COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

troppo?
#1
oggi, come tutti i giorni da quando lilla è nata non ho fatto altro che stare con lei, tutto, tutto il giorno. qui sono in una sorta di vacanza-limbo, non lavoro, non cucino, non faccio la spesa per cui da quando ci svegliamo al mattino a quando andiamo a dormire stiamo insieme e io non faccio altro quindi che seguirla da una stanza all'altra, giocare con lei, prenderla in braccio, allattarla, addormentarla, osservarla mentre gioca, allontanarla dai pericoli domestici. sono felice che sia così, ho scelto io di non tornare a lavorare e di stare a lungo in brasile dai miei, ma mi domando se io non la stia ponendo troppo al centro, non so come spiegarmi, non so se sia "normale" che un adulto stia tutto tutto il tempo a disposizione di un bambino. ormai per noi questa è la norma e non riesco ad immaginare un altro modo di condurre le nostre giornate. un po' ho paura perché tra qualche giorno torniamo a casa e dovrò ogni tanto fare la spesa, sistemare la casa, cucinare (tutte cose che in realtà anche quando eravamo in italia faceva il mio compagno perché quando eravamo in italia lilla era piccola e stava sempre in braccio e quasi sempre alla tetta). dovrò soprattutto riprendere a lavorare e non so come farò. scusate, scrivo in modo confuso, credo sia la stanchezza.
lilla 31/3/11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Beh... Innanzitutto che bella fortuna! Smile
Io pagherei per poter trascorrere tutto il giorno con mia figlia mostrandole sempre il meglio di me.
Invece, non avendo purtroppo aiuti esterni (a parte mio marito, che però ovviamente lavora) devo sempre correre per cercare di conciliare duemila cose. Poi io con la praticità non vado d'accordo, quindi spesso mi perdo in un bicchier d'acqua e mi incasino per una stupidata! Big Grin
Quello che però posso dirti è che i bimbi si abituano tranquillamente a tutto, in questo sono davvero meravigliosi.
La mia piccola mi segue a far la spesa e si diverte pure (e anche quando non si diverte non abbiamo alternative), mentre cucino lei mi smonta la cucina, stendiamo i panni insieme (o meglio... io stendo e lei tira giù!), carichiamo la lavatrice insieme (o meglio... Io la carico e lei la svuota!), idem con la lavastoviglie, e così via... Big Grin
Però stiamo sempre insieme e lei mi segue con attenzione in tutto ciò che faccio.
L'unica cosa che mi scombussola un po' è cucinare, perché quando rientriamo dal nostro giretto mattutino lei spesso mi si appiccica come una cozza e se non la guardo piange.
Quindi ultimamente mi sono organizzata a cucinare la sera per l'indomani, oppure la mattina mentre facciamo colazione.
Tutto questo non per parlarti di me, ma semplicemente per dirti che ciò che magari adesso potrà sembrarti 'complicato' alla fine, quando ci ti troverai dentro, verrà da se.
E anzi.... personalmente il fatto di riuscire a far tutto da sola a me ha reso più 'forte' e finalmente responsabile.
Vedrai che ce la farai tranquillamente, magari all'inizio ci impiegherai un pochino per riuscire a organizzarti, ma poi tu e la tua bimba troverete i vostri personalissimi e meravigliosi ritmi.
Diversi da quelli che avete ora, ma pur sempre speciali.
Riguardo al fatto che la tua bimba sta sempre al centro delle tue attenzioni ti rispondo che SI, è perfettamente normale che sia così e anzi.... diciamo che è stata particolarmente fortunata a poter avere la mamma tutta per se fino ad ora. Ora che avrai altre cose da fare la tua bimba continuerà a rimanere al centro delle tue attenzioni, e tu ti farai in quattro per darle sempre il meglio Wink
In pratica lei sempre il meglio avrà!
Ogni tanto ti scapperà qualche sclero dovuto alla stanchezza (seguito da una fase prolungata di pentimento), ma è tutto nella norma anche quello Big Grin
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
grazie stella, grazie davvero.
lilla 31/3/11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Raff... io credo che sia normale che un bimbo sia sempre al centro dell'attenzione di un adulto. Quello che non è molto normale è questo adulto sia sempre lo stesso. Un tempo le famiglie erano piene di cugine sorelle zie che si occupavano dei bimbi piccoli. Ora noi mamme siamo troppo sole. E questo secondo me rende tutto molto molto faticoso. Siamo senza sostegno, fisico e psicologico. Le altre mamme, se ti va bene, si stanno zitte, altrimenti stanno lì a dare consigli non richiesti, perchè anche loro hanno sofferto la solitudine e pensano di poter aiutare così.
Ciò non toglie che, per come funziona adesso la società, stare con la madre è un privilegio. Visto che l'alternativa, perlopiù, è un luogo gestito da figure estranee alla famiglia che, nella migliore delle ipotesi, qualora il bimbo instauri un rapporto speciale con una di loro, non vedrà più per il resto della vita.

Oggi sono un po' pessimista.....
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
anch'io sono convinta che sia normale che il bambino sia al centro dell'interesse e dell'attenzione dell'adulto, sempre. sono tanto stanca in questi giorni e mi sembra di scrivere in modo più confuso del solito, quello che nel mio caso inizia a sembrarmi strano è che tutta la vita "pratica", tutte le mie azioni siano in funzione di lilla. ho letto un libro tanto tempo fa, "il concetto del continuum" mi pare si chiami, che non mi era piaciuto quasi per niente ma che mi aveva fatto riflettere quando diceva che in certe comunità indigene i bambini non stanno al centro bensí alla periferia delle attività sociali, nel senso che sono trasportati dalla madre ovunque in fascia e partecipano come osservatori alle attività deii grandi oltre ad avere molti spazi loro in cui gli si consente sin da piccolissimi di sperimentare cose che a quasi tutte noi farebbero rabbrividire senza grandi interventi degli adulti. è chiaro che affinché questo possa succedere, come dice giulieee, bisognerebbe vivere in una comunità in cui non non è un solo adulto ad occuparsi del o dei propri piccoli.
lilla 31/3/11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
ammazza...
certo che sarebbe meraviglioso vivere in una comunità vera, dove ci si prenda cura degli altri e di sè..
purtroppo la società è quel che è e troppo spesso si finisce a far la guerra col vicino!
triste, eh?
io sto provando a cercare il mio pezzetto di vita alternativa, in armonia, ma alla fine, siamo sempre il papo ed io. ed ora sirio. è difficile anche trovare persone con le quali condividere davvero pezzi di strada. eppure noi avremmo un bisogno immenso di "fare" con gli altri..
forse sto andando ot..

in ogni caso...
io non lavoro, nel senso che non esco di casa per andare a svolgere un impiego stipendiato, ma le mie giornate sono pienissime tra casa e campagna..
e lui viene dietro, sta in fascia, sull'erba, a volte nella carriola..
vede, osserva, gioca, dorme, vive il suo tempo insieme al nostro...
neanche io saprei immaginare qualcosa di diverso da questo!001_rolleyes
mi sembra così normale -impegnativamente normale001_tongue
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
infatti estrellita quello che scrivi mi sembra normale, un po' meno quello che faccio io. il libro che citavo parlava di bambini alla periferia nel senso che tu descrivi o come dice stella, bimbi che partecipano alle attività della mamma. io credo di sbagliare nel senso che la mia giornata si svolge attorno/su/lilla. passo davvero la giornata inchinata o seduta ad osservarla, a correrle dietro, a giocare con lei. non so se riesco a spiegarmi, quello che faccio credo sia troppo lillacentrico e spero di riuscire a cambiare rotta quando arrivo in italia. dovrò farlo per forza, per fortuna. Smile
lilla 31/3/11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Si secondo me sarai costretta e vedrai che lilla sarà incuriosita moltissimo dalle tue attività e le vorrà imitare. Mario cucina e stende i panni con me, mi aiuta con i piatti nella lavastoviglie e l'altro giorno...mi ha pulito i divani di pelle Smile!!!!! Ancora non me la sento di farlo stirare...ma fra un po'.... Wink
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
giorgia e' bravissima a svuotare la lavastoviglie :-).
Forse si, in questo momento sei lillacentrica :-), ma alla fine e' una condizione temporanea e non avevi bisogno di un altro tipo di organizzazione.Quando la tua organizzazione di vita sara' diversa le cose lentamente cambieranno,e avverrano in automatico, senza che tu debba fare uno sforzo razionale per farlo, cosa che sarebbe una forzatura.
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
quasi quasi vi mando lilla a fare apprendistato...soprattutto da mario quando saprà stirare!
lilla 31/3/11
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)