COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

ho bisogno di sfogarmi
#1
Scusate se scrivo di un mio problema personale ma ho proprio bisogno di un po di conforto!
Da quando e nata la mia Giulia le cose per me sono state difficili.
Sono stati quasi 8 mesi di felicita e pianti allo stesso tempo: felicita per la nascita di Giulia e pianti per tanti motivi.
Il mancato allattamento (per problemi di tumore al seno), la separazione dal lavoro con conseguenze economiche drastiche, il rapporto con mio padre che gia non parliamo piu da tempo (mia mamma e mancata), la lontananza dal mio paese e il dover parlare sempre in altre lingue, la mancanza di vicini e amici.
Insomma tra una cosa e l altra ho retto fino alla scorsa settimana.
La povera Giulia c e la sta mettendo tutta per adattarsi ai suoi nuovi cambiamenti e poi gattona vuole camminare etc.
Sembra che tutte le mie forze se ne sono andate.
Cosi qualche giorno fa ho avuto una tremenda discussione con mio marito (la prima in tutti questi anni) e la cosa peggiore in fronte a Giulia.
I successivi due giorni sono stata nervosissima fino al punto che ho alzato la voce con la piccina.
Il risultato che la Giulia per due giorni ha mangiato quasi niente ed ha avuto incubi notturni.
Ieri notte ha iniziato a piangere disperata e l ho presa in braccio e lei ha dormito nel mio petto tutto la notte.
Oggi tutto e piu sereno: ha bevuto il suo latte, assaggiato qualcosa.
Io pero mi sento terribile per aver alzato la voce a mia figlia senza motivo.
Scusate so che e uno sfogo personale ma ne avevo proprio bisogno
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Sfogarsi fa sempre bene e non c'è da scusarsi solo chi non ci passa non capisce,io potrei scrivere un poema.Sono arrivata al limite tante volte sebbene non abbia i tuoi problemi quindi forza che sei grande ma anche umana e ogni tanto un po' di crisi ci sta!Per la litigata davanti alla bambina non ti preoccupare più di tanto,è vero che sono recettivi ma se non è la routine sono ingrado di incassare senza problemi,se non fosse così i miei dovrei portarli tutti dallo psicologo....per aver urlato con lei ti posso dire che capiterà ancora anzi più crescerà più capiteràConfusedCi sono giorni che li minaccio di morte i miei o che mi sentono fino alla frazione vicinaEm0100Em0100Em0100:Certo quando capita con un piccolino forse fa più effetto ma come ti dicevo prima se non è la regola ma uno sfogo occasionale viene icassato.L'altra notte anch'io ho urlato con Flavio che non mi mollava nemmeno 10 minuti,lui per un attimo ha smesso di piangere mi ha guardato seri e....si è messo a ridere e io dietro di lui,vedi riescono anche a farci guarire dal malumore.Sai anch'io non ho persone fidate con cui sfogarmi,mia mamma all'halzaimer,mio papaà è mancato,mia sorella non condivide le mie scelte abitative e famigliari e se dovessi lamentarmi la risposte sarebbe te lo sei voluta te l'avevo detto e allora lascio perdere.Poi vivo in un paesino isolato e i pochi amici sono a chilometri,per fortuna con la tecnologia mi tengo in comunicazione cobn chi condivide le mie scelte e i miei problemi,quindi non farti problemi a parlare,anche solo aq parole possiamo tenerci su.

[Immagine: u6a830wp07sx6idz.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
(31-10-2010, 09:43 09)begolo giuliana Ha scritto:  Sfogarsi fa sempre bene e non c'è da scusarsi solo chi non ci passa non capisce,io potrei scrivere un poema.Sono arrivata al limite tante volte sebbene non abbia i tuoi problemi quindi forza che sei grande ma anche umana e ogni tanto un po' di crisi ci sta!Per la litigata davanti alla bambina non ti preoccupare più di tanto,è vero che sono recettivi ma se non è la routine sono ingrado di incassare senza problemi,se non fosse così i miei dovrei portarli tutti dallo psicologo....per aver urlato con lei ti posso dire che capiterà ancora anzi più crescerà più capiteràConfusedCi sono giorni che li minaccio di morte i miei o che mi sentono fino alla frazione vicinaEm0100Em0100Em0100:Certo quando capita con un piccolino forse fa più effetto ma come ti dicevo prima se non è la regola ma uno sfogo occasionale viene icassato.L'altra notte anch'io ho urlato con Flavio che non mi mollava nemmeno 10 minuti,lui per un attimo ha smesso di piangere mi ha guardato seri e....si è messo a ridere e io dietro di lui,vedi riescono anche a farci guarire dal malumore.Sai anch'io non ho persone fidate con cui sfogarmi,mia mamma all'halzaimer,mio papaà è mancato,mia sorella non condivide le mie scelte abitative e famigliari e se dovessi lamentarmi la risposte sarebbe te lo sei voluta te l'avevo detto e allora lascio perdere.Poi vivo in un paesino isolato e i pochi amici sono a chilometri,per fortuna con la tecnologia mi tengo in comunicazione cobn chi condivide le mie scelte e i miei problemi,quindi non farti problemi a parlare,anche solo aq parole possiamo tenerci su.

grazie mi sento meglio a sapere che non sono un MOSTRO
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Tutti noi abbiamo problemi, più o meno gravi, e abbiamo tutti gradi di soppostazione e di reazione diversi.
E tutti noi prima o poi abbiamo commesso (e commetteremo) atti che ci fanno star male.
Una notte che la piccola non voleva proprio saperne l'ho scossa. L'avevo in braccio e prendendola sotto le ascelle l'ho scossa. Ci penso spesso e mi vergogno. Ma ogni volta che mi capita di innervosirmi penso che non voglio reagire come mi è accaduto. Forse questa esperienza potrà servirti per il futuro!
Tieni duro!
un abbraccio virtuale.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
(31-10-2010, 11:52 23)Valina Ha scritto:  Tutti noi abbiamo problemi, più o meno gravi, e abbiamo tutti gradi di soppostazione e di reazione diversi.
E tutti noi prima o poi abbiamo commesso (e commetteremo) atti che ci fanno star male.
Una notte che la piccola non voleva proprio saperne l'ho scossa. L'avevo in braccio e prendendola sotto le ascelle l'ho scossa. Ci penso spesso e mi vergogno. Ma ogni volta che mi capita di innervosirmi penso che non voglio reagire come mi è accaduto. Forse questa esperienza potrà servirti per il futuro!
Tieni duro!
un abbraccio virtuale.

oddio a me è successo stanotte..l'ho preso per il polso l'ho scossoEm0900
povera stella..lui che invece voleva essere confortato..ma la tetta non gli bastava io ero scomoda da ore e lui si lamentava di continuo..ci siamo (io e lui) anche dovuti alzare per fargli fare la cacca..niente..non ce la facevo più..avevo bisogno di cento mani per aiutarmi ma invece ero sola e sono sbottata..ora che mi guarda e ride mi sento una m____a SadThumbdown
[Immagine: 5Eos.jpg][Immagine: 5Eosp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
Ragazze, innanzitutto siamo tutte nella stessa barca e, chi più chi meno, ogni tanto sclera e penso sia del tutto normale, anzi, credo non sarebbe normale non perdere mai le staffe. Certo il tutto non deve portare a violenza, ma penso che un urlo capiti proprio a tutti ed è probabile che prima o poi voli anche uno scapaccione. Peró, e non me ne vogliate se ve lo dico, e poi tanto ognuno fa quel che vuole, ma secondo me lo strettissimo contatto con i vostri bimbi e il cosleeping non giovano in questo senso e alterano equilibri e umori. Ognuno deve avere un po' di spazio 'vitale' e privato secondo me, altrimenti si esce di senno. Poi magari i nervi a fior di pelle ci sono lo stesso, ma io uscirei di testa a tenerli addosso stella nella fascia tutto il giorno e nel letto tutta la notte. Proprio non ceca farei, nemmeno se fossi al primo figlio e infatti fin dal primo ognuno ha avuto il suo spazio e i suoi ritmi e non x questo mi sento meno 'madre'.
Non me ne vogliate x questa mia opinione ma rifletteteci.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
(01-11-2010, 01:27 13)vale Ha scritto:  Ragazze, innanzitutto siamo tutte nella stessa barca e, chi più chi meno, ogni tanto sclera e penso sia del tutto normale, anzi, credo non sarebbe normale non perdere mai le staffe. Certo il tutto non deve portare a violenza, ma penso che un urlo capiti proprio a tutti ed è probabile che prima o poi voli anche uno scapaccione. Peró, e non me ne vogliate se ve lo dico, e poi tanto ognuno fa quel che vuole, ma secondo me lo strettissimo contatto con i vostri bimbi e il cosleeping non giovano in questo senso e alterano equilibri e umori. Ognuno deve avere un po' di spazio 'vitale' e privato secondo me, altrimenti si esce di senno. Poi magari i nervi a fior di pelle ci sono lo stesso, ma io uscirei di testa a tenerli addosso stella nella fascia tutto il giorno e nel letto tutta la notte. Proprio non ceca farei, nemmeno se fossi al primo figlio e infatti fin dal primo ognuno ha avuto il suo spazio e i suoi ritmi e non x questo mi sento meno 'madre'.
Non me ne vogliate x questa mia opinione ma rifletteteci.

Infatti il forum serve anche per confrontarci.
PArtendo dal presupposto che siamo concordi con l autosvezzamento, e quindi penso con il creare la indipendenza dei nostri bimbi, siamo anche qui per scambiare idee.
Violenza fisica no chiaro, pero per me alzare la voce e una violenza.
Io vivo sempre con sensi di colpa per tutto. partendo dal fatto che mia mamma mi ha dato alla luce rischiando e peggiorando la sua vita (per questo poi e mancata)
Quindi per tanti anni ho cercato di togliermi i sensi di colpa viaggiando e adesso che ho una famiglia sto cercando di mantenere un equilibrio (non litigo neanche con mio marito)
Quindi per me l episodio e stato duro
Per quanto riguarda gli spazi anche io la penso cosi, ho solo usato sempre il marsupio per questioni logistiche (qui non esistono marciapiedi accessibili) e poi mi ha sempre divertito camminare con Giulia e parlargli
Per il resto le ho costruito un sacco di spazi dentro casa dove possa giocare sola, chiaro con me li che la vedo in caso passa qualcosa.
E neanche io non mi sento meno mamma per non aver fatto tante cose, e poi penso che ognuna di noi sente quello che e meglio per il proprio bimbo
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
Scusa Paola, non mi riferivo a te e, in realtà non mi riferisco a nessuno in particolare, perché come dicevo ognuno fa ciò che vuole all'interno del proprio nucleo familiare. So solo che qui ci sono molte mamme che vivono in simbiosi 24h su 24 con il/la pargola e secondo me questo può far uscire di senno.
Se ti può essere di conforto mia mamma è morta che io avevo 1 mese dopo aver contratto un'epatite fulminante da trasfusione post parto lasciando mio padre con me in fasce e altri 4 figli fra i 5 e i 12 anni quindi in un certo senso ti capisco molto bene. Se poi aggiungi il fatto che quando io sono nata aveva proprio la mia età ora, ti dirò che spesso ho pensato a di tutto mano a mano che la gravidanza avanzava. Comunque è stato il periodo più bello della mia vita, senza nulla togliere ad ora o alle altre due gravidanza, splendide anche quelle, ma sono stata talmente bene e felice che a volte ho quasi paura che tutto finisca da un momento all'altro, non so come spiegarlo.

Detto questo, non ti spaventare, i momenti di collera sono normali, l'importante è riuscire a gestirli e ti assicuro che con i figli il peggio deve ancora arrivare e non è sempre facile mantenere la calma di fronte alle fatidiche prese di posizione dei pargoli intorno ai famigerati 2 anni. Attimi di capricci assurdi di fronte ai quali si cerca inutilmente di ragionare. Stella per il momento non mi ha mai dato motivo per farmi ululare, però so che succederà e anche se ci si impone di riflettere e contare fino a 10 prima di sbottare o dire qualcosa di spiacevole (qui mi riferisco ai figli più grandi), non sempre ci si riesce ma anche questo fa di noi degli esseri umani.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
Io mi ricirdo gli urlacci di mio padre e mia madre che mi tirava le ciabatte dietro,ma non sono diventata una disadattata e nemmeno ho avuto un brutto rapporto con i mie genitori.Penso che cert loro comportamenti fossero sbagliati e io mi sono riproposta di non ripeterli ma non per questo li considero dei cattivi genitori erano semplicemente così e hanno sempre cercato di fare il bene della famiglia con i mezzi culturali che avevano a disposizione.Penso che oggi si idealizzi un po' troppo il rapporto madre bambino.

[Immagine: u6a830wp07sx6idz.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(01-11-2010, 07:43 19)vale Ha scritto:  Scusa Paola, non mi riferivo a te e, in realtà non mi riferisco a nessuno in particolare, perché come dicevo ognuno fa ciò che vuole all'interno del proprio nucleo familiare. So solo che qui ci sono molte mamme che vivono in simbiosi 24h su 24 con il/la pargola e secondo me questo può far uscire di senno.
Se ti può essere di conforto mia mamma è morta che io avevo 1 mese dopo aver contratto un'epatite fulminante da trasfusione post parto lasciando mio padre con me in fasce e altri 4 figli fra i 5 e i 12 anni quindi in un certo senso ti capisco molto bene. Se poi aggiungi il fatto che quando io sono nata aveva proprio la mia età ora, ti dirò che spesso ho pensato a di tutto mano a mano che la gravidanza avanzava. Comunque è stato il periodo più bello della mia vita, senza nulla togliere ad ora o alle altre due gravidanza, splendide anche quelle, ma sono stata talmente bene e felice che a volte ho quasi paura che tutto finisca da un momento all'altro, non so come spiegarlo.

Detto questo, non ti spaventare, i momenti di collera sono normali, l'importante è riuscire a gestirli e ti assicuro che con i figli il peggio deve ancora arrivare e non è sempre facile mantenere la calma di fronte alle fatidiche prese di posizione dei pargoli intorno ai famigerati 2 anni. Attimi di capricci assurdi di fronte ai quali si cerca inutilmente di ragionare. Stella per il momento non mi ha mai dato motivo per farmi ululare, però so che succederà e anche se ci si impone di riflettere e contare fino a 10 prima di sbottare o dire qualcosa di spiacevole (qui mi riferisco ai figli più grandi), non sempre ci si riesce ma anche questo fa di noi degli esseri umani.

un abbraccio e grazie
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)