COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Giulio e la rabbia
#1
Ciao a tutti. Mi trovo in difficoltà con Giulio, che ora ha tre anni (...e tre mesi). Premetto che é un bimbo molto impulsivo, pieno di energia, sempre di corsa, esuberante. Il problema é che ha degli attacchi di rabbia veramente violenti, che non controlla e che io fatico a gestire. C'e' sempre una causa scatenante: un bimbo che gli porta via un gioco, qualcuno che lo prende in giro, qualcosa che accade e che lui considera un'ingiustizia. Ma le sue reazioni sono sproporzionate: urla, picchia, diventa tutto rosso, spesso vomita addirittura. All'asilo mi dicono che é un bimbo gentilissimo, che non é mai aggressivo, che é bene inserito, che segue le regole condivise dalla classe (l'asilo é Montessori) e che ha anche buone capacità di concentrazione. Insomma, lí é un bambino normalissimo, ma quando é con noi diventa un animaletto scatenato! Come é possibile? Di sicuro é molto geloso della sorella (che ora ha 8 mesi), non l'ha ancora accettata...e forse quando accade qualcosa lui scarica anche tutta la rabbia che ha verso di lei e verso di me...
Cercare di calmarlo é impossibile: gli diciamo che lo capiamo, che ha ragione (in effetti le cause scatenanti sono sempre un "torto" che subisce). Ho anche provato a suggerirgli di scaricare la rabbia tirando qualcosa per terra o correndo (insomma cercando di evitare che si azzuffi con gli altri bimbi), ma sembra non sentire nulla!!
Mi chiedo se non sia colpa mia, dell'educazione che gli abbiamo dato (pochissimi no, spiegargli tutto, arrivare a compromessi se non vuole fare qualcosa, asilo Montessori). Insomma, di sicuro é un bimbo non represso, libero di "venire fuori" e crescere come é...ma questi attacchi di rabbia mi spaventano molto.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Giorgia (età simile) a volte digrigna i denti e mi picchia quando è arrabbiata. Se fa paura a te per lui deve essere ancora più dura, probabilmente devi aiutarlo tu a imparare a gestirla. Provate a leggere "che rabbia". A scuola di Giorgia l'hanno fatto poi hanno dipinto il mostro di rosso e hanno costruito lo scatolino. Loro hanno bisogno di riti sciamani ci :-).
Alessandra + Daniele Giaime (7/10/2004) + Giorgia Diana (15/06/2010)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
in effetti può avvertire la tua paura e sentirsi ancora meno contenuto. Nel momento della rabbia estrema parlargli non lo aiuta molto, devi tentare (e ritentare) finchè non riesci a trovare qualche cosa che lo contenga emotivamente (una canzone, una ninna nanna, un posto come il letto, la camera, una sedia per la rabbia, un gioco, a volte anche una voce ferma che gli dice basta....ma è difficile beccare il tono giusto) oppure provare a trovare un peluche (magari sempre lo stesso) da sbattere al muro per scaricare (anche se avete provato già con gli oggetti). Se poi la rabbia è dovuta anche ad un accumulo di emozioni per l'arrivo della sorellina proverei ad immaginare qualche momento speciale solo per voi due, e poi magari provare a fare insieme, voi due da soli, qualche cosa (un portafoto, abbellire il lettino) per la sorellina.
[Immagine: 67rgp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
grazie ragazze, sono riuscita a procurami (anche qui) il libro "che rabbia"e Giulio ha ascoltato molto attentamente la storia. La sera ha raccontato a suo papà che ha un nuovo libro "sulla tempesta"...direi che ha capito e che evidentemente gli si scatena davvero una tempesta dentro, poverino!! Comunque abbiamo preso una scatola e abbiamo provato a chiudere dentro il mostro...Laurag, é vero devo inventarmi qualcosa per riuscire a contenerlo, a volte (ma solo quando non é troppo arrabbiato) funziona prenderlo e fargli il solletico o farlo volare: scoppia in grandi risate e si sfoga. Quanto ai momenti solo per noi due, ne abbiamo parecchi, ogni giorno: qualche ora al parco, il nuoto che facciamo insieme, ma anche in macchina quando lo vado a prendere all'asilo (non mi porta mai dietro Emma).
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
Ti ho pensata ieri. Sofia (3 anni e mezzo) ha anche sfoghi di rabbia. Non ai livelli che racconti tu, ma alza la voce, urla proprio e a volte mi "picchia" in modo molto delicato devo dire...ma il gesto c'è lo stesso e non mi piace. Il più delle volte cerco di calmarla ma se non ci riesco l'unica cosa che riesco a fare è lasciarla da sola per qualche minuto e poi tornare a tranquillizzarla, spesso me lo chiede lei. Comunque ieri mi ha urlato dietro con tanta forza e facendo una faccia così "cattiva" che non mi sono riuscita a trattenere...era troppo buffa e sono scoppiata a ridere. Deve averla sorpresa così tanto che anche lei si è bloccata e sì è messa a ridere. Prima una sorta di risata nervosa, poi normale e la cosa sì è risolta subito. Penso anche io che lei stessa non sappia controllare quel momento.
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Potrebbe essere un'idea il barattolo della calma montessoriano? Io mi riprometto sempre di costruirlo per giuggino (non ho preso neanche il libro "Che rabbia" ma prima o poi sarà nostro). Anche giuggino fa così, cerco sempre di verbalizzare e fargli capire che se non spiega le ragioni della sua arrabbiatura non se ne viene a capo, a volte funziona. Contenerlo no, va peggio, solleticarlo o ridere peggio ancora, si sente giustamente non preso sul serio.

[Immagine: age.png]



[Immagine: age.png]
[/url]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
la mia proposta era fare qualcosa da soli ma per la sorellina, cioè sfruttare un fare insieme per lei per provare a parlare della sua gelosia o dei suoi sentimenti, insomma trovare un modo per cui lui possa esprimere quello che sente. Magari anche fargli un album di foto solo sue ( o rivederlo insieme se già c'è) per parlare di cosa è cambiato. Oppure se voi avete fratelli e sorelle fargli vedere foto di bei momenti passati con loro per fargli capire come sia positivo averne.
[Immagine: 67rgp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Mamitta, proveró anche con il barattolo ella calma. E'comunque da diversi giorni che Giulio non esplode...nemmeno al parco quando i bimbi gli prendono le macchinine senza chiedergli il permesso! Prima che perda la calma, gli dico di spiegare ai bimbi che, se non vuole che gli prendano le macchinine, deve dirlo (certo, qui é tutto un po'piú complicato dall'inglese)!! E ultimamente mi ascolta. Se gli chiedono il permesso, le divide senza problemi.
Gli parlo spesso della gelosia, anche della mia gelosia per mio fratello (io ho sofferto davvero molto)...ma in effetti, qualcosa di concreto per Emma, insieme non lo abbiamo mai fatto. Mi inventeró qualcosa...Grazie!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Mamitta, raccontaci di questo barattolo....sono curiosa!
[Immagine: 67rgp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
In pratica si costruisce un barattolo di vetro con dentro acqua, colla e glitter, ricordo un tutorial dellla casa nella prateria di Claudia. Sono dal telefonino e non riesco a linkare. Il principio è: quando si hanno scoppi di ira osservare il movimento dei brillantini fa calmare, è un rito e il barattolo va usato solo allo scopo.

Tipo qui:


http://www.4blog.info/school/2013/barattolo-della-calma-montessori-per-bimbi-grandi/

[Immagine: age.png]



[Immagine: age.png]
[/url]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  manifestare la rabbia giulieee 44 5.305 16-09-2012, 10:20 22
Ultimo messaggio: Linda Eva
  Giulio tira i capelli! Elis 8 1.882 04-02-2012, 03:32 15
Ultimo messaggio: Chiara

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)