COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti

orari incompatibili!
#1
Sad 
Ciao a tutte!ho dato una sbirciatina in giro e avrei una domanda da farvi......Fabio ha iniziato a manifestare interesse per il nostro cibo circa un mese fa (a 5 mesi mentre eravamo in vacanzaLol) e così abbiamo iniziato a fargli assaggiare un pò di cose001_rolleyes... dalla settimana scorsa ho aumentato le dosi soprattutto nello spuntino di metà mattina e a pranzo, però purtroppo sto notando che i nostri orari di pranzo e cena coincidono quasi sempre con il momento in cui lui comincia ad avere sonno, richiede la tetta e per cui diventa un problema lasciare che lui scelga cosa assaggiare...oltretutto i primi di novembre tornerò a lavorare Scarede questo non semplifica le cose...che mi consigliate?001_huh
Daria mamma di Fabio nato il 7/04/2011Heart
http://allattiamoinsieme.blogspot.com
Cita messaggio
Piaciuto da:
#2
io ti consiglierei semplicemente di venirvi un po' incontro in modo da riuscire ad essere a tavola tutti assieme (modificare un po' i vostri orari con anticipi/ritardi, giostrare un po' i suoi sonnellini...) non è una cosa da fare di botto, ma con una certa progressione si riesce
Alessia + Emma (01.11.06) + Tobia (01.05.10)
Cita messaggio
Piaciuto da:
#3
Io ancora adesso non riesco ad organizzare il pranzo tutti assieme! La cena a volte si, a volte no. Mio marito ha orari improponibili, quindi succede che io e il cucciolo pranziamo e ceniamo sempre insieme e quando viene mio marito mangiamo la frutta (se è sveglio) e gli teniamo compagnia con qualche altro assaggino. Altre volte il pranzo lo faccio su dai miei (abitiamo nello stesso palazzo) in modo da rendere la tavola più numerosa e dare più scelta al piccolo per il cibo.

Gli orari dei piccoli cambiano sempre... Poi a volte è Mario a chiedermi cose da mangiare in orari assurdi! L'atra mattina, alle 11.30 mi ha chiesto la pasta. Ho provato a chiedergli se voleva altro, ma lui ripeteva "no, pasta!". E così ho fatto la pasta al sugo al posto della merendina: ovviamente non gli ho tenuto compagnia! Quando è arrivato mio marito, ha voluto mangiare nuovamente...mah!
Ci vuole un po' di elasticità.
Cita messaggio
Piaciuto da:
#4
Posso dare un consiglio a voi e tutte le mamme eventuali di passaggio?
Non incastrate voi e i vostri bambini in orari fissi sin dall'inizio.
Se li abituate a fare orari da allattamento e svezzamento tradizionale, dove si evita 'accuratamente' di far assistere loro ai nostri pasti perché "poi vogliono assaggiare" e o restano frustrati e poi dispiace, o si è costretti a far assaggiare qualcosa e dopo "non vogliono più le cose adatte a loro" (mia sorella), pur non avendo intenzione di portare avanti la strada 'classico-pediatrica', poi vi potete trovare con questo problema.

Anche il mio grande, non autosvezzato, ha comunque sempre mangiato con noi.
Ho visto che funziona cercare di assecondare i loro bisogni senza dare credito alla tradizione della nanna alle 21, colazione alle 7, pisolo alle 10, pranzo alle 12, il pisolino alle 15-18 e la cena alle 19 (orari tipo, di mia sorella).

Basta farli dormire senza orari precisi fin da subito, quando sono stanchi, "nanna A RICHIESTA".
Io per es vedevo che pranzare alle 13.30 non era un problema se dormiva anche solo mezz'ora prima. Magari poi lo inducevo a svegliarsi girando in camera e alzando la tapparella.
Poi poppava e mangiava, e dopo un po' di coccole o gioco lo mettevo a letto di nuovo se c'era bisogno. Altrimenti più tardi e può darsi che dormisse poi tutta una tirata dalle 15 circa alle 18 o oltre.
Altrimenti svegliandosi alle 17 poi sonnecchiava ancora prima di cena.
Non ha mai avuto problemi a stare sveglio a mangiare con noi e poi magari andare a letto verso le 10. E la mattiina si svegliava più tardi finché non lavoravo.
Poi l'elasticità dei sonnellini plurimi e di lunghezze variabili diurni, hanno sempre permesso di adeguarci senza traumi alle esigenze degli orari diversi al mio rientro al lavoro, e a quelle di giornate speciali, tipo cene, gite fuori porta, matrimoni, viaggi ecc.....

Parlo al passato, perché, era accaduto con il primo e ha pensato che con lui aveva funzionato bene ma visto il panorama intorno poteva essere stato un colpo di fortuna, invece, pur con le dovute differenze di carattere ed esigenze personali fra lui e il piccolo, la storia si ripete.

Ho capito che non era stata solo una fortuna, ma un modo di agire e assecondare le esigenze del bambino (quello mio e di mio marito) che fuori dai soliti schemi di fatto ha permesso ai bambini di riposare sempre quanto necessario, senza assumere abitudini rigide, crescendo elastici e capaci di adattarsi tranquillamente senza traumi o conseguenze disastrose.

Dalla mia esperienza, non è vero che hanno bisogno di orari e tempi regolari per le nanne o i pasti, (ovviamentre entro i limiti del buonsenso) così come non è vero che ne abbiano per l'allattamento che può essere a richiesta e quindi senza un vero schema.
I ritmi sono più importanti invece, es gioco-coccola-poppata-nanna, gioco-pasto-coccola-nanna.......quei piccoli 'standard' quotidiani che valgono più per la successione degli eventi che non per l'orario in cui avvengono, i piccoli 'rituali' insomma.

Tuttavia, anche una volta fatto come ci insegna la consuetudine, credo che piano piano si possa tentare di risincronizzarci/li con orari umani (non quelli da gallina e da bimbo 'classico') si possa, magari con più fatica, cercando di adeguarsi prima noi ai loro, ormai acquisiti, poi allungandoli lentamente fino a portarli ai nostri.
Es. Cena alle 17.30 ((ma mi chiedo, perché non lasciarlo dormire prima per un paio d'ore, allora)), le prime volte cenaci anche tu....poi piano piano ritarda tutti gli orari di mezz'ora e forse ruoterai gradualmente fino alle 20.

D'altra parte non è quello che facciamo di colpo anche con il passaggio ora legale/solare/legale?

Ps.
SO di essere fuori da ogni schema preimpostato, contro una rassicurante consuetudine consolidata.
Ma in realtà siamo una famiglia normale, senza particolari 'stranezze' se non la mia testa sempre alla ricerca del 'nocciolo della questione', in ogni contesto. :-)
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#5
ciao Allattiamoinsieme,
ho già detto la mia in questo thread che comunque mi sembra simile al tuo problema: http://www.autosvezzamento.it/forum/Thread-questione-di-orari?page=2

comunque sono d'accordo con Aleberto e LindaEva Wink vai tranquilla!
Cita messaggio
Piaciuto da:
#6
(19-10-2011, 10:22 10)Linda Eva Ha scritto:  Posso dare un consiglio a voi e tutte le mamme eventuali di passaggio?
Non incastrate voi e i vostri bambini in orari fissi sin dall'inizio.
Se li abituate a fare orari da allattamento e svezzamento tradizionale, dove si evita 'accuratamente' di far assistere loro ai nostri pasti perché "poi vogliono assaggiare" e o restano frustrati e poi dispiace, o si è costretti a far assaggiare qualcosa e dopo "non vogliono più le cose adatte a loro" (mia sorella), pur non avendo intenzione di portare avanti la strada 'classico-pediatrica', poi vi potete trovare con questo problema.

In realtà non sono io a dargli orari...è una cosa che non appartiene proprio al mio carattereBlink...è lui che in questi giorni ha sonno sempre alla stessa ora e coincide sempre con i nostri pastiGlare!!!
comunque vedrò cosa riesco a fareBlush...grazie dei consigli!!!Lol
Daria mamma di Fabio nato il 7/04/2011Heart
http://allattiamoinsieme.blogspot.com
Cita messaggio
Piaciuto da:
#7
Certo, non lo metto in dubbio.
Diciamo che era da un po' che pensavo di scrivere un post in merito e tu me ne hai dato l'occasione. Smile
Em0200 2/10/2007 Tartarughino
Em3600 27/6/2010 Torello
Cita messaggio
Piaciuto da:
#8
ottima idea!!!!Thumbup
Daria mamma di Fabio nato il 7/04/2011Heart
http://allattiamoinsieme.blogspot.com
Cita messaggio
Piaciuto da:
#9
(19-10-2011, 01:29 13)Allattiamoinsieme Ha scritto:  è lui che in questi giorni ha sonno sempre alla stessa ora e coincide sempre con i nostri pastiGlare!!!
comunque vedrò cosa riesco a fareBlush...grazie dei consigli!!!Lol

In questi giorni fa così. Tra 15 giorni all'orario dei pasti si sarà appena svegliato. Tra 20 tornerà a dormire. Chissà! Se ora dorme lascia dormire, verrà la volta che starà sveglio.
Cercate per quanto potete di andargli incontro, ma senza snaturare quelle che sono le abitudini di casa. Noi ad esempio abbiamo anticipato di un po' la cena perché era una cosa possibile; il pranzo è rigido perché legato all'orario di rientro del babbo, quindi se dorme lo salta e mangia dopo. Pace. Presto o tardi anche i pisolini di infilano e poi arriva il giorno in cui non li fanno più. Wink

E per il resto sono perfettamente d'accordo con Linda Eva.

N. 12/03/2010
E. 03/03/2013
Cita messaggio
Piaciuto da:
#10
(19-10-2011, 01:34 13)Linda Eva Ha scritto:  Diciamo che era da un po' che pensavo di scrivere un post in merito e tu me ne hai dato l'occasione. Smile

Ecco, io senza starci troppo a riflettere ho sempre fatto come racconti tu, sonno a richiesta, poppate a richiesta, pranzo insieme a me e cena con me e il papà appena rientrato, che più o meno è: sveglia tra le 8 e le 9, colazione insieme e tetta (nel letto appena sveglio un po' e un po' durante la colazione), pisolo a metà mattinata (ma non sempre), pranzo intorno alle 13, gioco e pisolo tra le 15 e le 17 (ma anche no), merenda, gioco, cena intorno alle 20, 30, gioco e coccole, nanna non prima delle 22,30, quasi sempre 23. E tutto ciò intervallato da poppate a richiesta, in genere pre-nanna e pre-pasti. Questa "routine" si è imposta naturalmente, io la vedo più come un bioritmo, e la trovo comodissima specie quando siamo fuori casa e giuggino si adatta facilmente. Io sono contraria agli orari rigidi, una conoscente mi raccontava che quest'estate in crociera era costretta a stare in cabina alle 21 perdendosi tutti gli spettacoli perché aveva abituato sua figlia 2 enne ad andare a nanna tassativamente entro quell'ora... E poi mi sembra così bello condividere insieme i pasti e l'andata a letto (eh sì, alle 23 crolliamo tutti...Blushing )

Per il resto d'accordissimo con Lyra, i pisolini col tempo diventano sempre meno...

[Immagine: age.png]



[Immagine: age.png]
[/url]
Cita messaggio
Piaciuto da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)