Autosvezzamento in Officina!



Polpettine di cereali con verdure miste e finta maionese allo zenzero


Abbiamo sempre pensato che questo blog dovesse anche contenere delle ricette da suggerire ai genitori di bambini autosvezzanti, ricette facili e veloci e soprattutto sane e pratiche, cioè adatte alle manine dei piccoli.
Ma chi ce l’ha la fantasia e la competenza per avere una grandiosa idea a settimana? :-)

Allora ho chiesto aiuto alle amiche Odile e Francesca di Officina Mumtrioska, anche loro “mamme autosvezzanti” e così nasce la rubrica: Autosvezzamento in Officina!

Ed ecco a voi la prima puntata! Oggi iniziamo con queste golose polpettine.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

100 grammi di cereali ( in questo caso è quinoa, ma si può usare l’amaranto, il miglio, il riso o si può fare anche con un misto di cereali)
500 grammi di verdure miste (in questo caso zucca, cappuccio, cipolla ma si può usare il cavolfiore, i broccoli, le carote, il sedano, i finocchi e tutta la verdura di stagione)
1 uovo
1 mozzarella
una manciata di prezzemolo fresco
4/5 cucchiai di pan grattato
2 cucchiai di semi di sesamo
sale

per la finta maionese:

1 cm circa di radice di zenzero fresca grattugiata
4/5 cucchiai di yogurt bianco
sale
un paio di cucchiaini di succo di limone

Come si prepara? Per saperlo cliccate qui!

 

 

Scopri l’autosvezzamento!

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum

La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


12 comments

  1. estrellita says:

    scusate ma…la quinoa è buonissima e, tra le altre cose, in allattamentofa proprio bene!
    noi la cuociamo in 2 parti d’acqua per ogni parte di quinoa, coperta, fino a completo assorbimento del liquido -che può essere anche brodo-
    resta sgranata e intera..buonissima con olio e sale…
    il mio must però è con mostarda, quella seria, in grani :P
    e un’amica peruviana me l’ha fatta proprio post-parto con cotogne cannella e chiodi, dolcissima e piena di cosine utili per il latte ^^

  2. Alessandra says:

    Provate ieri. Variante con couscous couscous ai 4 cereali, cavolfiore e carote saltati con cipolla. Gomasio al posto del sesamo. Mi sono dimenticata il pangrattato. Piaciute ma migliorabili :-)

  3. PatataeCipolla says:

    Le abbiamo provate ieri sera ed invece di usare la quinoa (che non mi fate molta voglia di provare :-) )ho usata il miglio ed ho aggiunto anche un po’ di spezie miste! Sono venute abbastanza buone anche se la prossima volta devo provare a modificae qualcosa!

    La finta maionese allo zenzere non mi è piaciuta ma non sono una grande fan dello zenzero.

  4. Cecilia says:

    Rispetto alla quinoa, suggerisco un tempo di cottura inferiore alla canonica cottura da risotto (15/17 minuti) per virare su una decina-dozzina di minuti al massimo!

    • Gloria says:

      Pensa che sulla confezione che ho io c’è scritto 20 minuti, che la fa diventare una cosa un po’ melmosa, mentre fino a qualche minuto prima mantiene il cuore duro, un po’ tipo riso. Ma quindi secondo te è più buona un po’ meno cotta?

      • Cecilia says:

        Leggo solo ora!
        Sì, ho fatto bollire la quinoa in poca acqua leggermente salata per 12 min. circa (meglio 11 che 13), dato che la ricetta prevede poi una nuova cottura una volta formate le polpette.

  5. Linda says:

    Ammetto che quando trovo ingredienti troppo ‘esotici’ normalmente perdo un po’ interesse, sono un po’ più tera-tera……MA
    l’idea della finta maionese mi ispira.
    Assomiglia a quella vera?

    • Andrea says:

      Beh, non mi sembra che gli ingredienti siano troppo esotici (a parte la quinoa :( e l’amaranto che non so cosa sia).

      La maionese viene bianca (proprio come quella di una nota marca…), ma il sapore è diverso.
      HHmmm… ora che ci penso vado a intingerci un po’ di pane dato che ce n’è un po’ avanzata in frigo.

  6. Gloria says:

    No no, a me sono piaciute eccome! Sarà che le ho fatte io? :D
    Zucca e broccolo, una bontà :))
    Secondo me dobbiamo dare una seconda possibilità a questa povera quinoa (che la prima volta che abbiamo assaggiato in effetti è uscita come un immondo pappone viscido!).
    Però confermo che la finta maionese è una chicca che tornerà presto a trovarci ;-)

  7. Andrea says:

    Provate stasera.
    Sono state fatte con la quinoa (Bleah! Non è un buon punto di partenza per quanto mi riguarda) più alcune verdure che avevamo in frigo.
    Devo ammettere che per quanto mi riguarda le polpettine sono uscite un po’ blande… credo che quando verranno rifatte aggiungerei qualche sapore un po’ forte, ma non so bene cosa.
    Comunque la parte migliore era la finta maionese. Quella è stata una rivelazione. Buonissima!!! infatti ha dato quella botta di sapore che serviva alle polpettine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *