COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

aiuto pratico: come organizzarsi per le quantità?
#1
Prima o poi arriva il momento in cui bisogna cucinare calcolando nella quantità anche il pupo. Io sono maniaca della bilancia, peso tutto e calcolo approssimativamente la quantità adatta ad ogni commensale, per ogni cosa che compare in tavola. Calcolo anche quanto pane comprare per non avanzare nulla. Non mi piace congelare il cibo avanzato e mio marito rifiuta di mangiare gli avanzi il giorno dopo e francamente non va troppo nemmeno a me.
Come vi regolate con i piccolini? La grande più o meno ormai so quanto mangia, ma Daniele è un'incognita. Se mangia meno amen, al massimo avanza e butto oppure do ai gatti oppure portiamo alle caprette e alle galline vicine... ma se manca? Dovrei sempre cucinare la soglia massima secondo voi?
Io poi siccome odio avanzare il cibo cucinato va a finire che spazzolo io e ingrasso Thumbdown c'è anche questo fattore psicologico da considerare. O invece posso fare che se ha fame ancora apro il frigo e vedo cosa c'è?
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
Ammetto che per quanto i riguarda la risposta è boh... cucino volutamente sempre in eccedenza, così abbiamo anche il pranzo per un altro giorno e si deve cucinare una volta di meno.
L'unica cosa a cui ho mai fatto caso è la pasta. All'inizio mettevo circa 10-15 fusilli per tener conto della sua porzione (dico così perché talvolta abbiamo fatto le penne o i rigatoni che erano un po' troppo grossi per lei, per cui aggiungevamo una porzioncina di fusilli) e ora peso la pasta e ne faccio circa 130 g per me e lei. Altro non ti so dire...
Credo proprio che all'inizio dovrai fare a occhio, poi ci prendi la manoSmile
BM 06-09
C (ex PA) 20-10-11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Idem per me.. l'unica cosa che le peso è la pasta, ne faccio circa 50 grammi in più per lei. Il resto vado un pò a occhio.
Anche qui di rado avanza qualcosa, e il cibo non lo butta. Se proprio avanza porto io il giorno dopo a pranzo a lavorare. Se invece è in meno, di solito mangio un pò meno io (tanto male non mi fa...), oppure se proprio le (o ci) prende una fame da lupi c'è sempre qualcosa in frigo (una fettina di prosciutto, un pezzo di formaggio, un pò di pane)..
001_wub Sofia 9/9/10
Olivia 6/7/13 001_wub
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
io aggiungo a occhio qualcosa in più

poi se ci ho preso bene Thumbup1
se la sua porzione è scarsa e ne vuole ancora glie ne do dal mio piatto, che tanto non sono patita e non mi rovina un po' di dieta Blush, se glie ne rimane lo faccio mangiare a suo papà Biggrin

del resto il loro appetito è abbastanza variabile, quindi se anche riuscissi a calcolare che di maccheroni ne devo mettere 20 in più, magari proprio quel giorno lì ne mangia 10 o 30 Bored

poi un pasto non è mai composto da una sola pietanza, dopo la pasta (a pranzo) si può mangiare un po' di formaggio, verdura, ecc, dopo il secondo (a cena) si può mangiare un pezzetto di pane oltre alla verdura e alla fine c'è sempre la frutta che riempie gli ultimi angolini
Erika & Riccardo

[Immagine: 5aILp2.png]

[Immagine: lZrMp2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
anche io peso solo la pasta, per lui, ma solo perché ne mangerebbe a chili e non voglio dargliene troppa. comunque a noi tutto quel che avanza (raramente) finisce nel piatto del giorno dopo senza propblemi. se manca qualcosa la frutta riempie i buchi. fortunatamente D. la mangia tutta e in belle quantità.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
colgo il post al volo per chiedere: avete una quantità massima???
cioè.... tralasciando frutta e verdura.... che penso non possa far danno in nessuna quantità a parte patologie particolari.. tipo di pasta.... o biscotti alla mattina o gelato... come vi regolate??? andate a "sensazione"... o cosa???
perchè con Agnese credo che avrò il problema opposto al "non mi mangia"... e ok l'autoregolazione ma forse per chi è predisposto a mangiar tanto forse è meglio controllar eo no??
[Immagine: QI2Op1.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Mai pesato niente, al massimo la pasta ma se vado di fretta neanche quella, tanto ormai la peso a occhio. Se avanza tanto meglio così cucino una volta di meno, se manca anche da noi c'è sempre qualcosa per riempire gli angoli: verdura (molto amata da N. è quella cruda da sgranocchiare tipo sedano, cetriolo, ecc...), pane, gallette e tanta ma tanta frutta, fresca e secca. Se proprio la fame è di quelle nere sfodero formaggi o prosciutto ma devo dire che mi capita solo prima del pasto se la piccola ha fatto molta attività fisica.

Non ho mai calcolato neanche le quantità massime. Dopo ferragosto mi sono posta qualche problema sul gelato, visto che ha preteso un intero cornetto e l'ha finito TUTTO Scared. Però non è che si mangi gelato tutti i giorni. Dopo l'evento del cornetto, quando abbiamo mangiato di nuovo il gelato, abbiamo preso delle coppe con le quali bene o male deve passare da noi. Ma non sono sicura di aver fatto bene. Bo?
A parte questo non ho mai limitato le quantità. Vedo che si è sempre regolata da se'.
N. 12/03/2010
E. 03/03/2013
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
(12-09-2011, 03:14 15)Dora Ortelli Ha scritto:  colgo il post al volo per chiedere: avete una quantità massima???
cioè.... tralasciando frutta e verdura.... che penso non possa far danno in nessuna quantità a parte patologie particolari.. tipo di pasta.... o biscotti alla mattina o gelato... come vi regolate??? andate a "sensazione"... o cosa???
perchè con Agnese credo che avrò il problema opposto al "non mi mangia"... e ok l'autoregolazione ma forse per chi è predisposto a mangiar tanto forse è meglio controllar eo no??

Io ti direi... se si vuole ingozzare, lasciala... poi vedrai che non lo farà una seconda voltaSmile Comunque dubito che accadrà. Ci sono bambini che mangiano molto (come come quelli che sembrano di vivere d'aria e Spirito Santo), sarà perché in quel periodo gli serve. Un po' come quando ero piccolo (intendo 10-12 anni) e andavo al mare da mia zia; lì mangiavo come un lupo, poi quando tornavo a casa di nuovo come un cardellino... dopo tutto si sa che il mare mette appetitoSmile
BM 06-09
C (ex PA) 20-10-11
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
(12-09-2011, 03:14 15)Dora Ortelli Ha scritto:  colgo il post al volo per chiedere: avete una quantità massima???
cioè.... tralasciando frutta e verdura.... che penso non possa far danno in nessuna quantità a parte patologie particolari.. tipo di pasta.... o biscotti alla mattina o gelato... come vi regolate??? andate a "sensazione"... o cosa???
perchè con Agnese credo che avrò il problema opposto al "non mi mangia"... e ok l'autoregolazione ma forse per chi è predisposto a mangiar tanto forse è meglio controllar eo no??

no
io mi fido delle sue richieste
secondo me se ne vuole ancora DEVO corrispondere alla sua richiesta e dargliene ancora (come facevo-faccio con l'allattamento... è lui che dirige il gioco, chiede e io do, perchè lui sa quanto ciuccia e se gli basta, io non vedo quello che esce e quindi devo fidarmi delle sue richieste)
non so se hai letto il libro di piermarini
riporta un curioso esperimento in cui una pediatra americana lasciò completamente liberi di mangiare tutto quello che volevano sia in qualità che in quantità un gruppo di bambini... il risultato fu che i loro pasti erano assurdi (tipo fragole con le cozze Scared) ma sul lungo periodo la loro alimentazione era perfettamente bilanciata
io mi fido dell'istinto di mio figlio sia per quanto riguarda le quantità che i tip di cibo perchè lui non è influenzato dalle sovrastrutture culturali che abbiamo noi
Erika & Riccardo

[Immagine: 5aILp2.png]

[Immagine: lZrMp2.png]
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(12-09-2011, 04:47 16)rikierikki Ha scritto:  no
io mi fido delle sue richieste
secondo me se ne vuole ancora DEVO corrispondere alla sua richiesta e dargliene ancora (come facevo-faccio con l'allattamento... è lui che dirige il gioco, chiede e io do, perchè lui sa quanto ciuccia e se gli basta, io non vedo quello che esce e quindi devo fidarmi delle sue richieste)
non so se hai letto il libro di piermarini
riporta un curioso esperimento in cui una pediatra americana lasciò completamente liberi di mangiare tutto quello che volevano sia in qualità che in quantità un gruppo di bambini... il risultato fu che i loro pasti erano assurdi (tipo fragole con le cozze Scared) ma sul lungo periodo la loro alimentazione era perfettamente bilanciata
io mi fido dell'istinto di mio figlio sia per quanto riguarda le quantità che i tip di cibo perchè lui non è influenzato dalle sovrastrutture culturali che abbiamo noi

Thumbup

[Immagine: age.png]



[Immagine: age.png]
[/url]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Il mio pediatra e le GIUSTE quantità di carne Francesca1003 22 3.435 21-05-2012, 04:38 16
Ultimo messaggio: estrellita
  dubbio sulla cacca e quantità di cibo/latte annabixx 10 2.732 17-05-2012, 02:46 14
Ultimo messaggio: gisella752
  quanto mangia il vostro bambino in quantità stefania 14 8.793 09-08-2011, 11:03 23
Ultimo messaggio: lefka
  Quanto state attente alla quantità dei formaggi ? deboruccia85 9 1.702 06-08-2011, 10:05 10
Ultimo messaggio: emilia
  quantita di latte artificiale paolamassa 10 4.403 18-10-2010, 09:43 21
Ultimo messaggio: paolamassa
  quantità silivietta 17 3.635 05-07-2010, 10:35 10
Ultimo messaggio: rossanalib

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)