COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Seno molto dolorante: appello urgente alle tett-allattanti!!
#1
Il seno in questione non è il mio che ormai allatta da quasi 20 mesi, ma quello di mia cognata. Vi spiego: lei ha un bimbo bellissimo di un mese che allatta con molta dedizione. Ma da una decina di giorni circa sente un dolore insopportabile ai capezzoli, che descrive come un "morso", continuo, anche quando non allatta. In particolare, poi, il seno sinistro (sempre problematico per via di una ciste) presenta delle formazioni dure sotto il capezzolo e sopra due "foruncoletti" bianchi, che tanto fanno pensare a dei dotti ostruiti. Lei si è rivolta ad una neonatologa che sostiene l'allattamento al seno e che le ha insegnato a migliorare l'attacco. Quindi, con tanta pazienza, stacca ed attacca il pupo finchè non prende bene capezzolo ed aureola. Nonostante questo il dolore non va via ed oggi le è venuta anche la febbre a 38.6 (ma forse dovuta ad un raffreddamento).
Ho bisogno del vostro aiuto, espertissime allattanti perchè io, per l'allattamento, non ho mai avuto problemi, quindi non so come aiutarla, al di là del sostegno morale. Fra un po' scriverò anche a LLL ma, nel frattempo aspetto le vostre risposte. Tenete presente che è circondata da donne che hanno allattato artificialmente o al massimo per un paio di mesi...e che tendono a scoraggiarla. L'unico esempio positivo di allattamento prolungato e a richiesta che ha sono io. Devo sostenerla!

Grazie!!!!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Credo sia candida. Non ne sono certa perchè anch'io non ho mai avuto problemi, ma da come la descrivi sembra proprio candida.
[Immagine: LSP0p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Allora Giuliee, descrivi esattamente quello che ho passato quando Iris aveva 3 mesi: stesse formazioni dure, stessi foruncoletti bianchi, stesso dolore e stessa febbre. In più avevo il seno molto duro e si vedevano i dotti arrossati sotto pelle.
Al consultorio mi hanno detto che è un ingorgo con inizio di mastite, che ho risolto con:
- impacchi di acqua calda. Mi hanno consigliato di fare così: riempire di acqua ben calda un pannolino della bimba e poi, stando attenta che non scottasse, di metterlo a coppa sopra il seno. In effetti scioglie molto e da un bel sollievo.
- svuotare il seno il più possibile. La tentazione sarebbe di non allattare da quella parte, ma il metodo migliore per sturare l'ingorgo è la suzione del bambino. Io ho sempre allattato da entrambi i seni ma in quel periodo per qualche giorno attaccavo Iris sempre dal seno ingorgato per primo in modo da usufruire della suzione forte da bimba affamata. Per evitare di ingorgare, per conseguenza, l'altro seno, dopo la poppata dall'altra parte lo finivo di svuotare col tiralatte.
- antibiotici: purtroppo ho dovuto prendere anche quelli perchè avevo febbre alta e il giorno dopo dovevo partire per il mare.... Non so se sarei guarita facilmente anche senza antibiotici, ma insomma con la combinazione di questi tre rimedi mi è passato tutto in 3-4 giorni.
Inoltre, e quello l'ho scoperto da me, fare la doccia calda tenendo il getto forte sul seno e in particolare sul capezzolo coi foruncoletti bianchi, è stato risolutivo, perché il getto forte ha scalzato il "tappo" e anche le formazioni dure sotto se ne sono andate.
Spero di esserti stata di aiuto, facci sapere!

(29-01-2012, 08:50 20)giulieee Ha scritto:  Il seno in questione non è il mio che ormai allatta da quasi 20 mesi, ma quello di mia cognata. Vi spiego: lei ha un bimbo bellissimo di un mese che allatta con molta dedizione. Ma da una decina di giorni circa sente un dolore insopportabile ai capezzoli, che descrive come un "morso", continuo, anche quando non allatta. In particolare, poi, il seno sinistro (sempre problematico per via di una ciste) presenta delle formazioni dure sotto il capezzolo e sopra due "foruncoletti" bianchi, che tanto fanno pensare a dei dotti ostruiti. Lei si è rivolta ad una neonatologa che sostiene l'allattamento al seno e che le ha insegnato a migliorare l'attacco. Quindi, con tanta pazienza, stacca ed attacca il pupo finchè non prende bene capezzolo ed aureola. Nonostante questo il dolore non va via ed oggi le è venuta anche la febbre a 38.6 (ma forse dovuta ad un raffreddamento).
Ho bisogno del vostro aiuto, espertissime allattanti perchè io, per l'allattamento, non ho mai avuto problemi, quindi non so come aiutarla, al di là del sostegno morale. Fra un po' scriverò anche a LLL ma, nel frattempo aspetto le vostre risposte. Tenete presente che è circondata da donne che hanno allattato artificialmente o al massimo per un paio di mesi...e che tendono a scoraggiarla. L'unico esempio positivo di allattamento prolungato e a richiesta che ha sono io. Devo sostenerla!

Grazie!!!!!

Iris 17/03/2011Heart
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
CIao Giulieeee.. allora intanto dì alla neo mamma che molte (quasi tutte) qualche problemino l'hanno avuto durante l'allattamento.. che si senta sostenuta, anche da noi! Smile
Allora io puntini bianchi non ne avevo, quindi non so se sia la stessa cosa, ma se è mastite, i consigli che ti ha già dato madregeisha sono ottimi. Io capezzoli doloranti li ho quasi sempre avuti, all'inizio per ragadi, poi anche quando sono passate mi è comunque rimasto fastidio costante per mesi (anche quando non allattavo), fastidio a contatto coi vestiti, fastidio quando facevo la doccia... poi si è attenuato, ma è passato del tutto solo quando le poppate sono diminuite..
Ho avuto una brutta mastite (brutta perchè non l'ho curata in tempo) verso i 4 mesi. Seno dolorante e indurito, arrossato e febbre. Ovviamente molto dolore all'attacco.
Come ti ha detto madregeisha, impacchi caldi prima della poppata (anche durante, io usavo i cuscinetti di ciliegie, anche durante la poppata). Cambiare posizione, per esempio la rugby, raffreddare dopo la poppata (sempre coi cuscinetti, o acqua fredda). Se è un ingorgo o solo un inizio di mastite magari si risolve così. Se non si risolve la cosa migliore è andare dal medico (o al pronto soccorso). Se presa in tempo si risolve con un buon tiralatte e un antibiotico orale. Io ero andata tardi e mi sono toccati quattro giorni di ricovero..
Candida non l'ho mai avuta, quindi non ti saprei aiutare.
Credo che la cosa migliore sia veramente farsi vedere da un medico (ma andarci preparate: qualsiasi cura debba fare deve essere compatibile con l'allattamento)
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
(29-01-2012, 10:33 22)chiaraC Ha scritto:  CIao Giulieeee.. allora intanto dì alla neo mamma che molte (quasi tutte) qualche problemino l'hanno avuto durante l'allattamento.. che si senta sostenuta, anche da noi! Smile
Allora io puntini bianchi non ne avevo, quindi non so se sia la stessa cosa, ma se è mastite, i consigli che ti ha già dato madregeisha sono ottimi. Io capezzoli doloranti li ho quasi sempre avuti, all'inizio per ragadi, poi anche quando sono passate mi è comunque rimasto fastidio costante per mesi (anche quando non allattavo), fastidio a contatto coi vestiti, fastidio quando facevo la doccia... poi si è attenuato, ma è passato del tutto solo quando le poppate sono diminuite..
Ho avuto una brutta mastite (brutta perchè non l'ho curata in tempo) verso i 4 mesi. Seno dolorante e indurito, arrossato e febbre. Ovviamente molto dolore all'attacco.
Come ti ha detto madregeisha, impacchi caldi prima della poppata (anche durante, io usavo i cuscinetti di ciliegie, anche durante la poppata). Cambiare posizione, per esempio la rugby, raffreddare dopo la poppata (sempre coi cuscinetti, o acqua fredda). Se è un ingorgo o solo un inizio di mastite magari si risolve così. Se non si risolve la cosa migliore è andare dal medico (o al pronto soccorso). Se presa in tempo si risolve con un buon tiralatte e un antibiotico orale. Io ero andata tardi e mi sono toccati quattro giorni di ricovero..
Candida non l'ho mai avuta, quindi non ti saprei aiutare.
Credo che la cosa migliore sia veramente farsi vedere da un medico (ma andarci preparate: qualsiasi cura debba fare deve essere compatibile con l'allattamento)

Beh nel caso fosse candida.... Io non mi sono fatta mancare neanche quella... Mi è passata mettendo sui capezzoli del daktarin gel, è quello che danno ai bambini per il mughetto (che è la stessa cosa della candida) e quindi si puó mettere anche prima che il bimbo si attacchi perchè è fatto apposta per la sua bocca (anche perchè se è candida si rischia il contagio a catena mamma-bambino). Se poi quello non basta, come è successo a me, ci vuole il Canesten sui capezzoli, da lavare via bene prima della poppata. Ma i pallini bianchi mi ricordano proprio il mio ingorgo...
Iris 17/03/2011Heart
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
io il consiglio che darei è farsi vedere al ps ostetrico o al consultorio; io sono andata al ps ostetrico due volte durante l'allattamento di Daniele e sono sempre stati gentili e competenti; entrambe le volte mi è stato dato un aiuto risolutivo. E entrambe le volte, anche se non era davvero nulla di che, mi è stato detto di tornare per qualsiasi problema inerente all'allattamento perchè è sempre meglio farsi un giro per niente che arrivare con una mastite. La prima volta era un ingorgo che a casa non riuscivo a sbloccare in alcun modo e la seconda per una ragade in supporazione.
A volte si tende a fidarsi dell'amica, ma non sempre va bene. Il mio consiglio resta quindi il medico competente (e ce ne sono tanti).
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
io ti direi che è meglio che si faccia vedere subito da una consulente, perchè per alcuni versi sembrerebbe candida per altri mastite e in effetti potrebbe anche essere la somma delle due cose. cmq i consigli delle altre per risolvere sia l'una sia l'altra possibilità sono ottimi. io posso solo aggiungere che volendo la mastite si può anche curare con l'omeopatia, io l'ho risolta così dopo che avevo un bel febbrone a 40 e la tetta nero cancrena....
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Come sempre preziosissime! Grazie ...rigiro i consigli e concordo sul fatto che un medico possa individuare il problema, ma i consigli di neo-mamme sono sempre molto efficaci. Pure perchè qui consultori e pronto soccorso non è che funzionino proprio alla grande.... A volte è meglio evitarli (!).
Lei si è già rivolta da una neonatologa dell'ospedale che promuove l'allattamento (fa le lezioni durante i corsi pre-parto) ..ma al di là di questa dottoressa.... non c'è granchè. Siamo nel profondo sud e le uniche persone che capiscono qualcosa di allattamento sono le ostetriche dell'ospedale, la neonatologa di cui sopra e le madri che hanno superato gli ottant'anni!!!
Grazie di nuovo...siete splendide!

@ arkadian: posso linkare questa pagina anche se mia cognata non è iscritta al forum? Ci provo.....
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
(30-01-2012, 09:34 09)giulieee Ha scritto:  Come sempre preziosissime! Grazie ...rigiro i consigli e concordo sul fatto che un medico possa individuare il problema, ma i consigli di neo-mamme sono sempre molto efficaci. Pure perchè qui consultori e pronto soccorso non è che funzionino proprio alla grande.... A volte è meglio evitarli (!).
Lei si è già rivolta da una neonatologa dell'ospedale che promuove l'allattamento (fa le lezioni durante i corsi pre-parto) ..ma al di là di questa dottoressa.... non c'è granchè. Siamo nel profondo sud e le uniche persone che capiscono qualcosa di allattamento sono le ostetriche dell'ospedale, la neonatologa di cui sopra e le madri che hanno superato gli ottant'anni!!!
Grazie di nuovo...siete splendide!

@ arkadian: posso linkare questa pagina anche se mia cognata non è iscritta al forum? Ci provo.....

profondo sud dove?
Comunque anche a me sembra una combinazione di dotto ostruito e forse anche un po' di candida. Quest'ultima e' assolutamente difficile da identificare...

Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Calabria...Cosenza. Qui il ps-ostetrico non esiste proprio e quello generico...meglio lasciarlo perdere! Pensa che a mio padre lo rispedirono indietro mentre aveva un infarto in atto! Figuriamoci se si presenta una donna con dotto ostruito....non oso immaginare!
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Consiglio urgente: vomito e diarrea... StellaLuna 44 8.078 17-07-2012, 04:04 16
Ultimo messaggio: estrellita
  mamme non allattanti a me! cancy 3 806 12-07-2012, 06:57 18
Ultimo messaggio: arkadian
  urgente striature di sangue nella cacca! cloe 16 3.258 15-05-2012, 05:00 17
Ultimo messaggio: laury82
  APPELLO URGENTE PER ABOLIRE I CERTIFICATI MEDICI INUTILI cancy 5 1.385 27-01-2012, 10:41 22
Ultimo messaggio: Irenotta

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)