Autore: Alexandra

Quarantenne francese, al mondo (nell'ordine) moglie, mamma di Cucciola e legale aziendale, definita solitamente come "persona molto seria che non si prende sul serio" o "transalpina logorroica". Amante della libertà, della varietà e della riflessione approfondita, allergica alle idee tutte fatte, al "fanno/dicono tutti così" e all'ansia o agitazione in generale. Partita innocentemente con le pappette per arrendersi all'evidenza che ci può essere di meglio.

Capriccio, peccato e industrializzazione

Quanti di noi hanno sentito voci piene di rimprovero che al vedere un bambino piangente preso in braccio dalla mamma (o dal papà) sentenziavano, “questi sono vizi” o “questi sono capricci”? Oramai, autori ben informati (i) hanno ampiamente dimostrato quanto sia artificiosa e contro natura – oltre che controproducente dal punto di vista educativo – questa visione, …

Read more