COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Questo dannato sonno
#1
Wink 
Ragazzi, aiuto... cerco solo un po' di sostegno... parliamo di sonno!
Il mio bimbo (ora 11 mesi) non ha mai fatto una notte intera, forse una volta sola ha dormito 6 ore di fila.
Lui dorme nel suo lettino nella sua cameretta da quando ha 4 mesi.
Ora stiamo passando un periodo un po' travagliato, certe notti si sveglia ogni ora, altre ogni due, in altre a intervalli strani (inizia ogni ora per un paio di volte, poi si spara 4 ore, poi torniamo ogni due) e io devo dire che, ultimamente e causa tanta stanchezza, nel bel mezzo della notte spesso perdo la pazienza... sia chiaro, non gli faccio nulla, però magari lo sgrido e subito dopo lo bacio... (vedete voi come sono messa male!Undecided).
In realtà lui fa così anche se lo teniamo nel lettone (perennemente addosso a me), quindi sto cercando di capire quali siano i suoi problemi alla base.
A volte ho capito che erano i denti, altre volte il pancino, altre volte sete, ma il più delle volte proprio non so perchè! Caldo/freddo esclusi.
Ultimamente ho il pensiero che la sera mangi meno (meno di quanto penso dovrebbe mangiare per saziarsi, noi cmq non lo sforziamo mai, quando capiamo che non vuole più mangiare lo lasciamo stare) e quindi penso si svegli per la fame (cosa che ovviamente risolvo attaccandolo al seno, ma ogni ora... ragazzi che fatica... e cmq non credo possa essere quello il modo di risolvere la questione... non può ciucciare ogni ora, dai!).
Sto cercando di proporre anche la sera pasta o riso (anche se generalmente noi ceniamo con un secondo e contorno), visto che a pranzo li mangia volentieri. Per ora sono all'inizio degli esperimenti...

Purtroppo devo dire che mi do' un po' la colpa per non avere instaurato una routine del sonno (che forse ci aiuterebbe)...

Voi che esperienze avete? Suggerimenti?
Grazie a tutti!
Mario 05Giu2013
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Tranquilla,é una normalissima fase che hanno intorno all' anno:nuove capacità come camminare/gattonare,le prime parole...praticamente restano attivi anche nel sonno!!Noi non siamo mai riusciti ad avere routine per il sonno per vari motivi,in ogni caso il sonno dei bimbi é così,poi come crescono va meglio!Resisti!!!
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Scusa la risposta ma sono felice di sentire che ci sono altre mamme insonni e stanche!!!! Anche il mio bimbo di 6 mesi e mezzo si sveglia spessissimo di notte da un mse e mezzo a questa parte e anche a me capita di perdere la pazienza.... e sentirmi poi terribilmente in colpa...dicono che mano a mano che crescono il sonno si stabilizzi... speriamo!!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Ciao! Il sonno perduto riguarda il 90% delle mamme! Anche io perdo la pazienza alla svelta se lui si sveglia di notte... Però devi pensare fortemente in quei momenti che non è che lo fanno apposta per farti i dispetti

Il cell cancella metà del messaggio...
dicevo che il sonno ha dei cicli alla fine dei quali ci si sveglia. Gli adulti sanno riaddormentarsi da soli ma i bimbi no. Hanno bisogno di tetta, ciuccio o coccola. Vedrai che passerà!
Michela&Leo
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Grazie, stanotte stranamente è andata bene fino alle 4.30, poi alle 6.45 e le due ore succesive... un disastro!!! Si sará svegliato 5 volte e appena lo rimettevo giù... che urla!!! Vabbè... come dite voi... passerá! Spero... ;-) :-)
Mario 05Giu2013
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Ciao,
ovviamente non sono un medico e neanche un esperto; abbiamo un bimbo di ormai 1 anno che (almeno finora) dorme tranquillamente a meno di notti in cui non sta bene (dentini, raffreddore, ecc.). Da quello che racconti però direi che essendo un problema molto frequente non possa essere legato sempre a "problemi" fisici: dentini, raffreddore, pancia, fame, ecc.

Ti consiglio un libro che ho letto un mese fa: nella parte introduttiva spiega la fisiologia del sonno (molto interessante anche per chi non ha problemi) mentre nella seconda parte indica un metodo (un po' laborioso e che richiede molta perseveranza ma rispetta fortemente i tempi del bambino) che mira ad insegnare al bambino che si può riaddormentare da solo senza intervento esterno (ovviamente nei casi in cui non ci siano malanni di mezzo).

Il titolo è "Fai la nanna senza lacrime" scritto dalla Pantley (ha gestito per anni un centro di aiuto per famiglie con problemi del sonno dei bimbi) e, come si evince dal titolo, EVITA al 100% che il bambino pianga senza essere consolato (cosa che invece "prescrive" il metodo Estivill sulla base di intervalli di tempo via via più lunghi).
Proprio per questa caratteristica è dichiarato in modo esplicito nel libro che il metodo (adattabile alla singola realtà) richiede settimane e non giorni!

ah, aggiungo che il libro afferma nella parte introduttiva che la durata "media" del sonno continuativo minimo è di circa 6 ore: quindi se un bambino dorme normalmente 6h30m di seguito e poi si sveglia tante volte non è definibile un "problema del sonno" ma magari un bambino che preferisce dormire meno :-)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Ciao! Posso raccontarti la nostra esperienza: il nostro Maciste ha quasi 23 mesi e fin dalla prima notte (e non è un modo di dire) ha sempre avuto un sonno interrotto ogni 1,5/2 ore!!! Si svegliava, piangeva e si riaddormentava dopo la poppata al seno. Naturalmente ha dormito sempre con noi (e ancora ci dorme, ma sarà la prossima fase che affronteremo) e la settimana scorsa abbiamo deciso di smettere di allattarlo, perchè per mia moglie stava diventando "debilitante" l'allattamento notturno (di giorno non era un problema). Bè, a parte la prima notte che non ti sto a raccontare, ha iniziato a dormire 6/7 ore senza mai svegliarsi!!! Abbiamo pensato che magari si svegliava per la fame, visto che adesso mangia tantissimo e molto spesso ma chi ce lo potrà mai dire... Da quando ha 6 mesi abbiamo fatto autosvezzamento ed ha sempre mangiato, ma forse aveva più fame di quello che mangiava e compensava con il latte. Di sicuro noi non ci pentiamo di averlo allattato per così tanto tempo. Tieni duro e tranquilla perchè non siete affatto soli:-)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Ciao,
anche noi, agli 11-12 mesi del nanino, abbiamo sperimentato notti simili alle tue: risvegli ogni ora o 2 e nessun motivo apparente. Guarda caso, era il periodo in cui lui iniziava a camminare, quindi, come dicevano, poteva essere più eccitato (un periodo simile l'avevamo avuto anche al mare, ai suoi 7 mesi, con 1000 stimoli al giorno). Le cose per noi sono un po'cambiate da quando, effettivamente, ci siamo sforzati di instaurare una certa routine del sonno, dove la parte più importante è stata l'addormentarlo nel suo lettino (c'è voluto un po' per abituarlo) e non in braccio, come facevo disolito. Magari lo sapevate già, magari sembra una banalità, ma addormentarlo nel posto dove poi dormirà tutta la notte fa la differenza; addormentandosi in braccio, invece, poi nel lettino si ritrovava come spaesato. Detto questo, non è che ora ci fa le notti tutte di fila...ma almeno non si sveglia in continuazione.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
(08-05-2014, 11:31 11)carlettop Ha scritto:  Ciao,
ovviamente non sono un medico e neanche un esperto; abbiamo un bimbo di ormai 1 anno che (almeno finora) dorme tranquillamente a meno di notti in cui non sta bene (dentini, raffreddore, ecc.). Da quello che racconti però direi che essendo un problema molto frequente non possa essere legato sempre a "problemi" fisici: dentini, raffreddore, pancia, fame, ecc.

Ti consiglio un libro che ho letto un mese fa: nella parte introduttiva spiega la fisiologia del sonno (molto interessante anche per chi non ha problemi) mentre nella seconda parte indica un metodo (un po' laborioso e che richiede molta perseveranza ma rispetta fortemente i tempi del bambino) che mira ad insegnare al bambino che si può riaddormentare da solo senza intervento esterno (ovviamente nei casi in cui non ci siano malanni di mezzo).

Il titolo è "Fai la nanna senza lacrime" scritto dalla Pantley (ha gestito per anni un centro di aiuto per famiglie con problemi del sonno dei bimbi) e, come si evince dal titolo, EVITA al 100% che il bambino pianga senza essere consolato (cosa che invece "prescrive" il metodo Estivill sulla base di intervalli di tempo via via più lunghi).
Proprio per questa caratteristica è dichiarato in modo esplicito nel libro che il metodo (adattabile alla singola realtà) richiede settimane e non giorni!

ah, aggiungo che il libro afferma nella parte introduttiva che la durata "media" del sonno continuativo minimo è di circa 6 ore: quindi se un bambino dorme normalmente 6h30m di seguito e poi si sveglia tante volte non è definibile un "problema del sonno" ma magari un bambino che preferisce dormire meno :-)

Ciao!
Almeno dormisse 6 ore di fila... Confused
Grazie mille per il suggerimento, lo comprerò di sicuro, l'unico problema è il tempo per leggerlo! 001_rolleyes In ogni caso ti assicuro che lo comprerò!
E di farlo piangere... proprio non se ne parla!!!
A chi mi dice "tu fallo piangere se no non te la cavi più!" io rispondo sempre "fai piangere il tuo!!!".

Ti farò sapere!
Ciao

(08-05-2014, 03:21 15)orio Ha scritto:  Ciao,
anche noi, agli 11-12 mesi del nanino, abbiamo sperimentato notti simili alle tue: risvegli ogni ora o 2 e nessun motivo apparente. Guarda caso, era il periodo in cui lui iniziava a camminare, quindi, come dicevano, poteva essere più eccitato (un periodo simile l'avevamo avuto anche al mare, ai suoi 7 mesi, con 1000 stimoli al giorno). Le cose per noi sono un po'cambiate da quando, effettivamente, ci siamo sforzati di instaurare una certa routine del sonno, dove la parte più importante è stata l'addormentarlo nel suo lettino (c'è voluto un po' per abituarlo) e non in braccio, come facevo disolito. Magari lo sapevate già, magari sembra una banalità, ma addormentarlo nel posto dove poi dormirà tutta la notte fa la differenza; addormentandosi in braccio, invece, poi nel lettino si ritrovava come spaesato. Detto questo, non è che ora ci fa le notti tutte di fila...ma almeno non si sveglia in continuazione.

Ciao,
hai ragione, sono consapevole che non avere una routine non aiuta, tanto meno passare dalle braccia al lettino... ma quando era più piccolo ci avevo provato... poi non so in quale momento la situazione mi è scappata di mano...
Vabbè, ci riproverò...
Mario 05Giu2013
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Dal basso della mia non-esperienza (i miei dormivano), giusto per farti sentire che "mal comune mezzo gaudio":
http://www.autosvezzamento.it/bambini-che-non-dormono/
e c'e' anche quasi un happy end.
C'e' una lunga discussione anche sul form a questo proposito...
in bocca al lupo
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)