COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

La fretta non è mai buona consigliera
#1
Racconto questa piccola vicenda sperando che possa servire a tutti quei genitori che, come me, hanno un po' la mania di voler bruciare le tappe.

Tessa ha 7 mesi e 3 settimane, da Natale ha cominciato l'AS e ultimamente, almeno a pranzo, mangia molto, non solo un paio di assaggi ma parecchi bocconi. Contentissima di questo gradimento dell'alimentazione complementare cosa faccio? Venerdì scorso elimino completamente il biberon di LA (dopo pranzo ne prendeva circa 150 ml, il suo massimo a colazione e cena è 180 ml non di più perchè lo lascia o lo rigurgita) perchè mi sembra che mangi davvero troppo. Dico troppo perchè sono un po'fissata con le curve di crescita, mi sono persino scarita dal sito della WHO il programmino per vedere la crescita in peso e altezza sui vari grafici percentili, e cosa viene fuori da questo monitoraggio? Che dal 25° percentile mantenuto fino ai 5 mesi abbondanti, siamo passati a sopra il 50°, alla faccia del rallentamento, continua a prendere 100 gr a settimana.
Così, per evitare il rischio di obesità infantile di punto in bianco decido di eliminare il latte. Tutto bene fino a domenica sera quando, dopo essere stata messa a dormire alle 22, all'una e 1/2 si sveglia (cosa che succede praticamente sempre) per fare la solita aria e non si riaddormenta più. Tra io e mio marito siamo rimasti in ballo fino alle 5 e mezza quando mio marito mi dice, vai a dormire ci penso io che tanto tra un ora mi dovevo alzare comunque. Le prepara quindi il biberon e Tessa si addormenta di schianto, dormendo fino alle 11 del mattino. Mi chiederete perchè non le ho preparato prima il latte, il fatto è che da fine Dicembre è scesa a 4 pasti al giorno e non mi è proprio venuto in mente Em0300.
La sera seguente, sempre dopo il pranzo senza LA, e cena invece mista assaggi ,e sono davvero assaggi e non le dosi del pranzo, e biberon riesce ad addormentarsi a fatica alle 23, si risveglia intorno all'una come sempre, mezz'ora di coccole e aria e di nuovo a dormire, salvo poi svegliarsi due o tre volte, durante la notte e poi definitivamente alle 7 e mezza - di solito dorme fino alle 9:30 la mattina -.
Martedì sera, altro pranzo sempre senza latte, e altra nottata altalenante con continui risvegli e riaddormentamenti, mercoledì sera altra notte allucinante, dopo due ore e mezza sveglia capitolo e le do 120 ml di latte, si riaddormenta e dorme come un angioletto fino alle 10.

A questo punto mi sono detta, mi sa che ha bisogno di mangiare di più, le ridò il latte a pranzo dopo aver mangiato a tavola (150 ml) e per sicurezza la sera preparo anche la camomilla per il risveglio notturno, che non mi piace l'idea di darle di il latte di notte, dopo che aveva optato per mangiare solo di giorno mesi fa.
E cosa succede la notte scorsa? Dorme come un angioletto dalle 22:30 alle 9:30 di mattina, senza neanche la solita sveglia notturna intorno all'una per l'aria e le solite coccole...
Vedremo come va stanotte ma sono fiduciosa che si torni ai soliti ritmi.
Morale della favola, meglio non avere fretta con l'AS ma lasciare che siano i nostri cuccioli a decidere, e se tra un po'vedo che continua a crescere come se avesse un mese, magari cerco di ridurle il latte poco per volta se non è lei a lasciarlo nel biberon di sua iniziativa.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Stai tranquilla per la crescita, magari é un picco e poi confida sempre nel fatto che i bambini si regolano da soli! E poi che bello vedere quel grafico che sale, il nostro sembra un mulo cocciuto in salita, uff...
[Immagine: an1cHr8002B0015OTU4OTY0ZHw0ODI3NjM0cGF8TWFyY28.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
(11-03-2011, 05:28 17)Sbrisi Ha scritto:  Racconto questa piccola vicenda sperando che possa servire a tutti quei genitori che, come me, hanno un po' la mania di voler bruciare le tappe.

Tessa ha 7 mesi e 3 settimane, da Natale ha cominciato l'AS e ultimamente, almeno a pranzo, mangia molto, non solo un paio di assaggi ma parecchi bocconi. Contentissima di questo gradimento dell'alimentazione complementare cosa faccio? Venerdì scorso elimino completamente il biberon di LA (dopo pranzo ne prendeva circa 150 ml, il suo massimo a colazione e cena è 180 ml non di più perchè lo lascia o lo rigurgita) perchè mi sembra che mangi davvero troppo. Dico troppo perchè sono un po'fissata con le curve di crescita, mi sono persino scarita dal sito della WHO il programmino per vedere la crescita in peso e altezza sui vari grafici percentili, e cosa viene fuori da questo monitoraggio? Che dal 25° percentile mantenuto fino ai 5 mesi abbondanti, siamo passati a sopra il 50°, alla faccia del rallentamento, continua a prendere 100 gr a settimana.
Così, per evitare il rischio di obesità infantile di punto in bianco decido

Ciao Sbrisi,

se avessi chiesto prima ti avrei risposto di continuare a dare il latte fin tanto che lo vuole, sorprattutto adesso che siamo ancora agli inizi. Come diciamo sempre, sarà il bambino che deciderà di eliminarlo (notare l'enfasi nella citazione). Stai tranquilla che non diventerà obesa!!!

In ogni modo, rispondo per un altro motivo: cancella subito dal computer le curve di crescita che hai scaricato e butta la bilancia!!! Adesso cresce troppo e togli il latte... quando tra qualche settimana/mese (come succederà quasi sicuramente, dato che ora ha avuto un lungo scatto di crescita) mangerà di meno, crescerà di meno e vedrai il percentile scendere, che fai cominci a darle da mangiare con l'imbuto? È meglio per tutti non sapere su che percentile siamo... tanto basta che stia bene... ogni altra informazione è potenzialmente (molto) deleteria per la tua tranquillità e quella di tua figlia.
(11-03-2011, 05:40 17)Maryluisette Ha scritto:  ...E poi che bello vedere quel grafico che sale, il nostro sembra un mulo cocciuto in salita, uff...

Oggi sembra che ce l'abbia con teEm0100Em0100
Vedere il grafico che sale non è né bello né brutto... è semplicemente un dato di fatto. Non è merito della madre né del figlio, ma fa parte dello sviluppo. Invece fissarsi sul "grafico che sale" è potenzialmente pericoloso perché quando vedrai il grafico che sale meno o si appiattisce che fai? L'ansia da crescita è sempre in agguato.
Se uno si vuole compiacere per forza, si compiaccia vedendo il bambino che cresce e i vestitini che si mettono via con l'andar del tempo. Non servono altre informazioni e questo è un modo sicuro per far sì che quando la crescita rallenta/si ferma/accelera si rimanga sempre ugualmente sereni.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
(11-03-2011, 05:28 17)Sbrisi Ha scritto:  ... hanno un po' la mania di voler bruciare le tappe.

Contentissima di questo gradimento dell'alimentazione complementare cosa faccio?
... mi sembra che mangi davvero troppo.
... di punto in bianco decido di eliminare il latte.
... che aveva optato per mangiare solo di giorno mesi fa.
... lasciare che siano i nostri cuccioli a decidere, e se tra un po'vedo che continua a crescere come se avesse un mese, magari cerco di ridurle il latte poco per volta se non è lei a lasciarlo nel biberon di sua iniziativa.

Scusa la crudezza, ma credo che tu stia commettendo un grave errore. AS significa davvero lasciare che siano i cuccioli a decidere. Hai già fatto un bel casino! Quindi se continuerà a crescere come se avesse un mese non dovrai cercare di ridurle il latte...se vorrà sarà lei a lasciarlo nel biberon di sua iniziativa!! Significherà che è quello di cui ha bisogno.

Mi ricorderò sempre la bimba di mia sorella: faceva le pernacchie a buddha tanto era a rotoli. Pareva il Bibendum. Eppure dai due anni è in perfetta forma, ha imparato a mangiare bene e ne fa buon uso. Ne ha sei ed è una secchetta tutta costole energica come un fiume in piena.

Preoccupati solo della qualità del cibo che offri, il resto viene da sé!

(11-03-2011, 05:28 17)Sbrisi Ha scritto:  sono un po'fissata con le curve di crescita

BUTTALE... tieni solo le tue di curve, quelle servono! 10900
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
quoto gli altri... la mia prima figlia (svezzata tradizionalmente povera lei) ad inizio svezzamento riprese a crescere quasi ai ritmi dei primi mesi, era davvero una palletta di lardo (proprio stasera riguardavo le foto con mio marito ed eravamo entrambi inorriditi da quanto era "tanta"... a dodici mesi arrivò ad essere 13 kg e non è che fosse stata particolarmente alta eh?), comunque avessi dato retta alla bilancia l'avrei certo dovuta mettere a dieta... però la dose di pappa non la finiva mai e semplicemente ciucciava tantissimo del mio latte, la pediatra mi diceva di star tranquilla, che di certo dopo aver iniziato a camminare sarebbe calata di peso e non rischiava certo l'obesità (io e mio marito poi siamo assai magrolini)... detto fatto adesso che ha 4 anni e mezzo pesa 15 kg!!!
Alessia + Emma (01.11.06) + Tobia (01.05.10)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Io non ho mai avuto bimbi che crescono soprattutto i maschi sono prorpio mingherlini sing!Sono d'accordo con gli altri a far diventare obesi non è la richiesta di latte o cibi sani durante lo svezzamento è l'eccesso di zuccheri e cibi spazzatura,e la mancanza di attività fisica che seguono negli anni a venire.Anche mio nipote dai 6 ai 18 mesi sembrava l'omino della michelin ma dai tre anni con l'inizio dell'attività sportiva e un'alimentazione nella norma è sempre stato magrissimo.

[Immagine: u6a830wp07sx6idz.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
sbrisi devi star tranquilla! fai come hanno detto gli altri: butta le curve e fidati di tua figlia!! anzi io mi permetto di dirti anche un'altra cosa: la camomilla è davvero inutile! se ti sembra che abbia solo sete dai l'acqua, sennò c'è il latte. in sostanza meno "interventi" fai meglio va tutto Wink nella sezione letture e approfondimenti ti consiglio di leggere le linee guida della UE sull'alimentazione dei bambini da 0 a 3 anni, è un bellissimo documento! Wink
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Grazie a tutti dei consigli. Non cercherò più di forzare le tappe, è che con il LA ho sempre l'impressione che lo beva perchè è lì a disposizione anche se in realtà è già sazia.
L'errore l'ho imparato e come... le notti da incubo non voglio proprio più ripeterle, così con il ritorno alle solite abitudini, ovvero il nostro cibo più il latte, sono già due notti che dorme di filato, senza neanche svegliarsi all'una come faceva prima.
Sono io che ho sempre voglia di vedere progressi e cambiamenti, prima dei sei mesi non vedevo l'ora che cominciasse a mangiare qualcos'altro oltre il latte, ora che abbandoni il biberon per un pasto completo o che cominci a gattonare, poi sicuramente non vedrò l'ora che cominci a camminare, poi a parlare... e poi tra dieci anni mi mancheranno questi momenti! E' il mio carattere, così lanciato sempre in avanti, che un po' mi frega, heheheh!

Si è vero, ho un po'paura dell'obesità, perchè vedo in giro sempre più bambini grassottelli, ma è anche vero che mangiano davvero un sacco di schifezze.

L'articolo dell'UE è davvero interessante, direi che rispecchia benissimo la filosofia dell'AS, e i commenti sui cibi apposta per i bambini dovrei stamparli e farli leggere a chi è convinto che siano meglio dei cibi fatti in casa Smile.
Quindi ancora grazie per l'incoraggiamento che fa sempre bene.

Solo una nota, perchè forse non mi sono spiegata bene, il fatto che non mangi di notte da mesi non l'ho imposto io a mia figlia ma è stata lei a sceglierlo da sola... a riprova del fatto che sono capaci di decidere da soli e avrei fatto bene ad ascoltare meglio mia figlia.
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Smile Ma quanto imparano in fretta?! Frau Ila 15 2.022 30-10-2011, 12:08 00
Ultimo messaggio: chiaraC
  succede tutto troppo in fretta laicaemaria 10 1.707 19-11-2010, 07:35 19
Ultimo messaggio: Chiara

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)