La storia di Autovezzamento.it



Come è nato questo sito

Era la fine dell’anno 2009, quando 3 amiche, madri di 3 bambine nate nello stesso mese e conosciutesi in un forum, si entusiasmavano tantissimo scoprendo una cosa di cui avevano sentito parlare per caso: una roba chiamata autosvezzamento. Queste 3 amiche si rendono conto entro breve che nel piccolo forum di cui fanno parte non c’è posto per i loro continui post sull’argomento… la gente si scoccia a sentir parlare sempre di questa storia, poi loro sono così cariche di entusiasmo che insomma… sono un po’ monotematiche!
Che si fa? Aspè… Idea geniale! Apriamo noi un forum in cui parlare solo di questo! In tutta la rete non c’è un posto del genere, anzi, trovare articoli o siti che parlino di autosvezzamento è quasi impossibile, noi abbiamo bisogno di condividere la nostra esperienza e scambiarci idee, sicuramente anche altra gente avrà bisogno della stessa cosa, no? E poi dobbiamo spargere la voce, ‘sta cosa è troppo bella, tutti lo devono sapere!
OK, è fatta, il dominio perfetto è libero: Autosvezzamento.it! Lo compriamo e olè!

E fu così che nacque questo sito.

Poi è successo che 2 delle 3 mamme hanno perso un po’ interesse, la terza è rientrata a lavoro a tempo pieno e piano piano, con la bambina che cresceva, i suoi interessi si sono spostati anche su altri argomenti. A tenere su la baracca del forum, a dare il benvenuto ai nuovi arrivati e a stare dietro alle cose tecniche, è rimasto così il marito della terza mamma, che – nominato moderatore durante le prove di realizzazione del sito – nel frattempo si è appassionato all’argomento e passa quotidianamente a leggere il forum.

Passano 2 anni e il peso di rispondere sempre alle stesse domande si comincia a sentire. Di materiale nel forum ce n’è tantissimo per i nuovi venuti, ma scovarlo è difficile, non è abbastanza user friendly, sarebbe proprio necessario dargli una sistemata per renderlo più accessibile.
C’è sempre stato il desiderio di fare anche una home page, oltre al forum, una pagina che spieghi cos’è l’autosvezzamento, che introduca un po’ ecc… Io (la terza mamma) sono in maternità: o adesso o mai più. Ora ho tempo, o si fa adesso o addio per sempre.
OK, tuffiamoci.
Acquisisco io la proprietà del dominio, che era di una delle due compagne di avventura inziali, contattiamo una webdesigner per non perdere ere geologiche a fare qualcosa che tanto non siamo capaci di fare e iniziamo a pensare a come deve essere questa home page. Si decide per il formato blog: a quanto pare i siti al giorno d’oggi si fanno per la maggior parte così.
Che ci scriviamo in questo blog? Bo, pensiamo a qualche argomento valido e interessante e poi chi vivrà vedrà. Coinvolgiamo tutti, questo deve essere il blog della comunità (no, aspè, così suona di casa di recupero…facciamo community, dai) di Autosvezzamento.it!
Via, si parte! È il 30 gennaio 2012.

Di anni, adesso, ne sono passati 3 e di acqua sotto i ponti ne è passata tanta. Le cose sono evolute un po’ alla loro maniera, cioè seguendo la corrente, cercando di dare il meglio scrivendo quello che la gente chiede e quello che ci viene dal cuore, sviscerando argomenti importanti o scrivendo riflessioni e racconti. Insomma, cercando di fare chiarezza su alcuni punti e anche semplicemente scrivendo quello che ci va di scrivere.

 


COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


There are no comments

Dicci come la pensi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *