COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Non faccio AS!?
#1
Buongiorno, leggendo forum e sito in maniera più accurata, mi sono accorta che in realtà non pratico l'AS!..:-(
l'approccio e' consapevole, proprio perché l'intento e' di far fare pasti completi e sani al mio piccolo, saltando le poppate del pranzo e della cena per andare gradatamente alla fine dell'allattamento al seno.
Vi racconto come sto procedendo, sperando di non essere troppo poco in linea con l'AS.
Filo mangia tutto ciò che mangiamo noi, imboccato da me, non omogeneizzato, ma tagliuzzato finemente o passato grossolanamente; solo un paio di volte ho provato le farine (dietro consiglio di mia mare), ma fortunatamente e da buona forchetta, si e' rifiutato di mangiare. Verso fine pasto o anche solo da sgranocchiare in giornata, con le sue manine mangia il pane, i biscotti (ho provato i Mellin...che disgusto!), fette biscottate, finocchio ( lo adora proprio come me), mela e carota. Le sue pietanze, come le mie, non sono salate (io non mangio salato e formaggi ad eccezione del parmiggiano), inoltre a lui do ricotta (ne va matto), crescenza, stracchino e robiola ed ogni tanto del prosciutto cotto. Adora mangiare e quando vede che sto preparando inizia a dimenarsi tutto contento...
La mia pediatra e' pro AS, infatti e' stata lei a consigliarmi il libro di Piermarini ed il sito...e devo dire meno male che lo ha fatto, perché quando e' arrivato il momento lei mi ha liquidata dicendomi "gli dia da mangiare ciò che mangiate voi"....e devo ammettere che da mamma alle prime armi, molto sensibile e terrorizzata di non far bene, sono entrata in rete ed ho iniziato a cercare di capire come procedere..scegliendo, credo, una via di mezzo....
Non ho ancora inserito uova, pomodori (anche se ha già mangiato lasagne, sugo di ragù) e peperoni, ma leggendo sul forum credo di poterli inserire giusto? Per le fragole aspetterò un po' perché sono allergica e nn vorrei farlo star male. Anche il mielo lo sto evitando, ma tanto a lui il dolce piace poco, anche se qualche gg fa gli ho fatto assaggiare (intingendo il ciuccio) un po' di gelato allo yogurt che ha gradito parecchio!
Vi ringrazio per tutti i consigli e gli articoli, mi sono di grande sostegno!
Ps: filo per ora la tetta, soprattutto di notte, non la molla! :-(
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Io credo che poi ognuno si sia ritagliato un suo modo di fare AS senza trascendere da alcuni principi. Io per esempio i primi tempi lo imboccavo, perchè il poverino allungava la mano, io mettevo sul vassoio lui provava a prendere e: non riusciva o riusciva ma poi gli scivolava o, cosa che lo faceva andare in bestia, ci riusciva ma il cibo rimaneva bene stretto nel pugnetto perchè non sapeva come fare ad aprire le dita e mettere in bocca senza far ricadere tutto giù. Insomma lo aiutavo finchè aveva fame, quando si passava alla seconda fase (quella degli esperimenti) gli lasciavo distruggere la cucina e imbrattarsi di cibo.
Questo per dirti che i bimbi sono diversi e così come non esistono ricettine standard per tutti, anche l'AS è elastico.
A quanto ho capito non riesci a dare i pezzetti di alcuni tipi di cibo (immagino per esempio la pasta), bene ti dirò che io sono passata dal farla in quattro parti, a farla in tre, poi due... poi mi sono scocciata Big Grin e lui nel frattempo aveva imparato! Vedevo certe mamme che postavano foto di bimbi minuscoli con rigatoni al sugo giganti e alla fine mi sono lanciata anch'io. Per cui il consiglio che ti do è proprio questo: buttati, dalle fiducia.
Passiamo alla regola principe (secondo me) dell'AS che è quella che lei debba mangiare con voi: questo comporta anche il fatto che abbiate nel piatto le stesse cose. Per cui vanno bene pastine e vellutate ma a patto che le mangiate anche voi. In pratica: se per i primi tempi (non so quanto ha ora la bimba) TU hai bisogno di un pochino di rodaggio per lasciarti andare, mangia anche tu le stesse cose.
Il principio d'imitazione sarà poi quello che la porterà a fare un milione di cose, un sacco di passi avanti.
p.s. Quanto alla tetta è normale
[Immagine: LSP0p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Ciao
nel nostro caso il piccolo mangia quasi sempre quello che mangiamo noi, a parte rare volte in cui magari, come ieri sera, abbiamo fatto roba preconfezionata fritta (bastoncini di pesce) che abbiamo preferito non dargli.
Ma come contorno avevamo patate al forno ed ha mangiato quelle ed alla fine un paio di spicchi d'arancia.
Per la questione allergie, esistono studi che affermano che spesso è peggio posticipare. Quindi noi con i cibi potenzialmente allergenici non esageriamo, ma neppure omettiamo. Ovvero, diamo in piccole dosi per iniziare. Esempio le noccioline, ogni tanto la mattina ne prendo un paio dal mio muesli, gliele mastico e gliele dò. Così inizia a conoscere via stomaco tali sostanze.
Per le fragole, sono di stagione?
