Le recensioni di Chiara: libri per bambini

Chiara, ex educatrice di asilo nido e storica utente del forum di Autosvezzamento.it, ci parla di alcuni libri che vale la pena di leggere.

[hr]

Il piccolo bruco Maisazio - RecensioneIl piccolo Bruco Maisazio – Eric Carle

Il piccolo bruco Maisazio racconta, attraverso le splendide immagini dell’autore, la storia di un bruco, dalla sua nascita fino alla sua trasformazione in farfalla. Il bruco, come i bambini, per crescere deve mangiare e lo fa ogni giorno di più fino a diventare grande e a rifugiarsi nel suo bozzolo pronto per la trasformazione.

Questa storia diverte e insegna, e ogni genitore può “modellare” il semplice testo a seconda delle capacità raggiunte dal proprio bambino, per esempio per invogliarlo a contare o a riconoscere la frutta o i giorni della settimana. Per questo è un libro capace di adattarsi ad ogni età e che può accompagnare il bambino durante la sua crescita.

.

Buongiorno fattoria!  – Ian Whybrow, Tim WarnesBuongiorno fattoria! - Recensione

“È mattina; pronti, via! Diamo il Buongiorno, fattoria!” con questo esordio andiamo insieme a Lilla, il cagnolino della fattoria, a dare il buongiorno a tutti gli animali. Ogni pagina è accompagnata da un saluto in rima e dal verso dell’animale rappresentato

Un libro dalle splendide illustrazioni adatto per i più piccini che si possono divertire anche ad accarezzare gli animali grazie agli inserti tattili.


Coccole - RecensioneCoccole  – Tony Wolf

Coccole contiene brevi storie con protagonisti i cuccioli più disparati: dal coniglietto al pipistrello, dalla volpina al castorino alle prese con vari episodi della vita quotidiana. In ogni storia l’intervento delle mamme e dei papà è sempre all’insegna della tenerezza.

Ogni bambino può ritrovarsi nelle vicende che accadono ai piccoli protagonisti e scoprire che la mamma e il papà sono sempre pronti ad aiutare e consolare i loro piccoli, proprio come farebbero i suoi genitori.

 

Che rabbia! – Mireille d’AllancéChe rabbia! - Recensione

Difficile per noi genitori gestire le emozioni dei nostri bambini, così amplificate rispetto alle nostre e troppo spesso si sente etichettare un bimbo arrabbiato come un bimbo che fa i capricci. Invece esprimere la rabbia e saperla gestire come altre emozioni, senza necessariamente sentirla come qualcosa di negativo o da reprimere, è importantissimo.

In Che rabbia!, la Rabbia esce dal protagonista attraverso un urlo e diventa una “cosa” che gli parla, che si sfoga mettendo sotto sopra tutta la sua cameretta, giocattoli compresi, e che finisce per rompere il giocattolo preferito di Roberto, il piccolo protagonista. Allora il bambino decide di fermarla e rimette a posto tutto, a questo punto la Rabbia si è fatta piccola-piccola e il bambino la rinchiude in una scatolina.

Attraverso la lettura della storia, con splendide illustrazioni, il bambino può personificarsi nel piccolo protagonista e imparare che la rabbia può essere controllata e che una volta passata tutto può tornare nella normalità.

.

quanti rumori nella fattoria - recensioneQuanti rumori nella fattoria! – Stephanie Stansbie e Veronica Vasylenko

Quanti Rumori Nella Fattoria è un libro sonoro, con splendide illustrazioni e una storia accattivante. I protagonisti sono gli abitanti della fattoria: Micia, Anatra, Pecora e Mucca che si ritrovano una mattina per cercare il loro amico Gallo che quel giorno non ha dato la sveglia. Che mai sarà successo? Li attende una splendida sorpresa.

Senza grosse pretese di insegnare qualcosa, questo libro diverte ed è reso ancor più accattivante dalla presenza dei “bottoni magici” che una volta premuti animano le pagine dei versi degli animali più amati.

.

No, no e poi no! – Mireille d’Allancéno, no, e poi no - recensione

Il piccolo Marco affronta il primo giorno di scuola, un momento importante che però lo rende di cattivo umore. Ma ecco come una brutta giornata può trasformarsi in bella.

Il protagonista della storia incarna molto bene i momenti oppositivi che affronta ogni bambino, e pagina dopo pagina il suo No, no e poi no! si trasforma da un urlo di rabbia ad una risposta scherzosa. Attraverso la vicenda del piccolo protagonista, il bambino può capire che a spesso le cose che gli fanno paura o gli mettono ansia possono diventare divertenti.

Buona lettura!

[box]Se ti interessa acquistare uno dei libri recensiti in questo post, fallo attraverso i link affiliati contenuti in questa pagina e sostieni Autosvezzamento.it![/box]

Scopri l’autosvezzamento!

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum

La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma




There are 32 comments

Dicci come la pensi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *