COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Primi approcci di due gemelli
#1
Ciao a tutti. Avevo scoperto l'AS e questo forum mesi addietro, ma avevo temporaneamente accantonato tutto perchè i bimbi erano troppo giovani.

Adesso Francesco e Stefano hanno quasi 6 mesi. Stanno quasi seduti da soli (ogni tanto si tengono puntellati con una mano e stanno su, finchè non si distraggono e rotolano da un lato).
E sono molto incuriositi dai nostri pasti.
A causa del loro grande bisogno di contatto hanno sempre fatto molti dei nostri pasti tenuti in braccio. Adesso però sono incuriositi e allungano le mani su quello che c'è a tavola.

Abbiamo fatto qualche timido tentativo, avvicinando del cibo.
Sono impazziti per i mapo. Tenendo mezzo mandarino a portata di bocca ci ci fiondano a ciucciare con foga. Si aggrappano con le manine alle nostre mani per tenerselo ben contro alla bocca. Piangono quando lo togliamo e il divertimento è finito.
Due giorni fa, mentre tenevo Stefano in braccio, ho visto che si allontanava spontaneamente dal frutto e cominciava a sbavare arancione, con aria tra il perplesso e il concentrato.
Ho pensato fosse riuscito a succhiare un po' di succo da uno spicchio rotto, ma il mandarino che tenevo in mano mi sembrava più piccolo di prima.
Ho guardato Stefano e ho intravisto un pezzo di mandarino dentro la bocca.
Mi è preso un coccolone e con un dito l'ho tolto. Era uno spicchio intero, ormai completamente svuotato dalla polpa, che veniva tenuto su una guancia.

Stefano era felice, io spaventatissimo che potesse soffocarsi con il primo cibo solido.

Adesso succhiano con molto interesse pezzi di carota, di finocchio, di mela o di pera. Li avviciniamo alla bocca e loro ci ghermiscono le mani per portarseli alla bocca e tuffarcisi dentro.

Sono enormemente affascinati dai bicchieri. Se gli avviciniamo un bicchiere con dell'acqua lo afferrano con le manine e se lo portano subito alle labbra. Lo incliniamo per far loro arrivare dell'acqua alla bocca e ne sono felicissimi. La tragedia è quando il gioco deve finire, anche perchè hanno la tutina ormai completamente zuppa.

Tenete presente che fino ad ora hanno mangiato solo latte materno e non hanno mai visto un biberon. Non avevano nemmeno mai bevuto acqua o camomille varie.

Sembra quindi che siamo quasi pronti. Ora c'è l'ansia di cominciare a lasciar loro dei veri pezzetti di cibo, da gestire in maniera autonoma.

Io e mia moglie ci guardiamo e siamo esitanti a iniziare il primo passo.

Stavo anche cercando dove poter fare un corso di disostruzione pediatrica, forse più per una nostra rassicurazione che altro.

Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
che bello!!! deve essee uno spettacolo vederne due insieme fare AS!!!! Smile
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Naturalmente è ancora un po' presto, questi sono semplici giochini per ora. Anche perchè sono proposte da parte nostra. Ma stamattina Francesco guardava la mela smozzicata dalla mamma con due occhi...
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
se cerchi sul blog, si e' parlato di rischio soffocamento e dei cibi piu' difficili.
in rete puoi trovare il sito disostruzionepediatrica.it (se non erro) con video ben fatti.
anche noi quando siamo partiti avevamo paurissima che a viola potesse andare di traverso qualcosa e ci siamo guardati e riguardati i video per bene.
il commento che piu' spesso potrai leggere qui comunque e': state manzi Wink
i bimbi san bene quello che fanno, specie se viene loro concessa l'opportunita' di sperimentare in un ambiente sereno Smile

buon AS Smile
Padellina 001_wub 26 9 2011
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
ciao, quoto le altre e aggiungo che la paura è stata appunto tua perchè da quello che racconti tuo figlio era tutto felice, non voglio farti spaventare ma credo che sia bene evitare togliere il cibo soprattutto se non c'è motivo, o sbaglio? magari qualcuno più esperto risponderà 001_tongue
[Immagine: ovvupwre8xnaeuxc.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
(27-10-2012, 07:44 07)sciti73 Ha scritto:  ciao, quoto le altre e aggiungo che la paura è stata appunto tua perchè da quello che racconti tuo figlio era tutto felice, non voglio farti spaventare ma credo che sia bene evitare togliere il cibo soprattutto se non c'è motivo, o sbaglio? magari qualcuno più esperto risponderà 001_tongue

Infatti la paura è stata solo mia. Proprio per questo sono stato il più sereno e gentile possibile togliendo il cibo. Non volevo trasmettergli agitazione.
Andiamo avanti (ma per ora è una faticaccia)

Negli ultimi giorni hanno assaggiato:
- kiwi
Era maturo quindi ne han mangiato abbastanza, e lo abbiamo visto anche nella cacca in cui si riconoscevano i semini
Non riuscivano a tenerlo in mano: è scivoloso. Ma afferravano saldamente la nostra mano che lo teneva e se la portavano voracemente alla bocca.

- crosta di pizza fatta in casa
tenevano il bastoncino e lo ciucciavano con concentrazione.
se ne scioglieva un po' per volta e ne avevano piccoli frammenti in bocca

- crosta di pane fatto in casa
pane integrale, tagliato a bastoncinio quasi solo crosta e poca mollicca.
Ciucciato la prima volta con esitazione (è abbastanza saporito) poi con convinzione.
Di questo se ne staccano parti più grandi. Stefano ad un certo punto ha tossicchiato e se ha sputato un piccolo bolo (dimensioni di mezzo fagiolo).
ansia e trepidazione...

- carota bollita
spappolata fra le mani, spalmata ovunque faccia compresa.
Un po' di bocca dovrebbe essernbe finita

- fettina di pera
era un po' dura, ma ciucciata con gran foga. Alla fine qualche pezzettino dalla punta si è staccato e presumo ingerito.
Questa Francesco la teneva autonomamente, con qualche aiuto, mentre Stefano la faceva tenere dalla mia mano, a cui poi si aggrappava.

- coste bollite
sulla punta del nostro dito. Non sembra molto gradite, ma erano anche scondite.

- crema di zucca
su un piattino. Abbiamo avvicinato un cucchiaino alla bocca e il resto lo hanno fatto loro. A volte prendendo la nostra mano per portare la posata in bocca. A volte afferrando il cucchiaino e mettendoselo in bocca dove lo rigiravano con grande trasporto. Penso che Francesco una volta abbia cercato di infilarselo in gola e ha pianto.
Stefano ad un certo punto ha cominciato a rovesciare e leccare direttamente il piatto.

Bilancio: gli piace come gioco e anche assaggiare i gusti. Quindi da questo punto di vista è un successo.
E' un disastro perchè si sporca ovunque: loro hanno bisogno di un cambio e quasi un bagno, i seggioloni andrebbero lavati con la manichetta dell'acqua e la cucina è un disastro. Di fatto io, che passo a casa di corsa in pausa pranzo per aiutare mia moglie che è sola, non mangio. Spero che in qualche mese diventino qual tanto più autonomi da permettermi di non saltare il pranzo.

Per loro è un'esperienza emotiva forse troppo intensa da gestire. Durante sono presi da una foga e un'eccitazione incredibile. Se proviamo a toglierli il pezzetto di cibo, o se gli cade o lo perdono di vista, è una tragedia.
In genere quando ne hanno abbastanza, Francesco ha una crisi di pianto molto intensa e ha bisogno della tetta per calmarsi, assolutamente da solo senza il fratello.
Stefano invece, stranamente perchè è normalmente più fragile in tante altre occasioni, anche se scosso sembra meno traumatizzato dall'esperienza.

Di fatto per ora è una faticaccia incredibile per noi. Anche se penso che con le pappette non sarebbe stato molto più facile. Siamo quasi sicuri che Francesco però si sarebbe strafogato anche di pappette.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Fabio, mi sembra che ti sia fatto una "autodiagnosi" perfetta.
Intendo il successo del gioco e dell´assaggio, il disastro dei cambi, pavimenti, seggioloni, l´intensitá dell´esperienza emotiva per loro. Secondo me siete sulla buonissima strada. La tua descrizione degli assaggi mi ricorda molto la descrizione che facevo i di quelli di mia figlia. Non ti prometto che la cucina sará pulita in breve tempo, ma riuscirai a sederti e mangiare, ed apprezzare un pranzo a quattro in cui tutti mangerete le stesse cose.. prima di quanto pensi Smile
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
ciao! anche noi gemelli all'appello!
mi sono ritrovata in un sacco di cose che dici, in particolare la storia del saltare il pranzo... figurati che quando abbiamo iniizato io ero sola a dare da mangiare ai piccoli (per scelta, potevo andare dai miei genitori o dai miei suoceri ma ho preferito evitare per non sentire critiche varie...) e dovendo stare attenta ad entrambi (e anche lì, uno cercava di mangiare e dovevo tenergli gli occhi addosso, l'altro non ne voleva sapere e chiedeva la tetta con strilli) ero talmente sfinita che alla fine io non mangiavo... quando poi hanno cominciato a mangiare davvero non riuscivo comunque a mangiare perchè sbagliavo sempre nelle dosi (odio buttare il cibo, quindi non esageravo mai nel cucinare) e alla fine si spazzavano tutto loro. risultato: sono tornata ad un peso che neanche prima della gravidanza!! un altro punto a favore dell'AS 001_tt2! adesso che hanno 10 mesi comincio a farci l'occhio e a cucinare dosi adeguate, ma mica tanto perchè un giorno si mangerebbero anche le gambe del tavolo, quello dopo neanche un assaggio. eh, va bè...
sulla casa delirante: noi ce l'abbiamo a prescindere dall'autosvezzamento, diciamo che le pulizie e l'ordine già prima dei bambini non erano in cima alla lista di priorità, figurati ora. diciamo che la cucina in disordine si intona alla camera in disordine, alla roba da stirare in disordine ecc ecc... in realtà i miei piccoli mangiano per lo più imboccati, sono capacissimi di gestire i pezzi ma hanno troppa foga e si spazientiscono subito, quindi in genere il primo lo mangiano imboccati, poi quando sono più tranquilli e meno affamati l'eventuale secondo e la frutta se li mangiano da soli.
io però ti dò solo un consiglio, imparato al corso di disostruzione: se mettono in bocca un pezzo troppo grosso (secondo te) evita di infilare un dito in bocca per toglierlo, perchè rischieresti di spingerlo ancora più in fondo facendone perdere il controllo al bambino. so che è difficile stare lì immobili a vedere che succede ma i bambini in questo sono bravissimi, se è troppo grosso lo sputano da soli! ovviamente dando i cibi di consistenza adeguata e non -per fire- carota o finocchio crudi!
poi un piccolo OT: ma tua moglie riesce ad allattarli contemporaneamente ancora a sei mesi? io dopo i 4 non sono più riuscita... a parte che i miei ragazzi non volevano più la presenza del fratello, ma proprio non ci stavano fisicamente le due testoline (ho un torace un po' esilino)!
michele&andrea 29/12/2011
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
un po' o.t.
volevo approfittare del post per manifestare la mia immensa stima e ammirazione nei confronti dei genitori di gemelli...non è una scelta, ok...ma io spesso vi penso e... non credo che ce la farei!!!!!!!!!!!!!
Soprattutto allattarne 2.....
Buon AS!!!!!!
[Immagine: b0yfvns2hkzfrp99.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Quando ho tolto lo spicchio, ormai svuotato, di mandarino, era in una guancia, quindi mi è bastato inserire il dito scavando nella guancia per recuperarlo. E' stato istintivo, quando ho visto che aveva qualcosa in bocca, ma non avrei infilato il dito se lo avessi visto sulla lingua, perchè ero consapevole di poter peggiorare la situazione.
PS: stirare è un verbo che in casa non esiste Wink
I bimbi vengono ancora allattati a richiesta (e a volte la richiesta è molta). Di giorno spesso contemporaneamente perchè mia moglie è sola e se ne allatta uno l'altro piange disperato perchè lasciato solo.
Usa la poang dell'ikeacon due cuscini di pula poggiati sui braccioli.
Il problema maggiore è che Stefano ha sempre, da quando erano in utero, scalciato il fratello, e ora sono proprio calcioni, quindi spesso si crea un po' di baruffa. Di notte va meglio quando non si svegliano sincronizzati, anche se comporta il doppio delle sveglie per noi. Ma almeno la poppata va molto veloce.

Oggi visita di controllo dalla pediatra che si è stupita della loro crescita: ha detto che non ha mai visto due bambini così fisiologici e le pare impossibile che siano gemelli.
Ha detto che quindi non c'è nessun bisogno di dargli altri alimenti per ora. Di cominciare fra un paio di mesi con pera o mela cotte e passare col minipimer, senza buccia, perchè potrebbero rimanere traumatizzati dal cibo solido. Non le abbiamo detto che rosicchiano con gusto le croste di pane e che Stefano si è mangiato con gusto un bel pezzo di kiwi.

Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  i miei gemelli diversi heyjohn 5 1.020 12-07-2012, 11:11 23
Ultimo messaggio: chiaraC
  AS e gemelli emilia 16 2.648 14-04-2011, 10:45 10
Ultimo messaggio: arkadian

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)