Noi abbiamo deciso che si danno solamente prodotti di stagione. Chi ti dice che le allergie magari non siano accentuate da metodi di coltivazione poco naturali? Frutta acerba fatta maturare artificialmente??
Poi il come dargli da mangiare..
Noi diamo col cucchiaino, che lui si porta da solo alla bocca e quando è vuoto o lo appoggia sul vassoio o inizia a sbatterlo.
Il cucchiaino non glielo metto in mano, ma glielo porgo ad una certa distanza, così se lo vuole se lo prende, sennò niet!
Ed il niet è quasi mai, se non a sazietà raggiunta.
ciao
p
[Immagine: ZRv2p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Noi abbiamo fatto partecipare Filippo ai nostri pasti fin da subito, mettendo la sdraierà sul tavolo rivolto verso di noi, infatti a 4 mesi, incuriosito, ho iniziato, prima tenendogliele e poi lasciandolo fare, a cucciare carote, finocchi e mele. Oggi mangiamo tutti la stessa cosa (in realtà il papà mangia più schifezze ed in quello non lo imitiamo!!!), ognuno nel proprio piatto, magari io mangio a rallentatore rispetto agli altri due, ma Filo mangia di gran gusto, seduto sul suo Stokke (seggiola fantastica perché mangia al tavolo con noi e non su un piano diverso!), e talvolta non mi da il tempo di riempire il cucchiaino tanto gli piace...Si regola da solo e quando non gli va più una pietanza stringe la bocca, allora gli propongo un altro alimento e se continua a stringere la boccuccia vuol dire che e' sazio, altrimenti, ed e' buffissimo, ne assaggia un pezzettino, se gli piace ed ha ancora fame, accetta anche il resto!!
L'idea di fargli mangiare la pasta al sugo con le mani non mi aletta...e si sono pigra e dormendo poco non ho tanta voglia di far pulizie!!! Pero man mano che cresce e che spuntano i dentina ( ora ne ha 1 e mezzo!), i pezzi diventano più grossi, tanto lui e' bravissimo a masticare ed eventualmente a rigettare quano sente che sta per "soffocarsi"!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
(18-03-2013, 12:30 12)Francescarm Ha scritto:  L'idea di fargli mangiare la pasta al sugo con le mani non mi aletta...e si sono pigra e dormendo poco non ho tanta voglia di far pulizie!!![/undefined] Pero man mano che cresce e che spuntano i dentina ( ora ne ha 1 e mezzo!), i pezzi diventano più grossi, tanto lui e' bravissimo a masticare ed eventualmente a rigettare quano sente che sta per "soffocarsi"!

Dai perchè no? Esistono mille trucchi per arginare la distruzione totale dei suoi vestiti e della cucina, ma gli esperimenti col cibo sono importanti. E' come se si conoscessero a diversi livelli Biggrin . E comunque vedi che masticano egregiamente pure senza denti, fidati.
[Immagine: LSP0p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Io ho capito di aver sbagliato approccio quando mi sono resa conto che ero io a proporre del cibo (nel mio caso le verdure, che lui puntualmente rifiutava)... Infatti, se non sbaglio, uno dei punti centrali dell'As é proprio che l'iniziativa di voler assaggiare qualcosa che si trova in tavola deve partire sempre dal bambino, e non dal genitore che chiede: vuoi?
Quando ho smesso di chiedere se ne voleva, ha iniziato lui a indicare anche le verdure che avevo nel piatto, chiedendo di assaggiarle (poi a volte le sputa comunque, peró almeno non le esclude a priori! Wink )
Marta + Leonardo (26-04-2011) + Alessandro (10-10-2013)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Anche noi abbiamo scelto una via di mezzo - dovendo andare al nido a 7 mesi e non avendo mai accettato il biberon, Cucciola doveva mangiare qualcosa col cucchiaino. Però sono stata fortunata, visto che essendo sempre stata a tavola con noi già a 5 mesi ciucciava carote&co. Abbiamo iniziato con le pappe, rigorosamente fatte in casa con ingredienti bio, date solo se lei aveva fame, senza togliere il seno all'inizio, e poi man mano, naturalmente, ha cominciato a mangiare come noi. Più che altro, mi ero scocciata di cucinare doppio e poi magari dare la pappa bio al cane perchè l'appetitto di cucciola è sempre stato molto altalenante e non sai mai quanto preparare per lei.E poi anche noi mangiamo quasi sempre bio e molto sano, poca carne, mai fritto o precotto a casa mia, quindi alla fine non vedevo una differenza nutrizionale tra la sua pappa e la nostra.

Per lo sporco in cucina... Devo dire che per me, ancora oggi, vederle i capelli appena lavati pieni di ricotta e il sugo spalmato sul pavimento... visto che lavoro full time lontano da casa ed ho pochissimo tempo da dedicare alle pulizie... Prede lo sconforto. Ma sopporto. E chiamo il nostro cane, che con qualche leccata a terra migliora la situazione. Poi magari Cucciola e cane si smezzano un biscottino... E questo non mi scompensa affatto. Ognuno è fatto a modo suo. I vestiti vanno dritti in lavatrice, tanto io non li stiro. Laugh
[Immagine: eNortjKzUjK0NDA1MVeyBlwwFZgC1w,,80.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)