COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Favole da leggere
#1
Avete delle belle favole da consigliarmi da leggere ad Alice? Sono già andata due o tre volte in libreria ma non so scegliere, Ho sempre pensato che avrei fatto la collezione delle favole Disney di quando ero piccola che erano ( e sono) la mia passione, ma al momento di sceglierle ... le ho viste sotto altri occhi! tutte tragedie! A Bamby gli muore la mamma, a Dumbo anche, Biancaneve la vogliono ammazzare, Cenerentola resta orfana... va bene che c'è sempre il lieto fine .. ma che tristezza...
Lisa + Alice 28/9/2011
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
anche a me hanno fatto la stessa impressione, o tragedie o maltrattamenti! (vedi pollicino o hansel e gretel)
delle classiche a me piace il gatto con gli stivali (alla fine ci rimette solo l'orco), se no ci sono un sacco di libri di filastrocche carinissimi e divertenti
[Immagine: foxfoxsbu20100225_0_Fanco+is.png]

[Immagine: catcatcrd20120612_1_Alessandra+is.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Hai ragione! tempo fa lavorarvo con i bambini e leggendo una di quelle fiaba una bimba mi chiede "Ma perchè muore sempre la mamma?"
Scared

io per ora ho acquistato dei piccoli libri cartonati che fogliamo assieme ed io racconto guardando le immagini. non so la tua bimba ma pietro non ha pazienza di star li ad ascoltare una fiaba intera, quindi, tanti colori, disegni grandi, libri maneggevoli questi sono i miei criteri di scelta e poi io ci metto la fantasia...
Mamma di Pietro nato a luglio 2011
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
a mio figlio le invento io le favole (quella che va forte sono le avventure della 500 Pasqualina Wink) sennò all'asilo gli piacciono tanto quando gli leggono quelle di Topo Tip Smile
[Immagine: as1cF58003D0015MDAwOGQ0fDEyOWp8SWwgbWlvI...NvIGhh.gif]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Ma quanto ha Alice? Direi che le favole classiche almeno
Dopo i 18 mesi e dipende dal bambino. A me non piacciono le versioni troppo semplificate delle classiche. C'era un articolo di chiara sul blog sulle letture. Noi Cominque con entrambi abbiamo cominciato coi libri tattili e pimpa.
Disney? Ero una fan ma mi sono ricreduta su molte cose. In ogni caso anche se ce li abbiamo (sembra che siano un must) non mi piacciono per niente i libri tratti dai film. La il bello è l'animazione. Di solito i libri sono poco belli dal punto di vista grafico e un po' banali nel linguaggio. Per me meglio aspettare che i bambini abbiano l'età e affrontare direttamente i film (che ne so penso agli aristogatti, bellissimo)
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Idem, prima che la piccola nascesse avevo comprato un libro di favole classiche, con bellissime illustrazioni.
Una volta giunta a casa ho dato un'occhio ai testi e sono rimasta malissimo perché i protagonisti erano sempre sfigati (si può dire? Big Grin )
No, no, troppe disgrazie, non fa per noi!
Le favole devono rilassare e mettere di buonumore.
Se gliele leggessi prima di dormire sicuramente avrebbe gli incubi!!!

Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
io faccio tanta fatica a trovare dei bei libri per lilla. mi piacciono molto quelli di questa autrice http://www.antonellaabbatiello.it/libri.php. per ora abbiamo marina cocò e saltumpò. Smile
lilla 31/3/11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Discussione che cade a fagiolo! Anche io sono alla ricerca di favole meno cruente e più attuali delle classiche. Domenica scorsa leggevo che la filososfia di Perrault era quella di 'spaventare' il bambino durante la narrazione. E lui come cavia usava il figlio!!!

Il mondo poi è così cambiato da allora che l'uccisione di un lupo pare davvero un'inutile crudeltà, per non parlare dell'abbandono sistematico dei bimbi nelle favole. Bimbi che provano a tornare a casa e genitori che non li vogliono. Una tristezza.....
Forse Rodari è più accessibile.

Io, quando Mario era piccolissimo, gli leggevo Sepulveda: "La gabbianella e il gatto che le insegnò a volare". E' meraviglioso ma è un po' lunghetto per loro.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Io consiglio a tutte le mamme, di bimbi di TUTTE le età Tararì tararera, una storia in lingua piripù. Apre un mondo, davvero.
E poi di libri ce ne sono moltissimi che sono stupendi, basta trovare la libreria giusta.
Per quanto rigurarda le favole... Io ho letto a Elettra I fratelli cuordileone, di Astrid Lidgren, l'ho trovato molto ma molto bello.
Prossimamente vorrei prenderle una bella edizione dei Fratelli Grimm...
.. e ha solo 9 mesi..
Per le mamme consiglio Leggimi Forte... ci sono ottimi titoli e ottimi spunti di lettura...
[Immagine: 5FHcp2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Anch'io ho adorato "Storia di una Gabbianella e del gatto che le insegnò a volare", il libro ancora più del cartone animato.
Avevo anche regalato alla mia nipotina un bellissimo libro illustrato che raccontava di una chiocciola che contemplava sempre il mare, e un giorno si faceva portare in giro attraverso gli oceani sulla coda di una balena ...
I libri di Astrid Lindgren sono bellissimi (qualcuno che ha come motto "date ai bambini amore, più amore, e ancora più amore, e il buon senso verrà da sé", può solo scrivere cose come piacciono a me ... restando inteso che l'amore non è sdolcinata smanceria, ma ascolto, rispetto, fiducia, sincerità e positività a tutto spiano). In generale tutto quello che fanno gli svedesi per bambini è stupendo, hanno proprio il senso dell'infanzia, quasi un mondo "parallelo" nel quale gli adulti sono una realtà più o meno remota. Da ragazzina mi piaceva tanto Andersen.

Il "perché muore sempre la mamma" è spiegato da Bettleheim ne "il Mondo Incantato", ed è qualcosa che riguarda bambini non piccolissimi: arriva un momento in cui la "mamma buona", quella che provvede a tutto e sorride sempre, diventa nella mente del bambino anche "matrigna cattiva", che esige e frustra le voglie immediate del cucciolo. Allora il cucciolo vorrebbe vederla sparire, ma allo stesso tempo è la cosa in assoluto che lo terrorizza di più. Ma c'è un bisogno fondamentale di "uccidere" la mamma buona, per interiorizzarla come forza propria e - almeno simbolicamente - cominciare a vedersela da solo con il mondo. Questa morte simbolica delle favole e la serie di "sfighe" di cui il bambino esce sempre vincitore grazie alla sua astuzia, alle sue qualità e all'aiuto di terzi benevolenti, servono a dare fiducia nella propria capacità a vedersela con la vita.
Il mondo truce delle favole esprime abbastanza la percezione emozionale del bambino, le sue paure, il suo senso di inadeguatezza ed impotenza, vedi la sua impressione di essere trattato ingiustamente rispetto a fratelli e sorelle, per esempio, e le esorcizza.
Per me, non è giusto cercare di blandire tutto ciò, di proteggere ad oltranza, perché è un vero bisogno del bimbo.
Ma valutare l'età adeguata e scegliere le versioni delle favole meno terrorizzanti, decisamente si (in particolare, togliere di mezzo quelle più improntate alla modalità educativa ultra-repressiva di alcuni secoli passati..., senza andare fino all'edulcorato totale).
Ale e Cucciola (1/1/11)
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Thumbs Up assolutamente da leggere! rossanalib 32 6.188 18-01-2013, 04:15 04
Ultimo messaggio: Christiana

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)