COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

aiutatemi a capire!
#1
vi racconto cosa è successo a cena, vediamo se a voi viene un'idea perchè a me proprio non viene.
Per cena c'era risotto giallo con i piselli, che Daniele di solito adora; per lui quindi ho previsto circa 60 gr di riso (intendo nel fare le parti a crudo, peso e poi regolo a occhio quanto mettere nei piatti a ciascuno tenendo conto dei precedenti pasti). Mi ha seguito durante la preparazione della cena, è stato in braccio con il muso sul padellino, ha annusato, palpeggiato, ecc. interessatissimo e impaziente.
Ci mettiamo a tavola e gira la testa. Insisto, perchè a volte all'inizio rifiuta, ma appena sente il sapore mangia (gli sfrego un dito sporco sulla bocca, niente di tragico). Niente. Gli metto il piatto davanti e fingo di ignorarlo, ma sceglie i piselli e lancia il riso con le dita della mano aperte 179 Gli tolgo il piatto, finisco io di cenare e poi mi accingo a togliere dal riso i piselli nel tentativo di salvare la cucina. Gli porgo il piatto con i piselli e il cucchiaino e mi accingo a scaldargli il secondo, che in teoria non era previsto, ma visto che a pranzo aveva saltato e tittato poco nel pomeriggio decido di proporre. Il secondo era frittata. Fatto ciò mi avvicino a lui e provo a usare il cucchiaino che giaceva ignorato imboccandolo dei piselli rimasti. Apre. Nel frattempo avevo pure messo via il riso avanzato in frigorifero Huh Indica il piatto semi-vuoto della sorella. Eh no, se hai fame mangi il tuo penso io. E vado al frigo a tirare fuori il riso avanzato. Tutto, l'ha mangiato tutto! E non aveva nemmeno voglia di mangiare da solo, perchè ho provato due volte a dargli il cucchiaino ma lo lanciava!
Alla fine mi accingo a buttare la frittata al gatto ma con mia enorme sorpresa me la indica e si spazzola pure quella (da solo stavolta)!
Se aveva fame perchè non ha mangiato subito mi chiedo io?!
Capita spesso, per questo vi chiedo un parere. Rifiuta quel che ha davanti per poi chiederlo 10 minuti dopo quando è tutto gelato. Mi fa venire un nervoso che non vi dico, anche perchè tenere a lungo a tavola la sorella mi urta e se siamo soli ciò significa farla andare in sala da sola a giocare.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
E se lo vuole solo quando viene invogliato dall'esempio altrui?
Potrebbe essere arrivato al punto di pretendere di affermare la sua autonomia di scelta.
Magari è pronto per scegliere liberamente cosa, come e quando?
Secondo me comunque è un ulteriore passo avanti. No?

E aggiungo che a volte succede anche al mio.
Credo che visto che ha preso il via certe volte dò per scontato il suo gradimento e invece ci pensa lui a ricordarmelo come funziona.
Sembra dirmi:
"Mamma, l'hai capito o no che sono io che mi svezzo da solo?!"
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Non so aiutarti, mi dispiace.... La mia quando lancia le cose significa che non ha fame, e infatti poi non mangia....
Quello che dice LindaEva mi sembra un ipotesi attendibile, vediamo cosa ti dicono anche le altre....
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
può essere che ti abbia messo alla prova per vedere se gli preparavi qualcosa di diverso?
quando ha visto che al massimo gli riscaldavi la frittata ha deciso che piutost che nient l'è mei un tost
ovvero si è adeguato a mangiare quello che c'era
o forse sente che ti dà fastidio quando fa così per via della sorella (non amante della tavola ) e lo fa apposta?
oppure prova a metterlo a tavola senza tenerlo in braccio in tanto che prepari, così c'è l'effetto sorpresa Drool (fra l'altro mi chiedo come fai a preparare con lui in braccio... complimenti io non ci riuscirei!!!!)
Erika & Riccardo

[Immagine: 5aILp2.png]

[Immagine: lZrMp2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
mesi di esperienza!!! Lui in braccio e sorella sulla sedia da parte (a volte però glielo appoggio davanti perchè devo usare per forza due mani). L'effetto sorpresa temo sia impossibile con lui, se sente una petola impazzisce. Ti dico solo questo: il giorno di Natale sono andata a trovare mio zio, al quale è da poco mancata la moglie e al quale, essendo anziano, abbiamo affiancato una badante. Era da poco con lui e a Natale l'ho conosciuta. Lei va in visibilio appena vede bambini e voleva prendere in braccio Daniele ma lui non ci stava, voleva venire da me o papà (giustamente, non l'aveva mai vista prima). Appena lei si è messa a cucinare le si è appeso alla gonna e per placare le urla ha dovuto fare le cose con lui in braccio LaughLol
Sai che mi sa che ci hai beccato? Mi ha messo alla prova il porceddu. Oggi l'ha rifatto con la pasta, ma non ho ceduto, gliel'ho lasciata davanti e alla fine l'ha mangiata Thumbup1 Non è che lo voglia obbligare, ma deve capire che a tavola c'è una cosa (che poi non è mai una, faccio sempre primo secondo e contorno) e quella si mangia! Se non ti va non mangi, non è che faccio una rappresaglia, ma qualcosa su tre cose + il pane troverai bene no?!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
(06-01-2012, 05:28 17)ameliaedaniele Ha scritto:  Non è che lo voglia obbligare, ma deve capire che a tavola c'è una cosa (che poi non è mai una, faccio sempre primo secondo e contorno) e quella si mangia! Se non ti va non mangi, non è che faccio una rappresaglia, ma qualcosa su tre cose + il pane troverai bene no?!

Quello che dici qui è anche ciò che ricorda spesso Piermarini, ma a partire da una seconda fase dell'AS.
Quando la prima ha già consentito in lui la formazione di un concetto rassicurante e stuzzicante di pasto e questo avviene attraverso la sua curiosità e un mangiare/assaggiare concesso, anche se volentieri, sempre e solo in seguito ad una sua richiesta.

Poi segue la fase in cui s'istaura una sorte di routine e delle aspettative da parte del bambino.
Nel caso di Daniele, secondo me stai finalmente sperimentando una richiesta chiara e, alla sua età, consapevole, unita ad un potenziale latente rifiuto della proposta.
Non opterei per un 'mettere alla prova' te, ma, semmai, più un mettersi alla prova, una sorta di affermazione di autonomia. E il voler mangiare da solo potrebbe esserne una conferma.

Comunque, leggere il 'Libro' non è inevitabile, ma sono convinta che data il tuo brillante senso critico, se lo leggerai potrai renderti meglio conto anche da sola di tante cose.....e meglio prima che a fine svezzamento, no?!
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Aiutatemi a capire come e con cosa iniziare Daniela Belli 5 1.275 01-11-2013, 08:01 20
Ultimo messaggio: ameliaedaniele

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)