Meglio il passeggino o la fascia?

Ciuccio no o ciuccio sì? Dormire da soli o nel lettone? Biberon o solo tetta?
Diventare genitori vuol dire iniziare a prendere decisioni importanti, che non riguardano solo noi. Molti di noi leggono libri e si informano tanto, altri si affidano pienamente all’istinto o a ciò che vedono intorno a loro, ma più o meno tutti iniziamo l’avventura della maternità o paternità con in testa un ideale.
Solo che poi, però, si deve scontrare con la realtà.
Io, ad esempio, ero certa che avrei usato la fascia. Eppure…

bambino carrozzina 1900LEI: Allora noi usciamo… (con un saltello si sistema bene la bambina tra le braccia)
LUI: Vabbè, fate le brave.
LEI: Mh (annuisce)
LUI: Ma esci così? Non prendi la fascia?
LEI: Uhm? Ma sei matto? Ho detto che esco per fare una passeggiata…
LUI: Embè? Appunto, no?
LEI: Non è che vado al negozietto sotto casa a fare la spesa, eh, ho detto che voglio fare un giro.
LUI: E quindi?
LEI: Quindi che, mi la metto in fascia? Mica sono scema… Che poi mi si stacca la testa dal collo dopo i primi 100 metri… (occhi sgranati)
LUI: Ma per carità… (scuote la testa)
LEI: Sì sì, OK… (alza gli occhi al cielo) Dammi la chiave della macchina, anzi, che devo tirare fuori il passeggino.
LUI: Bah. Fai come ti pare, tanto… meglio te che io…
LEI: Eh? Che hai detto?? (lo guarda in cagnesco)
LUI: Meglio. Te. Che. Io.
LEI: Simpatico come un calcio sui denti, proprio……….
LUI: No no, ma fai bene, eh? Tanto ce l’abbiamo quel catafalco, sta lì che impiccia chiuso in macchina, almeno c’è qualcuno lo usa!
LEI: Ma infatti! E non capisco proprio perché non lo usi anche tu!
LUI: Ma per carità! Ma manco morto! Non si riesce a camminare con quell’impiccio tra i piedi, devo stare tutto gobbo… baaahhhh

fascia bambino libertà

LEI: Tu non sei mica normale… (alza gli occhi) Ma chi l’ha sentito mai che uno non riesce a camminare col passeggino?? Solo tu, guarda…
LUI: (alza e spalle)
LEI: Così magari impari anche a camminare un po’ più lentamente e ad aspettarmi quando usciamo insieme. Sgrunt.
LUI: Sì sì, d’accordo…. (si gira e inizia a scrivere al computer).
LEI: Io voglio avere le mani libere, e non stare impedita tutto il tempo!
LUI: Appunto! Così hai le mani libere, con quel coso no!
LEI: Seee… buonanotte… E poi non s’è capito, dove la dovrei mettere la roba che compro se porto lei  addosso (la bambina la guarda e le sorride)? Pure le borse mi devo caricare?
LUI: Ecco! Brava! Così non compri niente!
LEI: (grugnisce) Vabbè, ciao, tanti saluti.
LUI: Cià.
LEI: Io prendo il passeggino.
LUI: E io prendo la fascia.

Può non sembrarlo, ma di discussioni così a casa nostra ne abbiamo avute TAAAANTE!!!!

La verità in certi casi ha molte facce: una per ognuno che guarda il problema.

E tu cosa ti sei ritrovata a fare o pensare di diverso da ciò che ti eri prefissato?
Anche a casa tua ci sono questi siparietti? :-D

Raccontaci, dai!

 

 

Iscriviti alla newsletter e ricevi SUBITO l’ebook sul soffocamento, “E SE SI STROZZA?”

Con noi i tuoi dati sono SEMPRE al sicuro e non verranno condivisi con NESSUNO.

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


275 comments

  1. Alessia Bettuzzi says:

    fascia e passeggino…diciamo che essendo mooolto pigra quando esco vince quasi sempre la fascia…per me il passeggino è un incubo da chiudere e caricare in macchina :(

  2. Giulia Sandrin says:

    ero anch’io entusiasta della fascia… ho cercato di usarla, ma alla fine ho preferito il passeggino. la bimba si addormentava in macchina nell’ovetto, tiravo fuori l’ovetto, lo montavo sul passeggino e via. la fascia l’abbiamo usato ma per lo più in casa o al chiuso. adesso con la seconda bimba ho il mei tai, ma continuo a preferire il passeggino. e tra l’altro lei nel mei tai scalcia e non ci sta tanto volentieri. quindi direi: meglio quello che ti va meglio!!!! :)

  3. Marta Dorigo says:

    Fascia. Il passeggino non lo usiamo mai e in generale lo trovo scomodissimo… con la fascia son pronta in un attimo, niente da chiudere, aprire, caricare in macchina… Quando ancora non camminava tanto braccio di mamma, anche per fare la nanna, adesso che cammina si alterna.

  4. Fulvia Girardi says:

    Dipende dall’esigenza e dal momento!
    Quando Anna era piccola (i primi mesi) la mettevo nella fascia molto più spesso: quando eravamo in casa e dovevo fare le faccende, quando volevo uscire, ma faceva troppo freddo, quando volevo si addormentasse senza faticare. Adesso la usiamo molto meno perché gattona già da un po’ (ha iniziato a 7 mesi) e vuole scoprire il mondo da sola. Qualche volta la usiamo per fare delle passeggiate, ma devono essere tali perché per le gite in montagna abbiamo lo zaino, che alla fine è decisamente più funzionale per questo tipo di cose (ha il parasole, l’antipioggia e l’antivento, le tasche per l’acqua, ecc…). In ogni caso ci è capitato di uscire con il passeggino, ma avere con noi la fascia in modo da portare Anna avendo le braccia libere. Il nostro passeggino si collega alla bici (oltre ad avere vari kit per poter andare a correre e andare sugli sci) per cui, quando siamo a zonzo con la bici e vogliamo fare anche due passi a piedi, tiriamo fuori la fascia ed in un attimo Anna è sulle spalle a guardare il mondo da un’altra ottica.
    È comodissima! Poi adoro sentire il momento prima che si addormenti… Quando inizia ad avere la testina più pesante, quando inizia ad appoggiarla alle mie spalle… Oppure quando gioca con i miei capelli oppure quando sento la sua testolina curiosa girare da un lato all’altro! Il passeggino è comodo per alcune cose, ma è privo di contatto e questo è una grande pecca!

  5. Ewa Machalska-Isacchi says:

    Dipende dalla giornata, ci sono momenti che Davide vuole osservare e quindi passeggino e si perde via a guardare in giro, invece in viaggio (aereo, traghetto) e quando piove senza dubbio la fascia:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *