COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

tornare indietro? come?
#1
ciao a tutti,
atterro su questo blog mossa dalla mia preziosissima vocina interna che, se imparassi ad ascoltarla più spesso, non farei tutti i danni fatti nella mia vita ...
comunque: la mia piccola compie 5 mesi tra 4 giorni, prende il latte in polvere hipp da subito, non allatto per motivazioni che ci vorrebbe un altro thread, dunque soprassiedo.
l'ultima visita dalla pediatra il 7 maggio e si parte con lo svezzamento. cominciamo con cucchiaini di pera, la bimba gradisce alla grande, il cucchiaino le piace e le va giù facile.
allora proseguiamo con la "pappa": cremina di riso, olio ev di oliva e ... liofiilizzato di agnello/coniglio! premetto che mi viene un brivido dietro la nuca quando la pediatra lo prescrive: già che mi dice che devo comprare plasmon o mellin e io che sono consumatrice critica, mi girano proprio! poi le chiedo cosa ne pensa di chi sostiene di non introdurre la carne prima dell'anno, mi risponde che andrebbe somministrata la soia e non si fida della soia prodotta. mah. decido, insieme a mio marito, di procedere a modo suo. con la vocina che si lamenta.
fin qui eravamo andate d'accordo, è abbastanza "biodinamica" come me, l'approccio non mi dispiaceva. ma da qualche giorno la vocina urla da dentro, in special modo da quando sento che sto forzando e tradendo la mia piccola con questa sbobba, che lei comunque mangia, manifestando dissenso e aspettando fiduciosa l'alternanza con la pera.
nonostante io viva questo momento con grande consapevolezza e rispetto, nonostante la fierezza con cui mia figlia mi comunica di mangiare quella "roba" solo perché si sta sottomettendo al mio volere, malgrado tutte le implicazioni "di crescita" insite in queste sue prime manifestazioni di autonomia, c'è qualcosa che non mi convince. ecco perché mi ritrovo su questo forum.
ora: leggo da ore i vari thread. sono d'accordo in linea di principio. ma l'azione è autre chose.
premetto che vorrei seguire mia figlia, ho totale fiducia in lei.
premetto che mangiamo benissimo a casa mia e che (quasi) tutto quello che passa sulla mia tavola è sano e bilanciato. viviamo nel modo più naturale possibile, almeno ci si prova.
domani fa una settimana che lei "pranza", non posso lamentarmi, mangia tutto, smania, piange e si lamenta ma alla fine mangia, a momenti mi pare pure che non le dispiaccia. però...
ho cominciato troppo presto? esiste un'altra strada, anche a questo punto? cosa posso darle e cosa non devo darle? come sostituire il liofilizzato? torno al solo hipp e aspetto un po'? continuo così e tra 10 giorni seguo le istruzioni pediatriche e passo alla carne "vera"?
oppure come posso muovermi? posso tornare indietro? dovrei cambiare la pediatra?
ho molte domande in testa. e non solo in testa. ma qui la responsabilità è grande. io stessa ho sofferto di disturbi alimentari e conosco davvero poche persone (soprattutto poche donne) che hanno un buon rapporto con il cibo e con il proprio corpo.
mia figlia finora è in armonia con se stessa e ho umanamente paura di interrompere questo stato di grazia, forzandola e dandole del "cibo cattivo".

vi ringrazio per quanto vorrete condividere.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
La tua domanda è molto complessa, e io sono l'ultima persona che possa darti dei consigli dettati dall'esperienza. Se però la tua bambina dimostra di non gradire la "sbobba"......non gliela dare...è piccola, ha solo 5 mesi, se gradisce qualche cucchiaino di frutta daglielo, ma non darle ciò che non vuole!! Il momento della pappa diventerà un inferno per te e per lei!!! Aspetta un po', e poi prova a proporle ciò per cui lei dimostra curiosità e voglia di provare!! Se poi devi darle "la solita pappetta" che almeno sia fatta con roba genuina e fresca...e perchè no...anche con carne "vera" anzichè liofolizzata! La mia bambina la mangia e sta da Dio!
vedrai che arriveranno presto i consigli degli esperti di questo forum!! Stai serena e non avere fretta!
[Immagine: an1cE-3Hg3D0015MTU1bHp8MzE3NTU2MGRhfENhd...2NoaSE.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Il tuo racconto mi ha intenerito e mi ha riportato indietro di qlke mese, qndo ho avuto le mie mille perplessità con l'allattamento e ki voleva a tt i costi introdurre il latte artificiale. Nn leggere male: qsto post nn si riferisce al fatto ke tu dai l'artificiale, ma ai dubbi ke una madre ha rispetto a ciò ke deve fare riguardo all'alimentazione di un figlio. E nn meno importante riguardo a come rispettare un figlio ke ancora nn può scegliere da solo cosa è migliore x la sua crescita e il suo sviluppo psico-fisico. La tua vocina, cioè il tuo istinto materno ti guiderà meglio di ogni altra persona, perfino meglio di un pediatra.
Qsta è la mia personale esperienza.
Anke io ho iniziato con una settimana circa di tentativi di pappe tradizionali, ho mollato ancora prima di introdurre il fatidico liofilizzato di carne. I segnali di mia figlia x me erano più ke evidenti (ripeto, x me). Inoltre nn mi andava giù l'idea di eliminare la poppata, affamando la piccola in modo da farla 'cedere' alla sbobba. Nn devi tornare indietro, xkè nn hai compromesso nulla. Semplicemente continua come facevi prima di introdurre la pappa e siedi la tua piccola a tavola con te. Il cucchiaino nn è proibito. Mettiti in cucina e dai un'aggiustata in linea di massima ai tuoi menu, poi nn fare niente! Siediti e mangia e guarda se la piccola si interessa. Se ti guarda con sguardo sostenuto è già un segno di interesse: falle afferrare ciò ke hai nel piatto o proponile qlcosa e lascia ke inizi da sola a scoprire. Sarà un bel percorso impegnativo e pieno di responsabilità x te, ma finalmente ti sentirai serena x aver portato rispetto a tua figlia, x averle dato fiducia e xkè oltre a 'nutrirla' le stai insegnando molto.
[Immagine: SrlJp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
ciao,
ho letto il tuo post 2 volte, e ho notato 2 cose la tua grande sensibilita verso la figlia (che ti fa suonare il campanello d'allarme in testa, magari fosse suonato a me con il mio primo figlio) e una "paura" di andare oltre a quello che la "sua santita" del pediatra prescrive. Una bimba sana che cresce bene non ha nessun bisogno di essere svezzata prima di 6 mesi!! allora la prima domanda:perche la tua pediatra te la fatto fare? gia questo dovrebbe bastarti per andarne cercare un'altra. due il liofilizzato viene usato praticamente solo in italia nel resto del mondo non sano nemmeno cosa sia...
tre la pediatra raccomanda le marche (deve essere che le marche ...plasmon,mellin...pagano bene-questa non è una battuta ma dura verita, se non ci fossero i pediatri a raccomandare lo se la passerebbero molto male)
la tua figlia ormai è svezzata (nel senso che un pasto lo fa) ma ti consiglio di fare una prova,per una settimana e poi ci racconti come è andata. Da domani a pranzo a posto della solita pappa mettila a tavola con voi e lasciala libero accesso ai vostri piatti (e molto probabile che non mangera tanto cosi dopo darle anche il latte se lo vuole). Osservala mentre è a tavola, e curiosa si lancia verso il cibo gioca soltanto, non importa...sta imparando..ma darle questa possibilita, questa liberta e vedrai come il momento del pasto diventera un momento felice!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Scusate, ma vorrei gettare un po' d'acqua sul fuoco... Mi sa che si sta esagerando un tantino dato che non mi pare che la situazione sia così drammatica (anche se la prospettiva è spesso diversa per chi la sta vivendo in prima persona).

Cito solo alcuni passaggi dell'interessante intervento di simaonamaia1971. Le parti sui lio, le marche, ecc. si commentano da soli.

(17-05-2010, 06:02 18)simonamaia1971 Ha scritto:  ... sento che sto forzando e tradendo la mia piccola con questa sbobba, che lei comunque mangia, manifestando dissenso e aspettando fiduciosa l'alternanza con la pera.
nonostante io viva questo momento con grande consapevolezza e rispetto, nonostante la fierezza con cui mia figlia mi comunica di mangiare quella "roba" solo perché si sta sottomettendo al mio volere, malgrado tutte le implicazioni "di crescita" insite in queste sue prime manifestazioni di autonomia, c'è qualcosa che non mi convince. ecco perché mi ritrovo su questo forum.
Ma qui ti rispondi benissimo da sola. Se avverti che la sbobba non le va, perché insistere? Se la mangia per farti contenta (nel nostro caso non ci saremmo riusciti neanche con l'imbuto) e non sembra particolarmente contenta perché continuare? Non capisco proprio perché ci sia questo atteggiamento da parte di molti pediatri che comparano l'allattamento (quello che sia) come con una malattia che va curata o, nella migliore delle ipotesi, come una seduta in palestra con l'allenatore che ti dice "no pain, no gain!!". Come ho detto in molti altri interventi, se lo svezzamento doveva essere un qualcosa di così traumatico e difficile, e che non si poteva assolutamente intraprendere senza la santa sbobba, ci saremmo tutti estinti da un bel pezzo.

(17-05-2010, 06:02 18)simonamaia1971 Ha scritto:  ...
domani fa una settimana che lei "pranza", non posso lamentarmi, mangia tutto, smania, piange e si lamenta ma alla fine mangia, a momenti mi pare pure che non le dispiaccia. però...
ooohhh, qui è dove dico che dobbiamo sdrammatizzare... è passata UNA SETTIMANA. Quando ho letto il titolo pensavo che fosse una situazione tipo quelle che abbiamo letto sul forum dove c'erano madri disperate con bambini di 9-10-11 mesi... qui invece parliamo di una bambina di neanche 5 mesi che ha cominciato lo svezzamento da qualche giorno...
Ah, devo dissentire con quanto detto da Mini-Me, la bambina non è ancora svezzata e scommetto che se le si offre il latte invece della sbobba vedi come ci si tuffa.

(17-05-2010, 06:02 18)simonamaia1971 Ha scritto:  ...

oppure come posso muovermi? posso tornare indietro?

...
I bambini sono fatti di gomma, ovvero sono pieni di risorse e facilmente si adattano a una nuova situazione (come dice il grande vecchio). Nel tuo caso è passato talmente poco tempo, che se torni suoi tuoi passi e ricominci con il latte vedrai che tempo uno o due giorni non si ricorderà più di niente. Fai come ti è stato consigliato, tieniti la bambina vicino quando mangiate e lei ti dirà quando è pronta a ricominciare senza stress e ansie.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Rispondo solo alle domande:
ho cominciato troppo presto? E chi lo sa! Come ti suggeriscono gli altri mettila a tavola con te e se le interessa il cibo che voi mangiate daglielo!
esiste un'altra strada, anche a questo punto? Certo che sì! E' solo una settimana che predne le pappette! Dalle tanto latte e quello che vuole dalla vostra tavola!
cosa posso darle e cosa non devo darle? Puoi darle quello che vuole. Non darle quello che non vuole. Metteile davanti quello che mangiate voi, ma se non lo vuole non insistere.
come sostituire il liofilizzato? Io direi di non sostituirlo in toto, nel senso: potresti frullarle carne fresca, ma ti suggerisco di eliminare il problema e metterla a tavola con voi!
torno al solo hipp e aspetto un po'? Se dopo gli assaggi ha fame dalle il latte, sennò glielo dai quando ha fama.
continuo così e tra 10 giorni seguo le istruzioni pediatriche e passo alla carne "vera"? Quella è una cselta che spetta a te, ma visto che ti metti in gioco qui perchè continuare un sistema che credi sbagliato?
oppure come posso muovermi? Metti la piccola a tavola con voi, mettile pure davanti le vostre cose e lasciala fare. Se poi ha ancora fame vai di latte.
posso tornare indietro? Come no! In fondo è talmente poco che hai iniziato!
dovrei cambiare la pediatra? Sinceramente fossi in te lo farei... suggerire le marche mi sembra davvero esagerato!!
[Immagine: an1cE_UVTc01115Nzc3NjV6ZHwwMDAwNTU0ZGF8RmFiaW8gaGE.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
ciao.... fossi in te, mi leverei i tappi dalle orecchie e darei ascolto alla vocina e dato che tua figlia ti dà chiari segnali...ascolta pure lei...
se sei venuta su sto forum naturalmente non ti consiglieremo mai gli omo.x cui chiediti perchè sei approdata qui e perchè stai mettendo in dubbio tutte le tabelle che ti ha consigliato il pediatra.
[Immagine: as1cF2kB27-0015MTAwMTc5NHwwMDk3NjVkfERhdmlkZSBoYQ.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
buongiorno a tutti e innanzitutto grazie per gli interventi.
ho letto tutto con attenzione e, soprattutto, lasciando liberi istinto e vocina, per capire davvero dove voglio andare.
e ho deciso come muovermi: farò ciò che mi è stato consigliato in più post, già da oggi tolgo la sbobba, continuo con la pera, la metto a tavola con noi e osservo.
sono contenta anche di essermi mossa in tempo, per fortuna, rispetto al passato, la vocina è più in superficie e si fa sentire prima, prima di perseverare e fare danni veri e propri!
solo alcune domande supplementari:
ci sono cose che non può assumere al momento? se sì, quanto devo aspettare?
posso inserire altra frutta? alcuni frutti forse è troppo presto?
qualche parere sul fatto di metterle qualcosa dentro al latte, nel pasto serale, tipo un granulare o roba analoga? ovviamente sempre evitando le marche menzionate, di cui proprio non mi fido...
dovrò presto passare al latte successivo, prendo direttamente hipp 2 oppure posso introdurre un altro latte, non in polvere?
ovviamente mi sto documentando anche in altro modo ma mi farebbe piacere poter attingere alla vostra esperienza.

sulla questione delle marche suggerite, solo per precisare, mi sembra necessario.
è andata così: sapendo che compro solo prodotti naturali, la pediatra mi ha detto che per i liofilizzati purtroppo non potevo scegliere, perché biologici non ci sono e dunque ero costretta a comprare mellin o plasmon. non me li ha suggeriti. dal mio intervento mi accorgo che quanto scritto dava adito a fraintendimenti e non mi va di fare guerra spicciola.
ora capisco anche perché non sono riuscita a trovarli neanche sui siti tedeschi, visto che Mini-me mi conferma che li usiamo solo in Italia.
che strano paese il nostro...
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Rispondo anche qui:
ci sono cose che non può assumere al momento? Allora: per il miele c'è chi suggerisce di aspettare l'anno, caffeina e simili fino a quando sarà grande e frutta secca per pericolo soffocamento fino a che non avrà parecchi denti direi, però puoi tritargliela nelle ricette (torte, ecc...)
posso inserire altra frutta? Come no! Tutta la frutta che lei vuole! No limits.
alcuni frutti forse è troppo presto? la risposta è no
qualche parere sul fatto di metterle qualcosa dentro al latte, nel pasto serale, tipo un granulare o roba analoga? Io gli darei latte e basta, in fondo se allattassi tu mica potresti aggiungere nulla a quello che esce fuori, no?
dovrò presto passare al latte successivo, prendo direttamente hipp 2 oppure posso introdurre un altro latte, non in polvere? Qui mi ritiro perchè io allatto... la risposta a chi usa il LA
[Immagine: an1cE_UVTc01115Nzc3NjV6ZHwwMDAwNTU0ZGF8RmFiaW8gaGE.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Vorrei cogliere l'occasione x dire 2 cosette:
1 - riguardo al miele: il pericolo botulino nn si nasconde solo nel miele, ma nelle conserve in genere. Attenzione a ciò ke potrebbe nn essere ben sterilizzato e a ciò ke ha preso aria e può sviluppare batteri e muffe. Quindi estendiamo la nostra sorveglianza a marmellate e sott'oli, ma anke alle carni. Qsto nn significa evitare l'alimento in sè, ma tenere sotto controlla la qualità.

2 - anke Piermarini chiude un occhio riguardo al caffè e all'alcol: un dito inumidito nn farà certo più danni di un rifiuto (x ki può: pag 122/123)
[Immagine: SrlJp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Marcia indietro Valenicosamu 4 1.086 27-01-2014, 02:51 14
Ultimo messaggio: Valina
  Tre passi indietro ... della mamma lialeali 14 2.138 11-06-2012, 10:58 22
Ultimo messaggio: lialeali
  svezzamento tradizionale non facile...tornare "indietro" si può? elenaval 4 2.277 14-04-2011, 04:11 16
Ultimo messaggio: elenaval
  Passi indietro o fasi? wicked 4 953 23-11-2010, 02:35 14
Ultimo messaggio: Chiara
Shocked come faccio se devo tornare a lavoro? katia77 4 950 27-04-2010, 11:00 23
Ultimo messaggio: arkadian

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)