La supercazzola del 2016: il nutrimune

nutrimune cosa vuol dire

Prima c’era la Mellin con il precinutri.

Prima c’era Aptamil con il pronutra.

Oggi ecco a voi il nutrimune!

Chiaramente la Plasmon non voleva essere da meno della Mellin e dell’Aptamil, così con cosa se n’è uscita? Con il nutrimune…

Capisco che si voglia copiare la concorrenza, ma possibile che non potessero inventarsi una parola che fosse, non dico facile a leggere – quello forse sarebbe chiedere troppo – ma che quanto meno fosse vagamente comprensibile. Invece no, hanno inventato il Nutrimune, chiaramente un calco del Precinutri (ed è difficile decidere quale sia più brutto tra i due).

Non so voi, ma ci ho messo un secolo per capire come pronunciare tutte le lettere di “precinutri” nel giusto ordine (continuavo a leggere “preci-turi”, “price-nuri” e così via). Con “nutrimune” ho avuto lo stesso problema, continuavo a scriverlo male (mi ero fissato che fosse “nutrimane”), per cui non trovavo niente su Google. Ma forse sono io ad avere dei problemi…

La Plasmon di sicuro starà dando lavoro, e un bel po’ di soldi, al fior fiore degli esperti di pubblicità, per cui possibile che non si siano potuti inventare qualcosa di più originale e riconoscibile invece di copiare il lavoro di altri? Anche nella grafica… guardate quella specie di scudo stilizzato che campeggia al centro della confezione e paragonatelo a quello dell’Aptamil qui sotto.

pronutra uguale a nutrimune

e vedete come il design è pressoché identico (le scritte variano da tipo di latte a tipo di latte).

Evidentemente quelli della Plasmon hanno deciso che gli serviva un design del genere e un nome come “nutrimuni” perché le mamme lo trovano rassicurante e, di conseguenza, spinge le vendite, altrimenti davvero non si spiega perché perdere tempo e spendere soldi per apparire identici alle altre marche. La strategia della Plasmon sembra essere quella di omologarsi, non di differenziarsi.

Anche il suo ingrediente “segreto”, il Lactobacillus paracasei CBA L74, è dal punto di vista del consumatore indistinguibile da quello che si trova nel pronutra (che contiene ad esempio “GOS/FOS”). Il suo unico scopo è quello di far fare un “figurone” al produttore.

La prima volta che ho sentito parlare di questo latte era da una mail che mi era arrivata dove si parlava di un “latte fatto con latte fermentato” che era l’unico che il bambino sembrasse tollerare. Sia io che il genitore che mi aveva scritto pensavamo che fosse un latte speciale, invece poi mi sono reso conto che era semplicemente la nuova linea della Plasmon che era andata a soppiantare i latti precedenti (mi chiedo, i latti precedenti non erano già il non-plus-ultra?).

L’idea di includere latte fermentato non è poi così nuova. Qui si parla dei soliti probiotici che vengono aggiunti al latte e poi “disattivati”. Ad esempio nel Regno Unito c’erano diversi latti che ne contenevano, ma poi hanno cambiato formulazione o sono stati ritirati, questo a causa della mancanza di norme che ne regolino l’utilizzo. Inoltre l’ESPGHAN ha detto che

anche se ci sono alcune evidenze che suggeriscono che ci sia un collegamento tra l’uso di certi probiotici specifici nel latte formulato e una riduzione dell’incidenza di infezioni gastrointestinali e utilizzo di antibiotici, persiste comunque troppa incertezza per trarre delle conclusioni.

Maggiori informazioni (in inglese) le trovate qui, a pagina 33-34.

Insomma siamo sempre lì… non c’è niente di nuovo e siamo di fronte semplicemente a una campagna pubblicitaria che, in questo caso, ricopia quelle fatte da altri.

Quindi, c’è ben poco da dire se non che, al solito, si scrive precinutri, si scrive pronutra, si scrive nutrimune, ma si legge…

SUPERCAZZOLA


Piccolo aggiornamento.

Subito dopo la pubblicazione Francesca su Facebook suggerisce il prossimo slogan…

Dopo Pronutra, dopo Precunitri dopo Nutrimune…

“Nutri la nutria che è in te!”

Sempre su Facebook Chiara fa notare che

nutrimune suona quasi come… “pattume”

Anne Laure poi ci fa sapere che non hanno fatto i conti con il dialetto barese

trimone dialetto barese
Tratto dalla pagina Facebook di Bari ai lov iu

Si propr nu Trmon si dice ad una persona per sottolineare il fatto di aver compiuto una azione decisamente stupida o insensata”

Scopri l’autosvezzamento!

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum

La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma




There are 2 comments

Dicci come la pensi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *