Se la pappa è così buona, mangiatela tu!



Avete mai immaginato come reagireste se vi rendeste conto di essere trattati in maniera diversa rispetto a chi vi sta vicino? A lavoro, durante un’attività sportiva, a casa… scoprire di essere in qualche modo discriminati, anche se a fin di bene, lascia sempre l’amaro in bocca…

La pappa è facile autosvezzamento

E per quanto riguarda i bambini piccoli che sembrano rifiutare la pappa, hanno ragione i genitori a “impazzire” perché il bambino non mangia? Secondo voi, a pochi mesi di età siamo già in grado di sapere se riceviamo un trattamento speciale e a comportarci di conseguenza? Sembra di sì, a guardare questa vignetta tratta da “La pappa è facile“(link affiliato) di Giorgia Cozza. Ma siccome non sappiamo leggere nella mente degli altri non possiamo esserne sicuri, quindi come facciamo a capirlo?

Guardate il video qua sotto: Frans de Waal, un etologo olandese, racconta di uno studio portato avanti ben 10 anni fa assieme a una ricercatrice americana, Sarah Brosnan. La Brosnan ha preso due scimmie cappuccine appartenenti allo stesso branco e le ha messe all’interno di due gabbie in modo che si potessero vedersi chiaramente. L’esperimento era molto semplice: le scimmie dovevano restituire una pietra che gli era appena stata data e ricevevano indietro come premio un pezzo di cetriolo, uno dei loro cibi preferiti. A un certo punto la “dispettosa” assistente che conduceva l’esperimento ha cominciato a dare a una delle due scimmie un acino d’uva (che per loro è una prelibatezza ancora maggiore) mentre all’altra ha continuato a dare il cetriolo. Guardate il breve video* per scoprire cosa succede (se non capite bene l’inglese andate direttamente al min 1:30), ne vale davvero la pena!. La scimmia di sinistra è quella del cetriolo, mentre a quella di destra è quella dell’acino d’uva.
(Tenete a mente che de Waal dice che l’esperimento è stato ripetuto anche con cani, uccelli e scimpanzé per cui il risultato non sembra essere un caso isolato.)

 

Secondo Wikipedia, le scimmie cappuccine sono tra le più intelligenti d’America; non so se, e in che modo, il loro sviluppo sia paragonabile a quello di un bambino, ma dopo aver guardato il video come evitare di chiedersi se non ci sia davvero qualcosa di innato in ciascuno di noi, un istinto, che ci fa capire se veniamo trattati con disparità quando, secondo il nostro punto di vista, disparità non ci dovrebbe essere? Inoltre, siccome parliamo di istinti presenti negli animali, come non pensare che non siano presenti anche nei bambini, persino molto piccoli piccoli?

Immaginiamo come si deve sentire un bambino che, secondo lui, viene trattato diversamente dal fratello maggiore o dai genitori se questi, ad esempio, mangiano qualcosa che al lattante è precluso, mentre lui si deve accontentare della sbobba (qualunque essa sia). Chiaramente il piatto degli altri è sempre più buono (indipendentemente da cosa contenga)… Ed ecco che il bambino non mangia, o così sembra…

“Se la pappa è davvero così buona, perché non te la mangi tu?”

Insomma, forse non dobbiamo sorprenderci se ci sono bambini che non ci pensano due volte a rifiutare la pappa, proprio come nel fumetto in alto, e si buttano a pesce nel piatto dei genitori.

Voi cosa ne pensate?

[hr]

*Vi suggerisco di vedere l’intero seminario (dura appena 15 minuti), anche se tutto in inglese (ma non è difficile) in quanto fa parte dell’interessantissima, e comprensibilissima, serie TEDtalk; sul nostro sito abbiamo già parlato di 5 cose pericolose che dovreste lasciar fare ai vostri bambini (che vi consiglio caldamente).

.

Scopri l’autosvezzamento!

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum

La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


35 comments

  1. alexaleaia says:

    Aggiornamento: dopo alcune altre tappe progressive con inserimento graduale di piccole quantità di vari prodotti contenenti latte, siamo passati allo sbaffamento spudorato di un barattolo intero di mousse au chocolat, e quest’estate la Cucciola si sarà bevuta litri e litri di latte fresco! Non sembrava averne mai abbastanza, al punto che quasi mi preoccupavo di dargliene troppo!
    Adesso fa colazione con latte e nesquick (che chiama il cioccolato del lapin quick). Unico neo: va matta per il “fruttolo”, che ritengo un prodotto al limite del tossico, ma sono così contenta che non glielo rifiuto.

  2. Valentina Donà says:

    Video meraviglioso!!! Certo come umani e genitori noi per primi dovremmo imparare a mangiare meglio dando il buon esempio e facendo capire ai nostri figli che è più prelibata una gustosa zuppa (uso questo termine dato che la parola pappa è bandita) di cereali e verdure piuttosto di uno “schifoso” gelato confezionato o un qualsiasi cibo finto tanto caro alla ns società industrializzata….
    Forse anche la scimmia avrebbe preferito ancor di più il gelato…per fortuna in natura non esiste…

  3. Giusy Di Pasquale says:

    io mi sn sempre fatta delle scotpacciate di pastina e omogenizzato … mi prendono x matta ma a me piace un casinoooo…anke in gravidanza mi venivano proprio le voglieee. quando i miei cuginetti nn la finivano me la spazzolovo io!! cn un filo di olio evo e parniggianoooo… pregavo che nn la finissero:-P i loveeeee

  4. Francesca Feroldi says:

    I denti non c entrano con la masticazione. I denti preposti sono i molari che escono verso i due anni, mio figlio e tutti i bambini che come lui sono stati ascoltati dai genitori, già a 7 mesi mangiavano senza il minimo problema cibo solido e anche piccante. Francesca graditi, leggi “io mi svezzo da solo” e guarda a fondo il sito ufficiale della pagina

  5. Francesca Graditi says:

    Elisa Musciano sono d accordo ma x un cucciolo che nn ha ancora dentini cm gestisco la primissima pappa? X la cena anch’io mettevo al primo mio cucciolo la roba che dicevi tu ma la carne frescA?

  6. Serena Finotti says:

    Ora.. In merito al video posso solo dire che parlare di moralità per questi “studiosi” e davvero una cosa grossa!!!! Spt dopo aver avuto la prova che le scimmie (in questo caso di parla di loro) sono cognitive e pure permalose continuano a tenerlo rinchiuse in gabbiette di merda a fare una vita di merda x vedere se si incazzano.. Si si proviamo a farlo anche con i nostri figli.. Quando vedo queste malvagità INUTILI mi va il sangue alla testa

  7. Autosvezzamento - La pagina ufficiale di www.autos says:

    Elisa Musciano, ma se sono così buone (cosa di cui non dubito), perché non le mangiate tutti in famiglia? /Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *