COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Questione di... Timing
#1
Ciao a tutti, mi sono iscritta oggi ed ho divorato un sacco di letture interessanti. Grazie!!!

Ho cominciato l'AS con il mio piccolo William da qualche settimana, ossia da quando il suo riflesso di estrusione è notevolmente diminuito. Lui ha compiuto sei mesi da poco. Pare apprezzare ogni tipo di alimento... Con particolare predilezione x il gelato! Smile
Tuttavia io ho un dubbio sul timing: lui fa ancora tutte le sue poppate a richiesta (più o meno ogni 4 ore, ma a volte meno!) Pertanto ipotizzando che lui mangi alle 19 e noi ci mettiamo a tavola alle 20.30/21.... Se lui è interessato è giusto dargli ugualmente gli assaggi anche se si scombussola la sua digestione? Viceversa, se ci mettiamo a tavola all'ora del suo latte, meglio proporgli il cibo nostro prima o dopo? Ci sono alimenti che sono incompatibili a così stretta distanza con il latte materno? -- (ho letto su qualche testo "tradizionale" per esempio che il latte vaccino lo è.... Quindi niente ricotta in questo caso??)

Ringrazio anticipatamente x l'aiuto che potrete darmi!!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Credo che tu debba vedere come preferisce il tuo bimbo e cosa gli succede. Non credo che ci siano alimenti che "litigano" con il latte materno, che oltretutto aiuta a digerire....del latte vaccino forse hai letto che non va sostituito al latte materno fino all'anno? o diceva proprio che rendeva difficile da digerire il latte materno? Per quanto riguarda il ciucciare solitamente all'inizio si consiglia di farlo fare prima degli assaggi: il bambino non arrivando affamato non si arrabbierà per la difficoltà di prendere le cose e mangiarle e sarà più tranquillo nell'esplorare. Ma se vedi che quando è pronta la cena lui non vuole ciucciare mettilo a tavola e dagli da mangiare, se durante la cena (con ancora il sugo in faccia) vorrà ciucciare lascialo fare. Il mio faceva così: ciucciava prima, dopo e durante all'inizio, come per essere sicuro che la tetta non sparisse. Vedrai che poi, piano piano, lui ti farà capire quello che vuole.
[Immagine: 67rgp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
ciao, benvenuti!
Non ci sono conflitti di interesse fra latte e alimenti. Segui lui che andrete benissimo.
Il latte vaccino non si dà come sostituto della poppata prima del compimento del primo anno. I formaggi sono consentititi e gli alimenti che contengono latte nella preparazione (frittate, certe minestre, torte....) pure.
In quanto proporre o non proporre tetta all'ora del suo pasto (complimenti per la regolarità... noi ne siamo esenti!!) devi vedere che carattere ha. Se scalpita e protesta perché ha fame dagli poppa e ripiazzalo a tavola. Se snobba la poppa e si allunga verso lo spiedino... ripiazzalo a tavola.
Anche in questo caso fatti guidare da lui e fate le prove! Lo spettacolo sta per iniziare*!

Un suggerimento sul gelato (e non solo) per corretto dovere di cronaca. Leggi gli ingredienti per bene, evita grassi idrogenati e raffinati, mono e digliceridi degli acidi grassi (compresi gli esteri di tali grassi), i coloranti chimici e di sintesi.

PS: a scanso di equivoci... mica sempre lo spettacolo è perfetto... a volte il cibo colpisce l'obiettivo, il bambino non sorride e si impiastra tutto. Ma sempre spettacolo è!
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Cara Laurag,
Grazie mille della tua articolata risposta... Cercherò di ascoltarlo il più possibile!... Anche lui pare voler ciucciare prima, dopo e durante... Tongue
Il libro che avevo letto sottolineava l'incompatibilità del latte materno con il latte vaccino e questo mi aveva messo un po' in ansia... Ma non ho trovato altre letture in merito.
A presto
MS

Cara Valina,
Grazie anche a te dell'esaustiva e tranquillizzante risposta.... Che bella accoglienza!! Big Grin
Sempre di più sono fiduciosa nel volermi fidare di lui (e nel fare attenzione a cosa c'è nelle cose che si acquistano!).
Questa sera si è divertito con un pezzo di focaccia....davvero uno spettacolo.... Ma poi si è accorto che dopo un pò non usciva latte.... Ed apriti cielo! ... Poi si è addormentato..... E si è perso il tacchino si ferri E la verdura bollita.... Sará x domani! Wink

PS si si.... La regolarità c'è.... Ma solo di giorno!.... La notte l'orologio biologico del cucciolo aihmé è ancora abbastanza tanto confuso!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
io non sono espertissima...ma già altre ti hanno risposto bene prima di me...
posso dirti per mia esperienza che se il bimbo ha fame piange e non guarda neanche,sopratutto le primissime volte,il cibo che gli viene messo davanti,ma vuole solo la tetta.per cui se gianluca aveva fame prima gli davo il seno e poi lo sedevo sul seggiolone...e allora assaggiava volentieri...

adesso che è passato un mesetto abbondante da quando abbiamo cominciato l'as,se ha fame che ancora sto preparando,basta che gli do un pezzetto di pane e si perde a ciucciare quello intanto che apparecchio il resto,e poi,dopo che si è stufato con i cibi solidi,gli do la tetta
[Immagine: FNpap2.png][Immagine: p6GMp2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Grazie Pati.... Penso che andrà così anche con il piccolo William!....
Nella speranza che piano piano gli passi la voglia di chiedere la notte... (anche se proprio stanotte ha dormito 7 ore di fila.... Una manna!!!!)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
(02-09-2013, 12:14 12)Dottsole Ha scritto:  Grazie Pati.... Penso che andrà così anche con il piccolo William!....
Nella speranza che piano piano gli passi la voglia di chiedere la notte... (anche se proprio stanotte ha dormito 7 ore di fila.... Una manna!!!!)

qui ciuccia ancora ogni tre ore anche di notte...credo che sia soggettivo: sua sorella aveva smesso già a tre mesi...tra un po' gattona,già si sposta strisciando,ma di dormire tutta la notte filata anche qui non se ne parla proprio....001_unsure
[Immagine: FNpap2.png][Immagine: p6GMp2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Nemmeno da noi. Le notti filate si contano su una mano... poi da una settimana con la sesta malattia é un delirio. Ma poi passa eh! Prima o POI!!
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Sesta malattia? Come l'ha contratta? (Quanto ha)?
Voi che ne pensate sei vaccini che si fanno circa all'anno?
Ci sono opinioni discordanti e dati che ne indicano la pericolosità....
Anche se in qualche raro caso.....
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(03-09-2013, 08:19 08)Dottsole Ha scritto:  Sesta malattia? Come l'ha contratta? (Quanto ha)?
Voi che ne pensate sei vaccini che si fanno circa all'anno?
Ci sono opinioni discordanti e dati che ne indicano la pericolosità....
Anche se in qualche raro caso.....
mi spaventano...sempre...

appena è nata la mia primogenita sono stata contattata da una mia compagna di classe d'infanzia tramite fb che mi ha spaventato parecchio: lei aveva avuto due bambini.il primo tutto bene e nessun problema,neanche dopo le vaccinazioni.il secondo invece è diventato autistico in seguito a non ricordo quale vaccinazione.so che è quella per il morbillo ad essere accusata di poter avere queste conseguenze...
prima di chattare con lei non mi ero mai posta il problema se vaccinare o meno,convinta che la vaccinazione sia la cosa più giusta come mi hanno inculcato nella testa per anni tutti i dottori...ma dopo aver parlato con lei non sapevo più che fare...di sfighe ne avevo già subite troppe,finalmente avevo una bimba,viva e sana...sarebbe stato un'incubo se si ammalava in seguito a vaccinazione...ma pure se si prendeva qualcosa perchè non si era vaccinata...allora ne ho parlato con la mia pediatra di fiducia(quella del consultorio),ho espresso le mie paure e lei mi ha detto che avrei potuto rinviare i vaccini,che non c'è fretta di vaccinarli a tre mesi,che tanto a quell'età è praticamente impossibile che entri in contatto con agenti patogeni se stava a casa e non andava al nido,in ogni caso poi,l'allattamento al seno l'avrebbe difesa almeno un po' con i miei anticorpi.se aspettavo i sei mesi,quando il sistema immunitario della piccola sarebbe stato più maturo,non sarebbe cambiato nulla...nel frattempo avrei pure avuto più tempo per riflettere sul da farsi...in teoria,perchè in pratica poi ti trovi pressata dalle assistenti sanitarie,il medico di base e il pediatra come se il morbillo sia improvvisamente diventato la nuova peste,dall'altra leggi di vaccini che ammazzano i bambini,di metalli velenosi dentro ai vaccini...alla fine avevo ancora più confusione e ad aura ho fatto solo le "obbligatorie" più menigococco(per il terrore che ha preso il socio sentendo parlare ai notiziari di meningiti fulminanti,ma poi ho saputo che in realtà per quelle non esiste vaccino)..con il piccolo stiamo facendo uguale...nel frattempo abbiamo cambiato pure pediatra di base e questo nuovo mi ha fatto ancora più confusione dicendomi che sono più importanti i vaccini facoltativi di quelli obbligatori,perchè le malattie degli obbligatori sono ormai estinte...insomma prima ti pressano allo sfinimento per farti fare almeno le obbligatorie....e poi ti dicono che quelle non servono ad un benemerito....e che invece devi assolutamente fare tutte le altre...sono stanca,stufa,stressata...e mi sembra pure un po' presa per il fondoschiena.
con i vaccini,quelli fatti,non ho mai avuto problemi,nessuno dei due bimbi non ha mai avuto neppure una linea di febbre...però mi preoccupo ogni volta che li faccio...
[Immagine: FNpap2.png][Immagine: p6GMp2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)