COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Genitori che non usate più i pannolini, a rapporto!!!
#1
Come forse vi ricordate, a BM abbiamo tolto il pannolino gradatamente partendo da circa 11 mesi e mezzo e da quando ne ha circa 13 non li usa proprio più (ora ha circa 16 mesi e 10 giorni).
Le cose stavano procedendo bene. Chiaramente c'erano alti e bassi, ma nel complesso si notava un continuo miglioramento. Il letto era praticamente sempre asciutto e durante il giorno le pipì si facevano sempre più rare e le c@cche finivano tutte nel vasino tranne rarissime eccezioni (me ne viene in mente solo una nel corso degli ultimi mesi). Tuttavia da circa giovedì della settimana scorsa c'è stata una regressione netta. Non solo sembra bagnare il letto praticamente ogni che va a dormire, ma domenica l'ha fatta anche due volte nel passeggino, cosa che non accadeva da moltissimo (e avendola fatta poco tempo prima di uscire ed essendo stati poco fuori), senza alcun preavviso.
Ora, capisco che questa è una fase e che bisogna portare pazienza, ma la mia domanda è: che facciamo, la mettiamo più spesso sul vasino o la facciamo bagnare fin quando non ricomincia a comunicare? Per esempio, non posso mica andare in camera sua mentre è a letto ogni volta che fa un mini mugolo... Preferirei che riprendesse il "controllo di sé" e ricominciasse a dirci che gli scappa, come faceva senza problemi fino all'altro giorno.

Ogni suggerimento è il benvenuto.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Dunque, ovviamente ti parlo in base alla mia esperienza con i due figli più grandi. Con il primo ci ho messo meno di 2 settimane a togliere il pannolino, ma lui era veramente mooolto motivato. Con il secondo ci ho messo di più e, soprattutto, ci sono state svariatissime regressioni.
Secondo me se la bambina era già abituata è abbastanza inutile tornare al pannolino perché poi mi sa che dovete riniziare da capo ed è un po' un peccato. Detto questo è una gran rottura. Io ai tempi risolvevo solo in modo "pratico" in modo da avere il meno da fare possibile in caso di incidenti, soprattutto notturni.
Probabilmente ci avete già pensato, ma io mettevo un telino di quelli in spugna sopra e impermeabile sotto nel lettino, ma SOPRA al lenzuolino con gli angoli, in modo che se si bagna di notte togli solo quello e via, senza dover rifare tutto il letto. Qui in Italia io compro questi telini a metro in posti tipo Brico o Obi. Prima li prendevo già confezionati nei negozi di biancheria per bambini, ma costano un occhio e da quando ho scoperto che lì li vendono a metro li ho sempre presi così. Dopo che li hai tagliati ti assicuro che non si disfano nemmeno quando li lavi ne si sfilacciano.
Spero di esserti stata utile.
Dimenticavo, la mia pediatra (una delle poche che a quanto sento non ha ostacolato l'AS con Stella) ai tempi mi aveva detto di controllare che non fosse troppo al caldo nel letto, nel senso di troppo coperto con coperte e piumini. Non dico di lasciarli al freddo, ma temperatura e lenzuola e annessi giusti perché mi diceva che se sono troppo abbozzolati al caldo è facile che non si accorgano se gli scappa pipì e si bagnano. Boh, prendila con il beneficio del dubbio, ma magari verificate toccandole il coppino di notte se è sudaticcia. Del resto loro hanno su il pigiamino intero, spesso di ciniglia, e già quello tiene un bel caldo.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
(08-11-2010, 02:44 14)vale Ha scritto:  Secondo me se la bambina era già abituata è abbastanza inutile tornare al pannolino perché poi mi sa che dovete riniziare da capo ed è un po' un peccato.

Ah, ma certo... neanche io suggerivo questo. Mi domandavo però se sia meglio prevenire (ovvero metterla sul vasino a ogni piè sospinto o, se sta a letto, non appena fa un suono) o curare (ovvero aspettare che si ristabilizzi di suo e ricominci a segnalare come faceva prima, il che comporta mole lavatrici...).

Buona la dritta sulle incerate a metraggio. Qui non le ho viste, ma la prossima che vado a Roma ci faccio caso sicuramente dato che i lenzuoletti incerati sono piuttosto cari.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Puoi cercare di prevenire, ma dopo un po' si stufano e iniziano a fare i capricci. Comunque secondo me è fuori discussione caparla fuori dal letto se è tranquilla per metterla sul vasino. Però dipende anche da com'è lei. I miei dopo un po' si incavolavano se li mettevo ogni due per tre, però erano un po' più grandini.
Incerate valgono davvero la pena. Guarda che sono molto leggere, plastificato sotto e tipo spugna leggera sopra, in genere bianche. Comunque molto meglio di quelle che vendono integrate nei lenzuolini che fanno molto effetto celophan.
Buona fortuna
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Mi aggancio qua, anche perchè esistono un milione di discussioni e non mi va di aprire l'ennesima.
Domenico si è autospannolinato: dopo un brevissimo periodo di tentativi nostri bellamente snobbati da parte sua ("Ti ho messo le mutandine, sei cotento? Bene, ora però la devi fare nel gabinetto, ok? Queste si bagnano, non sono come il pannolino, va bene?" - "Sì, Ma', tutt'apposto, afferrato!" Due secondi dopo se la faceva nelle mutande, sia cacca che pipì), ho deciso di adottare il metodo italico: non fare assolutamente nulla e aspettare che tutto si aggiustasse da sè. Così è stato, e a fine giugno me lo sono ritrovato nudo in cucina, col pannolino scagliato qualche metro più in là.
Responso: "Io quello non lo voglio più".
Il metodo italico prevede che non si facciano domande e che non ci si chieda cosa possa essere accaduto, si guarda il cielo, si bacia una coroncina e si chiede "grazie" sottovoce. Anch'io ho accettato e assecondato, così in meno di due settimane, il pannolino è stato tolto pure di notte. Qualche incidente c'è stato, ma in generale è andato tutto a meraviglia.
Fino ad ora. Da circa quattro giorni bagna il letto, sempre alla stessa ora. Non serve farla prima, nè ricordargli che se gi scappa può chiedere aiuto al papà che lo accompagna in bagno (prima lo faceva). La fa, e quando capita è supermortificato. Noi non commentiamo, non rimproveriamo, non diciamo nulla; lo puliamo con una salvietta, cambiamo il pigiama, prendiamo le nostre cose e ci spostiamo in un altro letto, in automatico.
Ora io so che può capitare, ma che devo fare? Tornare al pannolino almeno di notte non mi pare il caso.
La spiegazione che mi sono data è che sta passando un brutto periodo: è nervoso, polemico, litigioso e piagnucoloso. Più riceve attenzione e affetto e paroline dolci e di conforto e più s'innervosisce. Ci alza le mani di continuo: schiaffi, pugni, morsi.
Non sappiamo più come prenderlo e nell'incertezza, agiamo d'istinto: ci arrabbiamo. Molto.
Non dovremmo, lo so, ma mettetevi un attimo nei nostri panni: vuole una cosa, la vuole subito e come decide lui, lo accontenti, ma nel farlo sbagli: lui ti aveva dato delle istruzioni precise che tu non hai rispettato (per esempio: se lui scende le scale, tu lo devi aspettare a ogni rampa, non devi scendere, e lo devi aspettare all'angolo, se ti metti in un punto più centrale gli parte l'embolo). Alchè lo consoli, gli chiedi pure scusa, ti accovacci vicino a lui per parlargli e ti arriva uno schiaffo.
Questo più e più e più volte al giorno.
Poi l'embolo parte a te e si arriva a rimproverare e a mettere in castigo. La tragedia si amplifica.
Lo abbiamo collegato a questo.
Può essere?
L'unica soluzione che abbiamo trovato è farci forza e rispondere con maggiore dolcezza e comprensione a schiaffi e morsi, ma mi sembra di mentire.
[Immagine: LSP0p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
blackbird per la pipì notturna é possibile (visto che la sera fa già freschetto ) che sudino meno ma bevono ancora tanto di giorno e quindi scappa!Capita anche a noi adulti.Anche Ale é un po'in regressione e ho preso la cosa come un segnale di disagio (ingresso materna,io fulltime ,rapporto conflittuale col padre...).La notte é ancora col panno,appena torno partime mi ci applico.Il vostro modo di reagire sembra tanto quello di mio marito!Ci sono delle volte che Ale fa come Domenico e ho notato che in certe occasioni é meglio lasciare che si calmi da solo
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Quindi tu dici che è una concatenazione d'eventi. Effettivamente può essere.
In realtà quello più intransigente è mio marito, ma è anche quello che le prende di più e gratuitamente; devo ammettere che io ricevo trattamenti di favore. Il punto è che lui non è un padre padrone, anzi: sta molto con lui, è affettuoso e spesso riceve manate proprio per questo; ieri sera si è preso uno schiaffone in faccia perchè gli stava raccontando una favoletta. E' frustrante, è frustrante dargli tanto, svegliarsi presto, esserci sempre con disponibilità- affetto- comprensione e ricevere in cambio questi trattamenti. Ti scopri a dirti che non lo sopporti, ed è brutto.
Ora io non so per i pannolino, perchè da un lato è stancante svegliarsi di notte e fare tutta la trafila che potete immaginare, dall'altro temo che per lui possa essere vissuta come una retrocessione- una punizione.
[Immagine: LSP0p2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Anche giorgia ogni tanto fa degli scleri. Probabilmente Domenico ha qualche grande cambiamento in atto (e quindi anche la pipi'): scuola d'infanzia? Mio figlio ebbe una recrudescenza mostruosa di pipi' a letto a quattro anni (e non l'aveva mai fatta) al cambio di babysitter.
Comunque per quanto riguarda me a quasi tre anni possono anche imparare che certe cose fanno male. Io sto usando un po' la tecnica: mi alzo e me ne vado. Perche' ok la comprensione, ma a me non va di essere il tappetino di mia figlio/a.


(20-09-2013, 01:11 13)blackbird Ha scritto:  Quindi tu dici che è una concatenazione d'eventi. Effettivamente può essere.
In realtà quello più intransigente è mio marito, ma è anche quello che le prende di più e gratuitamente; devo ammettere che io ricevo trattamenti di favore. Il punto è che lui non è un padre padrone, anzi: sta molto con lui, è affettuoso e spesso riceve manate proprio per questo; ieri sera si è preso uno schiaffone in faccia perchè gli stava raccontando una favoletta. E' frustrante, è frustrante dargli tanto, svegliarsi presto, esserci sempre con disponibilità- affetto- comprensione e ricevere in cambio questi trattamenti. Ti scopri a dirti che non lo sopporti, ed è brutto.
Ora io non so per i pannolino, perchè da un lato è stancante svegliarsi di notte e fare tutta la trafila che potete immaginare, dall'altro temo che per lui possa essere vissuta come una retrocessione- una punizione.
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Ci vogliono due discussioni. Una per la parte comportamentale e una per lo spannolinamento.
Io credo che emotivamente le cose possano essere legate ma le azioni di noi adulti debbano prendere due vie diverse.
Se non sbaglio BM ha già fatto 4 anni, giusto? E' un grande periodo di cambiamenti, inoltre non c'è mamma (eheh....) e ci sono molte altre cose a cui pensare, per il suo giovane lato emotivo. Non ho suggerimenti efficaci. Noi abbiamo tolto il pannolino a due anni e quattro mesi (mi pare) ma la notte ancora non trovo pannolini asciutti. Credo sia capitato solo due volte. Aspetto. I lavabili, che la svegliano e si rende conto della pipì, non li vuole perché sono ingombranti. Attenderò paziente. Il telino lo uso comunque perché a volte il pannolino non basta. L'ho preso in un negozio di scampoli (non devi andare fino a Roma per prenderli! Ma se ti serve una scusa per andarci ritiro la mia affermazione...) però gli sovrappongo un asciugamano da mare, così lo rimbocco sotto il materasso e non si sposta.

Per la questione di Blackbird: è un periodo in cui cercano di aggiustare il tiro e stimolano la nostra -inesauribile?- pazienza. Hanno bisogno che noi li si tratti con fermezza. Non con durezza, non con rimproveri, ma con fermezza. Io sto subendo lo stesso periodo, sebbene senza schiaffi manate o morsi. Da noi è tutto verbale. Oggi, e altre volte, ha funzionato: Sveglia, pianti, mamma vieni qui, mamma vai via, mama fai questo, mamma non dovevi fare quello.. Allora l'ho guardata e le ho detto "LaPiccola! Così non funziona, e io non ho tempo da perdere dietro a questioni che nemmeno tu sai. Io mi vesto e faccio colazione. Se vuoi vieni con me, altrimenti fai come ti pare ma ricordati che il tempo è poco. Se non fai colazione poi avrai fame e se non ti vesti, uscirai in pigiama e pannolino. Quando vuoi, sei la benvenuta"
Se ne è stata sul divano a urlare, poi ha notato che non la filavo di pezza. Ha urlato più forte. E io non l'ho calcolata. Ad un certo punto mi ha chiamata con calma e ha detto che "mi sono sbollita, sono pronta a fare colazione". Io l'ho presa con il sorriso (anche se avevo il nervoso) e siamo partite in quarta !
E' il periodo in cui hanno bisogno di sapere cosa vogliono e che qualcuno fermi il loro flipper. Ho letto che spesso sono spaesati dalle loro stese possibilità. Un periodo fragile che richiede fermezza e sicurezza da parte dell'adulto: della serie che se fai come me le cose filano lisce, fidati di mamma e papà.

...arkadian.... vedo che se serve torni da queste (tue) parti! Evviva!
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxNVCyBlwwFZ8C1Q,,44.png]
[Immagine: eNortjKzUjK0MDMxsVSyBlwwFbYC3Q,,40.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
oh ragazze il botta e risposta di Arkadian é del 2010!!
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Pannolini lavabili chiarchiara 260 48.223 30-09-2014, 01:56 13
Ultimo messaggio: arianna1977
  dimostrazione pannolini lavabili federicapitu 18 3.035 23-05-2012, 12:05 12
Ultimo messaggio: Alexandra
  Pannolini ecologici cirneca 27 5.454 29-05-2010, 11:46 11
Ultimo messaggio: ecca

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)