Le foto e il video della settimana: Rebecca, Christian e Bianca



Come far mangiare i bambini? Mangiare con le mani è da maleducati, poi c’è il problema del soffocamento che è sempre in agguato. E allora come fare?

Nelle foto di oggi vedete tre bimbi che in un modo o nell’altro si arrangiano egregiamente.

1)  La piadina

Bambina che fa autosvezzamento con panino
Autosvezzamento con piadina, cotto e fontina (14 mesi)

Certo la piadina non ti viene da mangiarla con la forchetta, specialmente al mare, quindi la gestiamo egregiamente con le mani.

Quando ci sono alimenti “panosi” stiamo attenti che non siano così croccanti da sbriciolarsi in bocca, né che siano così molli da formare facilmente una “palla” in bocca. In generale, per giudicare se un determinato cibo è soffice abbastanza facciamo la “prova del palato”, ovvero vediamo se è possibile schiacciarlo sul palato usando la lingua. Poi assicuriamoci che non faccia la suddetta “palla” (cosa comune, ad esempio, anche con la carne o il prosciutto crudo)

2) carne e verdure

Bambino procede a svezzarsi da solo mangiando da un piatto
Autosvezzamento dal vivo (13 mesi)

Qui invece abbiamo carne e verdure, e proviamo a mangiare con la forchetta (ma scommetto che c’è stato anche un’utilizzo non indifferente delle mani). Le mani sono lo strumento più logico, facile e spontaneo da utilizzare ed è normale cominciare usando solo loro. L’uso delle posate verrà appreso (con buona pace di ALCUNE nonne) solo successivamente, copiando i genitori. Inutile farsi venire l’ansia se tuo figlio vuole continuare a usare le mani; prima o poi comincerà anche lui a usare le posate.

Anche la carne può essere un alimento antipatico da mangiare in quanto spesso è troppo dura per spezzarla con le gengive. Per questo motivo sono da preferirsi cose come lo spezzatino, le cosce di pollo o le polpette (ma non le fate troppo secche), piuttosto che la fettina che, per quanto tenera e tagliata sottile, può essere troppo difficile da gestire e rischia di rimanere in bocca per sempre.

3) La mela

Il video, circa 10 mesi

Qui invece usiamo le mani per afferrare una mela intera. La mela sappiamo essere una delle cose più antipatiche da mangiare in quanto, da cruda, ha una consistenza tale da renderne difficile la masticazione. Una soluzione può essere quella di lasciarla intera, magari sagomando leggermente i lati da renderla più “afferrabile”. Se la mela è abbastanza grande sarà praticamente impossibile staccarne un pezzo grande; invece verrà rosicchiata un po’ alla volta, facendo così diminuire drasticamente il rischio di soffocamento.

 

Iscriviti alla newsletter e ricevi SUBITO l’ebook sul soffocamento, “E SE SI STROZZA?”

Con noi i tuoi dati sono SEMPRE al sicuro e non verranno condivisi con NESSUNO.

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma


10 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.