COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

AS e mastite!? s.o.s.
#1
Abbiamo iniziato AS da due settimane, includendo Gaia (6 mesi e 10 gg) in tre pasti (colazione, pranzo, merenda), sempre dopo averla allattata. Negli ultimi due/tre giorni mi è sembrata veramente poco interessata al mio latte
ed infatti ora mi sta salendo il febbrone da ingorgo/mastite.10700 Cosa faccio? Mi tiro il latte? Le offro il cibo solido meno spesso? Qualcuno di voi ha avuto un'esperienza simile?
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Io offrirei più il seno che il cibo solido tanto è ancora piccina e visto che hai una produzione abbondante di latte procederei proponendo un pasto alla volta distanziandoli di alcuni giorni in modo che il seno abbia tempo di adattarsi alla nuova produzione.Anche Flavio ha avuto un'inizio sprint poi però dopo quindici giorni è tornato a tetta integrale.

[Immagine: u6a830wp07sx6idz.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Io non ho allattato, ma anche per la mia piccola l'interesse incredibile per il cibo è calato dopo qualche settimana. Mi ero preoccupata perchè a parte il latte la mattina e sera non beveva altro. Così avevo deciso di proporle cibo dapprima solo a merenda e poi dopo alcune settimane a pranzo o cena, a seconda dei miei turni.
Potresti fare così ed eventualmente in questi giorni tirarti il latte in eccesso in modo da "sgorgare"...ma per allattamento/mastite cedo parola ad esperte.
Altre volte si è parlato dello stesso argomento e più o meno mi pare che il comportamento dei bimbi sia simile.
Direi che Giuliana ha già dato la una soluzione buona!!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
A parte come ti hanno detto invitare tua figlia a ciucciare più spesso (magari svuotando un po' il seno prima in modo che non abbia difficoltà a svuotarlo visto che è ingorgato) puoi appunto estrarre un po' di latte spremendolo manualmente o con il tiralatte. Però se fosse mastite (ovvero l'iniziale ingorgo fosse degenerato con contaminazione batterica) servirebbe anche un antibiotico. Non hai modo di sentire una consulente o una ostetrica che possa vederti? A parte sentire i seni caldi e dolenti, vedi anche arrossamenti?
Alessia + Emma (01.11.06) + Tobia (01.05.10)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Vorrei aggiungere che si puo allattare anche se si ha la mastite, inzomma il se riesci ad attaccarlo o se glielo dai tirato il tuo latte è ok! scusa se ora non posso dirti di più ma non ho tempo, comunque tutto tratto dal libro della LLL! Sad
intanto leggi qui
http://www.lllitalia.org/index.php?option=com_content&task=view&id=222&Itemid=26
[Immagine: 5Eos.jpg][Immagine: 5Eosp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
credo che sia un ingorgo più che mastite il tuo. cmq come già ti hanno detto le altre o attacchi più spesso tua figlia o fai uscire un po' di latte manualmente o con il tiralatte. se usi il tiralatte attenta a non toglierti troppo latte, altrimenti stimoli ancora di più il seno a produrne. togli giusto quello che ti serve per sentirti un po' meglio. nel caso degeneri in mastite puoi curarti anche senza antibiotici se preferisci. magari contattami e ti dico come ho fatto io.
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Intanto grazie a tutte per i vostri preziosi consigli! Direi che ci siamo fermati all'ingorgo, notte col febbrone e seno dolorante ma questa mattina era rientrato quasi tutto. Non è la prima volta che mi capita (probabilmente la sesta), ho sempre continuato ad allattare ed ho usato impacchi caldi e/o tiralatte senza ricorrere agli antibiotici. Però mi era successo nel primo mese e non mi aspettavo che mi ricapitasse ora!

La piccola ora sembra veramente poco interessata al latte ed evidentemente ne sta prendendo meno, mentre l'interesse per il cibo è altissimo. Non coinvolgerla nei pasti ora che è partita non è facile e non mi sembra giusto, d'altro canto temo che la produzione del latte mi si adegui al ribasso e che se tra una settimana o quello che è ci sia una frenata sul fronte cibo e vuole tornare al solo latte o comunque più latte io non ne abbia abbastanza. Quindi mi chiedevo se cercare di tirarmi "il più" che ora non sta prendendo così da tenere la produzione di latte all'incirca costante magari evitando altri ingorghi o lasciare che il mio corpo si adegui e tenere incrociate le dita perché non torni a chiedermi troppo latte tutto d'un colpo?
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Anch'io avevo il dubbio che se la produzione di latte fosse calata a causa del suo interesse per il cibo poi non ne avrei avuto abbastanza nel momento in cui ci avesse ripensato,in realtà non è stato così.quand'è tornato a tetta esclusive è andato tutto bene e lui non mi è sembrato affamato per mamcanza di latte.Comunque se scaricando il seno per evitare l'ingorgo conservi un po' di latte va bene al massimo non lo userai.

[Immagine: u6a830wp07sx6idz.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
(23-12-2010, 03:41 15)Yael Ha scritto:  Intanto grazie a tutte per i vostri preziosi consigli! Direi che ci siamo fermati all'ingorgo, notte col febbrone e seno dolorante ma questa mattina era rientrato quasi tutto. Non è la prima volta che mi capita (probabilmente la sesta), ho sempre continuato ad allattare ed ho usato impacchi caldi e/o tiralatte senza ricorrere agli antibiotici. Però mi era successo nel primo mese e non mi aspettavo che mi ricapitasse ora!

La piccola ora sembra veramente poco interessata al latte ed evidentemente ne sta prendendo meno, mentre l'interesse per il cibo è altissimo. Non coinvolgerla nei pasti ora che è partita non è facile e non mi sembra giusto, d'altro canto temo che la produzione del latte mi si adegui al ribasso e che se tra una settimana o quello che è ci sia una frenata sul fronte cibo e vuole tornare al solo latte o comunque più latte io non ne abbia abbastanza. Quindi mi chiedevo se cercare di tirarmi "il più" che ora non sta prendendo così da tenere la produzione di latte all'incirca costante magari evitando altri ingorghi o lasciare che il mio corpo si adegui e tenere incrociate le dita perché non torni a chiedermi troppo latte tutto d'un colpo?

Tranquilla, se ce la fai lascia che il tuo corpo si adegui (se invece ti serve tirarne un po' per avere sollievo è un'altro discorso)....non devi preoccuparti, se più avanti tua figlia ritornerà sui suoi passi troverà sempre il latte che le serve, magari i primi giorni si attaccherà un po' più spesso per ricalibrare la produzione ma vai tranquilla che la tua produzione di latte non è compromessa e tua figlia può sempre regolarsi. Discorso diverso sarebbe se avesse smesso del tutto di prenderlo.....dopo un po' di tempo (ma un po' ci vuole) il latte va via. Ma se continua a ciucciare, anche se meno di prima, l' "ingranaggio" continuerà a funzionare perfettamente.
[Immagine: an1cE-3Hg3D0015MTU1bHp8MzE3NTU2MGRhfENhd...2NoaSE.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Grazie Giuliana e Lottacate per le vostre rassicurazioni. Cercherò di seguire la piccola ed il mio corpo quanto più possibile. Le vostre esperienze dirette sono molto preziose, grazie!
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)