COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

VBAC
#1
Nel meraviglioso post "come sono nati" ho letto di un sacco di mamme deluse dal cesareo d'urgenza. Io ho affrontato malissimo questa cosa, ho sofferto molto il cesareo fisicamente (il post operatorio per me è stato durissimo), ma soprattutto psicologicamente (forse perchè avevo già finito il travaglio e M era già incanalato, quindi mi sentivo "arrivata"). In ogni caso, il mio meraviglioso centro per l'allattamento mi ha fatto conoscere altre mamme nella mia stessa situazione e spesso si parla di Vbac (vaginal birth after cesarian). Se penso ad un altro cesareo, M potrebbe rimanere figlio unico, ma mio marito dice la stessa cosa in relazione ad un travaglio di prova. Chi dice sia rischioso, chi dice che comunque lo sia meno di un altro cesareo. L'unica persona che conosco che l'ha fatto ha comunque perso tantissimo sangue e ha poi subito diverse trasfusioni. E' anche vero che un'altra mamma ha comunque perso l'utero durante il secondo cesareo programmato.
In effetti la cosa che più mi pesa di aver subito quest'avventura è che ora, in caso di futura gravidanza, non sarei più considerata una donna sana Sad . Abbiamo sempre sognato una famiglia piena di monelletti e il fatto di aver richiato così tanto, dover rispettare gli intervalli di 3 anni e dover rischiare ancora ci riempie di perplessità. Chi di voi ha fatto travaglio di prova? In genere cosa ne pensate?
[Immagine: an1cHr8002B0015OTU4OTY0ZHw0ODI3NjM0cGF8TWFyY28.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Cara, capisco bene come ti sia sentita dopo il cesareo..non sei da sola in questo, molte donne, me compresa soffrono enormemente per questo abuso subito (salvo nei casi in cui il cesareo è effettivamente necessario..).

Il vbac è una possibilità che dovrebbe essere sostenuta e incoraggiata anche in ambito medico sulla base delle linee guida dell'OMS che consigliano un parto naturale dopo un cesareo (escludendo il cesareo per TC pregresso!)

Un cesareo è un a vera e propria operazione chirurgica e in quanto tale è pericolosa sia per la donna che per il bambino.
Il limite d tempo che i medici impogono per "tentare" a partorire (io odio questa definizione, come se fossero loro a permetterci di partorire!) è spesso un scusa bella e buona per mettere i bastoni tra le ruote.

La ferita uterina (che è quella che conta) è perfettamente rimarginata già dopo 6/9 mesi dall'intervento e d conseguenza che si aspetti 1 anno o 10 non fà alcuna differenza!!
Il caso che citi di una mamma che ha avuto un'emorragia durante un vbac, detta così, non è indicativo perchè un evento del genere può capitare anche ad una donna che non ha mai subito un cesareo precedente.

il discorso è molto ampio e complesso e coinvolge anche il piano emozionale ed emotivo oltre che quello prettamente fisiologico..

Se vuoi sarene di più, ti consiglio di iscriverti al forum "partonaturale" dove troverai valide informazioni u quello che cerchi oltre a tante mamme che hanno combattuto ed ottenuto una nascita rispettosa anche dopo diversi cesarei!
Ti linko il sito http://partonaturale.altervista.org/phpbb/index.php

Vedrai che con molta informazione potrai ottenere anche tutto quello che è diritto di tute le donne.

Ti abbraccio
c
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
io sono al pimo figlio, ho partorito naturalmente ma avrei le tue stesse perplessità, comunque la pausa dei 3 anni è indicativa, dipende da come è stato il cesareo, e il post operatorio..però come età la vedo giusta soprattutto per avere una gestione migliore dei pargoli.
l'importate sarebbe poi trovare un ospedale a favore del travaglio di prova, mica tutti se la sentono, dannata disinformazione..
[Immagine: 5Eos.jpg][Immagine: 5Eosp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Scusate, ma cos'è il travaglio di prova??
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
(14-04-2011, 12:25 12)arkadian Ha scritto:  Scusate, ma cos'è il travaglio di prova??

Gli ospedali definiscono travaglio di prova la possibilità, per una donna precesarizzata, di travagliare e partorire naturalmente.

c
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
nell'ospedale dove ho partorito io (Busto Arsizio) dopo un cesareo non impongono un altro cesare, ne e' la prova una mia amica che la ginecologa voleva tagliare alla 38° settimana perche' cesarizzata e li' ha partorito spontaneamente seguendo i suoi tempi (40 settimane e un tot di giorni), ha avuto una lacerazione grossa ma solo perche' ha fatto un bimbo gigante di oltre 4 kg e lunghissimo.
il mio medico nonche' primario a Busto mi ha consigliato di attendere 1 anno prima di avere una nuova gravidanza specificando che gia' 6 mesi vanno bene ma sarebbe meglio aspettare, tante' che oggi che il cucciolo ha 9 mesi ci stiamo rimettendo in pista col suo beneplacido.

io sono fuori fuori dal coro perche' il cesareo l'ho vissuto bene e non come un abuso anche se avrei preferito il parto naturale ovviamnete
[Immagine: py4yilnlrfogzc73.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Ti capisco molto bene Maryluisette, anche io ho partorito con cesareo (programmato) e sono stata davvero malissimo...direi mai cosí male in vita mia. Giulio era podalico e molto grosso, quindi non c'era scelta. Il mio ginecologo (Sant'Anna di Torino) mi ha detto che per prossimi eventuali figli potró tranquillamente fare un parto naturale...basta aspettare un anno! L'idea di un altro cesareo al momento mi terrorizza, non voglio proprio mai piú rifarlo. Non ci posso nemmeno pensare...
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Il mio cesareo era necessario, ho avuto un'emorragia ante partum, con sospetto distacco di placenta, ecco perchè hanno dovuto rispingere su M che si era già incanalato e tagliare! Il fatto però che io non lo senta come un abuso non mi fa stare meglio, anzi, mi incolpo e non riesco a capire come mai ad un certo punto il mio corpo abbia reagito così, al termine di una gravidanza a dir poco stupenda. Ho anche pensato che forse non sono "portata" per avere bambini. Mi angoscia pensare che in un altro paese o in un'altra epoca io e mio figlio non ce l'avremmo fatta. Non solo, anche mio marito è rimasto un po' scioccato, per sdrammatizzare quando racconta l'accaduto dice che "ci si è inchiodata la macchina ai 180 in autostrada" Blink . In realtà la cosa non mi fa idere affatto, ma lo lascio dire perchè lui era lì e ha subito tantissimo questa situazione, a tal punto che dice di contemplare l'idea di avere altri bambini solo se sono disposta ad accettare un cesareo programmato 10800 ,come tutti è convinto che sia più sicuro, non vuole immaginare di vedermi correre un rischio del genere un'altra volta. Io invece non sono della stessa idea e volovo informarmi-ci meglio.
[Immagine: an1cHr8002B0015OTU4OTY0ZHw0ODI3NjM0cGF8TWFyY28.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Cara, ho letto solo ora la tua storia..mi scus di essere stata un pò dura.
Non sono un'esperta e non sò dare un giudizio in merito, però probabilmente era davvero necessario..

Il dolore però rimane ed è lo stesso..quello di sentirsi "monche" in un certo senso.

Quello però che devi cercare di ricostruire è la fiducia in te stessa e nel tuo corpo.
Non hai fallito, non è vero che non sei portata..noi donne siamo fatte per dare la vita!
Quello che ti è successo non è detto che accada di nuovo, e latua voglia di dare alla luce un prossimo figlio nella maniera più naturale e sana per te e per lui è più che sacrosanta!

Informati, leggi, confrontati, sfogati pil più possibile..
Il cammino verso una nuova consapevolezza di noi stesse e verso a nostra rinascita è lungo, faticoso e spesso doloroso..ma porta gioia!

Coraggio!!
Rinnovo il mio invito a venire su partonaturale..
E' un aiuto in più per guarire dalle nostre ferite.

Ti abbraccio
c
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(15-04-2011, 10:32 10)LatteMiele Ha scritto:  Cara, ho letto solo ora la tua storia..mi scus di essere stata un pò dura.
Non sono un'esperta e non sò dare un giudizio in merito, però probabilmente era davvero necessario..

Il dolore però rimane ed è lo stesso..quello di sentirsi "monche" in un certo senso.

Quello però che devi cercare di ricostruire è la fiducia in te stessa e nel tuo corpo.
Non hai fallito, non è vero che non sei portata..noi donne siamo fatte per dare la vita!
Quello che ti è successo non è detto che accada di nuovo, e latua voglia di dare alla luce un prossimo figlio nella maniera più naturale e sana per te e per lui è più che sacrosanta!

Informati, leggi, confrontati, sfogati pil più possibile..
Il cammino verso una nuova consapevolezza di noi stesse e verso a nostra rinascita è lungo, faticoso e spesso doloroso..ma porta gioia!

Coraggio!!
Rinnovo il mio invito a venire su partonaturale..
E' un aiuto in più per guarire dalle nostre ferite.

Ti abbraccio

non sei stata dura, non preoccuparti, solo ho voluto specificare il perchè ora sono piena di sensi di colpa e di dubbi. Ti ringrazio tantissimo dell'invito, non appena avrò un po' più di tempo inizierò a "studiare" la questione. Grazie di Heart!
[Immagine: an1cHr8002B0015OTU4OTY0ZHw0ODI3NjM0cGF8TWFyY28.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)