Polpette di quinoa con zucca e spinaci

[box]Dopo aver ospitato sul blog le ricette di Genny, ho coltivato a lungo il sogno di poter presentare sulle pagine di questo blog altre ricette come le sue: speciali. Speciali non solo perché belle da guardare, ma perché non parlano solo di cibo, parlano dell’esperienza autentica di una famiglia e di un bambino, senza artifici, in maniera completamente genuina; delle difficoltà oltre che delle soddisfazioni. Mi sarebbe piaciuto entrare nelle cucine delle famiglie autosvezzanti e mostrarne il profumo e il sapore raccontando momenti dello svezzamento dei piccoli di casa, ecco così che il mio sogno oggi continua con questo post di Sarah, food blogger @ Fragola e Limone.
Vi lascio a lei e alle sue bellissime foto.
Gloria[/box]

polpette, quinoa, spinaci, zucca, semi, svezzamento, autosvezzamento

Sarah, mamma di mono-figlio, attualmente di 13 mesi.

Autosvezzato, non è mai stato fino ad ora un gran mangione: assaggia tutto con moderazione, anche se ha subito un imprinting materno di amore incondizionato per la pizza (unica cosa per cui posso dire di aver veramente avuto ” le voglie” in gravidanza).

Tra voi che mi leggete ci sono mamme di bimbi di tutte le età, ma penso che a prescindere dai gusti diversi di ogni bimbo ci siano tappe che affrontano (o affronteranno) probabilmente quasi tutti.

Con cadenza regolare sento mamme lamentarsi del figlio che: prima mangiava tutto ora nulla, mi ha sempre mangiato le verdure adesso non le vuole più, ora rifiuta tutto quel che è verde, ultimamente vivrebbe mangiando solo (per esempio) pane e formaggio,…

Nel mio caso, dopo la prima splendida fase durata fino ad oggi del “mangio tutte le verdure che mi metti davanti“, ora ha deciso di inforcare la via del “vivrei di spinaci e piselli, tutto il resto è noia o giù di lì“. Inoltre abbiamo anche voluto incrociare un’altra fase simpatica: tutto quel che non è pasta lo mangio solo polpettato.

Ora, la mia strategia per fargli mangiare qualche altra verdura è la seguente: polpette con più verdure e che contengano al contempo anche spinaci o piselli.

Al momento la zucca è in piena stagione, ha un sapore dolciastro e delicato che ben si prestava al tentativo. Lui vede le verdure che gli piacciono all’interno e…finisce per mangiare le sue polpette. Per dargli delle pseudoalternative le differenzio leggermente, lasciandone una parte semplice e foderando le restanti con semi di sesamo e semi di zucca. Lui le preferisce coi semi di zucca (ed io pure).

Non funzionerà sempre, prima o poi subentrerà qualche nuova elettrizzante novità che mi spingerà ad inventare qualche altro stratagemma, intanto mi beo di questo successo e vi giro la ricetta di queste polpettine di quinoa, consumate ovviamente non solo dal nanetto ma da tutti noi :)

polpette, quinoa, spinaci, piselli, semi, svezzamento, autosvezzamento

POLPETTE DI QUINOA CON ZUCCA E SPINACI

Ingredienti per 3

  • 100 gr di quinoa
  • 200 gr di zucca (al netto)
  • 2 cubi di spinaci surgelati (una volta strizzati saranno 50 gr circa)
  • 1 cipollotto fresco (solo la parte bianca)
  • parmigiano grattugiato a piacere
  • olio extravergine
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • semi di zucca q.b
  • semi di sesamo q.b

 

PREPARAZIONE

  • Risciacquare la quinoa sotto il getto di acqua fredda (la saponina in superficie potrebbe renderla amara, altrimenti), calarla in acqua a bollore – il doppio del peso della quinoa -, coprire con un coperchio e lasciar cuocere fino a completo assorbimento dell’acqua o fino a che la quinoa sarà morbida e cotta (15-20 minuti circa). Tenere da parte.
  • Tagliare la zucca a dadini, unire un filo d’olio e cuocere a fuoco basso in padella: non aggiungere liquidi, deve cuocere ed asciugare bene. Quando la zucca sarà quasi cotta, aggiungere gli spinaci scongelati e strizzati ed il cipollotto tagliato finemente e cuocere qualche minuto ancora.
  • Lasciar raffeddare, poi unire le verdure alla quinoa, regolare di sale e pepe, aggiungere parmigiano a piacere, formare le polpettine premendo bene e poi foderarle, se piace, coi semi.
  • Preriscaldare il forno a 180°.
  • Una volta pronto, spargere un filo d’olio sulle polpette ed infornare. Cuocere fino a doratura.
  • Servire calde o tiepide.

Sarah B (Fragola & Limone)

 

Scopri l’autosvezzamento!

Iscrivendoti alla newsletter riceverai immediatamente l'ebook

Alimentazione complementare e paura del soffocamento
E se si strozza?

In più potrai scegliere tra:

  • Il minicorso sull'autosvezzamento
  • Le ricette della community
  • L'attività settimanale del blog
  • L'attività settimanale del forum

La tua privacy è importante.
Con noi la tua email è al sicuro!

COS'È L'AUTOSVEZZAMENTO E PERCHÉ È DAVVERO PER TUTTI.
Con oltre 140 ricette per TUTTA la famiglia


autosvezamento per tutti


BABY FOOD, BIOLOGICO O CONVENZIONALE?
Per aiutare a districarci c'è...
la questione cibo


IL LIBRO CHE TUTTI I GENITORI DOVREBBERO LEGGERE
Nella RECENSIONE vi dico perché...
amarli senza se e senza ma




There are 9 comments

Dicci come la pensi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *