COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

svezzamento in viaggio
#1
Ciao a tutte! Il mio puffo avrà sei mesi a Natale, e a metà gennaio stiamo organizzando di andare a Londra 4 gg con degli amici con bimbi della stessa età. Non ho idea però di come gestire i pasti visto che avrò appena cominciato a dargli cibi solidi. Non so se è meglio cercare qualcosa di adatto a loro nei menù dei pub o ristoranti (che non sia fish&chips o hamburger), o comprare le classiche pappette e farcele riscaldare o se prendere un appartamento e fargliene per loro prima di uscire a cena noi. Anche se l'ultima soluzione sembra la più adatta, mi sembra un po' triste visto che vorrei cominciare con l'autosvezzamento. Il cibo inglese però non so bene se mi permetterà di farlo... già mi vedo a ripiegare sulla tetta!!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
(04-11-2010, 12:42 12)kiarisha Ha scritto:  [/font]

??Huh??

;-)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Io farei il contrario, tetta fissa e qualche cibo adatto quando si presenta Smile
[Immagine: 5Eos.jpg][Immagine: 5Eosp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Ciao Kiarisha e benvenuta,

la tua è una domanda che in molti si pongono, ma è mal posta nel senso che descrivi un problema che in realtà non esiste.
All'inizio gli assaggini saranno così minuti che non ti devi preoccupare più di tanto "cosa" gli dai, dato che quello che farà sarà sperimentare con questo nuovo "gioco" che gli avrete fatto apprendere; è poco probabile che a quell'età si renda conto di quello che sta mangiando.
Comunque, il fatto che andiate a Londra rende tutto più semplice, tanto qualunque cosa tu compri verrà sempre corredata da verdure lesse e scondite. Basta che gli dai un fagiolino e un alberello di broccolo e stai a posto. Magari se sei fortunata ti danno anche il crusty bread. Alla fine del "pasto" (o all'inizio o quand'è) andrai poi di latte.

Omo o lio (l'idea mi mette paura al solo pensiero) NON sono necessari. Se glieli vuoi dare, fai pure, ma renditi conto che lo fai più che altro per far star meglio te e non lui.

Non ti preoccupare MAI delle quantità che mangia!!! Tanto, soprattutto all'inizio c'è il latte che è la panacea per tutti i maliSmile

Insomma, il problema non esiste se non nella mente della madre pensierosa... vai rilassata e goditi il viaggio.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
noi quando viaggiamo facciamo cosi...latte (noi andiamo di artificiale) e assaggi vari nei ristoranti (verdure, frutta pane etc)
Giulia ha otto mesi e ancora gli assaggi sono limitati a sei meno problemi...tetta e assaggi
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Ciao!
Noi quando siamo in giro ci comportiamo esattamente come a casa. Nausicaa mangia quel che si sente di mangiare di tutto quello che c'è in tavola. E il latte a fare il fondo, il coperchio o il piatto unico. Abbiamo solo l'accortezza di ordinare cose che possa mangiare anche lei e non è impossibile. In fondo anche nel più unto dei fast food hanno della verdura, dell'insalata, una macedonia, un po' di pane. Nei pub ci sono quasi sempre patate al forno. Se ti fa sentire sicura puoi portarti dietro un frutto, un pezzo di mane, e dargliene un po' in mano.

Poi magari ti potrà capitare di ordinare una crema di verdure leggera leggera, così il pupo ha qualcosa da mangiare, per ritrovarti un pupo che non si cheta finché non ha assaggiato il pollo fritto del babbo. Con la mia, di pupa, è successo. Lei a ciucciarsi con gusto il pollo e io con la mia cremina.Em0300
N. 12/03/2010
E. 03/03/2013
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Ciao, attualmente sto scrivendo dalla camera di un albergo e ti dico come faccio: (come dice elena) tetta fissa e assaggi da quello che ordiniamo noi (che ovviamente non è l'impepata di cozze, ma cose che può assaggiare anche lui).
L'unico inconveniente (se proprio ne vogliamo trovare uno) è che sotto il tavolino i poveri camerieri trovano di tutto!! (noi a casa abbiamo il cane e i gatti che ripuliscono alla perferzione) Pazienza, lascieremo un po' di mancia alla fine!!!Huh

E il mio F. ha quasi 10 mesi, quindi per te a maggior ragione...
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Ciao a tutti
io partirò con la mia bimba di 8 mesi per la thailandia .
Ora Teresa ha 5 mesi e mezzo e sto iniziando a farle assaggiare quello che mangiamo noi .
Mi preoccupa un pò pensare di fare l'AS in Thai ....
Inoltre vorrei togliere il mio latte dopo il viaggio ( devo tornare a lavorare )

Cosa mi consigliate di fare?
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
ciao!!!
Ma in Thailandia dove starete? Se siete in hotel immagino che di cibo adatto ne potrai trovare un sacco (verdure bollite, riso che lì è onnipresente, zuppette varie...)-
Per il latte: perché pensi che sia necessario toglierglielo visto che tornerai a lavoro? Secondo me il fatto di continuarla ad allattare invece aiuterà molto il vostro ritrovarvi dopo il forzato distacco. I bimbi sanno bene che il seno ce l'ha solo la mamma e non lo pretendono certo dagli altri. Quando ho inserito mia figlia maggiore al nido che aveva un anno non solo era ancora allattata ma si addormentava solo con me e solo con la tetta... non ha però avuto alcun problema a rimanere lì senza di me e neppure ad addormentarsi come tutti gli altri nel lettino, semplicemente accarezzata dalla tata.
Bacio
Alessia + Emma (01.11.06) + Tobia (01.05.10)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(13-11-2010, 03:24 15)Michettolao Ha scritto:  Ciao a tutti
io partirò con la mia bimba di 8 mesi per la thailandia .
Ora Teresa ha 5 mesi e mezzo e sto iniziando a farle assaggiare quello che mangiamo noi .
Mi preoccupa un pò pensare di fare l'AS in Thai ....

Francamente non vedo il problema. Non ci dici a che stadio siete con l'AS, ma stare fuori non direi che porterà problemi. Tanto c'è sempre il latte a portata di mano per ogni emergenza e per il resto, sicuramente troverete cose che gli piacciono. Tanto scusa, adesso quanto mangia tua figlia?
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)