Idee per la colazione a 18 mesi

Colazione a 18 mesiQual è la colazione migliore e più semplice per un bambino di 18 mesi? OK, un bambino di un anno e mezzo non è uguale a un bambino di 6, ma in entrambi i casi la cosa più semplice/gradita è quasi sempre il latte, e dato che parliamo di bambini ormai grandicelli sarà di solito latte vaccino. Però come facciamo con quei bambini che magari il latte lo stanno abbandonando? In questi casi ci vuole qualcosa di solido e per ispirazione mi sono rivolto a Facebook per trovare suggerimenti per la colazione a 18 mesi.

Non metto quasi mai ricette in quanto sono tutte cose semplici e comunque basta cercare su google in caso di dubbi. Una cosa importante però, ci sono bambini che non amano fare colazione o ai quali non sembra piacere niente. In questi casi l’unica cosa è fare voi colazione e lasciar decidere il vostro bimbo. Mettersi a preparare cento cose diverse o cambiare ogni giorno difficilmente sarà di alcun aiuto.

Colazione a 18 mesi: la lista

  • Cereali
  • Fette biscottate, anche inzuppate nel latte, caffé d’orzo o altro
  • Biscotti (comprati o fatti in casa) che si mangiano in famiglia
  • Frutta fresca da sola o yogurt (naturale o greco) con frutta fresca
  • Scone

Piccola digressione: gli scone, tipici della cultura anglosassone, sono un classico da noi. La ricetta la trovate su Autosvezzamento per tutti, ma per praticità la ripropongo qui

Ingredienti
250 g di farina
60 g di burro
140 g di latte
3-4 cucchiaini di zucchero
1 bustina di lievito
Procedimento
Preriscaldare il forno a 220 °C
Usando una grattugia a buchi larghi, grattugiare il burro e mescolarlo agli altri ingredienti secchi. Una volta che è stato assorbito, non ci vuole molto, aggiungere il latte e formare rapidamente una palla di impasto che risulterà abbastanza grezzo; se dovesse attaccarsi alle mani, aggiungere della farina.
Con le mani schiacciare l’impasto sul piano di lavoro fino a uno spessore di 1,5-2 cm. Utilizzando uno stampino da biscotti, o un bicchiere, ritagliare dei dischi che adageremo su una teglia coperta con della carta forno. Impastare di nuovo gli avanzi di impasto, schiacciarlo con le mani e creare altri dischi fino ad esaurimento.
Infornare per 10-12 minuti.
Servire, quando ancora caldi o appena freddi, tagliati a metà con marmellata, burro, panna o altro.

  • Pancake
  • Ciambellone (ad esempio il mio “Ciambellone Zia Marcella”, perfetto da inzuppare!)
  • Pane e marmellata
  • Pane e ricotta o Philadelphia o altro formaggio
  • Pane e crema 100% mandorle
  • Pizzette
  • Mini brioches
  • Porridge

Qui devo fare un’altra piccola digressione… il porridge è una delle mie colazioni preferite; vivendo nel Regno Unito è una qualcosa di davvero semplice che trovi a prezzo bassissimo ovunque,  mentre in Italia è un qualcosa di più “esotico”.
Prendi i fiocchi di avena, circa 35 g a persona, aggiungi circa 250 ml di latte, e lascia cuocere a fuoco basso per 10-15 minuti ricordandoti di girarlo spesso. Quando è diventato bello cremoso è pronto. Aggiungi una banana piccola tagliata a fettine (questo è l’ingrediente chiave) e, se lo trovi, un po’ di golden syrup, che è un ingrediente tipico locale. Altrimenti puoi mettere dello zucchero moscovado o anche una puntina di melassa. In questo caso più che dolcificare cerco il saporino dato dallo zucchero grezzo.

  • Porridge di avena con frutta fresca o cacao
  • Yogurt di soia con granola + frutta fresca
  • Yogurt e weetabix (o simile)
  • Riso soffiato, pancake
  • Focaccine
  • Purea di frutta
  • Formaggio fresco, chutney di pomodoro, ma anche prosciutto
  • Pane tostato con… burro, marmellata, formaggio, ecc.

Quali sono i vostri suggerimenti? Le colazioni salate non sembrano andare per la maggiore. Se avete qualcosa da consigliare, lasciatelo nei commenti!

 

Iscriviti alla newsletter e ricevi SUBITO

la NUOVA EDIZIONE dell’ebook sul soffocamento, “E SE SI STROZZA?”

Con noi i tuoi dati sono SEMPRE al sicuro e non verranno condivisi con NESSUNO.

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


SE LO MORDI, LO SCRIVI
Il diario dove registrare
giorno per giorno il VOSTRO autosvezzamento.
se lo mordi lo scrivi


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.