Tag: inappetenza

Se il bambino non mangia, non forzatelo!

Il post di oggi è ispirato da alcuni articoli che ho letto su The Feeding Doctor, il blog di Katja Rowell, un medico americano che si occupa principalmente dei problemi legati all’alimentazione di bambini adottati e in affidamento. Se non avete problemi con l’inglese, vi consiglio senz’altro questo blog, in particolare i post che parlano …

Read more

Ero una bambina inappetente

Dopo aver parlato dei motivi per cui un bambino non va mai forzato a mangiare, una lettrice ci ha inviato una testimonianza toccante: il racconto di una ex bambina “inappetente”. La pubblichiamo, ringraziando l’autrice, perché fa vedere, a noi genitori, le cose con gli occhi di un bambino. Ho scelto di scegliere la strada dell’autosvezzamento …

Read more

La malainformazione e le cattive abitudini

[box] Questo articolo mi è stato inviato da Alessia Folegatti, psicologa, che ha organizzato un incontro sul tema del corretto approccio dei bambini verso l’alimentazione. Quanto segue è il resoconto di quanto è accaduto. Sicuramente è una lettura interessante.[/box][box]Alessia Folegatti è laureata in Psicologia, dottore di ricerca in Neuroscienze e specializzanda in Psicoterapia Cognitiva. Tra il …

Read more

“Anche io ingozzavo mio figlio (ma ora non più)”

18 luglio 2013 Qualche giorno fa in un post sulla pagina Facebook una mamma raccontava, a proposito di “bambini inappetenti”: A pranzo da mia suocera: mentre mia figlia mangia da sola le sue verdure intervallando con pezzetti di pollo, la nonna dice: “Vorrei che venisse la vicina a vedere come si mangia…” N.B. la vicina …

Read more

L’autosvezzamento non è una cura miracolosa; ovvero, a cosa serve l’autosvezzamento

Nell’immaginario collettivo, ammesso che ce ne sia già uno sull’autosvezzamento, AS=bambino di 6 mesi che, tutto contento, si rotola in un piatto di pasta al sugo. Un po’ come nell’immaginario collettivo dello svezzamento “tradizionale” c’è un bambino che apre la bocca come un uccellino per accogliere sgambettando il cucchiaino di pappa buona. La verità, però, …

Read more

Vizi e non bisogni, e l’imperativo del latte e biscotti

Sappiamo bene che alcuni bambini non passano dal latte (materno o formulato) ai solidi con la rapidità o con il piacere che vorremmo che mostrassero. Oppure ci sono bambini che cominciano velocissimi, ma poi sembrano perdere interesse per un motivo o per un altro. Di solito si incolpano i denti, le malattie, la luna, ma …

Read more

Un secondo svezzamento: rieducare alla tavola

Svezzare di nuovo un bambino già grande è possibile? Ovviamente non parlo di svezzare nel senso classico del termine, ma mi riferisco all’approccio con il cibo in senso generale, di bambini di magari 3 o 4 anni, che insieme alle loro famiglie vivono il momento del pasto in maniera conflittuale e che spesso non mangiano …

Read more