COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

svezzamento e allattamento: convivenza difficile?
#1
Piccola premessa: Samuele ha quasi 7 mesi, l'ho sempre e solo allattato al seno a richiesta e da qualche settimana ho iniziato a metterlo a tavola con noi, compatibilmente al suo interesse al nostro cibo solido. Sta mangiando con noi sia a pranzo (quando siamo io e lui da soli) che a cena (quando c'è anche mio marito) e mi sembra apprezzare tutto quello che gli è stato proposto (e qui si aprirebbe un'altra parentesi: mi hanno sempre detto che i bambini si autoregolano e sanno quando dire basta... ecco... mio figlio mangia finchè ce n'è, lo faceva prima col latte e lo fa adesso col cibo solido e a volte la cosa mi preoccupa). E' sempre stato un bambino molto vorace, sin dalle prime settimane l'allattamento è sempre stato più simile ad una seduta di lotta greco romana, con Samu che tirava, scalciava, graffiava, e nel mentre ciucciava alla grande, tant'è che a 6 mesi pesava già 8 kg.
Adesso che abbiamo iniziato ad introdurre i cibi solidi l'allattamento è diventato sempre più faticoso: a parte la sera prima di andare a letto quando ciuccia tranquillamente e al mattino quando si sveglia (orario variabile tra le 5 e le 8) e fa colazione, nel resto della giornata allattarlo è diventata un'impresa. Le cose vanno più o meno così, lo prendo in braccio e lui butta la testa sulle tette, allora lo attacco, ma lui ciuccia per 10 secondi poi si stacca inviperito con delle urla disumane. Se provo a distrarlo con altro si incacchia ancora di più e si ributta lì, con lo stesso esito di cui sopra ossia 10 secondi di ciucciata e poi urla disumane. Chessuccede? Sbaglio qualcosa? Non gli piace più il mio latte? Forse ce n'è poco? Io provo a farne uscire un po' e in effetti non esce più abbondante come succedeva fino a qualche settimana fa, però credo sia anche normale, visto che la produzione si sarà regolata sulle sue nuove necessità. Adesso a metà mattina, dopo mezz'ora buona del solito tira e molla con urla e tutto il resto l'ho messo nel seggiolone e gli ho preparato un frullato di pesca e banana come quello che faccio per me (e lui) per la merenda pomeridiana, gliel'ho messo nel bicchiere e se l'è spazzolato tutto, per poi tranquillizzarsi.
Avete consigli da darmi? Nessuna delle mie amiche ha mai allattato fino ai 6 mesi, mia cognata pure ha smesso di allattare che mio nipote (e pure qui si aprirebbe un capitolo interessante... mio nipote, nato il giorno prima di samu, a merenda si mangia mezza mela grattugiata, a cena ancora latte con dentro mais e tapioca e poi si sveglia la mattina per la colazione... samu a merenda si sbrana frutta frullata con yogurt, al bisogno un po' di latte di mamma, a cena mangiucchia con noi, poi latte da entrambi i seni e a volte si sveglia pure di notte per mangiare, ma non una ciucciatina consolatoria e via, mangia proprio da tutte e due le parti fino a sazietà e tra le 5 e le 6 chiede di nuovo) aveva un mese, mia mamma ci ha allattate tutte fino ai sei mesi circa e nessuno sa darmi delle dritte in merito, mi affido a voi! La settimana prossima comunque andrò al consultorio per la visita mensile di samu e chiederò anche a loro...
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
mio figlio a 5 mesi decise di fregarci il cibo dalle mani e tempo poco rifiutava la tetta quando sentiva i profumini della cucina, mi verrebbe da dire che ha scelto cosa vuole!
capisco che dispiaccia mollare la tetta (per mille vari motivi) e passare a alimentazione diversa dal latte tutto d'un botto e' "strano" ma io lo asseconderei anche con le merende (tue), tanto poi tornano sui vecchi passi!
[Immagine: py4yilnlrfogzc73.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Bnr uguale. Gli spuntini sono solidi e semmai poppa un po' dopo. Scalciava e si dimenava con solo poppa. Non ci vedo nulla di strano. Noi siamo sui dieci kg da tre mesi. Già entrati in una altra fase di crescita.
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Hai pensato che magari hai un riflesso di emissione del latte molto forte? Questo spiegherebbe la lotta greco romana che a quanto capisco non avviene da sdraiati...magari ho detto una cavolata...Big Grin

[Immagine: age.png]



[Immagine: age.png]
[/url]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
(29-08-2013, 01:15 13)mamitta Ha scritto:  Hai pensato che magari hai un riflesso di emissione del latte molto forte? Questo spiegherebbe la lotta greco romana che a quanto capisco non avviene da sdraiati...magari ho detto una cavolata...Big Grin

In realta' la stessa cosa che avevo pensato io: riflesso di emissione forte oppure un po' di reflusso che si fa sentire.... FOrse servirebbe una consulente di allattamento.
In ogni caso ridurre le poppate non vuol dire necessariamente stettare (ci sono tanti che ne hanno lasciate due al giorno per tantissimo).... quindi. tranquilla!
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Io sono una di quelle, verso i 10 mesi eravamo rimaste a due poppate al giorno (mattina e sera) e abbiamo continuato cosí fino ai due anni e mezzo (a periodi anche una notturna...)
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Il riflesso troppo forte lo vedo difficile a 7 mesi. Non sorprenderebbe più i bimbi. Però se sta bene mangiando, perché non assecondarlo. Io ho fatto così. Addirittura per qualche tempo ho temuto che (con la fatica fatta!) BNR non mi volesse più. Invece preferisce il cibo e mi cerca solo la notte, per una ciucciatina di addormentamento diurna, ma non credo beva molto.
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
(29-08-2013, 01:15 13)mamitta Ha scritto:  Hai pensato che magari hai un riflesso di emissione del latte molto forte? Questo spiegherebbe la lotta greco romana che a quanto capisco non avviene da sdraiati...magari ho detto una cavolata...Big Grin

in realtà quello c'è stato in passato, nel senso che i primi mesi probabilmente il problema era quello, tant'è che certe volte il latte dovevo tirarmelo prima altrimenti non ciucciava.
Grazie a tutte per le risposte, la mia paura più grande adesso è dover poi ricorrere ad un latte di proseguimento perchè il suo calo del desiderio non mi permette più di produrre tanto latte quanto ne facevo prima, ma se mi dite che con due poppate al giorno siete andate avanti fino ai due anni mi sollevate molto Angel del fatto che invece si disinnamori un po' della tetta sotto sotto ci speravo perchè, per quanto questo allattamento sia stato tutto sommato facile (non ho avuto ragadi, mastiti, problemi vari, il secondo giorno in ospedale lui già si attaccava bene, il latte è arrivato mentre ero già a casa e senza dolori/febbre), per me a livello mentale e fisico è stata una faticaccia, che ho fatto volentieri perchè so che è stata la cosa migliore per mio figlio, però ci sono stati dei giorni in cui avrei davvero buttato tutto alle ortiche per un bel biberon.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Ahahah! Non sai come ti capisco. Io non sono ancora arrivata ad ottimi livelli e ho avuto una storia d'allattamento travagliata ma posso dirti con certezza che stiamo andando avanti con davvero poche poppate. Se poi dovesse finire, bon pace. Basta essere serene, sapere di essere state disponibili e aperte. Qualche caso di stettamento precoce l'ho letta. Ma vedrai che si assesterà!

Spe' Ricordo ora di un'amica che mi chiamò disperata chiedendomi il tiralatte perché il pupo di circa otto mesi sbafava le pappe e non se la filava più. Dopo un po' di giorni ha ricominciato e poi lei ha smesso a dodici mesi.
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Mi ricorda vagamente mia figlia.
Io ho avuto sempre un forte riflesso di emissione (tipo vega di ufo robot) e lei si ritrovava ad ingurgitare grosse quantità di latte, a volte le andava tutto di traverso. Beh quello è rimasto il suo modello! Cioè le piace riempirsi bene la bocca. Anche quando beve dal bicchiere va in apnea.. non so se mi sono spiegata.
Faceva comunque quel pianto arrabbiato perchè non aveva la pazienza di aspettare quelle tre quattro ciucciate a vuoto per richiamare il latte. Mi è capitato spesso di non riuscire a calmarla perchè poi di tetta non ne voleva più sapere. Cercavo di parlarle e di coccolarla offrendole il seno, fino a che stremata non si attaccava.
La mia ibclc mi disse: capirai quando sarà più grande. Ed in effetti l'ho capito da poco quello che succedeva.
Ho una bimba dal carattere forte, che non si lascia tanto abbindolare o distrarre.
Ancora adesso prova, poi mi dice "altra parte", allora cambiamo tetta, stessa cosa e si arrabbia. Cerco quindi di anticiparla: "ciuccia un po' e vedrai che il latte arriva". Di solito funziona.

MummyMara
Sisterina (20 dic 2011)
Sisterella (11 sett 2008)
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  che difficile addormentarsi raffaella 37 5.591 15-02-2012, 11:57 23
Ultimo messaggio: ameliaedaniele

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)