Passatelli in brodo

Passatelli in brodo
Passatelli in brodo

I passatelli in brodo sono un piatto classico delle Marche e dell’Emilia Romagna, sia d’estate che d’inverno. Sono facillissimi da preparare e piacciono sia a grandi che a piccini. In teoria servirebbe un “ferro per i passatelli”, ovvero un attrezzo che sembra una specie di colabrodo, ma un semplice schiaccia patate va benissimo ugualmente (vedi foto).
La ricetta che vi propongo e quella che si è fatta da sempre a casa nostra, per cui è collaudatissima :)

Ingredienti per i passatelli in brodo

 

Ingredienti per i passatelli

Per gustare questo piatto tipico, impastate insieme (dosi per 3-4 persone):

  • 2 uova intere
  • 100g di parmigiano grattugiato fine
  • 100g di pan grattato fine
  • una spolveratina di noce moscata
  • se piace, anche un pochino di buccia di limone grattata
ferro passatelli
Lo “strumento” per fare i passatelli

Procedimento

  • Formate una pallina con l’impasto, e passatelo attraverso uno schiacciapatate o un macina carne formando “vermetti” (ovvero i “passatelli”) lunghi dai 5 ai 10 cm.
  • Cuoceteli in brodo bollente (ideale il brodo di carne, ma anche con il dado vegetale casereccio non sono niente male). Saranno pronti in un paio di minuti, quando vengono a galla.
  • Servite, magari aggiungendo una spolveratina di parmigiano.

Se avete cotto troppi passatelli, non preoccupatevi. Lasciateli nel brodo… il giorno dopo sono ancora più buoni!!

I passatelli possono anche essere mangiati asciutti e conditi in svariate maniere (ottimi con il tartufo), ma purtroppo di questo non me ne intendo dato che li ho sempre e solo fatti in brodo. Se però avete suggerimenti su come fare i passatelli asciutti, mettete la ricetta nei commenti.

Buon appetito e mi raccomando, fateci sapere come vengono!

Iscriviti alla newsletter e ricevi SUBITO l’ebook sul soffocamento, “E SE SI STROZZA?”

Con noi i tuoi dati sono SEMPRE al sicuro e non verranno condivisi con NESSUNO.

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


17 comments

  1. jenny says:

    mi permetto da buona emiliana di portare una piccola correzione: meglio tagliarli direttamente dentro al brodo piuttosto che fare i vermicelli da un’altra parte e poi buttarli nel brodo…. si rischia meno che si attacchino!

  2. Alessandra says:

    Prima prova: una catastrofe :-). Buono il sapore ma impasto troppo asciutto e senza passapatate, sono riuscita solo a sbriciolarli nel brodo. Quindi la ricetta è diventata: papocchia in brodo. Peccato!

    • Gloria says:

      Alessandra, mi sono sentita in dovere di ritestare la ricetta, così ho modificato il post inserendo di default 2 uova nella ricetta!
      Ma secondo me anche il papocchio in brodo merita, eh… :-D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *