Dai genitori per i genitori

6.5 mesi fusilli sugo zucchine e philadelphia autosvezzamento

Scopri l'auto-svezzamento

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum


La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

Questo sito è realizzato dai genitori per i genitori, perché il cibo è un fatto di famiglia e lo svezzamento, e la prima infanzia in generale, sono un momento normale nello sviluppo e nella crescita di un bambino, non una malattia da curare.

La community dà supporto e voce alle mamme e ai papà durante la (ri)scoperta del modo più semplice e sereno di introdurre i cibi solidi nella dieta dei bambini.

BENVENUTO!

Vuoi una mano per orientarti in questo sito? Clicca qui.

 

696 comments

      • Fátima Schulz says:

        Allora scusa! forse c’è stato qualche errore al scrivere il messaggio. Comunque volevo solo raccontare la mia sperienza. Mio figlio ora ha 16 mesi, si chiama Samuel, lo allatto ancora, non prende biberon. La sua pediatra ovviamente è dello svezzamento tradizionale, ma io mi sono informata e ho letto tanto sull’autosvezzamento, mi sembra la cosa migliore, ho comprato anche il suo libro. Ho provato a fare autosvezzamento con Samuel, ma alla fine siamo ancora con le pappe purtroppo. Lui si è seduto bene dopo i 8 mesi, ha mostrato vero interesse nel cibo nostro verso i 12 mesi, e fino ora ha un solo dente, quindi fa molta fatica con le cose solide e anche fino qualche mese fa li veniva da vomitare appena c’era un pezzo un po’ solido nelle pappe..sai quanti spaventi ho passato. Lui sta bene, ma è un bambino che sin da piccolo sì riempie con poco, non ne vuole sapere di frutta, insomma non è affatto un mangione, è molto attaccato ancora alla sua tetta. Ora la pediatra già mi ha detto che gliela devo togliere perché così mangierà di più, perché dice che è un po’ basso di peso. Ogni tanto quando mostra interesse nel nostro cibo io lo incentivo, li do dei pezzi piccoli.. e così pian piano stiamo migliorando con il mangiare. Comunque, suo libro è bellissimo, mi ha aiutato tanto a prendere con calma lo svezzamento, a avere sicurezza in provare a dargli altre cose e non solo patata carote e zucchine ( anche se sempre frullato), mi è dispiaciuto molto che con mio figlio non ho potuto fare un vero Autosvezzamento, magari per il secondo. Saluti.

  1. Florinda says:

    Buongiorno e buona domenica andrea.ho visto i video sono molto interessanti,e pieni di consigli.grazie x il supporto.sono felice di essermi iscritta.mettero’ in pratica i consigli che mi hai dato.grazie e buona domenica.

  2. Florinda says:

    Buongiorno a tutti,sono una mamma di 2bimbe 1,di 3anni e mezzo, l’altra di 6 mesi.ho iniziato lo svezzamento.non vi dico la tragedia.si rifiuta di mangiare la pastina.ho iniziato con la sabbiolina,3cucchiiani e poi niente.si fa venire il vomito.le pappe lattee,le farine mais e tapioca le mangia.non so più cosa fare.dono 2 settimane che vado avanti così.ho cambiato anche la pastina.ma niente.il pediatra mi ha detto di sospendere x il momento.non so cosa fare.con la prima non ho avuto questo problema.

    • Andrea says:

      Florinda, la tua storia fa vedere molto bene come gli schemi validi per tutti siano in verità adatti solo un un gruppo di persone e che tuo figlio faccia parte di questo gruppo è solo question di fortuna.
      Il pediatra invece di dirti di aspettare e basta ti dove spiegare che devi seguire i segnali che ti manda tuo figlio, di mettervi a tavola assieme e di cominciare a condividere la tavola; che non c’è alcuna fretta di cominciare e che varie pappe e preparati possono essere dati al gatto (SE li vuole).
      Il problema non è della bambina, ma è che vuoi applicare uno schema che non le si addice. Comincia con il chiedere A LEI cosa desidera; vedrai che così sarà molto più difficile sbagliare.

      • Florinda says:

        Buona sera Andrea,Grazie mille x avermi risposto.quando Sara, Sara’ pronta,lo capirò.ho deciso di non forzarla.grazie dei consigli.buona notte

  3. Sara says:

    Ciao! Anche per me si avvicina sempre di più il giorno del primo pasto solido di mio figlio che, a 6 mesi compiuti da qualche giorno, manifesta tutti i segnali per iniziare l’autosvezzamento. I miei genitori mi stanno però mettendo un sacco di ansie. Mi chiedevo quindi se iniziare con qualche zuppa anzichè puntare subito sul solido possa mandare all’aria l’autosvezzamento. Mi chiedevo anche se ci fosse qualche foto che mostra come tagliare la verdura per essere sicura di gestire meglio la cosa.
    Premetto che ho comprato il libro “Autosvezzamento per tutti”, non sono ancora arrivata agli argomenti “clue”, ma non resisto nel porre queste domande!
    Grazie!

    • Andrea says:

      Sara, non fai né l’una, né l’altra cosa. Vi mettete semplicemente a tavola assieme e lasci che il bambino si avvicini NATURALMENTE al cibo. tu invece hai in mente che debba fare pasti completi dall’oggi al domani. Se invece accetti che farà solo assaggi per iniziare, ecco che tutto sarà più semplice e i dubbi si scioglieranno come neve al sole. ;)

  4. Erica says:

    Buongiorno. Mi chiamo Erica e ho una bimba di quasi 1 anno.La mia piccolina adora il latte, che sia tetta o biberon…raramente mangia altro e io puntualmente cucino e buttò via;idee per menù?Forse non cucino bene?Bhooo,sono avvilita!Grazie

  5. Chiara says:

    Buongiorno a tutti! Sono mamma di una bimba di quasi 5 mesi finora allattata a richiesta ed esclusivamente al seno. Piano piano si avvicina il momento di introdurre il primo cibo solido e io la osservo: noto che è molto curiosa e interessata ai piatti e che ancora non sa stare seduta, non sempre però mi è chiaro se il riflesso di estrusione si manifesta o meno. Quando si ha certezza che sia sparito? Grazie mille :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.