Le foto e il video della settimana: Camilla, Beatrice, Ludovico e Anastasia



Bambina, 11 mesi, mangia la pizza autosvezzamento
“Vuoi un po’?” Camilla, 11mesi, ci offre un po’ della sua pizza!

Bambina, un anno, mangia il cocomero autosvezzamento
Invece Beatrice, 1 anno, è già al dessert!
bambino, quasi 6 mesi, mangia il cocomero autosvezzamento
He sì, con questo caldo l’anguria va proprio alla grande, e per Ludovico, 5 mesi e 20 giorni, è ottima per iniziare!

Infine il video di Anastasia, quasi 6 mesi, alle prese con i pierogi, un piatto polacco che assomiglia ai ravioloni, con un ripieno di spinaci, con cui ha iniziato il suo autosvezzamento! Le piaceranno?
(Anastasia ci mostra anche il suo riflesso faringeo da manuale! ;-))

Scopri l’autosvezzamento!

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum

La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


3 comments

  1. SilviaFumagalli says:

    Camilla ama la pizza ed in generale mangia tutto… é fantastico uscire a cena o essere in viaggio e non avere l’assillo delle pappine o propinarle omogeneizzati! Ciao a tutti/e Sissy&Milla

  2. Valentina says:

    AHAHH! L’anguria è decisamente piacevole, invece Anastasia che tata! E’ ancora piccoletta, non mi ricordavo più come sono i primi tentativi, che tenerezza.

    • andrea_ says:

      Invece noi non l’abbiamo mai provata :( (ma solo per motivi geografici:) ).
      In compenso il melone non va molto, al contrario delle albicocche delle quali non ne ha mai abbastanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *