Dai genitori per i genitori

6.5 mesi fusilli sugo zucchine e philadelphia autosvezzamento

Scopri l’autosvezzamento!

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum


La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

Questo sito è realizzato dai genitori per i genitori, perché il cibo è un fatto di famiglia e lo svezzamento, e la prima infanzia in generale, sono un momento normale nello sviluppo e nella crescita di un bambino, non una malattia da curare. La community dà supporto e voce alle mamme e ai papà durante la (ri)scoperta del modo più semplice e sereno di introdurre i cibi solidi nella dieta dei bambini.

BENVENUTO!

Vuoi una mano per orientarti in questo sito? Clicca qui.


98 comments
Cristina
Cristina

Buongiorno,

Ho un bimbo di 5 mesi che allatto con biberon da un paio di settimane per necessità. Io preparo "pasti" da 180 ml, il mio bambino è molto regolare e mangia ogni 3/4 ore per 5 pasti al giorno. Cresce ed è bello cicciottello (7kg).

Credo che lui però non sia in grado di regolarsi con le quantità: se gli preparo biberon da 210 comunque li mangia tutti, se li preparo da 150 idem.... Comunque finisce il latte che gli propongo.

Inoltre da almeno 3 mesi rigurgita moltissimo, anche a fontanella. Alcune volte ho la sensazione che non gli rimanga giù nulla.

Ora vi chiedo: rigurgita perché mangia troppo? O rigurgiterebbe comunque? L'introduzione di cibi solidi (in questo caso frutta grattuggiata o biscotto, vista l'età) potrebbe aiutarlo a "tenere giù" il latte/cibo?

Ericaconversi
Ericaconversi

Ragazzi !!! Volevo chiedervi un consiglio... Mia figlia ha 7 mesi e da un mese ho iniziato con l'autosvezzamento ma mi risulta pesante. la mia piccina non mastica ancora per cui tendo a passare tutto nel passaverdura oltre a non creare ansia a me. Non sono una gran cuoca per cui vi chiedo.. Cosa posso darle? Qualche ricetta semplice e veloce. A voi non ha mai creato ansia?

Aiuto!!!!

Babikbra
Babikbra

Ciao a tutti, ho proprio bisogno di un consiglio. La mia bimba di 7 mesi e mezzo in autosvezzamento piange come una matta quando si scarica. Non credo sia dovuto ai cibi interi che mangia, ma al cambio di alimentazione. Sarebbe lo stesso con le pappette. Confermate? Le pappe non le vanno proprio per cui non so come introdurle piú olio per aiutarla. A parte la carota e il riso, cosa devo evitare? kiwi, mango e legumi aiutano, le verdure anche. Il caco di cui va matta? Ma mio marito vorrebbe evitare anche tutti gli alimenti che NON aiutano anche se non sono astringenti, tipo pasta e pane.(Il povero ha passato una mattinata con la bimba disperata che é rimasto traumatizzato. Hanno pianto come i matti. Solo che lei una volta liberatasi é tornata allegra, lui no!) Avete consigli? 

StefyCris1
StefyCris1

Carissimi Amici Autosvezzanti, vi seguo da tanto e adesso mi rivolgo a voi per un dubbio grande che ho. Mio figlio ha sei mesi e da sempre ho pensato che avrei voluto provare con lui l Autosvezzamento, nonostante sia intollerante alle proteine del latte vaccino. alcuni giorni fa ho quindi provato ad Autosvezzarlo, con la convenzione che sarei stata attenta solamente all inserimento dei latticini. Tutto perfetto, se non fosse che un brutto giorno ho dovuto correre al ps con lui (gli hanno dato il codice giallo) perché aveva un angioedema importante che sia i pediatri che l allergologa hanno attribuito ad una reazione allergica non si sa a cosa. Dopo essermi molto spaventata per questo episodio, mi ero dovuta convincere, non senza immenso dispiacere da parte mia, di passare allo schemino classico con introduzione di un nuovo alimento ogni sette giorni. Mando giù il magone e gli propongo pappette dolci e salate di ogni genere. Il nano però non ne vuole sapere. Stasera gli ho proposto un assaggio della ns cena e lui ha mangiato felice. Quindi vi chiedo un aiuto disperato: come devo fare? Non vuole sapere di mangiare pappette ma purtroppo i suoi problemi non mi permettono di fare uno svezzamento easy.

Specifico che mio figlio prende solo LA da sempre e che durante i giorni di svezzamento non era assolutamente mai entrato in contatto con latticini. Grazie in anticipo, Stefy

Babikbra
Babikbra

Una riflessione per le mamme che lavorano.

Ho ripreso il lavoro da un paio di mesi con le 6 ore. La mia bimba di 7 mesi e mezzo mangiucchia con non molto slancio. Assaggia, come da regola...Alla base la alimenta il mio latte. Solo in una poppata prende latte in polvere. Non reggo bene le 6 ore e presto dovró ritornare alle 8. L'allattamento, momento eccezionalmente intimo che ancora mi commuove, mi strema a livello fisico. Torno dal lavoro mezzo sconvolta come non lo sono mai stata, nemmeno in gravidanza. Forse per questo vorrei che la mia piccola accellerasse il ritmo di incorporazione dei cibi? É questo che mi crea quel piccolo stress e penso che la piccola non mangi mai abbastanza? 

Ho scelto peró di seguire i suoi ritmi il piú possibile. Di fidarmi di quella saggezza che i neonati mostrano fin dal primo respiro. Qualcosa di sorprendente! 

Per cui mamme, rilassiamoci! Tutto andrá bene. Come dice un buon pediatra, prima o poi tutti i bimbi mangiano e che sicuro stiamo dando il meglio di noi stesse. 

Un abbraccio a tutte/i 

Babikbra
Babikbra

Ciao a tutti, bibmba di 7 mesi e mezzo. In prograssione lenta ma regolare con AS. Mangiucchia qua e lá, solido o triturato. Le offro di tutto che possa mangiare. Le feci cominciano a cambiare, sono un po' solide e la fanno piangere. Improvvisamente la pelle delle chiappette si é irritata con ferite. Non so se c'è una correlazione. Ai vostri bimbi é successo? Consigli? O solo passerá e si adeguerá con il tempo? Grazie a tutti!

Silvia80
Silvia80

Ciao a tutti sono mamma di una bimba di 9 mesi allattata esclusivamente al seno. Circa due mesi fa ho provato a svezzarla con il metodo tradizionale ovvero con pappe e pappette ma è stato un disastro, non ne ha proprio voluto sapere! Vorrei a questo punto tentare con l'autosvezzamento ma lei non ha la minima curiosità di assaggiare niente di tutto quello che mangiamo e che le propongo. Non so come fare... E' come se non si fidasse. A qualcuno è capitata la stessa cosa?

Chiara Pallotta
Chiara Pallotta

ciao a tutti. ho una bimba di 5 mesi e mezzo che non sta ancora perfettamente seduta da sola, ma riesce bene ad assaporare cibi liquidi e solidi ed ha estrema curiosità del cibo che trova a tavola quando noi mangiamo! la mia pediatra mi ha consigliato liofilizzati ma io volevo iniziare l autosvezzamento. non so a chi rivolgermi ..sapreste darmi una mano? consigli su come fare? 

Andreabonito
Andreabonito

La Consapevolezza si coltiva fin da piccoli... mi sembra che questo sito sia in sintonia con questo modo di agire. Lontano le tensioni e le preoccupazioni per un gesto che è naturale ed innato nell'uomo da milioni di anni... <3

Babikbra
Babikbra

Ciao a tutti! Chiedo un parere. La mia bimba ha 6 mesi e mezzo, sta seduta abbastanza bene ma con un po' di aiuto, si interessa un pochino al cibo, mi osserva e mi copia. Peró ancora ha un riflesso faringeo accentuato. Ovvero qualsiasi cosa solida o semisolida mette in bocca la espelle tossendo e sbavando. Che ne pensate, devo solo avere pazienza insistendo? Posso alternare al tritturato/frullato il solido per fare pratica? Grazie!


Cristina Crespan
Cristina Crespan

Ho dato solo un'occhiata veloce ai post e al sito e mi è bastato per sentirmi molto poco competente!!tante cose che ho letto sono novità anche per me che lavoro nei nidi da 5 anni...peccato che non si conoscano certe informazioni molto utili, io condivido totalmente!nel mio piccolo cerco di applicare tutto quello che, personalmente, valuto corretto; in ogni struttura ci sono "credenze" e metodologie diverse,va anche da educatrice ad educatrice...per non parlare poi di alcuni genitori che a casa purtroppo si fanno prendere dalla comodità e dalla pigrizia...

Alessia Mutti
Alessia Mutti

io l'ho sempre vista al contrario..AS è fatto per NON strozzarsi..il bimbo impara a gestire i bocconi,impara a masticare,sviluppa questa capacità nel momento giusto,in cui natura prevede che al latte(possibilmente materno!)cominci a accompagnarsi anche cibo solido,insomma,è motivato ad apprendere..mooolto motivato dato che dal cibo dipende la sopravvivenza e questo è inscritto nel suo dna.a mio avviso,se non si sfrutta questa "finestra"(diciamo..dai 6/7 mesi ai 12/13)e si sceglie uno svezzamento a pappe molli il rischio di strozzo è più probabile perché il bimbo si ritrova a dover imparare un'abilità completamente nuova in un momento meno favorevole.

S.O.S. Mamma
S.O.S. Mamma

a dire il vero è una domanda che si pongono tutti, non solo quelli che scelgono l'autosvezzamento :-)

Rita Coltelli
Rita Coltelli

@Barbara Pellegrini a Carpi ne fanno uno sabato 8 Giugno e ci va mia suocera con mio marito, prova a sentire se hanno ancora posto. www.cricarpi.it/news.htm

Barbara Pellegrini
Barbara Pellegrini

A Modena e provincia sono sempre pieni i corsi!!!!!!!!!! Che brutta cosa...sono in lista da un po' e nessuno mi chiama x poter partecipare ad un corso )):

Barbara Siragusa
Barbara Siragusa

sn un istruttore della cri di Palermo di manovre di disostruzione pediatrica. Il sito per avere a disposizione tutti i video e le informazioni sulle manovre e': www.crocerossachepassione.com oppure www.manovredisostruzionepediatriche.com

Barbara Babi Mason
Barbara Babi Mason

Ti ringrazio.siete fantastici.state facendo un lavoro incredibile

Andrea Marilù Cozzolino
Andrea Marilù Cozzolino

me lo potresti rimandare?Scusa ma il primo messaggio è partito incompleto.Grazie infinite

Laura Inzani
Laura Inzani

Andrea ricevuta, scusami ma mi era andata direttamente nella sotto cartella di gmail creata appositamente x l'autosvezzamento!!!! Sorry!!!

Chiara Landolfi
Chiara Landolfi

soo interessata anch'io a fare il corso a Roma, non il 12 però che è il mio compleanno :) si possono sapere già altre date?

andrea_
andrea_ moderator

@Ericaconversi , a mio avviso il problema è che tu stai facendo svezzamento tradizionale perché mi sembra di capire che ti aspetti che la bimba mangi un tot di questo e un tot di quello, per cui, PURCHÉ mangi, allora triti. Invece l'approccio dovrebbe essere esattamente quello opposto. Tu cucini, lei spizzica quello che le va. Un po' va giù, un po' lo sputa, un po' lo butta per terra (e tu magari lo raccogli). Il QUANTO mangia non ha importanza. Quello che importa è il COME e la partecipazione che ci mette Tra l'altro è PICCOLISSIMA, ha appena 7 mesi. Ci sono bambini che ha 7 mesi non hanno ancora messo in bocca niente di diverso che non fosse il latte (e forse un dito capitato lì per caso).

Ci credo che poi ti viene l'ansia in quanto la bimba non è performante secondo i TUOI criteri.


Lascia fare la bambina... non la tampinare... non pensare che debba mangiare X, Y e Z. Quello è svezzamento "tradizionale/medicalizzato :D


Babikbra
Babikbra

@StefyCris1 Ciao, immagino il tuo spavento e la delusione. Non so se dico bene, ma provare un po' e un po'? Ovvero un po' di pappetta e un po' di solido. Mano a mano metti insieme alimenti che ritieni sicuri perché il tuo piccolo li ha accettati e da l'i fai un alimento composto. Certo glutine e uovo sono quelli piú critici e che piú si usano nelle pietanze. In pratica fai un autosvezzamento ma con cibi ad hoc....Che ne pensi?


andrea_
andrea_ moderator

@StefyCris1 , onestamente non so cosa dirti... Ho cercato cosa sia un angiodema e ho visto che lo potrebbe causare qualunque cosa (anche ignota). Tanto per sapere, cosa aveva mangiato per causare una reazione del genere? 

Forse potresti chiedere a un altro dottore se ti può dare un consiglio più pratico.

andrea_
andrea_ moderator

@Chiara Pallotta, ciao :)

Basta che consulti il sito. Qui troverai tutte le dritte che ti servono (e che non possono essere riassunte in un breve commento).
Ad esempio prova qeusto articolo (e commenti correlati):

http://www.autosvezzamento.it/as-in-pratica/con-cosa-cominciare/


Sui liofilizzati invece, questo:

http://www.autosvezzamento.it/parliamo-di-liofilizzati-10-fatti-e-alcune-considerazioni/


Per il resto, come ho detto, sfoglia il sito e usa la funzione cerca per cercare qualcosa di specifico :)

Per ogni dubbio poi, puoi sempre lasciare un commento.

andrea_
andrea_ moderator

@Babikbra , ciao :)

Da quanto mi dici semplicemente non è pronta. Lasciala  fare che tra bereve vedrai che le cose si aggiusteranno da sole. Non ha bisogno di fare "training", la natura ci penserà da sola.


una cosa, di sicuro NON devi insistere, MAI :D

Ericaconversi
Ericaconversi

Andrea il problema è la mia paura che si Strozzi, che prenda un pezzo troppo grosso.

Come cavolo devo fare??? Come devo cucinare (tra l'altro non sono un'ottima cuoca) e che consistenza deve avere? Devo aspettare che mastichi?

Uff!!! In effetti mi sto complicando la vita!!!!

StefyCris1
StefyCris1

Carissima Babi, grazie per la tua risposta. Diciamo che, a causa del mio pessimo carattere, spesso non riesco a cogliere il "grigio" nelle varie situazioni :D

Pertanto diciamo che sono dell idea che se AS deve essere, che AS sia, magari stando attenti ad alcuni particolari potenziali allergeni, ma fare un po' e un po'...ecco non so se fa per me.

Lo spavento è stato grande e la delusione, io che avrei un bimbo che detesta le pappette e con un forte slancio verso i ns cibi, di non poterlo assecondare, altrettanto.

Grazie mille per lo spunto comunque, per me questa è davvero un'annosa situazione :D

StefyCris1
StefyCris1

No Andrea, in te riponevo davvero le mie ultime speranze, sentirti dire che non sai cosa dire mi annienta :D

Naturalmente sto scherzando ma non troppo: il bimbo durante il giorno aveva mangiato carote con miglio e prosciutto cotto, mela e albicocca. Più o meno questo. La reazione è avvenuta di notte quindi dopo molte ore dall ingestione dell ipotetico allergene. La causa in effetti è tuttora ignota: gli abbiamo fatto anche i prick test (per quello che possono valere) e sono risultati tutti negativi. Il problema è che noi veniamo da innumerevoli tribolazioni dovute alla sua IPLV e questa ulteriore problematica, che l allergologa ha verosimilmente attribuito ad una reazione allergica a non si sa cosa, ci ha nuovamente allarmati e decisamente impediti sul fronte AS. Il problema sorge nel momento in cui, dopo diversi giorni di prove con le maledette pappe, lui si mette a piangere nel momento stesso in cui vede avvicinarsi il cucchiaino, mentre se gli do un pezzettino di scaloppina, lo manda giù in un nanosecondo.

Aiutooooooooo

Babikbra
Babikbra

@andrea_ @Babikbra Grazie Andrea. É passato un po' di tempo e senza insistere ma offrendo cose nueve la situazione evolve sola. adesso la bimba mangia. Andiamo pianino ma sempre meglio. Il metodo, se cosí lo si puó definire, funziona. Grazie dei consigli e del forum!


Babikbra
Babikbra

@StefyCris1Coraggio! All'inizio magari é un po' dura ma poi riuscirai a farlo mangiare completametne con voi!

FrappaCanu
FrappaCanu

@StefyCris1 ciao, io sono nuova qui e non so ancora nulla di autosvezzamento, ma sono intollerante al lattosio e so che e' presente nei salumi in genere, potrebbe essere il prosciutto cotto ad aver creato la reazione allergica? la butto li', spero che non sia una stupidata.

Alessandra
Alessandra

@StefyCris1 non so se ti posso aiutare ma...  Chiedere ad un pediatra favorevole all'autosvezzamento? Oppure modificare la cucina familiare? 

Uno puo' fare cucina familiare facendo cose un po' "monogusto" per tutti. Cavolfiore ad esempio? Un giorno a vapore e tuo figlio mangia gli alberelli, un giorno con la pasta e un giorno con le patate e la finta besciamella veg (farina fatta sciogliere con olio e brodo vegetale). A quel punto avra' fatto l'introduzione a tappe del cavolfiore... Oppure zucca: un giorno con la pasta, un giorno arrostita con l'olio e un giorno col risotto o a crema con il pane inzuppato dentro. Oppure lenticchie. zuppa, con pasta e con cereale X. Per voi un (piccolo?) sacrificio, ma forse ne puo' valere la pena... Per tutti gli alimenti puoi trovare un piatto, da fare per tutti, che contenga pochi  elementi aggiuntivi. 


StefyCris1
StefyCris1

Grazie Babi, speriamo. In effetti in questo momento sono abbastanza sfiduciata perché non so proprio che strada percorrere...

rumiko
rumiko

Confermo, anche la mia bimba è intollerante alle plv e non deve mangiare prosciutto!