine: vDMJp1.png] [Immagine: 6DRT.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
io ho sempre avuto successo proponendo durante il gioco; mentre giocano gli piazzo in parte la ciotolina di verdura/frutta, accuratamente in orario in cui hanno fame, cioè verso le 18, e la mangiano. Ora ho preso a farlo anche in orario merenda con la frutta anche se ci sono amichetti a giocare. La mangino i miei e pure gli amichetti e già un paio di mamme hanno fruttato l'idea.
Altra soluzione sono le vellutate, gli spiedini, le polpette. Verdura nascosta insomma. Non sarà il massimo ma la fase c'è.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Una mia amica aveva problemi simili col figlio. Urlava ogni volta che faceva la cacca (tipo stava più di mezz'ora urlante sul gabinetto). Arrivavano a contrattare il numero di fagiolini che doveva mangiare! Ora ha però risolto.
Comunque secondo me non c'è nulla di male a modificare un po' l'alimentazione di tutti in nome di una "debolezza" di uno dei componenti della famiglia.
In che senso usi "trucchi" ?
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Io avevo LaPiccola che "mamma è dura dura!"... sta cominciando adesso da sola a mangiare nuovamente le verdure. IO le dicevo solo che le verdure fanno fare la cacca più morbida ma non gliela imponevo mai. Mi sono chiesta per un anno e mezzo se non stessi sbagliando, ma mi son sempre ritrovata convinta. Però visto che adora le zuppe cercavo di farne il più possibile. E frutta, specie d'estate. L'ideale sarebbero i kiwi ma non sempre riuscivo a piazzarglieli...
Tu che trucchi adotti?
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
adesso dico la cosa eretica ma ... dagli da mangiare una bella bistecca non troppo cotta, e taglia di brutto su pizza, pasta e riso. Noi famiglia di ferocissimi carnivori ignoriamo totalmente cosa sia la stittichezza. Cucciola ama tanto le verdure, anche più della frutta, ma mai "produce" con tanta agevolezza quanto quelle volte in cui si è strafogata di carne al punto di non voler neanche le verdure. Inoltre, ho la (soggettiva) impressione che mangiando carne, viene molta più voglia di verdure rispetto a quando si mangiano carboidrati.
(ma dico carne vera, quella che si deve sbranare con le zanne, non i bocconcini superstracottissimi o le polpette: masticando, si attiva il sistema digestivo. Il tutto ovviamente a misura di bimbo di 4 anni, ma il concetto di base è: se lo tagli con la forchetta, non va bene)
e tanta tanta acqua.
Ale e Cucciola (1/1/11)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
(Sposto la discussione nella nuova sezione Piccoli autosvezzanti crescono, ci vediamo di la' Biggrin)
[Immagine: vDMJp1.png] [Immagine: 6DRT.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
anche a me capita dopo una grigliata mista di andare in bagno con maggiore facilità, ma non so quanto sia "sano". Sul fatto che un secondo richiami più verdura non mi trovo concorde, la pasta si può condire con la verdura.
OT prima o poi la tua francesità esce!!! Quella che i francesi chiamano carne ben cotta per noi è quasi cruda. A me piace però.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
OT: francesità si, ma nel paese della battuta all'albese e della fiorentina non c'è male neanche ... noi per la cottura non partiamo da "al sangue", ma da "bleu": dopo vengono, nell'ordine: "saignant", "à point" e "bien cuit" (ma si ritiene comunemente che quest'ultimo sia un errore di gusto). Sempre parlando della bistecca, ovviamente: Carni come il pollo o altri pollami, il maiale, devono sempre essere ben cotti. Anatra e agnello possono essere "rosé à coeur", ovvero ancora rosa e succosi dentro, ma comunque cotti. Ovviamente ci sono anche i piatti cotti cotti, tipo blanquette o boeuf bourguignon.

sul "sano", per me è una questione di quantità e di varietà: non ho parlato di una grigliata mista tutte le sere, ma di UNA bistecca, una porzione a misura di bimbo. Quella che io ho sempre mangiato per tutta l'infanzia aveva le dimensioni di una scaloppina, quelle di cui in un piatto standard ti danno sempre tre o quattro. Noi si mangiava UNA costoletta d'agnello. Tipico pasto di quando ero bambina: antipasto generalmente di crudità, un piattino piccolino, tipo carote grattugiate, insalata di pomodoro (senza mozzarella), barbabietole, indivia belga con mele e noci, roba così. la sera, invece, zuppa di verdure. una porzione delle dimensioni di cui sopra di carne o pesce o uova, con un contorno che poteva essere di carboidrati (patate, pasta al burro, riso) in piccole quantità, o di verdure cotte. insalata verde. pezzettino piccolino di formaggio o dessert (classicamente per i bimbi frutta o yogurt, salvo eccezionalmente andare sulla mousse au chocolat, il budino o la torta). Quando vedo mia mamma, mio papà, mia nonna, all'età che hanno, mi convinco abbastanza che sia effettivamente molto sano.

Sono perfettamente d'accordo con te che la pasta si possa condire con le verdure, io stessa tendo ad accompagnare un piatto di pasta con un contorno di insalata, però è una mia sensazione del tutto soggettiva che un piatto di carne o pesce "esiga" il suo complemento di verdure. Intendiamoci, a me piace molto la pasta, e piace sopratutto quando è condita con verdure, col pesto, o anche con i sughi di pesce e crostacei. Lungi da me il sentenziare una cosa tanto stupida quanto che non sia sana la pasta. Ma per l'intestino la pasta è foriera di una certa pigrizia. Anche le verdure usate per condire la pasta spesso saranno più o meno ridotte in poltiglia, c'è meno da masticare. Il nostro corpo più arcaico è quello di un cacciatore-raccoglitore, le grandi quantità di cereali le abbiamo introdotto solo molto più tardi con l'agricoltura, e per funzionare bene abbiamo bisogno di tenere sveglio l'animale selvaggio che è in noi.
Ale e Cucciola (1/1/11)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Qualche volta Fabio mi chiede di giocare"al topino": gli devo infilare del cibo nella trappola (che sarebbe la forchetta) e lui deve cercare di mangiare senza che me ne accorga. Se prima mi rifiutavo di fare questi giochi a tavola ora in cuor mio faccio salti di gioia perche nella forchetta metto spinaci o insalata oppore pezzetti di mela.
Altre volte ho approfittato dell ipnosi dei cartoni per dargli ciotolina con carote e sedano a bastoncini.
Visto che x me questo non e' un mangiare con consapevolezza ho definito giochini questa mia nuova e assurda usanza di cui pero vedo i risultati.
Per la carne: Fabio ne va matto ma noi non siamo tanto cicciaroli anzi io credevo fosse peggio in caso di stipsi. Comunque sotto le feste di natale non prendeva piu il macrogol e andava regolarmente al bagno senza problemi. Poi e' ricominciata la scuola e con lei i problemi. Sono ormai convinta che sia tutta una questione di testa pero e' pur vero che, con un alimentazione piu ricca di fibre, la situazione migliora notevolmente.
Invece non va matto di frutta e purtroppo la sorella, che emula per affetto e ammirazione visto che e' piu grande, non ama minostroni, creme o cose integrali e di conseguenza... non vuole queste cose nemmeno lui.
A caca nostra si mangia molta pasta, poi segue il riso, la carne e pesce e uova in egual misura. In tutti i pasti c' e almeno un contorno anche perche io da sola mi mangio almeno 3 etti di insalata a pasto, ma stavolta i figli non hanno preso esempio.
Ma secondo voi in questo caso sono leciti gli estremi rimedi?
A.
(Scusate gli errori ortografici tra i quali il " caca" invece di " casa"... o e' lapsus froidiano o questo tablet)
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Una sezione tutta nuova! ax76 8 1.900 04-09-2014, 05:11 17
Ultimo messaggio: federicapitu

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)