COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Chiedo a voi un consiglio
#1
Ciao a tutti, sono nuova del forum e anche dell'AS che purtoppo ho conosciuto troppo tardi perchè il mio bimbo Gianluca ha già quasi 12 mesi e fino ad ora gli sempre dato pappine ed omogenizzati che mi mangia alcune volte volentieri ma la maggior parte delle volte faccio veramente tanta fatica a dargli. Ho iniziato a dargli tutto ciò che mangiamo noi da qualche giorno e anche se sembra andare meglio ho sempre paura che mangi troppo poco perchè con le pappe mi posso regolare ma con gli assaggi come faccio???
Lui il latte lo prende solo al mattino e alla sera e se dobbiamo dircela tutta nemmeno molto volentieri, faccio fatica anche con quello. Non capisco perchè all'inizio fa tante storie per attaccarsi al biberon e poi una volta che parte se lo beve tutto. Vorrei entrare nella sua testolina per capire cosa vuole veramente, è tutto molto difficile.
Vorrei sapere da qualcuno più esperto di me come posso fare, ora che ho iniziato con i cibi "da grandi", se non mangia abbastanza, cosa gli do per fargli riempire il pancino? Sad
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
(03-07-2014, 12:19 12)Nicole Ha scritto:  Ciao a tutti, sono nuova del forum e anche dell'AS che purtoppo ho conosciuto troppo tardi perchè il mio bimbo Gianluca ha già quasi 12 mesi e fino ad ora gli sempre dato pappine ed omogenizzati che mi mangia alcune volte volentieri ma la maggior parte delle volte faccio veramente tanta fatica a dargli. Ho iniziato a dargli tutto ciò che mangiamo noi da qualche giorno e anche se sembra andare meglio ho sempre paura che mangi troppo poco perchè con le pappe mi posso regolare ma con gli assaggi come faccio???
Lui il latte lo prende solo al mattino e alla sera e se dobbiamo dircela tutta nemmeno molto volentieri, faccio fatica anche con quello. Non capisco perchè all'inizio fa tante storie per attaccarsi al biberon e poi una volta che parte se lo beve tutto. Vorrei entrare nella sua testolina per capire cosa vuole veramente, è tutto molto difficile.
Vorrei sapere da qualcuno più esperto di me come posso fare, ora che ho iniziato con i cibi "da grandi", se non mangia abbastanza, cosa gli do per fargli riempire il pancino? Sad

ciao, hai provato a leggere gli articoli del blog? Il segreto è nel cercare di cambiare prospettiva. La fame è un bisogno primario, se non si soddisfacesse moriremmo. Bisognerebbe pensare che i bambini siano arbitri delle loro sensazioni. Loro sanno se hanno fame o se non ne hanno. Quello che puoi fare è osservarlo, e vedere che fa. All'inizio potrebbe sbagliare le "miisure" e mangiare meno o più di quello di cui ha bisogno, ma questo appunto gli serve a prendere le misure, ad imparare ad ascoltare il suo corpo. Mettigli il cibo a disposizione, io ti direi cinque-sei volte al giorno (a seconda dell'orario di cena puoi fare una merenda e un aperivo piu' cena, oppure una merenda una cena e uno snack dopo cena se cenate molto presto). L'importante è che siano momenti condivisi e gli sia data la possibilità di sperimentare un'attività comune...
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Grazie per il consiglio! Ci proverò anche se è dura vederlo rifiutare continuamente le cose, o meglio le mette in bocca e poi le sputa!
Ieri per esempio gli ho fatto la pasta al pomodoro e non l'ha gradita poi mentre noi stavamo mangiando la pasta con il pesto ho provato a dargliela e ne ha mangiata abbastanza ma da solo, se provavo a dargliela io la rifiutava se gliela mettevo sul vassioio del seggiolone se la mangiava piano piano con le manine però così ci mette una vita e diventa fredda e poi non è più buona. La verdura non l'ha mangiata e poi stamattina non voleva prendere il latte.
Forse sono io che devo prendera con più tranquillità ma è veramente molto difficile.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
(04-07-2014, 10:53 10)Nicole Ha scritto:  Grazie per il consiglio! Ci proverò anche se è dura vederlo rifiutare continuamente le cose, o meglio le mette in bocca e poi le sputa!
Ieri per esempio gli ho fatto la pasta al pomodoro e non l'ha gradita poi mentre noi stavamo mangiando la pasta con il pesto ho provato a dargliela e ne ha mangiata abbastanza ma da solo, se provavo a dargliela io la rifiutava se gliela mettevo sul vassioio del seggiolone se la mangiava piano piano con le manine però così ci mette una vita e diventa fredda e poi non è più buona. La verdura non l'ha mangiata e poi stamattina non voleva prendere il latte.
Forse sono io che devo prendera con più tranquillità ma è veramente molto difficile.

Ma perchè mangiavate cose diverse?
"diventa fredda e poi non è più buona": devo dire che ci casco anche io, ma "buono" non è un concetto assoluto.... Mia figlia odia le cose troppo calde, devono essere appena tiepide, o di frigo....
Dipende dai gusti, e non so nemmeno quanto ci sia di "innato" o di "costruito". Mia madre mi ha ricordato che mio padre odiava i cibi caldi...
A me piacciono le paste coi legumi, posate e tutte appiccicaticce, qualcun altro potrebbe obiettare che siano disgustose... La scialo sperimentare, ne ha bisogno!
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Mangiavamo cose diverse per un mio errore di organizzazione Blushing
va bene ho capito cercherò di essere meno ansiosa e fidarmi di più di lui, non mi resta che cercare di convincere anche mio marito a farlo perchè si può dire che lui sia anche più ansioso di me sotto questo punto di vista e se il piccolo non finisce il piatto apriti cielo! Lui sostiene che bisogna insistere ed a volte penso abbia ragione perchè dopo un po le cose le mangia ma io vorrei che fosse tutto più naturale senza dovermi mettere a fare il "giullare di corte" ogni volta che deve mangiare.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
L'as di base è molto semplice e ti semplifica anche di molto la vita. Prima cosa non cucinare cose diverse. Il tuo piccino è in fase di scoperta ed è bene che assaggi di tutto quindi quello che mangiate voi va benissimo anche per lui. Secondo riduci le dosi, inizia a dargli poco di quello che state mangiando e poi vedrai che pian piano sarà lui a farti capire che ne vorrà ancora. Terzo i bimbi fanno fasi in cui mangiano di più e in cui mangiano meno è fisiologico, insistere, fare il giullare o altro è solo controproducente. I piccoli sanno regolarsi molto meglio di noi, loro sanno quando sono sazi e quando no, insistendo e forzandolo a mangiare quando non gli va rischi di metterlo in confusione. Dagli la possibilità di ascoltare il proprio corpo: gli fai un grande regalo per il futuro. Dopo un pò che insistete mangia! Prova a mettersi nei suoi panni. Sei a cena e la cuoca continua a dirti di mangiare ancora: dai ancora un pò, un assaggino, guarda che è buono... alla lunga probabilmente pure tu mangeresti...
Inoltre quando insisti per farlo mangiare magari mangia uno/due cucchiaini in più.. Che differenza fanno?? Ci siamo passati tutti col primo figlio è normale avere paura che non cresca e tutto il resto (i pediatri e le tabelle non aiutano) ma se vedi che è sveglio e arzillo non ti devi preoccupare. Forza e coraggio!!! Sii serena e fidati di lui
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Ma secondo te dopo un pò le mangia perché ha fame o per farvi contenti? O magari perché non lo fate scendere se non finisce? A mio parere cosí si innesca un meccanismo molto pericoloso, in cui si legano al cibi aspetti emozionali e relazionali che non dovrebbero esserne correlati: ad esempio, cosí come lui mangia per compiacervi, potrebbe decidere di non mangiare per farvi dispetto; oppure, da piú grande, mangiare per consolarsi o digiunare per prendere controllo di se... (naturalmente sto portando all'eccesso dei comportamenti, non facendo una previsione!). Fra l'altro, se il bimbo non ha fame, é sbagliato costringerlo a mangiare piú di quanto lui vorrebbe; si abitua infatti lo stomaco a richiedere piú della reale necessitá, aprendo cosí la strada all'obesitá...
Marta + Leonardo (26-04-2011) + Alessandro (10-10-2013)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
La parol d'ordine é distrarsi....pensate a mangiare il vostro cibo con gusto e fame, mettendogliene a disposizione, e lui vi osserverá e, prima o poi, vi imiterá. Più lo guardate, più la concentrazione é su di lui, meno mangia. X il biberon, non é che lo vuol freddo o che ha il buco piccolo la tettarella e fa fatica a ciucciare? Potresti anche provare con la tazza o cannuccia a 12 mesi
[Immagine: 67rgp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Io sono d'accordo con quello che scrivete peccato che non lo sia mio marito! Sono davvero demoralizzata perché ho deciso di prendere questa strada senza l'appoggio di nessuno perché vedendo che alla fine con le pappe mangia tutto (distraendolo e insistendo per anche più di mezzora) e con il cibo "vero" no allora sto sbagliando tutto!!! Lui sostiene che dandogli le pappe sappiamo esattamente le quantità che prende ma io non sono d'accordo perché penso che sia il bambino a doversi regolare da solo, lui invece pensa che a 12 mesi non è in grado di capire se ha fame o no, ASSURDO!!! Nono so come può pensare una cosa del genere dato che quando era neonato appena piangeva mi diceva subito di attaccarlo perché aveva fame, se è come dice lui come poteva sapere di aver fame così piccolo???? Vi racconto cosa è successo oggi a pranzo!
Ho preparato la pasta con la crema di lenticchie e i broccoletti gratinati al forno (ok lo so non è proprio periodo però va bè). Con la pasta ne ha mangiati i primi 12 cucchiaini (ovvero 24/25 pettezzi di pasta) e poi non ne ha più voluta, la sputava!!! Con i broccoletti invece era più goloso e ogni volta che gliene mettevo uno davanti se lo metteva subito in bocca e qualcuno ne ha mangiato (anche se non tantissimi) poi gli ho dato una pesca e l'ha ciucciata un pochino ma niente di che!!! Ecco, ho litigato con mio marito perché dice che il bambino facendo così non cresce (già cresce poco di suo) e quindi siamo dei genitori irresponsabili perché non gli diamo ciò di cui ha bisogno e ha continuato a insistere con sta cavolo di pasta con le lenticchie che alla fine non ha cmq mangiato!!!! Come devo fare a convincerlo secondo voi? Senza contare che a pranzo in settimana me lo tiene mia suocera che la pensa come lui, ditemi voi in che situazione del cavolo mi sono ficcata!!! A proposito, lui fino a grande ha avuto problemi col cibo e pure ora molte cose non le mangia (ha bevuto solo latte fino a tre anni) ci sarà forse qualcosa di sbagliato nel metodo di mia suocera??? Si giustificano dicendo che suo fratello non è cresciuto così ma peccato che i bambini non sono tutti uguali.. scusate lo sfogo ma ultimamente non mi capisce nessuno! Io amo mio marito però quando fa così mi fa veramente arrabbiare!!!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
E' dura ma tu sei la mamma, devi parlare chiaramente con tuo marito e devi dirgli di informarsi e di non parlare per sentito dire (dalla mamma) e osservare il vostro bimbo. Una volta che il papà è tranquillo può parlare con la suocera che non può fare quello che vuole dandogli le pappine ma deve seguire le vostre indicazioni e dargli il cibo che mangia lei. Un passo alla volta, prima devi far capire a tuo marito che è la strada giusta e il modo migliore è che si informi da se.
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  mi presento e chiedo consiglio!! happymom2012 10 1.226 27-08-2013, 03:01 15
Ultimo messaggio: Bribbri

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)