COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

Ma dov e' il progresso?????
#1
Ciao a tutti, vorrei raccontarvi quello che ci e' successo sta sera al ristorante con nonna, papa' e Mateo. Un bel posticino proprio di fronte al mare.
Mentre noi ci mangiavano i spaghetti alle vongole, Mateo era alle prese con il suo pezzo di pane e nell'altro lato del ristorantino c'era una famiglia come la nostra, solamente con una bambina piu' grande (5,6 anni).
La scena e' stata a dir poco raccapricciante, quando il papa' non so per quale motivo, ma poco importa, ha dato una manata in testa alla piccola e poi un bello schiaffo sulla faccia che mi ha fatto venire il cuore in gola. La madre e la nonna non hanno mosso un dito e in tutto questo Mateo ha seguito la vicenda molto attentamente....
Ma io dico.....abbiamo tutto, ma proprio tutto....casa, auto, televisore, telefonino. Tutta la tecnologia che vogliamo, eppure nel 2012 non sappiamo ancora come educare in maniera non violenta le persone piu' importanti al mondo, i nostri bambini.
Sono rimasta senza parole non sapevo cosa fare, nessuno ha detto nulla...me compresa...e volevo solo sfogarmi con voi.
[Immagine: XKOYp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Non ho parole nemmeno io, sono scene che non vorremmo mai vedere, eppure, purtroppo, sono abbastanza frequenti.
Ci si chiede poi come mai esistono i bambini violenti...
Pensa che qualche settimana fa eravamo a cena con dei conoscenti, e un ragazzo (che sinceramente mi sembrava un papà modello, sempre attento, presente e premuroso) al primo accenno di capricci dei bimbi ha detto:
"fate silenzio altrimenti a casa vi meno con la cintura dalla parte della fibbia!"
Io cosi: Scared
Magari l'ha detto per spaventarli, a questo punto lo spero, però che razza di modo è?!?
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Vogliamo parlare di ti sgozzo, ti butto dalla finestra, ti taglio le mani e poi rimani con i moncherini?
Saranno modi di dire quanto ti pare, ma mi fanno rivoltare lo stomaco e venire l'angoscia. Non credo che facciano venire su figli violenti, no, però sono parole contro natura, indicibili da un genitore... Gran belle immagini...
[Immagine: vDMJp1.png] [Immagine: 6DRT.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
farebbe venire i brividi anche a me, ma a 5-6 anni...il motivo potrebbe essere importante. Uno schiaffo ci puo stare, ma minacce di fibbia o torture no.
Difficile capire se quella famiglia usa schiaffi dalla mattina alla sera, o è stata un'occasione rara.
Chiariamo, a me ne hanno dati un paio in tutta la vita, non in pubblico, e in quei casi oggi mi rendo conto che ci potevano stare.

PS: recentemente in Crozia un italiano che ha mollato uno schiaffo a suo figlio perchè litigava con un'amico sulla nave, è stato denunicato e processato subito, senza testimoni con multa di oltre 300 euro, grazie ad un testimone che non si è neanche riconosciuto. Voi direte che se lo è meritato, io però prima di giudicare senza sapere bene la situazione....
mamma di un pupetto nato a fine agosto 2010 e di una pupetta nata in dicembre 2012
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
(27-08-2012, 07:57 07)mammadel71 Ha scritto:  Uno schiaffo ci puo stare, ma minacce di fibbia o torture no.
Difficile capire se quella famiglia usa schiaffi dalla mattina alla sera, o è stat

non condivido. so benissimo che a volte ci finiscono a tal punto che lo schiaffo arriverebbe quasi da solo, ma non condivido, credo che 2 paroline dette bene e al momento giusto siano più efficaci e sopratutto più educative. in fin dei conti con lo schiaffo che messaggio si passa? chissà il bambino quante domande si farà sul suo significato?

Mamma di Pietro nato a luglio 2011
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
[quote='gisella752' pid='41522' dateline='1346054224']
non condivido. so benissimo che a volte ci finiscono a tal punto che lo schiaffo arriverebbe quasi da solo, ma non condivido, credo che 2 paroline dette bene e al momento giusto siano più efficaci e sopratutto più educative. in fin dei conti con lo schiaffo che messaggio si passa? chissà il bambino quante domande si farà sul suo significato?

Gisella, hai ragione, ma credimi, tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.
Non sempre si ha la capacità e la calma per fare le cose come andrebbero fatte. C'è un'enorme differenza tra un bambino di un anno, e uno di 6. A 6 anni non ti ascoltano, rispondono male, alcuni alzano le mani anche con i genitori. E non perchè siano stati maltrattati, e seguono l'esempio, anzi, molti casi sono l'opposto, e spesso ho visto che sono i bambini più calmi, educati e obbedienti quelli che hanno preso più ceffoni. Oppure che sono stati criticati o umiliati in pubblico, che è un'altra forma ancora più comune di violenza.
Il papà che hai mensionato ha sbagliato, soprattutto perchè non si possono mettere le mani addosso a chi non è in grado di difendersi. Però spesso "le parole giuste al momento giusto" lasciano il tempo che trovano, purtroppo. Si procede per tentativi, si cerca di capire il motivo, lo stato d'animo che ha scatenato una reazione tale da parte del bambino... qualche volta ci si riesce, e per un pò tutto va bene.

Poi, naturalmente, ci sono anche i bambini maltrattati, incompresi e poco e male seguiti, ma credo che questo sia un argomento a parte, perchè in questi casi interviene il tribunale.
A.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
(27-08-2012, 11:25 11)AntonellaC Ha scritto:  C'è un'enorme differenza tra un bambino di un anno, e uno di 6.

Verissimo.
Ma anche tra un bambino di 1 anno e uno di 2, o tra uno di 2 e uno di 3.
Sono mondi diversissimi, e se a un neonato non ti sogneresti mai di alzare la voce e i propositi sono tanti e sono buonissimi, poi le cose cambiano.
Detto questo, continuo a credere che lo schiaffo o la sculacciata NON siano mai una buona cosa, ma sono necessità e sfoghi del genitore (che però anche lui ha un vissuto, un carattere, un modo di essere, magari problemi non risolti, e il fatto che abbia un figlio non vuol dire che possa magicamente trasformarsi in un essere perfetto, nonostante tutti ce lo augureremmo).
Tra teoria e fatti c'è di mezzo il mare. E la giornata a lavoro, la pazienza, il sonno, l'umore, ecc ecc.

Citazione:Però spesso "le parole giuste al momento giusto" lasciano il tempo che trovano, purtroppo. Si procede per tentativi, si cerca di capire il motivo, lo stato d'animo che ha scatenato una reazione tale da parte del bambino... qualche volta ci si riesce, e per un pò tutto va bene.

Eh già.

[Immagine: vDMJp1.png] [Immagine: 6DRT.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
(27-08-2012, 11:25 11)AntonellaC Ha scritto:  Non sempre si ha la capacità e la calma per fare le cose come andrebbero fatte. C'è un'enorme differenza tra un bambino di un anno, e uno di 6. A 6 anni non ti ascoltano, rispondono male, alcuni alzano le mani anche con i genitori. E non perchè siano stati maltrattati, e seguono l'esempio, anzi, molti casi sono l'opposto, e spesso ho visto che sono i bambini più calmi, educati e obbedienti quelli che hanno preso più ceffoni. Oppure che sono stati criticati o umiliati in pubblico, che è un'altra forma ancora più comune di violenza.

Ragazze vi invito a leggere "genitori con il cuore" di Jan Hunt e poi magari ne ridiscutiamo.


(27-08-2012, 11:25 11)AntonellaC Ha scritto:  si cerca di capire il motivo, lo stato d'animo che ha scatenato una reazione tale da parte del ...genitore qualche volta ci si riesce

Modificato cosi ha più senso!
Non è che non capisca quanto ci portano al limite i nostri bimbi (a prescindere dall'età) ma è sempre da condannare la violenza di ogni forma e grado.La non violenza è una forma mentis.Dovete sempre pensare al messaggio che passa che è sempre e comunque sbagliato.
10900 Ale 17/07/2010
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
ma al bambino cosa gli rimane di educativo dopo lo schiaffo??? Probabilmente sara' piu' obbediente ma non perche' ha capito perche' non deve fare tal cosa. Non la fara' piu' per la paura del ceffone.
[Immagine: XKOYp1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
Cancy io ho ancora 4 libri da iniziare sul comodino, credimi che col pensiero leggerei all'istante il libro che proponi, ma proprio non gliela fò.
Ci riassumi il concetto del libro a cui ti riferisci?

In merito alla questione ceffoni e sculacciate condivido le parole di Ax.
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)